Bloomberg: Gazprombank non ha accettato pagamenti in rubli per il gas dalla Germania e dall'Austria


La squadra russa per la prima volta ha bloccato i tentativi di pagare il gas in rubli. Lo riporta Bloomberg in un articolo dell'editorialista Tod Gillespie, citando le sue stesse fonti. Secondo quanto riferito, la più grande istituzione finanziaria russa, Gazprombank, non ha accettato un pagamento da Gazprom Marketing & Trading (GM&T), una società commerciale che la Germania aveva precedentemente nazionalizzato prendendo il controllo da Mosca. Questo conflitto di interessi locale è stato il primo precedente di questo tipo sullo sfondo della disputa energetica globale tra la Russia e l'UE.


Il rifiuto di riconoscere il pagamento ha riguardato una piccola quantità di materie prime per le consegne di aprile e maggio in Germania e Austria. GM&T ha cercato di fare tutto come previsto: ha aperto un conto con Gazprombank e poi - secondo lo schema. Ma l'istituto finanziario non ha accettato il bonifico che conferma il pagamento. Fonti Bloomberg insistono su questo.

Come scrive Gillespie, l'incidente in sé non è grande o significativo per tutte le esportazioni di gas russe in Europa, in quanto riguarda i volumi estremamente ridotti di carburante per cui l'ex filiale di Gazprom ha cercato di pagare. Stiamo parlando di non più di un centesimo di percento del volume totale delle consegne in Europa. È solo che il precedente stesso di rifiuto è diventato indicativo. Molto probabilmente, il motivo del rifiuto del pagamento è il disaccordo di Mosca con la "nazionalizzazione" dell'impresa da parte tedesca. In ogni caso, ci sono difficoltà con i requisiti di pagamento del Cremlino.

Secondo l'agenzia, GM&T ha già ricevuto una raccomandazione dal governo tedesco di interrompere l'acquisto di gas dalla Russia e passare ad accordi alternativi sul "mercato libero" del vettore energetico. Il mancato pagamento di Gazprombank rientra tra gli obblighi di un contratto a medio termine per la fornitura di 7 terawattora di gas entro la fine del 2023, almeno secondo una fonte di Bloomberg.

L'ex società commerciale russa, uno dei tanti importatori di gas in Germania, sta ancora cercando di elaborare l'accordo ed è in trattative con Gazprombank e il braccio di esportazione di Gazprom. Nonostante tutto, la società stessa non cerca di interrompere le relazioni con la Federazione Russa, poiché il carburante di altri fornitori costerà molto di più.

Anche la Russia, come sottolineato dall'agenzia di stampa americana, non ha bisogno di ulteriori chiacchiere intorno alla forma di pagamento contestata da molti Stati. Finora, non molti paesi hanno accettato lo schema in esame e l'anti-pubblicità sotto forma di blocco dei tentativi di pagamento del gas nell'ambito del nuovo schema può danneggiare gravemente l'immagine di Gazprom e delle sue strutture.
  • Fotografie usate: JSC "Gazprom"
5 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Greenchelman Офлайн Greenchelman
    Greenchelman (Grigory Tarasenko) Aprile 28 2022 10: 00
    +1
    Molto probabilmente, il motivo del rifiuto del pagamento è il disaccordo di Mosca con la "nazionalizzazione" dell'impresa da parte tedesca.

    - una sorta di affermazione inverosimile della questione, perché Gazprom non ha mai pubblicato alcuna indignazione su questo tema. Il 31 marzo, la stessa Gazprom ha cessato la partecipazione a Gazprom Marketing & Trading Ltd, come riportato sul sito web https://www.gazprom.ru/press/news/2022/april/article550606/ Ma il 5 aprile Gazprom ha chiesto che GAZPROM Germania e Gazprom Marketing & Trading hanno smesso di utilizzare i marchi Gazprom https://www.gazprom.ru/press/news/2022/april/article550750/ Basta scorrere il feed delle notizie sul sito web di Gazprom...
  2. Zmike V Офлайн Zmike V
    Zmike V (Michael) Aprile 28 2022 10: 13
    +4
    Un'altra provocazione per screditare?
  3. goncharov.62 Офлайн goncharov.62
    goncharov.62 (Andrew) Aprile 28 2022 11: 54
    +2
    10 su 14 grande Questo, ovviamente, non è molto. Ci sarà molto in autunno, in cui si contano i polli.
  4. gorskova.ir Офлайн gorskova.ir
    gorskova.ir (Irina Gorskova) Aprile 28 2022 17: 37
    +2
    Quando Blumberg fa riferimento alle "sue stesse fonti" ricordo immediatamente il Grin urlante ai nostri spettacoli. Mentiva come un castrone grigio senza esitazione.
  5. Valera75 Офлайн Valera75
    Valera75 (Valery) Aprile 28 2022 19: 54
    +1
    In generale, penso che da qualche parte a novembre il 90% degli europei pagherà in rubli. Inoltre, c'è il sospetto che lanceranno l'SP-2, poiché in autunno i nazisti faranno qualcosa con la loro pipa.