Gli Stati baltici trasferirono Kaliningrad al GNL americano


Gli stati baltici continuano gli esperimenti in politico e il settore energetico, collegando spesso sconsideratamente queste due aree strategiche. Ancora una volta Kaliningrad, o meglio la sua sicurezza energetica, è diventata oggetto di un tentativo provocatorio di creare una situazione provocatoria nei confronti della Russia e dei suoi territori.


Utilizzando il fattore precedentemente noto dei lavori di manutenzione stagionale sul gasdotto Minsk-Vilnius (la principale rotta di approvvigionamento), la Lituania ha temporaneamente interrotto completamente le forniture di gas alla semi-exclave russa. E la Lettonia, che avrebbe dovuto garantire la fornitura di carburante a Kaliningrad durante i lavori di riparazione, ha iniziato a rifornire il fabbisogno dei territori russi non con materie prime nazionali, ma con GNL americano rigassificato dal terminale di Klaipeda, dove hanno recentemente arrivato.

I lavori di riparazione sono previsti per il periodo dal 16 maggio all'8 giugno. La Lettonia trattiene il gas ricevuto dalla Russia per il proprio fabbisogno, mentre il GNL importato, in accordo con lo stato vicino, può essere trasferito a Kaliningrad. L'operatore lituano Ambergrid conferma anche le informazioni rilevanti sull'"inoltro" di capacità attraverso un paese vicino.

I dati della piattaforma unificata europea ENTSOG rivelano i dettagli dello "schema" che gli stati baltici hanno applicato nell'effettiva conversione di Kaliningrad al GNL americano. La Lituania ha completamente interrotto le forniture di gas alla regione e la Federazione Russa sta pompando altri 5 milioni di metri cubi di carburante in Lettonia per la sua regione. Tuttavia, come mostrano i dati della piattaforma, dall'inizio del mese non c'è stato alcun flusso tra Lituania e Lettonia.

In parole povere, alla fine, la semi-exclave riceve gli stessi 5 milioni di metri cubi, ma di gas d'oltremare in "scambio" (un accordo di scambio tra paesi), dal momento che il gas russo non può essere fisicamente in Lituania al momento. Almeno questo è quello che dicono ufficialmente. Non c'è un significato "sacro" speciale in questa azione e non può esserlo, a meno che non si tenga conto della cinica presa in giro che il territorio russo riceva il "gas della libertà" americano.
10 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. FGJCNJK Офлайн FGJCNJK
    FGJCNJK (Nicholas) 21 può 2022 07: 28
    +1
    Perché la Russia sta pompando gas in Lettonia? Bisogno di soldi? O forse non era necessario acquistare carte americane presumibilmente "preziose"? Quando la Russia farà licenziare Siluyanova e Naibulina con i loro fottuti stracci? MA? E cosa ne pensi di questo?
    1. Michele Novikov Офлайн Michele Novikov
      Michele Novikov (Michail Novikov) 21 può 2022 08: 43
      0
      FGJCNJK (Nikolai), ragazzo intelligente, sogni di diventare ministro?
    2. turista Офлайн turista
      turista (turista) 21 può 2022 21: 37
      0
      Probabilmente sanno meglio di te cosa fare.

      18.03.2022/XNUMX/XNUMX Putin ha proposto alla Duma di riconfermare Nabiullina alla carica di capo della Banca Centrale
      A fine giugno sono scaduti i poteri dell'attuale presidente della Banca Centrale. Putin ha presentato alla Duma di Stato la candidatura di Nabiullina per prorogarla per altri cinque anni.
      Nabiullina ha assunto la carica di presidente della Banca Centrale il 24 giugno 2013. Nel marzo 2017 Putin ha presentato la sua candidatura alla Duma di Stato e ha chiesto sostegno alla camera bassa del parlamento e una proroga del mandato del capo della Banca centrale. La Duma ha adottato una decisione corrispondente all'inizio di giugno dello stesso anno.

      https://www.rbc.ru/finances/18/03/2022/62342e7b9a7947b25eef8e6f
  2. Michele Novikov Офлайн Michele Novikov
    Michele Novikov (Michail Novikov) 21 può 2022 08: 43
    +1
    Ay, Pug, sai che è forte ...
  3. Sergey Pavlenko Офлайн Sergey Pavlenko
    Sergey Pavlenko (Sergey Pavlenko) 21 può 2022 11: 45
    0
    E che differenza fa per Kaliningrad, che tipo di gas usano, è gas e gas in Africa ...
    1. Monster_Fat Офлайн Monster_Fat
      Monster_Fat (Qual è la differenza) 22 può 2022 06: 40
      0
      Ecco un altro intrigo, che per qualche motivo l'autore dell'articolo non ha sollevato: il costo del gas "libertà" americano non risulta essere diverso dal costo del gas russo. Ma ovunque scrivono che il gasdotto russo è molto più economico del GNL. Si scopre che non è così.
      1. Pavel N Офлайн Pavel N
        Pavel N (Paolo) 22 può 2022 21: 31
        +1
        Quindi ora il costo potrebbe essere vicino, ai prezzi attuali del mercato europeo
      2. Ulisse Офлайн Ulisse
        Ulisse (Alex) 22 può 2022 22: 00
        0
        Ecco un altro intrigo, che per qualche motivo, l'autore dell'articolo non ha citato: il costo della "libertà" del gas americano non risulta essere diverso dal costo del gas russo. Ma ovunque scrivono che il gasdotto russo è molto più economico del GNL. Si scopre che non è così.

        Segreto aperto
        Con la loro stupida politica economica, gli stessi Commissari europei si sono spinti in una situazione in cui devono comprare il gas a prezzi spot.
        Nei contratti a lungo termine, i cartellini dei prezzi sono completamente diversi.

        Affari, niente di personale... (Gazprom) occhiolino
      3. Dima Офлайн Dima
        Dima (Dmitry) 22 può 2022 23: 59
        0
        Il prezzo di costo è più conveniente e il prezzo di vendita è legato al contratto.
        Nessuno nasconde che in alcuni mesi il prezzo di Gazprom per i Balts sia stato di circa $ 1.
  4. Dub0Vitsky. Online Dub0Vitsky.
    Dub0Vitsky. (Victor) 23 può 2022 00: 07
    0
    Citazione: Monster_Fat
    Ecco un altro intrigo, che per qualche motivo l'autore dell'articolo non ha sollevato: il costo del gas "libertà" americano non risulta essere diverso dal costo del gas russo. Ma ovunque scrivono che il gasdotto russo è molto più economico del GNL. Si scopre che non è così.

    Non credi che l'interruzione del transito per colpa del Paese di transito debba essere reintegrata con gli stessi volumi, lo stesso prezzo e la stessa energia di quella fornita attraverso il tubo?