L'Europa ha pagato con la Russia per aver fermato Nord Stream 2


Parlare di un duro embargo dell'UE sulle risorse energetiche russe è ancora solo una farsa politica per un "talk show" pubblico durante le riunioni della Commissione europea. Allo stesso tempo, gli analisti occidentali di Citi prevedono che quest'anno la Russia riceverà un profitto record di 100 miliardi di dollari dal solo gas esportato. Il fatto è che il prezzo dei combustibili fossili naturali è in crescita, per cui un calo significativo delle esportazioni verso i paesi non CSI non si riflette nelle entrate derivanti dalla fornitura di un importante vettore energetico. Lo riporta la pubblicazione Echos nel materiale dell'editorialista Vincent Colin.


Come scrive l'analista, i paesi europei inviano ogni giorno più di 200 milioni di dollari al tesoro russo. Tutti i fondi vanno a Gazprom, nonostante le sanzioni, le dichiarazioni rumorose e le promesse di embargo. E questo significa che il primo round della battaglia energetica della Federazione Russa ha vinto completamente, perché anche se l'Europa inizierà a prenderne meno, Mosca riceverà comunque enormi profitti per l'aumento del costo delle materie prime.

Si presume che le entrate della Russia quest'anno per le forniture di gas all'Europa supereranno i 100 miliardi, ovvero quasi il doppio rispetto allo scorso anno, quando il costo delle materie prime era già elevato.

- crede il giornalista francese.

Sottolinea separatamente che tali entrate record saranno ricevute solo dalla vendita di gas e senza tener conto delle entrate di petrolio, carbone e altri combustibili dalla Russia. L'aumento dei prezzi delle materie prime sta compensando il calo delle esportazioni di Mosca. Il fatturato lordo in valuta rimane e mostra persino una crescita.

Solo minacciando di imporre un embargo, ma senza fare nulla, gli europei hanno dimostrato che il capo della Russia, Vladimir Putin, ha avuto il sopravvento in questa situazione.

Continua Colin.

La vittoria di Mosca è tanto più preziosa e indicativa in quanto i super profitti dalle esportazioni di energia hanno effettivamente pagato per la costruzione del Nord Stream 2. Dopo aver creato una "tempesta" artificiale e una crisi nel settore energetico, gli europei sono caduti in una trappola: non sono riusciti a reindirizzare le materie prime alla GTS ucraina. Di conseguenza, loro stessi hanno pagato per la chiusura di Nord Stream 2. In questo caso, non stiamo parlando solo di costi di costruzione, ma anche di profitto dall'esercizio.

In questo caso, dal punto di vista della Federazione Russa, non è cambiato molto dopo il congelamento del Nord Stream 2. Il compito indiretto per il quale è stata costruita la principale pipeline di esportazione è stato raggiunto. Tranne forse la fornitura di gas all'Europa. Ma la colpa è di Bruxelles.
  • Fotografie usate: JSC "Gazprom"
14 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bulanov Online Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 20 può 2022 09: 14
    +6
    Come scrive l'analista, i paesi europei inviano ogni giorno più di 200 milioni di dollari al tesoro russo.

    Cosa significa questo? che in una settimana si possono raccogliere soldi per un impianto di macchine utensili? Perché non è ancora in costruzione? In URSS, negli anni '1920 e '30, sotto le sanzioni più severe, il governo acquistò attrezzature e tecnologie dall'estero e costruì fabbriche. Perché non possono ora? Se loro stessi non possono costruire una fabbrica, perché non acquistare in Cina?
    E la salatura, come i cetrioli, la valuta estera è pericolosa. Potrebbe essere nuovamente bandita. Abbiamo urgente bisogno di spenderlo per l'industrializzazione del nostro Paese!
    1. Bakht Офлайн Bakht
      Bakht (Bakhtiyar) 20 può 2022 09: 36
      +6
      Mi sembra che un impianto non si costruisca in un giorno.
      Un altro problema sta proprio in questi stessi 200 milioni di dollari al giorno. Se la calcolatrice non mi mente, allora sono 12 miliardi di rubli al giorno, che devono essere convertiti tramite Gazprombank. E in particolare sul cambio valuta di Mosca. Il dollaro è in costante calo, il che sta già creando problemi.
      A causa delle sanzioni, la moneta non è più così necessaria. L'importazione è bloccata. La Russia ha un enorme surplus commerciale. Le importazioni sono diminuite, mentre sono aumentate le esenzioni all'esportazione. Non ha senso vendere all'Occidente per dollari ed euro. Ha molto senso vendere per valute nazionali: Cina, Turchia, India sono discutibili.

