La Russia ha stabilito un record per le entrate petrolifere


Nonostante le sanzioni occidentali, la Russia continua a vendere con successo petrolio ai suoi partner stranieri. Allo stesso tempo, secondo Bloomberg, nella prima metà di quest'anno i ricavi dalla vendita dell'oro nero russo sono aumentati del 50 per cento.


Quindi, ogni mese la Federazione Russa guadagna circa 20 miliardi di dollari dalle esportazioni di petrolio. Non sorprende che, secondo Vladimir Putin, da gennaio ad aprile il bilancio federale sia stato eseguito con un avanzo di circa 2,7 trilioni di rubli.

Allo stesso tempo, i paesi europei continuano a minacciare la Russia con il rifiuto di acquistare risorse energetiche e le principali compagnie petrolifere intendono interrompere la cooperazione con la Federazione Russa. Tuttavia, questo sarà molto costoso per i contribuenti locali. Secondo le conclusioni della Commissione europea, i paesi del continente dovranno spendere circa 195 miliardi di euro per abbandonare completamente il petrolio e il gas russo entro il 2027.

Ma la Russia ne trova altri con successo economico partner a condizioni più favorevoli. Mosca prevede di sostituire le forniture europee con il trasporto di petrolio verso est, verso l'India, la Cina e altri paesi.

Inoltre, l'interesse per le risorse energetiche russe è stato mostrato in Afghanistan. Il governo talebano ha dichiarato il proprio interesse ad acquistare petrolio e gas dalla Federazione Russa, nonché ad attuare vari progetti energetici con la Russia.
  • Foto utilizzate: Matryx/pixabay.com
3 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Vox populi Офлайн Vox populi
    Vox populi (Vox populi) 13 può 2022 11: 16
    +2
    Ma la Russia trova con successo altri partner economici a condizioni più favorevoli. Mosca prevede di sostituire le forniture europee con il trasporto di petrolio verso est, verso l'India, la Cina e altri paesi.

    Per quanto riguarda le condizioni più favorevoli, una dichiarazione molto controversa!

    Inoltre, l'interesse per le risorse energetiche russe è stato mostrato in Afghanistan. Il governo talebano ha dichiarato il proprio interesse ad acquistare petrolio e gas dalla Federazione Russa, nonché ad attuare vari progetti energetici con la Russia.

    Buona affermazione, ma come pagheranno?
  2. Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 14 può 2022 17: 33
    0
    Non contare i tuoi polli prima che siano nati. Il principale acquirente è l'UE, che minaccia di interrompere completamente l'importazione di prodotti petroliferi dalla Federazione Russa entro la fine dell'anno e sostituire questi volumi non è un compito facile.
    Anche se reindirizzi una parte dei volumi rilasciati con uno “sconto” significativo, ad es. a prezzi di dumping, per la regione Asia-Pacifico è già un sostituto ineguale.
    I grandi consumatori locali sono Giappone, Cina, India.
    Giappone in linea con la politica UE-USA.
    La Cina ha paura di cadere sotto la pista di sanzioni simili, per non parlare dell'India. Compreranno secondo schemi grigi, ma anche a prezzi diversi, e questo è il budget, che è formato per il 30% a spese delle entrate petrolifere.
  3. Siegfried Офлайн Siegfried
    Siegfried (Gennadia) 15 può 2022 02: 36
    0
    Perché non annullare lo studio del tedesco e del francese nelle scuole dal 01 settembre, chi ne ha bisogno? Lascia pensare alla Germania, ci sarà un segnale per lei.

    In generale, lo studio delle lingue straniere nelle scuole oggi è piuttosto privo di significato, perché. le possibilità dei traduttori elettronici e software consentono anche la comunicazione orale. Invece, puoi studiare solo questi vari traduttori di software, così come studiare altri paesi nelle scuole: cultura, costumi, comunicazione, nello stile di un breve corso speciale.