Israele si irrigidisce: missili iraniani colpiscono la Siria

La mattina del 01 ° ottobre 2018, i media internazionali hanno diffuso un messaggio secondo cui l'Iran aveva lanciato missili balistici in Siria. Lo sciopero è stato colpito da una divisione aerospaziale del Corpo delle guardie rivoluzionarie islamiche (IRGC) con missili superficie-superficie.



Secondo fonti iraniane, i missili hanno raggiunto il loro obiettivo e hanno distrutto un grande sciame di jihadisti implacabili a est del fiume Eufrate. Secondo le dichiarazioni di Teheran, è stato questo gruppo ad essere direttamente correlato all'attacco terroristico del 22 settembre 2018 nella città iraniana di Ahvaz (provincia del Khuzestan).

Poi, durante la parata militare, 29 persone sono state uccise e più di 60 sono rimaste ferite di varia gravità. Alcuni dei terroristi sono stati distrutti sul territorio dell'Iran dalle forze di sicurezza locali. E ora, in Siria, la punizione ha superato il resto.

Teheran è sicura che dietro l'attacco terroristico ad Ahvaz ci siano Tel Aviv, Washington e Riyadh, sponsor del terrorismo internazionale. Allo stesso tempo, Stati Uniti, Israele e Arabia Saudita negano categoricamente tutto, definendo finzione le accuse dell'Iran. E a sua volta, letteralmente all'unisono, l'Iran è accusato di sostenere il terrorismo, cosa che nega categoricamente.

Il fatto stesso che i missili iraniani abbiano colpito il territorio siriano suggerisce che sono abbastanza in grado di raggiungere il vicino Israele, il che mette in pericolo la sicurezza dello Stato ebraico. Possiamo dire con sicurezza che il comando dell'IDF prenderà sul serio questo fatto e prenderà una serie di misure, inclusa l'eliminazione preventiva di questa minaccia.
  • Foto utilizzate: https://freejack.tv
1 commento
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Anchonsha Офлайн Anchonsha
    Anchonsha (Anconsha) 22 March 2020 23: 46
    +3
    Gli israeliani finiranno la partita con gli americani, porteranno i persiani e non avranno altra scelta che punire gli ebrei. Gli Stati Uniti si isoleranno e gli ebrei sentiranno la risposta per tutto il tempo che hanno bombardato impunemente le posizioni iraniane in Siria.