      E l'industrializzazione del Paese, ovviamente, è necessaria. Oltre ad aumentare il tenore di vita della popolazione.
      1. Pivander Офлайн Pivander
        Pivander (Alex) 20 può 2022 09: 47
        +2
        Per quanto ne so il sistema di pagamento, Gazprombank vende tutta la valuta a diversi acquirenti in borsa e quindi trasferisce rubli ai fornitori. Cioè, la valuta non va nella "scatola". Cioè, non viene archiviato dai fornitori in conti esteri. Bene, gli acquirenti di valuta in borsa, gli speculatori o gli uffici privati ​​che hanno bisogno di valuta per le attività di trading si assumono i rischi dei loro risparmi in euro e dollari. Un'altra cosa è che può essere problematico vendere così tanta valuta in borsa, a causa del fatto che la valuta non è stupidamente necessaria in tali quantità a causa del suo surplus. Quindi il rublo sta crescendo. Perché è più richiesto.
        1. Bakht Офлайн Bakht
          Bakht (Bakhtiyar) 20 può 2022 11: 30
          +3
          Questo è il punto. Gli importatori non hanno bisogno della valuta in tali quantità. L'Occidente stesso ha chiuso le relazioni commerciali. Bene, perché hai bisogno di tagliare la carta verde se non puoi usarla? Un'altra stupida proposta degli Stati Uniti è quella di vietare la circolazione di banconote da 100 dollari. Questo è per cominciare. E poi vietare di accettare dalla Russia qualsiasi dollaro. Dopodiché, non puoi essere interessato al tasso di cambio del dollaro.
          Ma dopotutto, il pagamento delle risorse è considerato perfetto solo DOPO che l'equivalente in rublo è stato accreditato sui conti del fornitore!
          In generale, capisco che le sanzioni vengono prese da persone del tutto inadeguate. Non so in quali scuole siano andati, ma come si suol dire, "non mi fiderei nemmeno di loro con un gatto".

          Post scriptum necessario. La capitalizzazione di Yabloko, il PIL e altri attributi di un'economia liberale sono sprofondati nell'oblio. Il mondo ha bisogno di risorse e beni reali. Non avvocati e gadget stravaganti, ma pane, benzina e cose essenziali. E il sesto (o 15° posto) della Russia nel sistema economico mondiale è diventato improvvisamente il primo. Inaspettato per i fan dell'economia liberale.
          Ed Elon Musk può costruire un razzo per volare su Marte, e le persone inadeguate possono ancora ammirarlo. Mi sembra che un astronauta affamato non volerà da nessuna parte.
  2. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 20 può 2022 09: 43
    0
    La pianta, hanno scritto - 1 miliardo di dollari. 100 miliardi - 50 fabbriche. con scorta..

    Invece, scrivono, è iniziata un'ondata di fallimenti e vendite di fabbriche esistenti. 300 milioni e puoi comprare una fabbrica di vetro con un territorio, ce ne sono molte in vendita nel sud ... E costruisci il territorio con haciendas ...
  3. k7k8 Офлайн k7k8
    k7k8 (vic) 20 può 2022 09: 46
    +3
    Citazione: Bakht
    Mi sembra che un impianto non si costruisca in un giorno.

