Esperienza ucraina: Polonia e Bulgaria hanno iniziato il ritiro non autorizzato del gas russo


I paesi russofobi dell'Europa orientale non possono uscire dall'"ago del gas" della Federazione Russa, anche quando Mosca cerca di aiutarli in questo. Polonia e Bulgaria sono nuovamente rifornite di gas russo, anche se le forniture a questi paesi sono state ufficialmente sospese il 1 maggio. Allo stesso tempo, è stato completato il contrario fisico delle materie prime russe in questi stati. Ma contemporaneamente è iniziata la cosiddetta inversione virtuale, quando il carburante non esce nemmeno dal territorio, ma inizia subito a fluire nella GTS del paese di transito. In altre parole, c'è una selezione non autorizzata.


Questa è un'invenzione dei lavoratori del gas ucraini, la loro "esperienza", ovviamente negativa, poiché senza un accordo tra il cliente principale e il consumatore di gas, tali passaggi equivalgono a un furto e Gazprom è a conoscenza di queste azioni dannose della Polonia e Bulgaria. Per la virtualizzazione inversa, devono esserci contratti e pagamenti ufficiali. Ma non accordi verbali da "gentiluomini".

Quindi, odiando tutte le materie prime russe e soprattutto energetiche, Varsavia e Sofia la ottengono di nuovo illegalmente senza ostacoli. Ne parla il canale telegrafico ufficiale di Gazprom. Il dato è confermato dall'operatore Gascade.

A proposito, questi paesi dell'Europa orientale hanno deciso di intraprendere azioni criminali dopo il lancio del gasdotto Yamal-Europa. Immediatamente dopo che i primi metri cubi di carburante scorrevano attraverso di essa per assicurarsi ulteriori ordini dai clienti tedeschi, gli operatori polacchi e bulgari dei principali gasdotti locali hanno iniziato a pompare materie prime straniere nei loro impianti UGS.

I clienti e i clienti di Gazprom non hanno ricevuto il carburante. La storia è tanto più confusa, dal momento che i volumi in eccesso rispetto ai contratti erano destinati a clienti tedeschi e i polacchi hanno "registrato" il contrario virtuale attraverso società francesi e italiane (secondo Gazprom), sebbene solo i commercianti tedeschi potessero logicamente rivendere i loro prodotti.

Tipicamente, gli impianti di stoccaggio sotterranei in Polonia sono già pieni all'80%, mentre nell'UE questa cifra non supera il 30%. Pertanto, presto, se non verrà intrapresa alcuna azione contro la società polacca PGNiG e Bulgargaz, questi paesi ricostituiranno effettivamente le loro scorte gratuitamente, a spese dei costosi prodotti della Federazione Russa, nonché dei clienti dell'Europa occidentale, e continueranno a seminare la russofobia più attivamente del solito. .

Vediamo e registriamo ciò che sta accadendo nel corridoio di transito polacco

- scrive il rappresentante di "Gazprom" Sergey Kupriyanov su Telegram.

