Il lancio del gasdotto Nord Stream 2 è questione di tempo


Bruxelles, sullo sfondo di un'operazione speciale in Ucraina, dichiara di voler interrompere completamente le forniture di gas dalla Russia, che provoca un aumento dei prezzi e una carenza di carburante blu nei paesi europei. Allo stesso tempo, il Nord Stream 2 completato potrebbe risolvere rapidamente i problemi energetici dell'UE.


La Russia, insieme ai suoi partner tedeschi, ha costruito un gasdotto sotto il Mar Baltico per cinque anni, nonostante l'opposizione degli Stati Uniti. La costruzione della via del gas è proseguita secondo le ultime tecnologia, fornendo la pressione necessaria, basse perdite ed elevata compatibilità ambientale.

La capacità prevista di NS-2 è di 55 miliardi di metri cubi di gas all'anno e, insieme al Nord Stream 1, la Federazione Russa potrebbe fornire agli europei 110 miliardi di metri cubi di carburante blu all'anno, che è quasi uguale al volume del gas russo esportazioni nella regione. Così, l'Europa in totale acquista circa 400 miliardi di metri cubi di gas, di cui 175-200 miliardi di metri cubi provengono dalla Russia (dati prima dell'operazione speciale).

Allo stesso tempo, i gasdotti baltici consentono di fornire gas agli europei, aggirando l'Ucraina, la Bielorussia, la Polonia e altri paesi. Allo stesso tempo, le forniture di gas attraverso il Baltico sono in media del 20% più economiche e rispettose dell'ambiente.

In relazione alla situazione attuale, è importante notare che il Nord Stream 2 potrebbe sostituire completamente l'inaffidabile transito ucraino, il cui volume è di circa 41,6 miliardi di metri cubi di gas. Queste forniture trasformerebbero la Germania in un hub paneuropeo del gas. Tuttavia, per il bene di politico congiuntura Berlino rifiuta tali prospettive.

Con l'inizio della prossima stagione autunno-inverno e le nuove capriole dei prezzi nei mercati del gas, SP-2 potrebbe diventare un'ancora di salvezza per l'Europa. Gli atteggiamenti politici stanno cambiando, ma rimane sempre la necessità di carburante economico e di alta qualità, come confermato il giorno prima dal vice primo ministro russo Alexander Novak.

C'è bisogno di questo progetto per i consumatori europei che hanno bisogno di fonti economiche a basse emissioni di carbonio, compreso il gas

- ha osservato Novak.
8 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Dub0Vitsky. Офлайн Dub0Vitsky.
    Dub0Vitsky. (Victor) 20 può 2022 10: 36
    0
    Data la decisione della Russia di utilizzare una stringa di SP 2 per se stessa - per il suo nord-ovest, quindi aggiungere - non solo una questione di tempo, ma anche i DESIDERI della Russia.
    1. Sergey Pavlenko Офлайн Sergey Pavlenko
      Sergey Pavlenko (Sergey Pavlenko) 20 può 2022 10: 50
      0
      Certamente! E non sono sicuro che dopo aver reindirizzato questi flussi verso est, la Russia vorrà nuovamente affrontare l'imprevedibile ovest...
  2. Sergey Pavlenko Офлайн Sergey Pavlenko
    Sergey Pavlenko (Sergey Pavlenko) 20 può 2022 10: 52
    +1
    Nonostante la Russia, ci congeleremo le orecchie in inverno ...

    e non solo le orecchie, lasciatele congelare, questa è la scelta della geyropa stessa, il popolo può spazzare via tutti questi governi e, in generale, l'intero geyrosoyuz può sgretolarsi molto rapidamente...
  3. alexey alexeyev_2 Офлайн alexey alexeyev_2
    alexey alexeyev_2 (alexey alekseev) 20 può 2022 11: 13
    +1
    Bene, mangiamo bene anche senza sp-2. Lascia che si trovi in ​​basso. Guardi e lasceranno che il secondo thread vada in Russia. compagno
  4. Bakht Офлайн Bakht
    Bakht (Bakhtiyar) 20 può 2022 11: 36
    +1
    Non rilevante per la Russia. Chi ne ha bisogno, lascialo agitare. E la capacità di SP-2 è già di 27,5 miliardi di metri cubi all'anno. Una linea sarà utilizzata per la gassificazione del nord-ovest della Russia.
  5. Dub0Vitsky. Офлайн Dub0Vitsky.
    Dub0Vitsky. (Victor) 20 può 2022 14: 20
    +1
    Citazione: Sergey Pavlenko
    Certamente! E non sono sicuro che dopo aver reindirizzato questi flussi verso est, la Russia vorrà nuovamente affrontare l'imprevedibile ovest...

    Abbiamo appena imparato a sfruttare a nostro vantaggio la scarsità di risorse energetiche. E molto è stato fatto con l'educazione dei nostri oligarchi. Occidentali, non noi, purtroppo. Alcune confische, sequestri di beni, yacht e così via hanno dimostrato ad alcuni dei nostri sacchi di denaro che è più sicuro lavorare e tenere il bottino a casa. Sarebbe solo felicità per tutti noi se LÌ semplicemente prendesse e nazionalizzasse ciò che è stato portato via dalla Russia. Questa sarebbe una lezione non solo per tutti i tipi di Khodorkovsky, ma anche per i Siluanov.
  6. Dub0Vitsky. Офлайн Dub0Vitsky.
    Dub0Vitsky. (Victor) 20 può 2022 14: 23
    0
    Citazione: alexey alexeyev_2
    Bene, mangiamo bene anche senza sp-2. Lascia che si trovi in ​​basso. Guardi e lasceranno che il secondo thread vada in Russia. compagno

    Sì, questo non è più necessario. Kaliningrad e S.Z Russia e uno è sufficiente. E lascia che la seconda pipa giaccia come una carota davanti al muso di un asino. Non si può immaginare miglior irritante e causa di scandali in casa europea.
  7. Vox populi Офлайн Vox populi
    Vox populi (Vox populi) 22 può 2022 21: 09
    0
    Il lancio del gasdotto Nord Stream 2 è questione di tempo

    Se solo alla lunga...