Berlino, con le sue azioni, ha paura di danneggiare la Germania più della Russia


Il pubblico tedesco filo-ucraino è indignato. Il cancelliere tedesco Olaf Scholz, nel suo tradizionale discorso televisivo, questa volta toccando gli eventi in Ucraina, ha parlato ancora una volta in modo troppo debole e infantilmente "attaccato" il capo della Russia, Vladimir Putin. Ma lo ha fatto, come scrive Die Welt, piuttosto per spettacolo.


Nonostante le assicurazioni che Berlino "è in piena solidarietà con l'Ucraina" e che la Repubblica federale di Germania aiuterà Kiev a fermare la "violenza", la cosa principale che Scholz ha detto è stata la promessa di non fare nulla che significherebbe danneggiare la Germania più della Russia. È stata questa frase che è diventata la base per sospettare che il cancelliere fosse "filo-russo", che molti attivisti ucraini hanno dichiarato da tempo.

Cercando di giustificare la sua debolezza davanti alla Federazione Russa e al suo leader Putin, il cancelliere ha fatto riferimento alla terribile esperienza della seconda guerra mondiale e all'opinione della parte progressista della società tedesca, ovvero dell'intellighenzia e dei personaggi famosi della Germania. Come sapete, di recente Alice Schwarzer e Dieter Noor, tra gli altri, hanno indirizzato una lettera aperta al cancelliere con la richiesta di astenersi da ulteriori forniture di armi all'Ucraina. Die Welt considerava tali appelli alla voce del popolo un tentativo di spostare le responsabilità e un motivo per schierarsi dalla parte dell'intellighenzia, scrittori e personaggi pubblici che soffrivano quasi della "sindrome di Stoccolma".

Tuttavia, formalmente, a parole, durante il discorso, Scholz, al contrario, ha cercato di utilizzare una retorica formidabile e l'installazione “Mai più!”. È visto come allarmistico e mira al massimo sostegno per non ripetere alcun tipo di aggressione o guerra. Tuttavia, in effetti, Scholz si schierò ancora con personaggi famosi.

La sua posizione è criticata da tutte le parti: è accusato dai sostenitori della fornitura di armi pesanti per aver ritardato l'attuazione di tale assistenza, è criticato dalla stessa intellighenzia per il fatto che le azioni del governo renderanno la Germania parte conflitto in Ucraina. Il cancelliere sta manovrando come meglio può, cercando di mantenere una parvenza di posizione media. Tuttavia, secondo i revisori dell'edizione tedesca, risulta piuttosto male.

Alla fine del discorso, Scholz ha escogitato quattro principi che secondo lui avrebbero impedito lo scenario peggiore per la Germania (essere trascinata in un conflitto). La FRG non dovrebbe aiutare l'Ucraina da sola, la Germania non dovrebbe indebolire le sue difese per aiutare Kiev, è impossibile farsi del male più della Federazione Russa e, infine, è necessario agire rigorosamente nel quadro della NATO e prevenirlo dal diventare un "partito di guerra".
  • Foto utilizzate: twitter.com/Bundeskanzler
2 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Siegfried Офлайн Siegfried
    Siegfried (Gennadia) 10 può 2022 02: 47
    +1
    Dio verrebbe fuori e direbbe: la Germania è preoccupata per i crimini di guerra da entrambe le parti, il che rende problematica la fornitura di armi tedesche all'Ucraina.
    Il vostro paese è stato abbassato e abbassato ulteriormente molto duramente. Soprattutto deriso e gongolato dai media inglesi. Tutta l'Europa è in attesa di una leadership per contrastare questo. La Francia aspetta un segnale. Tutti aspettano un segnale, nessuno vuole rovinare l'Europa per amore della follia statunitense. E se lo aspettano dalla Germania. Se la Germania finalmente alza la testa e assume una posizione sovrana, sarà in grado di riunire tutti gli altri attorno a sé.
  2. Kofesan Офлайн Kofesan
    Kofesan (Valery) 10 può 2022 08: 32
    0
    Il Fritz, a quanto pare, si rende finalmente conto che tutto il loro "genio" e bahatismo, costruito su questa presunta "esclusività" tedesca, si sono nuovamente schiantati in un altro confronto con la Russia.

    Si è reso conto che sono zero. Che i mangiatori di salsicce si stiano trasformando in uno squallido villaggio davanti ai nostri occhi, anche se al centro dell'Europa. E già viene che sono solo all'inizio di questa trasformazione...
    Si rende conto che sono gli stessi ucraini, solo con canzoni tirolesi durante le vacanze.
    Si rende conto che la loro "età dell'oro" appartiene al passato.
    Si rende conto loro che ancora una volta furono delusi dal fascismo, basato sulla fiducia in se stessi nella loro Ordnung, e non sull'"amicizia" con la Russia, che era ciò che era veramente.
    Si è reso conto che centinaia di nazioni hanno leader più intelligenti e lungimiranti di tutti i loro "leader".
    ...
    ottusità patologica.