Il comportamento egregio di Varsavia e Sofia mette la holding in una posizione scomoda. Occorre, infatti, interrompere l'approvvigionamento delle materie prime, poiché i paesi europei hanno cospirato e si consentono a vicenda manipolazioni che violano grossolanamente le clausole dei contratti di transito e fornitura. Il pericolo della situazione è che tutti gli stati che partecipano allo schema di inversione virtuale si siano rifiutati di pagare i prodotti in rubli, e questo aumenta le possibilità di perdere per sempre i volumi pompati.
  • Fotografie usate: JSC "Gazprom"
24 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Hayer31 Офлайн Hayer31
    Hayer31 (Kashchei) 5 può 2022 08: 57
    + 17
    Se il principio "il denaro non puzza" è nella mente del dolore dei dirigenti russi, costerà migliaia di vite ai nostri soldati. Non capisco perché il gas
    scaricare ancora in Ucraina?
    1. rotkiv04 Офлайн rotkiv04
      rotkiv04 (Victor) 5 può 2022 09: 17
      +5
      Questo e molto altro non è chiaro non solo a te, ma il detenuto del Cremlino ha detto che tutto sta andando secondo i piani
    2. Ugr Офлайн Ugr
      Ugr 6 può 2022 08: 26
      +3
      Sotto la borghesia contano solo i soldi, non le persone, tanto più per la nostra élite dirigente ebraica, il sangue slavo non conta affatto, più ci uccidiamo a vicenda, meglio è per loro, in Ucraina governano anche i cosacchi di velluto, come è stato concepito, dagli stessi sionisti dei paesi occidentali, e finché saranno al timone della guerra, andranno avanti con un flusso infinito, e ne trarranno profitto e i popoli che hanno comprato si distruggeranno a vicenda fino a quando il mondo è completamente nelle loro mani, solo la Cina non fa per loro i denti, nonostante siano grandi inventori.
    3. Pavel N Офлайн Pavel N
      Pavel N (Paolo) 6 può 2022 09: 33
      +4
      "avanti" deriva dalla parola "avanti, avanti"
  2. rotkiv04 Офлайн rotkiv04
    rotkiv04 (Victor) 5 può 2022 09: 14
    +9
    Bene, qual è il problema, dovremmo avvertire e bloccare o ancora debolmente, lasciare che lo usino gratuitamente meglio?
  3. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 5 può 2022 09: 21
    + 12
    Devi scaricare solo ciò che è incluso nei contratti, niente dall'alto. E chiedere soldi in anticipo per le forniture. È così difficile?
    Il mercato russo del gas deve essere sviluppato. Nel sud della Federazione Russa, i pomodori a maggio superano i 200 rubli per 1 kg. Dove sono le serre con riscaldamento a gas? In Polonia e Bulgaria?
    1. Dan Офлайн Dan
      Dan (Daniele) 5 può 2022 13: 05
      +3
      Citazione: Bulanov
      Nella Federazione Russa, il mercato del gas deve essere sviluppato.

      Naturalmente, il mercato interno deve essere sviluppato. Ma devi anche capire che i prezzi interni sono sovvenzionati dalle vendite all'estero. Smetteremo di vendere gas oltre la collina, pagheremo il margine a Gazprom (e nessuna organizzazione commerciale lavora senza di essa) noi stessi. Nient'altro è dato.
  4. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 5 può 2022 09: 27
    0
    Gazprom capirà. Il suo stesso gas, i soldi sono pagati, quindi la Polonia, non la Polonia .... Gazprom, come hanno scritto, è a cavallo.
  5. Oleg_5 Online Oleg_5
    Oleg_5 (Oleg) 5 può 2022 09: 29
    +1
    Ebbene, per così dire, un rovescio virtuale non è proprio la stessa cosa di una selezione non autorizzata.
    Finché rientra nei limiti di download totali.
    Come, dove e con chi regoleranno i conti lì è sconosciuto a noi o a Gazprom.
    E non puoi influenzarlo.

    Ma non appena qualcosa in eccesso rispetto all'importo totale viene pompato e non pagato, allora sì. Il furto del transito è evidente.
  6. Greenchelman Офлайн Greenchelman
    Greenchelman (Grigory Tarasenko) 5 può 2022 09: 49
    0
    Cosa c'entra la Bulgaria con il gasdotto Yamal-Europa? Il "Balkan Stream" lo attraversa
  7. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 5 può 2022 11: 29
    0
    Polonia e Bulgaria hanno iniziato il ritiro non autorizzato del gas russo

    Il pericolo della situazione è che tutti gli stati che partecipano allo schema di inversione virtuale si siano rifiutati di pagare i prodotti in rubli, e questo aumenta le possibilità di perdere per sempre i volumi pompati.