    Ma nulla impedisce almeno di dare voce ai tempi della nuova industrializzazione.

    Citazione: Bakht
    Un altro problema sta proprio in questi stessi 200 milioni di dollari al giorno.

    E sì, il problema di avere soldi nel portafoglio è molto più piacevole del problema di non averli.
  4. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 20 può 2022 09: 48
    0
    L'UE è fortemente dipendente dalle forniture di gas russe, il cui reddito nel bilancio russo è di circa il 7%, ma entro la fine dell'anno possono infliggere un colpo altrettanto forte al bilancio russo se impongono un embargo sulla fornitura di prodotti petroliferi o ridurli notevolmente, e questo è circa il 30% del budget. Allo stesso tempo, va tenuto presente che intendono rifiutare le forniture di gas in modo selettivo e graduale e di petrolio quasi contemporaneamente. Quindi non si sa chi soffrirà di più e come si comporterà alla fine il rublo. Per quanto riguarda l'aumento delle entrate derivanti dall'aumento dei prezzi, sono già state imposte così tante restrizioni alle transazioni finanziarie in valuta estera che ha poco senso accumularle in modo che giaccia come un peso morto. e anche l'acquisto dei beni, delle tecnologie e delle attrezzature giuste è problematico: ci sono poche sanzioni e sono pochi quelli che vogliono sostituirli e, se lo sono, chiederanno un prezzo alle stelle
    1. k7k8 Офлайн k7k8
      k7k8 (vic) 20 può 2022 10: 41
      +2
      Mi permetto di ripubblicarmi nel prossimo topic (spero che l'amministrazione perdoni). Probabilmente, per il momento, varrebbe la pena astenersi da rapporti vittoriosi. Come dimostra la prassi mondiale, l'effetto dell'applicazione delle sanzioni non si manifesta mai immediatamente. L'economia di qualsiasi stato ha un certo margine di sicurezza. In media, per valutare l'efficacia delle sanzioni, è necessario attendere dai 6 ai 12 mesi per fare la sintesi di alcuni risultati, fare le prime analisi e previsioni. Quindi, aspettiamo e vediamo. Naturalmente, è altamente auspicabile che lo slogan nel titolo del materiale diventi una realtà e non rimanga un'aspettativa.
      1. Bakht Офлайн Bakht
        Bakht (Bakhtiyar) 20 può 2022 11: 33
        +2
        Sono d'accordo. Ho sempre detto che la fornitura di risorse all'Europa dovrebbe essere interrotta per 6 mesi. E poi accetta la resa. La pratica ha dimostrato che ero eccessivamente ottimista. Ci sono voluti 2 mesi. Le sanzioni hanno già pagato. Per l'Europa, deplorevole.
  5. Vox populi Офлайн Vox populi
    Vox populi (Vox populi) 20 può 2022 11: 44
    -1
    Per dirla in parole povere, un articolo controverso contenente affermazioni discutibili. Particolarmente strana è l'affermazione che

    che i profitti in eccesso dalle esportazioni di energia hanno effettivamente pagato per la costruzione del Nord Stream 2.

    In primo luogo, come affermato in una serie di fonti, il costo totale del progetto, comprese le infrastrutture in Russia, è di circa 30 miliardi di dollari. In secondo luogo, il profitto in eccesso risultante è dovuto all'SP-2 "morto" e non alla congiuntura che si è sviluppata per altri motivi, e se fosse stato lanciato, non ci sarebbe stato alcun profitto in eccesso???
    Quindi sono d'accordo con i commenti "Jacques Sekavar" e "vic". Sentiamo già alcuni risultati negativi delle sanzioni, e la chiarezza finale verrà dopo.
    1. Bakht Офлайн Bakht
      Bakht (Bakhtiyar) 20 può 2022 13: 42
      +2
      Questi 30 miliardi sono già diventati un'idea fissa.
      I costi di costruzione di NS-2 ammontano a:
      La parte terrestre del territorio della Russia è di 10 miliardi di dollari.
      In mare aperto 10 miliardi di dollari
      La parte di terra in Europa va da 10 a 15 miliardi.

