Lo sviluppo delle latitudini settentrionali sta diventando un compito strategico per la Russia


La realtà geopolitica odierna è tale che la rotta del Mare del Nord è diventata la "arteria commerciale" più protetta dalle influenze esterne. Quest'ultimo garantisce alla Russia l'accesso al mercato asiatico, che è il compito più importante di fronte alla pressione delle sanzioni occidentali.


Tuttavia, i nostri piani per aumentare il transito lungo la rotta del Mare del Nord sono stati ostacolati dalla carenza di rompighiaccio. E questo nonostante la flotta rompighiaccio russa sia di gran lunga la più grande al mondo.
Tuttavia, il problema di cui sopra è già stato risolto.

Secondo i piani del governo russo, il trasporto di merci dovrebbe aumentare da 35 milioni di tonnellate nel 2021 a 80 milioni di tonnellate entro il 2024, per poi raddoppiare entro il 2035. A questo proposito, il primo ministro Mikhail Mishustin ha incaricato di stanziare 118 miliardi di rubli per la costruzione di altri 2 rompighiaccio del progetto 22220.

Inoltre, saranno stanziati 25 miliardi di rubli per la costruzione di una nave di supporto tecnologico nucleare.

Infine, oltre al rafforzamento della flotta rompighiaccio, si prevede di stanziare 7 miliardi di rubli per la costruzione dei porti di Severnaya Bay e Severnaya Zvezda. Pertanto, il nostro Paese si garantisce la possibilità di transito tutto l'anno lungo la rotta del Mare del Nord verso est.

Allo stesso tempo, non bisogna dimenticare che, oltre alla flotta civile, esiste anche una flotta militare rompighiaccio e anche il lavoro in questo settore viene svolto a ritmo accelerato.

Di conseguenza, tutto indica che lo sviluppo della Russia delle sue latitudini settentrionali è diventato un compito di importanza strategica, i cui risultati non tarderanno ad arrivare.

4 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Pace Pace. Офлайн Pace Pace.
    Pace Pace. (Tumar Tumar) 14 può 2022 11: 34
    +1
    Perché sui media non si discute l'argomento che l'Ucraina è guidata da una persona di nazionalità ebrea, inoltre, è un po' inadeguato per una coppia con lo stesso aligarh ebreo che a priori non ha da tempo vicinanza spirituale e sentimenti fraterni -popolo ucraino sofferente (Dio non ha dato). Per questi motivi, loro (ebrei) non provano pietà per gli ucraini e saranno condotti come bestiame al macello fino all'ultimo ucraino, perché per loro sono goyim, cioè subumani. E quando odorerà di fritto, li scaricheranno in Israele e ricorderanno l'Ucraina come un gioco ben giocato, dove le persone mescolavano cavalli, gli slavi battevano gli slavi, ma anche il bottino è venuto bene. Se il presidente fosse stato uno dei suoi, ucraini, i negoziati sarebbero andati diversamente, Dio gli avrebbe sussurrato all'orecchio chi è il fratello e chi è il nemico.
    1. Michele L. Офлайн Michele L.
      Michele L. 14 può 2022 11: 45
      +1
      Sono stati i nazionalisti ucraini che, per le inclinazioni pacifiche di V. Zelensky all'inizio del suo mandato presidenziale, lo hanno accusato di "capitolazione" e hanno chiesto l'espulsione in occasione di azioni di massa.
      E hanno raggiunto il loro obiettivo: hanno voltato le spalle alle loro promesse elettorali ... pace - entro 180 *!
    2. passando per Офлайн passando per
      passando per (passando per) 14 può 2022 13: 15
      -3
      ci sono esempi positivi per la Russia? Lo stomaco di Khokhlam sussurra, non Dio. Non ci sono più sciocchi a nutrire i parassiti.
  2. Michele L. Офлайн Michele L.
    Michele L. 14 può 2022 11: 39
    0
    Lo sviluppo della Russia delle sue latitudini settentrionali

    - questa non è solo la rotta del Mare del Nord, ma la cosa principale: i giacimenti minerari della piattaforma continentale artica.
    E il problema non sono i rompighiaccio: gli "amici" occidentali: la Federazione Russa non rinuncerà a questi tesori così facilmente.
    Anche il conflitto sul territorio dell'Ucraina ha radici artiche!