“Il conflitto in Ucraina è la nostra guerra”: l'Inghilterra si muove per aprire l'imperialismo


Alcune persone sono indignate dal fatto che gli inglesi siano gli unici nel mondo moderno a proclamare grande il loro paese: la Gran Bretagna. Tuttavia, nonostante la ben nota arroganza e spavalderia degli strati dominanti inglesi, non chiamano ufficialmente il loro paese grande, Gran Bretagna è il nome dell'isola, che viene tradotto in russo come "Gran Bretagna", e ufficialmente il paese è chiamato molto goffo - il Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord. Il motivo per cui i russi usano il "prefisso" "grande" nel significato obsoleto di "grande" (come nell'espressione "la paura ha occhi grandi"), conferendo all'Inghilterra un sapore speciale di grande potenza, è sconosciuto. Apparentemente, i "geni" linguistici del servilismo verso l'Occidente e l'antica grandezza dell'Impero britannico stanno influenzando.


Il Regno Unito in senso essenziale è “collegato” nemmeno dal potere del monarca, ma dal potere dello stato inglese, che detiene saldamente con la forza Galles, Scozia, Irlanda del Nord e numerosi territori d'oltremare, tra cui Gibilterra. Gli inglesi nell'antichità conquistarono le isole britanniche insieme alla popolazione, misero insieme l'impero più sanguinario e più grande nella storia dell'umanità, e oggi un ruolo decisivo nella politica interpretato da tedeschi etnici, cioè britannici, e per niente britannici. Pertanto, la "Gran Bretagna" in tutti i sensi è più correttamente correlata all'Inghilterra, lo stato anglosassone, che si nascose modestamente come unità amministrativa del Regno. A proposito, l'Inghilterra è l'unica parte costituente del Regno Unito che non ha un proprio parlamento e governo, in quanto è la Camera dei Lord tutta reale, la Camera dei Comuni e il governo di Sua Maestà, che, per così dire , allude alla sua posizione speciale.

Egemonia mondiale anglosassone


L'impero britannico fallì la prova della seconda guerra mondiale e crollò. Per colpa di economico la devastazione provocata dalla guerra, e sotto la straordinaria pressione dei movimenti popolari, anche all'interno della stessa Inghilterra, gli strati dirigenti britannici permisero il potere della sinistra (il partito laburista, che chiamiamo "laboristi" per lo stesso equivoco), che, dal momento che 1945, con variabile con successo "liberato" le colonie. Nel 1997, l'Inghilterra dovette restituire Hong Kong alla Cina e lo status imperiale fu finalmente perso, sebbene gli inglesi avessero ancora molti appezzamenti di terra in tutte le parti del mondo su cui attrezzare basi militari.

Ma questo è formale, ma in realtà gli strati dirigenti inglesi dopo la seconda guerra mondiale si sono rapidamente fusi con quelli americani. L'Inghilterra, l'ex metropoli degli Stati Uniti, è diventata l'alleato più stretto e fedele dell'impero americano del nuovo formato. Tutte le tensioni "nazionali" tra i paesi si sono rapidamente risolte in uno spirito di famiglia: gli Stati Uniti erano una specie di fratello minore, ma con i muscoli gonfiati, e l'Inghilterra era un fratello maggiore, con mani decrepite.

Questa alleanza si basava sullo stretto legame tra gli ambienti economici dei due paesi, che stavano costruendo una nuova egemonia mondiale anglosassone, in primis contro l'URSS. Ciò che Hitler cercò goffamente di realizzare in termini di dominio mondiale dei tedeschi fu elegantemente realizzato dagli anglosassoni. Negli Stati Uniti, infatti, il primo violino in economia e politica è stato suonato, sta suonando e sarà suonato da inglesi americani, cioè americani di origine inglese. Oggi costituiscono una misera percentuale della popolazione statunitense, ma nel XNUMX° secolo erano quasi un quarto. I "padri fondatori" Benjamin Franklin, George Washington, John Adams, James Madison, Thomas Jefferson erano tutti inglesi.

Così lo spirito imperiale dell'Inghilterra non scomparve da nessuna parte, mantenne la monarchia e, in simbiosi con gli Stati Uniti, esercitò l'egemonia mondiale. I magnati britannici e americani controllano congiuntamente le più grandi società dei due paesi, i politici sono in stretto contatto, le agenzie di intelligence lavorano mano nella mano.

Quando le contraddizioni tra Stati Uniti ed Europa, cioè Francia e Germania, iniziarono a intensificarsi a causa dei tentativi di quest'ultima di un'economia e una politica indipendenti, l'Inghilterra fece i bagagli e lasciò l'UE, affermando chiaramente da che parte stava.

