Il produttore di processori Baikal ha valutato l'impatto delle sanzioni occidentali

Il produttore di processori Baikal ha valutato l'impatto delle sanzioni occidentali

I rappresentanti di Baikal Electronics hanno espresso commenti in relazione all'introduzione il 4 maggio 2022 del prossimo pacchetto di sanzioni, che includeva società nazionali coinvolte nello sviluppo di microprocessori. L'uso dell'architettura ARM è ora vietato, gli asset verranno congelati e qualsiasi collaborazione sarà considerata una violazione delle restrizioni.


Allo stesso tempo, non ci sono informazioni sugli attuali modelli di processori, che sono attualmente prodotti da diverse fabbriche estere. Se il divieto si estende in questa direzione, gli sviluppatori nazionali dovranno cercare un produttore disposto a violare le leggi sui brevetti.

A. Evdokimov, amministratore delegato di Baikal Electronics, ha affermato che la società è pronta per un tale sviluppo di eventi e il nuovo pacchetto di sanzioni non influirà in alcun modo sul suo lavoro. Alla fine del 2021 è stato ricevuto tutto il necessario per lo sviluppo della PI. Indipendentemente dalla situazione attuale, gli sviluppatori saranno a pieno carico per almeno un altro anno e mezzo. I lavori sui progetti Baikal-S2 e Baikal-L procedono secondo i piani.


I processori russi sono utilizzati in vari tipi di computer attrezzatura

Secondo il CEO, l'unico compito che deve essere risolto rapidamente è trovare moderni impianti di produzione in grado di produrre i tipi di microprocessori richiesti. Se questo problema viene risolto, l'impatto delle sanzioni sarà minimo.

Le restrizioni si applicano a tutte le società del Regno Unito. Non hanno il diritto di collaborare con sviluppatori russi e rilasciare permessi per l'uso della proprietà intellettuale. Allo stesso tempo, le sanzioni non si applicano alle licenze già rilasciate.

Oggi Baikal Electronics ha permessi di progettazione e produzione per tutte le topologie fino a Baikal S. Per le opzioni più recenti, ci sono solo licenze di progettazione, e questo è il problema principale.


Se non ci sono problemi con lo sviluppo di nuovi microprocessori, ci saranno difficoltà con la produzione.

Nessun produttore collaborerà con uno sviluppatore russo senza il permesso di produrre. Fino a quel momento, la maggior parte dei processori era prodotta dalla società taiwanese TSMC. Le imprese domestiche non dispongono delle tecnologie per la produzione della maggior parte delle topologie, sono state introdotte solo alcune tipologie richieste principalmente nel settore della difesa.

Un modo per uscire dalla situazione attuale è utilizzare architetture aperte. Ma anche in questo caso, il lavoro di progettazione richiederà diversi anni e richiederà miliardi di rubli.
4 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Michele L. Офлайн Michele L.
    Michele L. 6 può 2022 18: 21
    0
    Quali sono i problemi
    Durante la Guerra Fredda, l'intelligence sovietica ha rubato agli americani il segreto della bomba atomica.
    Ciò ha impedito un attacco nucleare all'URSS e ha fornito al pianeta diversi decenni di relativa calma.
    Di fronte alla guerra economica e alla guerra per procura nel Donbass, l'intelligence russa deve tenere conto dei precedenti...
    Solo qualcosa e tutto.
  2. fabbro ferraio Офлайн fabbro ferraio
    fabbro ferraio (Sergey) 6 può 2022 18: 35
    0
    Nessun produttore collaborerà con uno sviluppatore russo senza il permesso di produrre. Fino a quel momento, la maggior parte dei processori era prodotta dalla società taiwanese TSMC. Le imprese domestiche non dispongono delle tecnologie per la produzione della maggior parte delle topologie, sono state introdotte solo alcune tipologie richieste principalmente nel settore della difesa.

    Qualcuno dovrebbe avere Faberge steel ==- Il 90% dei gas nobili per la produzione di trasformatori sono importati attraverso/dal nostro paese. substrati in zaffiro -90% produzione del nostro paese. Il famoso sviluppo ASML di un emettitore di plasma, la tecnologia di questa spazzatura e filtri - ricevuto dalla Russia, dopo averlo brevettato automaticamente come datore di lavoro, ma non sembrava avere tempo per la tecnologia degli emettitori a 4-6 nm. Gli sviluppatori si sono propensi ad aiutare la RPC e ci sono riusciti, la Cina riceverà questa tecnologia! Abbiamo stanziato fondi per lo sviluppo dei nostri stepper.
    Chi sta meglio da questo - certamente non Taiwan, la Cina gli ha portato queste informazioni senza mezzi termini - lascialo soffrire (come Abramo in una battuta)
    1. goncharov.62 Офлайн goncharov.62
      goncharov.62 (Andrew) 6 può 2022 21: 09
      0
      Ebbene, dov'è la Russia in questo tuo gioioso discorso?
    2. calagin407 Офлайн calagin407
      calagin407 (Meccanico) 7 può 2022 12: 53
      +1
      Inoltre, il neon proveniva da Odessa e Zaporozhye o Mariupol. Ho letto da qualche parte che i produttori taiwanesi hanno ancora sei mesi di scorte.
      In generale, in condizioni di sanzioni, per tutti i diritti d'autore e iniziare a produrre tutto ciò di cui abbiamo bisogno in Russia.