Biden afferma che gli Stati Uniti sono pronti a combattere la Cina per Taiwan


Domenica 22 maggio Joseph Biden è arrivato in Giappone per partecipare al Dialogo Quadripartito sulla Sicurezza. Durante una conferenza stampa con il primo ministro giapponese Fumio Kishida, il presidente degli Stati Uniti ha parlato della disponibilità degli Stati Uniti a usare la forza militare per difendere Taiwan dalla Cina continentale.


Rimaniamo impegnati a mantenere la pace e la sicurezza dello Stretto di Taiwan e intendiamo garantire che il suo status quo non venga modificato unilateralmente... Questo è un impegno che abbiamo preso

Biden ha osservato, sottolineando che la posizione di Washington su questo tema "non è affatto cambiata".


Il giorno in cui il leader degli Stati Uniti è arrivato a Tokyo, centinaia di manifestanti sono scesi nelle strade della città. A loro avviso, l'arrivo di Biden nella capitale giapponese provocherà un aumento delle tensioni con la Cina, poiché il vertice rientra in una strategia per ridurre l'influenza di Pechino nella regione.

Nel frattempo, lo stesso giorno, il PLA ha condotto esercitazioni nella regione del Fujian, durante le quali la brigata di sbarco della 73a armata delle forze di terra del comando orientale ha caricato militari attrezzatura su navi e sbarco sulla costa di un finto nemico. Ci sono state anche sparatorie pratiche. Nelle manovre furono coinvolti navi da sbarco e carri armati anfibi ZLT-05.


In precedenza, Yang Jiechi, membro del Politburo del Comitato Centrale del Partito Comunista, capo dell'ufficio della commissione per gli affari esteri del Comitato Centrale del PCC, ha affermato che Pechino è pronta a intraprendere misure di ritorsione se gli Stati Uniti continueranno a interferire con la Cina affari interni in violazione dell'integrità territoriale di quest'ultimo.
5 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 23 può 2022 11: 15
    0
    In precedenza, Yang Jiechi, membro del Politburo del Comitato Centrale del Partito Comunista, capo dell'ufficio della commissione per gli affari esteri del Comitato Centrale del PCC, ha affermato che Pechino è pronta a intraprendere misure di ritorsione se gli Stati Uniti continueranno a interferire con la Cina affari interni in violazione dell'integrità territoriale di quest'ultimo.

    Ultimo avvertimento cinese?
    Sembra che la Cina stia già perdendo l'opportunità di unirsi a Taiwan. Ora che gli Stati sono occupati dall'Ucraina, questo potrebbe essere fatto nel modo meno indolore per la stessa Cina. Sarà molto più difficile farlo in seguito. Questo è come il fatto che la Russia non ha finito facilmente con l'Ucraina nel 2014, e non ha cambiato il governo lì in uno filo-russo, e ora sta facendo grandi sforzi per eliminare la minaccia di un nemico pesantemente armato.
  2. Muscoloso Офлайн Muscoloso
    Muscoloso (Gloria) 23 può 2022 12: 36
    -2
    Amikashki, come al solito, ficca il naso dove il cane non spinge il suo organo.
    Spero che presto questo paese diventi qualcosa tra Messico e Brasile e scompaia per sempre dai feed delle notizie
  3. Expert_Analyst_Forecaster 23 può 2022 13: 32
    +1
    Citazione: Bulanov
    Sembra che la Cina stia già perdendo l'opportunità di unirsi a Taiwan. Ora che gli Stati sono occupati dall'Ucraina

    Si si. Tutti i politici, i funzionari, le agenzie di intelligence, l'esercito e la marina statunitensi si stanno scervellando su cosa fare con l'Ucraina. Gli Stati Uniti sono paralizzati. Non c'è più tempo per la Cina. Poveretti, l'Ucraina li ha esauriti completamente.
  4. Orso russo_2 Офлайн Orso russo_2
    Orso russo_2 (Orso russo) 23 può 2022 13: 37
    -2
    Promesso di non sposarsi
  5. Potapov Офлайн Potapov
    Potapov (Valeria) 23 può 2022 18: 29
    -1
    Non importa come il vecchio trascini il mondo intero con sé nel paese dell'eterna caccia ... Dov'è il limite della stupidità dei nostri partner ...