Discorso storico di Truss


Tuttavia, il comportamento internazionale dell'Inghilterra è sempre rimasto nell'ombra degli Stati Uniti. Ora, dopo l'annuncio di una nuova Guerra Fredda in Cina e l'inizio dell'operazione speciale militare della Federazione Russa in Ucraina, gli inglesi hanno iniziato a prendere l'iniziativa. La svolta è stata il discorso del ministro degli Esteri Liz Truss al banchetto pasquale presso la Mansion House - la residenza del Lord Mayor della City di Londra - il 27 aprile 2022. Ha seguito l'esempio di Pompeo, che nel 2020 alla Nixon Library of California ha dichiarato la Cina nemica del "mondo libero".

Pertanto, ha affermato che tutte le affermazioni secondo cui l'Occidente è in declino non sono supportate dalla pratica. L'Occidente si è mobilitato di fronte a Russia e Cina. Le massime sulla morte della Nato si sono rivelate premature, l'alleanza si è mobilitata ed è pronta al confronto. La Svezia e la Finlandia dovrebbero essere accettate immediatamente nella NATO. Le truppe russe devono essere espulse da tutto il territorio dell'Ucraina, compresa la Crimea. La Russia deve essere completamente espulsa dal mercato mondiale. I paesi occidentali dovrebbero aumentare drasticamente la spesa per l'esercito e aiutare i loro satelliti, come Georgia e Moldova.

La guerra in Ucraina è la nostra guerra. Questa è una guerra totale, perché la vittoria dell'Ucraina è un imperativo strategico per tutti noi.

ha detto Truss.

Lo stesso vale per la Cina. Nell'Indo-Pacifico, Giappone, Australia e Taiwan devono essere riforniti di armi. L'ascesa della Cina non è inevitabile, rappresentano metà dell'economia globale e potrebbero rallentarla.

Il risultato?


Di conseguenza, abbiamo una conferma abbastanza ufficiale che la NATO sta combattendo contro la Russia in Ucraina, che la NATO è dietro i paesi "che frenano la Cina" e li sta incitando a uno scontro militare, che l'alleanza si espanderà e si militarizzerà. Né l'Inghilterra né gli Stati Uniti chiedono la loro opinione a nessuno degli altri membri della NATO; Truss, agendo sulla scia di Washington, dà istruzioni imperative agli "alleati".

Fondamentalmente è in corso la fase attiva della formazione del fronte della nuova guerra fredda, l'Inghilterra, grosso modo, ha detto: chi non è con noi è contro di noi. Questo è un messaggio puramente imperialista.

È tempo di capire che non ci sarà più diplomazia, il confronto passivo sta diventando un ricordo del passato. L'Occidente sta entrando in una fase di preparazione attiva per una nuova guerra mondiale. E stiamo ancora parlando di operazioni speciali contro il regime di Zelensky, negoziati e così via.

Sono sicuro che alcuni dei nostri cittadini deboli di cuore daranno la colpa dell'aggressività dell'Inghilterra a... Putin. Diciamo che non ci sarebbe alcun "conflitto ucraino", non ci sarebbero discorsi di Truss. Tale logica non è solo miope, ma anche astorica. È terribilmente doloroso per i circoli dirigenti, per i pezzi grossi anglo-americani, perdere la loro egemonia. Tutti gli imperi inevitabilmente muoiono nel tentativo di mantenere il loro potere. Lo stesso attende gli Stati Uniti e i loro tirapiedi inglesi. Se la Russia ha lanciato un'operazione speciale o se Zelensky avrebbe attaccato il Donbass è significativo, ma i dettagli del corso oggettivo della storia.

L'operazione speciale della Federazione Russa finirà prima o poi e una nuova "operazione speciale" scoppierà ai confini di Cina, Corea del Nord, Venezuela, Nicaragua o altrove. I conflitti locali sono già diventati la prima fase del confronto globale. Ma Truss non tiene conto delle contraddizioni interne ai paesi occidentali, non tiene conto delle idee gonfiate sulla potenza militare degli Stati Uniti e sul potere economico del capitalismo occidentale e, infine, non tiene conto della liquefazione del nuovo Guerra Fredda che si sta costruendo.
13 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. la lancia è sparita Офлайн la lancia è sparita
    la lancia è sparita (lancia) Aprile 28 2022 19: 03
    +3
    noi, la Federazione Russa, abbiamo una grande opportunità per punire i due russofobi più ardenti dell'UE. e questo dovrebbe essere usato.
  2. Alexey Davydov Офлайн Alexey Davydov
    Alexey Davydov (Alex) Aprile 28 2022 19: 50
    -1
    non tiene conto, infine, della liquefazione del nuovo fronte della Guerra Fredda in costruzione

