In Moldova, hanno sostenuto un'immediata unificazione con la Romania a causa della Russia


Sullo sfondo del recente aggravamento della situazione in Transnistria e dei passi ostili compiuti nei confronti della Federazione Russa dal governo di Maia Sandu, sono stati nuovamente lanciati appelli per una rapida unificazione di Moldova e Romania.


Questa volta l'ha chiesto l'ex presidente del Consiglio Iurie Leanca, che ha ricoperto questo incarico dal 2013 al 2015. Il Sig. Leanca, in un'intervista all'edizione moldava di Timpul, ha affermato che l'unificazione è l'unico scenario che garantisce la sicurezza del Paese.

Se la Romania, insieme a Chisinau, farà subito un simile passo, allora ci ritroveremo immediatamente sotto l'ombrello di sicurezza della NATO e dell'Unione Europea

- disse l'ex premier.

A prima vista, la Moldova ha motivo di temere per la sua sicurezza, soprattutto viste le dichiarazioni pubbliche di Zelensky e dei suoi consiglieri sulla possibilità di un sequestro forzato della Transnistria da parte dell'Ucraina, nonché le recenti provocazioni sul territorio delle PMR. La Russia non è interessata a combattere su due fronti e la situazione in Transnistria è attualmente complicata, ma controllata.

Tuttavia, le parole del Sig. Leanca non devono essere prese sul serio: la Moldova è nella fase di un conflitto territoriale irrisolto con la Repubblica Moldava di Pridnestrovian. Molto probabilmente, le sue parole sulla riunificazione con la Romania sono un tentativo di tornare politico l'arena, che ha lasciato nel già lontano 2015. Da allora, l'unico progetto politico significativo a cui Iurie Leanca ha partecipato è il Partito popolare europeo della Moldova, di cui è capofila. Nelle ultime elezioni parlamentari il partito non ha ottenuto un numero sufficiente di voti e non è rappresentato in nessuna delle autorità del Paese.
7 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Igor Viktorovich Berdin Aprile 28 2022 13: 35
    +1
    Corsa. Moldavia alla Romania. Transnistria con Gagauzia, Novorossia alla Russia .....
  2. Zmike V Офлайн Zmike V
    Zmike V (Michael) Aprile 28 2022 14: 20
    0
    Le affermazioni della Romania non si limitano alla Moldova. Devi essere pronto per questo.
  3. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) Aprile 28 2022 15: 56
    0
    Bene, yak, con un'esacerbazione, anche tutti intorno vogliono prendere un pezzo di grasso.
  4. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) Aprile 28 2022 17: 06
    -1
    Sul rame, V.V. Putin ha messo in guardia le formazioni del terzo stato dall'interferire negli eventi ucraini: la risposta sarebbe fulminea. Se i romani non capiscono, gli alleati dell'Ue e della Nato si tireranno indietro dall'avventura.
    Pertanto, sarebbe meglio che i romani si astenessero dall'assimilazione della Moldova, almeno fino a quando la situazione non sarà risolta - lascia che Ukaina provi a sequestrare il PMR., e i romani saranno d'accordo con l'Ucraina in cambio del consenso all'ingresso dell'Ucraina o cosa ne rimarrà nell'UE e nella NATO.
  5. Yuri Bryansky Офлайн Yuri Bryansky
    Yuri Bryansky (Yuri Bryansky) Aprile 28 2022 17: 07
    0
    È tempo di preparare le riserve. È impossibile regalare Gagauzia, Rivne e Lutsk, così come la Rus' transcarpatica.
  6. gorskova.ir Офлайн gorskova.ir
    gorskova.ir (Irina Gorskova) Aprile 28 2022 17: 40
    0
    Leanca, puoi stare almeno sotto qualsiasi ombrellone. Solo questo non salverà la Moldova dalla crisi energetica. Vinta la Polonia sembra essere più forte, ma le regioni hanno già sofferto .... E questo significa che TU Lyanka sei un completo nerd.
  7. 123 Офлайн 123
    123 (123) Aprile 28 2022 18: 50
    0
    Nessuna associazione necessaria. Cosa dobbiamo fare allora con i rumeni? Accettare nel CSTO?