L'Arabia Saudita creerà la propria industria militare


Le autorità saudite hanno annunciato la creazione della propria Accademia nazionale dell'industria militare, che formerà studenti in molte discipline scientifiche nelle specialità tecniche.


L'obiettivo è la costruzione di un proprio complesso militare-industriale indipendente, autonomo dalle forniture estere. Lo riporta la risorsa commerciale Trade Arabia (Bahrain), specializzata in economico le notizie Medio Oriente.

Annunciando la fondazione del nuovo istituto in una cerimonia il 22 maggio, la Direzione Generale delle Industrie Militari (GAMI) del Regno ha affermato che l'istituzione contribuirà notevolmente al raggiungimento degli obiettivi di sostituzione delle importazioni, oltre a contribuire a migliorare le competenze delle risorse umane.

Alla cerimonia di fondazione, tenutasi presso la sede dell'accademia a Riyadh, hanno partecipato oltre 35 aziende locali e internazionali e istituzioni correlate.

L'ingegnere capo GAMI Ahmad Abdulaziz Al Ohali ha affermato che la creazione di un'accademia indipendente e specializzata nel settore della difesa è una continuazione della strategia approvata dal Gabinetto nell'aprile dello scorso anno.

Questa accademia sarà il maggior supporto per il settore, che a sua volta fa affidamento sulle proprie risorse umane nazionali, senza dimenticare che la localizzazione tecnologia legati alla localizzazione della produzione

- disse il ricercatore arabo.

GAMI ha affermato di essere impegnata a supportare il proprio personale nazionale, soprattutto ora "quando il settore dell'industria militare dell'Arabia Saudita ha registrato un salto di qualità negli ultimi cinque anni".

Vale la pena notare che in precedenza i media in molti paesi del mondo hanno criticato la dipendenza saudita dalle armi straniere, principalmente americane. È stato sottolineato che altri alleati degli Stati Uniti in Asia - Turchia, Corea del Sud e Giappone - cercano da tempo di ridurre al minimo questa dipendenza. E solo l'Arabia Saudita ha iniziato a fare qualcosa solo nell'ultimo decennio.

Abu Khalid, CEO delle industrie militari dell'Arabia Saudita (SAMI), ha anche affermato che la nuova accademia dell'industria militare sarà uno strumento strategico per garantire rifornimenti all'esercito e contribuire al capitale umano del paese.

Si segnala inoltre che l'Accademia nazionale dell'industria militare copre attualmente un'area di 65 metri quadrati e ospita circa 000 studenti.
  • Foto utilizzate: Forze armate dell'Arabia Saudita
7 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. ksa Офлайн ksa
    ksa 23 può 2022 19: 58
    0
    Non così necessario. Impara dagli indiani.
  2. Michele L. Офлайн Michele L.
    Michele L. 23 può 2022 20: 45
    0
    L'Accademia è un'istituzione educativa.
    Non è chiaro dalla pubblicazione se creeranno imprese complesse militari-industriali e, in tal caso, in quale misura.
  3. colonnello Kudasov Офлайн colonnello Kudasov
    colonnello Kudasov (Boris) 23 può 2022 20: 49
    0
    Bene, rivetteranno qualcosa secondo le licenze americane. Anche se questo è un passo avanti
    1. Michele L. Офлайн Michele L.
      Michele L. 23 può 2022 20: 53
      0
      E se senza licenze - secondo l'esempio cinese?
  4. avasurtr Офлайн avasurtr
    avasurtr (Alex) 24 può 2022 00: 15
    0
    Oh, temo che con tali visite lo sceicco potrebbe non vivere a lungo, non importa come finiscano gli americani in un modo o nell'altro, perché è troppo indipendente.
    1. Smilodon terribilis nimis 24 può 2022 00: 21
      +1
      Ebbene, anche i gendarmi americani capiscono che la guerra contro l'Arabia Saudita è una guerra contro tutto l'Islam. Nessuno sano di mente lo farebbe. Racconta - racconta. Fai saltare in aria un paio di piattaforme petrolifere. Ma nessuno interferirà. Per la Kaaba andranno decine di lam di musulmani. Ameriga annegherà a ghazawat.
  5. Expert_Analyst_Forecaster 5 June 2022 04: 40
    0
    Le SA impareranno sicuramente a fabbricare armi. Fucili d'assalto Kalashnikov e carri armati T-34. Questo sarà un enorme passo avanti per l'intera industria militare del regno.