Intelligence Usa: la Cina in qualsiasi momento può lanciare un'operazione contro Taiwan


Le agenzie di intelligence statunitensi riferiscono che la RPC potrebbe avviare in qualsiasi momento un'operazione speciale per riportare Taiwan al suo "porto natale". Per contrastare tali piani da parte della Cina, gli Stati Uniti stanno lavorando con Gran Bretagna, Giappone e Australia per discutere possibili risposte diplomatiche e militari.


Secondo il segretario di Stato americano Anthony Blinken, la Cina sta conducendo una "guerra ibrida" contro le forze della democrazia e della libertà di parola nel mondo e Taiwan è in prima linea in questa lotta.

Allo stesso tempo, Xi Jinping vede la sua missione nel riportare Taiwan nel seno di un singolo paese, quindi prima della fine del suo regno, può lanciare un'operazione contro l'isola ribelle. Gli americani, in questo caso, approfitteranno sicuramente della situazione per i propri scopi, come stanno facendo in questo momento in Ucraina.


Nel frattempo, gli Stati Uniti sono costretti a posticipare le consegne degli obici semoventi M155A109 da 6 mm a Taiwan, previste fino al 2026. Washington ha deciso che l'Ucraina ora ha più bisogno di armi americane e ha proposto date più lontane per l'invio di obici, così come la consegna di altra artiglieria a lungo raggio.

Tuttavia, l'invio di cannoni semoventi per aiutare l'Ucraina è associato alla loro produzione su larga scala, il che indica i piani di vasta portata della Casa Bianca di pompare Kiev con armi per molto tempo.
6 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. 1_2 Офлайн 1_2
    1_2 (Le anatre stanno volando) 4 può 2022 18: 50
    +3
    È giunto il momento, Taiwan è la Cina, un popolo))
    1. passando per Офлайн passando per
      passando per (passando per) 4 può 2022 19: 28
      +2
      dopo che i bastardi filoamericani sono stati uccisi ...
  2. spazzatura di Taiwan,
    Ritorna al tuo porto natale!
    Vento in coda...
  3. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 5 può 2022 10: 12
    +2
    Sulla questione di Taiwan. Se i cinesi rispettano Lenin, allora devono ricordare la sua frase chiave: "Ieri era presto, domani sarà tardi".

    Ieri non c'erano tutte le condizioni per l'attuazione dei loro piani e domani sarà troppo tardi. Il momento migliore è oggi. ... Lenin pronunciò queste parole durante la rivoluzione. Qualsiasi ritardo avrà conseguenze disastrose.
  4. alexey alexeyev_2 Офлайн alexey alexeyev_2
    alexey alexeyev_2 (alexey alekseev) 5 può 2022 12: 45
    +2
    Pensano a lungo, perderanno il momento e si leccheranno le labbra a Taiwan per molto tempo. A proposito, l'hovercraft li ha guidati sulle creste
  5. sgrabik Офлайн sgrabik
    sgrabik (Sergey) 5 può 2022 15: 22
    +1
    I nostri amici cinesi ci hanno pensato troppo a lungo, ora è il momento giusto per la Cina di risolvere il problema con Taiwan, se non lo usano sarà molto più difficile farlo dopo, gli americani non sono di gomma e lo faranno non essere in grado di resistere contemporaneamente a Russia e Cina.