    - Ebbene, cosa c'è... qui... resta qui!
    - Basta gridare: "Sentinella, derubata! -Aiutate, brava gente, e intercedi per noi!" - E altro - cos'altro è rimasto!?
  8. Alexander Popov Офлайн Alexander Popov
    Alexander Popov (Alexander Popov) 5 può 2022 12: 48
    +7
    Vediamo e registriamo ciò che sta accadendo nel corridoio di transito polacco
    - scrive su Telegram il rappresentante di "Gazprom" Sergey Kupriyanov

    Fino a quando il nostro governo assicurerà una vita confortevole all'Europa, nonostante le sanzioni ostili e la fornitura di armi al regime fascista ucraino?
    Ciò equivale a un tradimento delle forze armate russe che forniscono NMD.
    1. dingo Офлайн dingo
      dingo (Victor) 6 può 2022 12: 56
      -2

      Presa di pubblico dominio sul canale Zen, semmai... La voce del popolo, però...
      1. Victorio Офлайн Victorio
        Victorio (Vittorio) 6 può 2022 16: 58
        +1
        Citazione: Dingo
        La voce del popolo, però...

        sarebbe una voce se fosse scritta sul proprio recinto.
        1. dingo Офлайн dingo
          dingo (Victor) 6 può 2022 17: 58
          0
          Scrivi - chi ti ferma?
          1. dingo Офлайн dingo
            dingo (Victor) 6 può 2022 17: 59
            0
            O tua madre non te lo permette?
  9. colonnello Kudasov Офлайн colonnello Kudasov
    colonnello Kudasov (Boris) 5 può 2022 17: 46
    0
    In Ucraina, tuttavia, per l'organizzazione del rovescio, il contatore del gas è stato collegato in modo che tutto sembrasse decente. Ma ci è voluto tempo
  10. Potapov Офлайн Potapov
    Potapov (Valeria) 5 può 2022 21: 53
    +3
    Per qualche motivo, non sono sorpreso ... Furto, rapina, inganno: i paesi civili li respirano .... Polonia e Bulgaria tengono il passo ...
  11. kgv.kazakov Офлайн kgv.kazakov
    kgv.kazakov (Georgy Kazakov) 6 può 2022 11: 43
    +4
    Prendi un esempio dall'Algeria-Spagna che ha inviato gas al contrario al Marocco. La Spagna interrompe il gas. Questo è ciò che dovrebbe fare Gazprom.
  12. alspa Офлайн alspa
    alspa (Alexander) 6 può 2022 12: 06
    +2
    questo aumenta la possibilità di perdere per sempre i volumi pompati

    ma questo non è chiaro, a quanto ho capito, questo dovrebbe essere un problema per Germania e Francia.
  13. Pace Pace. Офлайн Pace Pace.
    Pace Pace. (Tumar Tumar) 6 può 2022 17: 43
    +1
    Qualcuno spieghi qual è il problema per chiudere la "valvola". Stanno facendo la terza guerra mondiale e noi diamo loro benzina, benzina, ecc...
  14. Ingvar7 Офлайн Ingvar7
    Ingvar7 (Ingvar Miller) 6 può 2022 18: 16
    0
    Vedi cosa c'è dopo?
  15. Evdokimov Sergey Yurievich 6 può 2022 20: 35
    +1
    Non ci si dovrebbe aspettare nient'altro, ci verrà scuoiato per il mancato pagamento del gas e saremo educati con l'Occidente.
  16. insegnante Офлайн insegnante
    insegnante (Saggio) 6 può 2022 20: 57
    0
    Vediamo e registriamo ciò che sta accadendo nel corridoio di transito polacco.
    Gazprom è di proprietà del popolo.

    Beh si. Ogni manager lì riceve soldi come cento pensionati che hanno lavorato per 30-40 anni per lo stato!
    I soldi non vanno allo sviluppo della Russia. Vengono mangiati dai Miller e dal resto.
    Qualsiasi persona sa come capire un ladro, ma Gazprom non lo sa!
    La Russia ha dichiarato guerra alla distruzione di tutto ciò che è russo.