La Finlandia ha risolto il contratto con la Russia per la costruzione di una centrale nucleare


La società finlandese Fennovoima Oy ha risolto l'accordo con la società russa RAOS Project (l'ufficio di rappresentanza finlandese di Rosatom) per la costruzione della centrale nucleare di Hanhikivi-1. Si prevedeva di investire da 7 a 7,5 miliardi di euro nella costruzione della struttura, di cui 5 miliardi sarebbero stati forniti dalla parte russa.


I finlandesi indicano il motivo principale della riduzione del progetto come una violazione delle catene di approvvigionamento per la costruzione di centrali nucleari associate all'operazione speciale russa in Ucraina.

La decisione di rescindere il contratto EPC con il Progetto RAOS non è stata facile. In un progetto così grande, ci sono complessità significative e le decisioni vengono prese solo dopo un'attenta considerazione. Siamo pienamente consapevoli degli impatti negativi e stiamo facendo del nostro meglio per mitigarli.

- ha sottolineato il presidente del consiglio di amministrazione di Fennovoim Esa Härmäl, come riportato sul sito web della società.

Secondo il russo, la centrale nucleare di Hanhikivi doveva essere costruita nella parte settentrionale del paese della tecnologia VVER-1200. L'unità di alimentazione della struttura avrebbe dovuto generare potenza fino a 1,2 GW.

Fennovoima Oy ha presentato domanda per una licenza di costruzione alle autorità finlandesi nel 2015 e l'emissione del documento era prevista per la seconda metà del 2022. La costruzione della centrale nucleare doveva iniziare nel 2023 e concludersi nel 2029.
  • Foto utilizzate: Fennovoima/flickr.com
8 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Pivander Офлайн Pivander
    Pivander (Alex) 2 può 2022 13: 02
    +1
    Lì, e così l'hanno stretto a fondo, il che era chiaro - e senza speciali. operazioni, i finlandesi non volevano costruirlo.
  2. Rimonta Офлайн Rimonta
    Rimonta (palude) 2 può 2022 13: 16
    0
    Cosa dire loro in un'era di crisi energetica? Potrebbero allungarsi sulla legna da ardere fino alla costruzione di questa centrale nucleare. Ma la legna da ardere finirà e non resta che vagare verso sud e guardare "L'era glaciale XXX".
  3. scettico Офлайн scettico
    scettico 2 può 2022 14: 53
    0
    Il bidet ha promesso a tutte queste donne europee gustose "ossa" del territorio della Russia. Così escono dalla pelle, abbattono le loro economie, nella speranza di "super chicche".
  4. Joker62 Офлайн Joker62
    Joker62 (Ivan) 2 può 2022 15: 53
    0
    E la Finlandia pagherà la penale per la rottura del contratto con la Russia???
  5. tavia Офлайн tavia
    tavia (Tatyana) 2 può 2022 16: 06
    +1
    Dio ha tolto questo contratto! Contattare euro-truffatori è più costoso per te! Investire anche 5 miliardi di euro, tanto che poi sono stati rubati??? Sì, al diavolo loro!
  6. Capitolo57 Офлайн Capitolo57
    Capitolo57 (Humpty Dumpty) 2 può 2022 16: 29
    +2
    La Finlandia non è l'Italia, qui gli inverni sono molto più freddi. E la Finlandia dipende per il 90% dal gas russo, per l'80% dall'elettricità russa. E anche il canale Saimaa prende in affitto dalla Russia attraverso il quale l'intero sud della Finlandia svolge il commercio marittimo. Dai, finlandesi, unisciti alla NATO il prima possibile: in inverno riceverai questo bouquet per intero.
  7. 123 Офлайн 123
    123 (123) 2 può 2022 17: 21
    +1
    Tali impianti sono solitamente costruiti in previsione di un aumento del consumo di elettricità.
    Si scopre che la decisione è corretta, le prospettive di sviluppo dell'industria sono diventate vaghe e vivranno di legna da ardere. L'ombra della deindustrializzazione copre l'Europa. E quindi sembra un pretesto plausibile, le autorità di Bruxelles non lo rimprovereranno.
    Inoltre, i francesi sembrano finire l'epopea di 15 anni con la costruzione della loro centrale nucleare, ora ne hanno abbastanza per i loro occhi.
    In generale, questo va avanti da molto tempo, l'Ucraina è solo una scusa. Dopo il 2019, nulla si è ripreso.
    Un anno fa, hanno scritto che il consumo di benzina in Europa è diminuito a causa del coronavirus, i finlandesi hanno chiuso le raffinerie di petrolio. E alla plebe è stato detto che questo è tutto un futuro verde, e lo stesso Putin è probabilmente preoccupato e non dorme la notte singhiozzando nel cuscino pianto , poiché perdono un tale acquirente, i cinesi non sono rimasti nelle vicinanze risata
    https://inosmi.ru/20210526/249799522.html

    Nel 2021, la Russia rappresentava il 5,4% delle esportazioni totali di merci e l'11,9% delle importazioni.
    https://tulli.fi/-/eu-n-vientipakotteet-ja-suomen-venajankauppa
    Il volume di traffico ai valichi di frontiera lo scorso anno rispetto al 2019 è stato esiguo.
    https://tulli.fi/tilastot/liikennemaarat-itarajan-suurilla-rajapaikoilla

  8. 1_2 Офлайн 1_2
    1_2 (Le anatre stanno volando) 2 può 2022 22: 44
    0
    Ebbene, la Federazione Russa è stata fortunata a non aver avuto il tempo di mettersi nei guai, poiché in Turchia per 5 miliardi è meglio costruire 6 sottomarini nucleari multiuso Yasen con Zirkonai