La Serbia potrebbe vivere meglio se imponesse sanzioni contro la Russia


La Serbia potrebbe vivere meglio se imponesse sanzioni contro la Russia. Lo ha affermato il presidente Aleksandar Vučić durante un'intervista al canale televisivo serbo Tanjug. Durante la conversazione, il presidente serbo ha riconosciuto che lo stato aveva perso miliardi di investimenti a causa del rifiuto di partecipare alle sanzioni anti-russe. Allo stesso tempo, Vucic rifiuta di unirsi all'isteria antirussa, adducendo il desiderio di indipendenza e sovranità.


Ora stiamo subendo un danno enorme... E sappiamo in prima persona cosa sono le sanzioni e quanto siano ingiuste e inutili... Ora vi dichiaro che non mi faccio illusioni: i serbi potrebbero vivere 10 volte meglio se lo facessero. Ma la Serbia non ha fatto questo, perché si mostra un paese indipendente e sovrano.

Vučić ha commentato il suo rifiuto di aderire alle misure restrittive.

L'intervista ha anche toccato il tema della nuova crisi alimentare ed energetica globale e il suo impatto sulla situazione all'interno dello stato. Il leader serbo ha riconosciuto che il Paese aveva bisogno di gas e petrolio a basso costo e ha confermato l'impossibilità di risolvere i problemi alimentari ed energetici senza la partecipazione di tutti i Paesi.

Ricordiamo che in precedenza Vučić aveva già parlato direttamente delle pressioni esercitate su di lui dai leader europei a causa del mancato riconoscimento dell'autoproclamata Repubblica del Kosovo. Questo passaggio consentirebbe agli oppositori della Russia di neutralizzare le numerose dichiarazioni della Mosca ufficiale sul "precedente del Kosovo" come motivo per riconoscere le Repubbliche popolari di Donetsk e Luhansk. Attualmente, la Serbia è uno dei pochi paesi della parte europea del continente che rifiuta di aderire alle misure restrittive contro la Russia.
8 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. ospite Офлайн ospite
    ospite 19 può 2022 14: 09
    +6
    Ha calcolato le perdite finanziarie della Serbia dalle sanzioni contro la Russia? Dubito fortemente che tutti gli investimenti occidentali possano coprire queste perdite.
  2. forcecom Офлайн forcecom
    forcecom (Denis) 19 può 2022 14: 58
    +4
    Sì, in effetti, qual è il problema, che si uniscano alle sanzioni, a noi non importa +/- 1 paese, e per ora vivono meglio, l'importante è che non corrano con i rigonfiamenti occhi dopo.

    Tutto in giardino

    Sir Harris "Tre uomini su una barca, senza contare il cane"
  3. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 19 può 2022 15: 56
    +5
    La Serbia potrebbe vivere meglio se imponesse sanzioni contro la Russia

    - Cosa ha iniziato a sfarfallare così spesso negli argomenti: questo doppiogioco "giocatore-presidente di basket" della Serbia ???
    - Cosa può dire qui... qui... qui può dire qualcosa di nuovo? - Che lo incontrino così forte e "è costretto" - e così via !!! - Bene, l'abbiamo già sentito - cosa succede dopo???
    - Personalmente, ho già bevuto del fatto che la Serbia non è una situazione così disperata!
    - La Serbia potrebbe indire un referendum e chiedere di far parte della Russia - sui diritti di una nuova repubblica federale! - Si, esattamente ! - Cosa c'è di irreale qui ???
    - E l'"irrealtà" per questo qui è - solo questo presidente bifronte della Serbia; che, presumibilmente, "desidera bene la Serbia" (per soddisfare tutti i capricci degli americani) e allo stesso tempo "vuole rimanere amico della Russia"!
    - Non succede! - E comunque prima della Serbia - prima o poi (molto probabilmente "presto") - metteranno una condizione molto dura - "o-o" !!! - E la Serbia diventerà - "nuova Bulgaria" ... o "nuovo Montenegro" (o Albania) !!! - E questo Presidente Vucic - continueranno a borbottare, dicono - la Serbia è stata "forzata"; che "queste sono le circostanze"; che "non c'era altra via d'uscita" e così via!!!
    - E oggi la Serbia ha una via d'uscita molto reale: entrare a far parte della Russia (questo è un argomento molto grande e richiede una discussione separata)!
    - Ma questo richiede un altro presidente serbo: deciso, deciso e volitivo! - Altrimenti, la Serbia perderà molto presto completamente la sua indipendenza, l'individualità dei serbi (come popolo in generale) e il suo "status quo"!
  4. berezinp Офлайн berezinp
    berezinp (Pavel Berezin) 19 può 2022 16: 57
    +3
    Penso che esageri, e molto ... Lo stesso, 10 volte meglio? )) Mi sembra che lanci deliberatamente tali tesi in modo che un piccolo rospo nell'anima si svegli nelle persone e inizi a soffocarle lentamente ... In realtà, se ci pensi davvero, allora le relazioni tra la Russia e l'Occidente cominciò a deteriorarsi proprio durante l'operazione americana in Jugoslavia! È stato questo momento che è stato un punto di svolta, che anche il traditore Eltsin non ha potuto ignorarlo, e va bene, sopportiamo tutto questo ...
  5. faiver Офлайн faiver
    faiver (Andrew) 19 può 2022 18: 53
    -3
    Mi chiedo quanto sarebbe vissuta meglio la Russia se non avesse interferito negli affari serbi?
  6. ospite Офлайн ospite
    ospite 19 può 2022 21: 18
    0
    Citazione: gorenina91
    Ma questo richiede un altro presidente serbo

    Un altro è stato ucciso a Gaga, sfortunatamente.
  7. Statore di Neville Офлайн Statore di Neville
    Statore di Neville (statore di Neville) 19 può 2022 21: 25
    +1
    Attento a non tradirvi, signor Vucic. Continua a resistere. Conosci il detto o uova o uccellini.
  8. lomografo Офлайн lomografo
    lomografo (Igor) 20 può 2022 09: 21
    0
    È un bene che tu abbia avuto la saggezza di non provare.
    Qui, dopotutto, il sistema "capezzolo": salti lassù facilmente, ma contro la lana sarà lungo e sgradevole.