La Russia sta implementando un sito di test per veicoli senza pilota nell'Artico


Il fatto che la Russia stia sviluppando e implementando attivamente sistemi autonomi è già stato menzionato più di una volta. Le mietitrebbie senza equipaggio lavorano nei nostri campi, gli autocarri con cassone ribaltabile autonomi lavorano nelle cave. Naturalmente, i droni sono sempre più utilizzati nel nostro esercito.


Tuttavia, se parliamo dell'industria mineraria, l'automazione del mining gioca un ruolo estremamente importante. Dopotutto, consente di ridurre notevolmente i costi e rendere i prodotti competitivi.

Va notato che non siamo i primi in questa direzione. In Cile, gli autocarri con cassone ribaltabile senza pilota hanno iniziato a viaggiare nel 2008, il che ha consentito all'industria mineraria di aumentare significativamente la sua quota nel PIL del paese. Progetti attuali di estrazione senza equipaggio attrezzatura Anche l'Australia e la Cina lo hanno.

Allo stesso tempo, nonostante il ritardo rispetto ai suddetti paesi nel numero di droni, abbiamo un'opportunità unica per fare una vera svolta in questo settore. Il fatto è che le società Rosatom e Cifra Robotics intendono implementare un campo di prova per testare attrezzature minerarie senza pilota nell'Artico, nel sito del nuovo giacimento di piombo e zinco Pavlovskoye.

Questo progetto consentirà al nostro Paese di creare apparecchiature autonome in grado di resistere alle condizioni climatiche più severe. Australia e Cina non hanno tale opportunità.

Allo stesso tempo, non bisogna dimenticare che l'Artico è un vero deposito di minerali, la cui estrazione in una regione aspra è molto costosa. Ecco perché i droni "resistenti al gelo" della Russia torneranno utili.

Tuttavia, se l'esperimento avrà successo, gli sviluppi delle società nazionali potranno dimostrarsi non solo nell'Artico. In futuro, la sperimentazione di nuove tecnologie senza pilota in condizioni difficili consentirà di utilizzarle nell'esplorazione della Luna.

1 commento
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Expert_Analyst_Forecaster 27 può 2022 10: 48
    +1
    In futuro, la sperimentazione di nuove tecnologie senza pilota in condizioni difficili consentirà di utilizzarle nell'esplorazione della Luna.

    Si si. E poi ci sono Marte, Giove e la fascia degli asteroidi. Man mano che arriva la prospettiva, così ci mostreremo!
    È un peccato che i nostri figli e nipoti non vivranno abbastanza per vedere il trionfo dei russi nello sviluppo del Sistema Solare.