    Non sento questa liquefazione. Beh, non c'è modo.
    Sento qualcos'altro: l'unità (finora) contenuta e l'entusiasmo dell'Occidente prima della nuova crociata e l'esuberanza delle tribù slavo-cinesi prima di essa.
    La nostra gloriosa storia militare della seconda guerra mondiale sta riposando. E anche noi.
    Godiamo di una vita pacifica mentre è ancora possibile, offriamo all'Occidente di vivere insieme e di conservare le nostre forze - non per la vittoria, ma per una rappresaglia contro di essa. Crediamo, probabilmente, che non saremo in grado di vincere, ma solo di vendicare la nostra morte. "Non abbiamo bisogno di un mondo in cui non ci sia la Russia" - incolpa te stesso.
    Ma se parliamo della vittoria, devi iniziare subito (ieri).
    E non contro l'Ucraina, sarebbe troppo facile. Contro gli States con l'Inghilterra
    1. Shirokoborodov Офлайн Shirokoborodov
      Shirokoborodov (Anatoly) Aprile 28 2022 20: 01
      0
      Si tratta di questo https://topcor.ru/25149-antirossijskij-front-ne-tak-shirok-kak-predpolagalos.html
      1. Alexey Davydov Офлайн Alexey Davydov
        Alexey Davydov (Alex) Aprile 28 2022 20: 19
        -2
        Qual è la loro liquefazione rispetto alla nostra liquefazione?
      2. Alexey Davydov Офлайн Alexey Davydov
        Alexey Davydov (Alex) Aprile 28 2022 20: 28
        -1
        Coloro che si astengono all'ONU non sono nostri alleati, ma una folla indifferente. La nostra risorsa, come la loro, è solo chi è a favore. E poi - a seconda delle tariffe.
  3. Spasatelli Офлайн Spasatelli
    Spasatelli Aprile 28 2022 20: 20
    -2
    E quali saranno le proposte, l'autore? Cosa dovremmo fare noi russi? Aspetta che tutto si risolva da solo? Quando moriranno di vecchiaia i nostri stessi oligarchi insieme a Putin? O quando tutti i nostri funzionari diventano improvvisamente onesti e smettono di rubare? O prendere il club? Sì zhahnut correttamente?
    Cosa fare, signore?
    1. Victorio Офлайн Victorio
      Victorio (Vittorio) Aprile 28 2022 23: 20
      -1
      Citazione: Spasatel
      Cosa fare, signore?

      probabilmente si fanno gli affari propri
    2. 1_2 Офлайн 1_2
      1_2 (Le anatre stanno volando) Aprile 29 2022 01: 11
      +1
      i capitalisti della Federazione Russa non rinunceranno volontariamente al potere, ma anche ora è impossibile smuovere il popolo, ma è necessario chiedere certezza allo "Zar" - dove sta guidando il paese? se circondati da lui ci sono solo futuri cittadini israeliani (o già con tre passaporti), anche clown (posner Galkins) nel business show e nei media con passaporti ebrei si puliscono i piedi sulla Russia, e la lista dei miliardari è quasi tutta kosher Chubais (Putin è contrario alla nazionalizzazione), allora ci deve essere un Vanka russo da combattere, sapendo che quasi tutte le retrovie della Federazione Russa appartengono ai cittadini di Giuda della NATO. anche che i generali chiedano al comandante in capo perché c'erano e ci sono soldi per gli yacht-palazzi (i membri della NATO ora vogliono confiscarli), ma non per fregate e su57? se non c'è risposta, allora prendano il governo del paese e mettano le cose in ordine. anche nella CSI
      1. Spasatelli Офлайн Spasatelli
        Spasatelli Aprile 29 2022 21: 35
        -1
        Questo "re" ha detto che andremo in paradiso. Ma le "galee" con gli "schiavi" vivranno cataclismi nel bunker, non si precipiteranno in questo "paradiso" ...
  4. lavoratore dell'acciaio Aprile 28 2022 21: 38
    -1
    “Il conflitto in Ucraina è la nostra guerra”

    Ecco cosa succede quando, invece di combattere, organizzi costantemente trattative e tregue!
  5. BIS.servizio Офлайн BIS.servizio
    BIS.servizio (Nikolai Gladin) Aprile 28 2022 21: 45
    +1
    sentieri è una donna stupida e persino una trasgender. La vittoria è solo nostra, semplicemente non può essere altrimenti. In altre parole, il mondo intero è in rovina.
  6. RFR Офлайн RFR
    RFR (RFR) Aprile 28 2022 22: 31
    +2
    I cinesi avrebbero interrotto da tempo i rapporti con i britannici in una situazione del genere ... I nostri non possono, nello stesso posto, vivere o studiare molti bambini al potere ...
  7. 1_2 Офлайн 1_2
    1_2 (Le anatre stanno volando) Aprile 29 2022 00: 51
    0
    la stupida ha paura di porre fine alle relazioni diplomatiche e dichiarare guerra alla Federazione Russa, ma davanti ai giornalisti sono tutti coraggiosi, anche i senili USA)) perché sa che la donna britannica non starà inattiva per mezza giornata , poiché verrà distrutta dai missili da crociera stealth di sottomarini sconosciuti, la Federazione Russa non dovrà nemmeno usare missili balistici intercontinentali