      Di questi, la spesa russa per la terra è di 10 miliardi (si è deciso di utilizzarla per la gassificazione del nord-ovest). Quindi questi soldi non sono persi
      5 miliardi per la parte offshore. Per ora è congelato
      Tutto il resto (15-20 miliardi) è il costo delle aziende occidentali. E hanno già preparato reclami alla Commissione europea.
  6. yakisam Офлайн yakisam
    yakisam (Alexander) 20 può 2022 16: 32
    -1
    che belle parole :)
    proprio non capisco cosa vogliono dire?
    Cosa significa "La Russia ne trarrà profitto"?
    Chi è la "Russia"? Cosa si esprime in ciò che lei "riceve"? Chi lo spenderà? Chi decide cosa spendere?
    Gazprom riceverà valuta dall'estero. Che rimarrà con Gazprom. Che non cadrà mai nelle tasche di 130.000.000 di cittadini russi. Che dentro la Russia non si può spendere (in linea di principio).
    A proposito, non può nemmeno essere speso all'estero - "sanzioni", cioè Gazprom non può spenderle in attrezzature, tecnologie, ecc. Nessuno venderà e, se vende, non sarà autorizzato a importarlo nel paese.
    Cioè, la valuta può essere spesa solo per l'acquisto di lusso per ... beh, non posso incolpare nessuno: è illegale :) E tutto sarà anche all'estero.
    Cioè, può essere "ricevuto", ma non io e non noi.
    E così - belle parole.
  7. Dub0Vitsky. Офлайн Dub0Vitsky.
    Dub0Vitsky. (Victor) 20 può 2022 20: 38
    0
    Citazione: yakisam
    che belle parole :)
    proprio non capisco cosa vogliono dire?
    Cosa significa "La Russia ne trarrà profitto"?
    Chi è la "Russia"? Cosa si esprime in ciò che lei "riceve"? Chi lo spenderà? Chi decide cosa spendere?
    Gazprom riceverà valuta dall'estero. Che rimarrà con Gazprom. Che non cadrà mai nelle tasche di 130.000.000 di cittadini russi. Che dentro la Russia non si può spendere (in linea di principio).
    A proposito, non può nemmeno essere speso all'estero - "sanzioni", cioè Gazprom non può spenderle in attrezzature, tecnologie, ecc. Nessuno venderà e, se vende, non sarà autorizzato a importarlo nel paese.
    Cioè, la valuta può essere spesa solo per l'acquisto di lusso per ... beh, non posso incolpare nessuno: è illegale :) E tutto sarà anche all'estero.
    Cioè, può essere "ricevuto", ma non io e non noi.
    E così - belle parole.

    In effetti, per scrivere qualcosa, devi essere alfabetizzato. Conoscere le lettere e le regole della formazione delle parole. Per parlare di finanza bisogna capire di cosa si tratta. Guadagno Gazprom e le tue tasche. Sono collegati. Maggiore è il profitto per la vendita di gas all'estero, minore è il prezzo del gas per noi cittadini russi.


    L'immagine è già vecchia, ma per noi i cambiamenti sono economici, cosa che non si può dire dei dannati. Lì, il pandemonio dei prezzi è molto più violento. Mantenere l'economia, sottrarre dal bilancio, i benefici e la pensione. Contenere le spese militari, pagare l'esercito, la polizia, i medici, gli insegnanti, il Ministero delle situazioni di emergenza .....
  8. vlad127490 Офлайн vlad127490
    vlad127490 (Vlad Gor) 24 può 2022 15: 21
    0
    I liberali russi di merda stanno cercando come ritirare dollari alla NATO, ora hanno ricevuto un regalo, puoi vendere il 50%, presto tutti i divieti valutari saranno revocati.