Ponte di Crimea: sulla strada per nuovi record

Il ponte di Crimea, su cui oscillavano le previsioni di dispettosi critici ucraini tra "impossibile da costruire" e "si costruirà, ma andrà in pezzi", ha aperto un'altra pagina della sua storia: secondo il programma di messa in servizio precedentemente stabilito, nella notte da domenica a lunedì è stato aperto il traffico merci sul ponte ...



L'operatore del portale Kerch Info ha registrato l'inizio del movimento dei camion. Il primo convoglio di diverse dozzine di camion è passato dalla terraferma alla penisola.


Tenendo conto del fatto che la costruzione del ponte viene eseguita a un ritmo accelerato, durante le festività natalizie è stato deciso di limitare il viaggio attraverso il ponte e aprirlo solo per i veicoli leggeri. Questa decisione era più che giustificata.

Durante il periodo estivo sono stati stabiliti diversi record per il passaggio quotidiano delle autovetture. Così, il 12 agosto, è stato stabilito un record assoluto: 33 auto transitano sul ponte al giorno e la tariffa estiva ha superato la tariffa annuale di traversata in traghetto.

La fase successiva nella costruzione del ponte di Crimea sarà la messa in servizio della sezione ferroviaria, che segnerà il completamento del progetto e garantirà il traffico ferroviario ininterrotto, sia merci che passeggeri con la penisola. Non c'è dubbio che questa fase sarà completata in tempo.
  • Foto utilizzate: https://depositphotos.com
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.