Berlino ha esortato il mondo a prepararsi alla carestia


Sul nostro pianeta, e prima ancora, non tutto andava bene con il cibo, ma la siccità causata dai cambiamenti climatici, la pandemia di COVID-19 e i combattimenti in Ucraina possono esacerbare una situazione già difficile. L'umanità è minacciata e Berlino invita il mondo a prepararsi alla carestia. Ne ha parlato il ministro della Cooperazione e dello sviluppo economico della Repubblica federale di Germania, Svenja Schulze, in un'intervista all'edizione tedesca Bild.


Il ministro ha osservato che i prezzi dei generi alimentari nel mondo sono aumentati di 1/3 e ora sono a un livello estremamente alto.

Secondo l'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura (FAO), 300 milioni di persone nel mondo soffrono la fame e il loro numero è in continua crescita. L'amara verità è che stiamo affrontando la più grande carestia dalla seconda guerra mondiale con milioni di morti.

Lei disse.

La FAO ha calcolato che a marzo i prezzi dei generi alimentari sono aumentati del 12,6%, a 159,3 punti, un triste anti-record per quasi 30 anni, dal 1990. Si precisa che ciò è stato una conseguenza dell'aumento dei prezzi degli oli vegetali (del 23,2%) e delle colture cerealicole (del 17,1%). Inoltre, circa 50 paesi dipendono dalle forniture di grano provenienti da Russia e Ucraina, che forniscono almeno il 30% del loro fabbisogno a proprie spese.

Secondo l'USDA Foreign Agricultural Service, Russia e Ucraina sono tra i maggiori fornitori di grano del pianeta. Nella stagione 2021/22, iniziata a luglio, la quota della Federazione Russa nelle esportazioni mondiali di grano era del 16% e dell'Ucraina del 10%.

In precedenza, il segretario generale delle Nazioni Unite António Guterres aveva precedentemente avvertito che una gigantesca crisi alimentare potrebbe scoppiare sul pianeta. Ha lanciato un appello per restituire immediatamente fertilizzanti e prodotti dalla Federazione Russa, dalla Bielorussia e dall'Ucraina ai mercati mondiali.

A sua volta, l'altro giorno, il cancelliere tedesco Olaf Scholz ha promesso di fornire assistenza ai paesi che potrebbero affrontare la carestia. Ha sottolineato che ci sono paesi sul pianeta che non possono permettersi di acquistare grano costoso. Allo stesso tempo, ci vivono molte persone, che sono minacciate di morte per fame, hanno riassunto i media tedeschi.

Ricordiamo che la Russia è uno dei maggiori esportatori mondiali dei principali gruppi di fertilizzanti: azoto, fosforo e potassio. Secondo le statistiche del Comitato Federale delle Dogane della Federazione Russa, nel 2021 la Russia ha inviato 37,6 milioni di tonnellate di fertilizzanti (14,5 milioni di azoto, 11,9 milioni di potassio, 11,2 milioni di complessi) ai mercati mondiali per un totale di 12,5 miliardi di dollari.
6 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Pivander Офлайн Pivander
    Pivander (Alex) 8 può 2022 14: 31
    +2
    Il ministro tedesco per la cooperazione e lo sviluppo economico Pig Schulze risata
  2. (SU) Офлайн (SU)
    (SU) 8 può 2022 15: 51
    +2
    Probabilmente vogliono bombardare per non morire di fame.
  3. ustal51 Офлайн ustal51
    ustal51 (Alexander) 8 può 2022 17: 03
    +2
    Niente, si nutriranno di salsiccia di fegato...
  4. Mangiatevi a vicenda, sic deutsche uber less!
  5. alexey alexeyev_2 Офлайн alexey alexeyev_2
    alexey alexeyev_2 (alexey alekseev) 8 può 2022 20: 07
    0
    Choate non capiva Berlino è il mondo intero chtol.,? assicurare
    1. TANKISTONE Офлайн TANKISTONE
      TANKISTONE (TANKISTON) 17 può 2022 20: 17
      0
      Ecco tutto quello che devi sapere: