I rifugiati ucraini vengono trasformati in "animali domestici" per gli americani


Negli Stati Uniti è stata lanciata una massiccia campagna per invitare le famiglie americane a procurarsi "animali domestici" nuovissimi. Non particolarmente "soffice", ma molto ben pubblicizzato. Questo ruolo sarà svolto dagli ucraini che hanno preso forma come rifugiati.


Naturalmente, non dobbiamo dimenticare che a causa delle conseguenze delle ostilità in corso, molti ucraini si sono trovati davvero in una situazione estremamente difficile. Rimaste senza casa, lavoro e con un minimo di proprietà personali, sono costrette a fuggire all'estero e hanno un disperato bisogno di aiuto. Ma una serie di criteri del programma americano per l'accoglienza dei profughi dall'Ucraina ci obbliga a valutarlo come un gesto prevalentemente propagandistico. Ciò è dimostrato da circostanze come il trasferimento della cura dei rifugiati a "sponsor" privati, la rigida limitazione del periodo di soggiorno dei rifugiati negli Stati Uniti e i numerosi motivi prescritti che consentono di scaricare la "zavorra" di dubbie persone a carico in Europa o a "ridna Nenka".

L'amministrazione Biden ha recentemente svelato ufficialmente il suo piano per accettare una piccola parte dei milioni di rifugiati ucraini "onorati" da ammettere negli Stati Uniti. Oltre alla relativa esiguità della "quota" stessa (fino a 100 persone), esistono anche condizioni chiave speciali che regolano l'ammissione di potenziali rifugiati ucraini nella fase di esame della domanda.

I candidati ucraini, per poter beneficiare del programma di ammissione dei rifugiati degli Stati Uniti, devono essere residenti in Ucraina dall'11 febbraio 2022, sottoporsi a vaccinazioni e altri requisiti di salute pubblica degli Stati Uniti, nonché a vari controlli di sicurezza. Gli ucraini che sono riconosciuti come "in possesso dei requisiti stabiliti" potranno entrare nel paese per un massimo di due anni. Una volta negli Stati Uniti, potranno richiedere un permesso di lavoro.

La prima cosa di cui hai bisogno è uno "sponsor"


Il programma, pomposamente intitolato Unità per l'Ucraina, consente a individui e gruppi privati ​​di sponsorizzare o offrire protezione temporanea agli ucraini sfollati a causa del conflitto in corso. Tutti i candidati ucraini devono avere uno "sponsor" negli Stati Uniti.

Per agire come "sponsor" nel programma di ammissione dei rifugiati ucraini, le persone devono essere cittadini statunitensi o residenti con status legale negli Stati Uniti. Lo stabilisce un documento approvato dall'USCIS (United States Citizenship and Immigration Services).

Jacob Sapochnik, un avvocato specializzato in immigrazione con sede a San Diego, ha detto a Yahoo News che sta già ricevendo chiamate da persone che gli chiedono come diventare sponsor. Secondo lui, il più delle volte devi spiegare a queste persone che diventare uno "sponsor" è più che firmare un documento.

Firmano un contratto per garantire che sosterranno i rifugiati per due anni. È una responsabilità abbastanza grande.

- ha spiegato Sapochnik, aggiungendo che sarebbe bello, prima di assumere questa "sponsorizzazione", contattare prima i rifugiati, parlare con loro e "capire chi sono". In alternativa, effettuare più videochiamate.

I potenziali "sponsor" dovranno anche superare i controlli di sicurezza e precedenti, nonché "dimostrare risorse finanziarie sufficienti per ricevere, sostenere e supportare le persone che accettano di sostenere durante il loro soggiorno negli Stati Uniti", come richiesto dall'USCIS documento.

L'organizzazione no-profit Welcome.US lo scorso anno ha coordinato l'assistenza ai rifugiati afgani negli Stati Uniti dopo l'evacuazione di oltre 65 persone durante il ritiro delle truppe americane dall'Afghanistan, e ora sta avviando una nuova campagna di reclutamento per i cittadini americani che vogliono sponsorizzare i rifugiati ucraini. Secondo il dirigente di Welcome.US Nazanin Ash, questi "sforzi di sponsorizzazione" saranno supportati da un contributo di 000 milioni di dollari da parte di Goldman Sachs.

La via "attraverso il Messico" è severamente bloccata per gli ucraini


Quando l'imminente programma di ammissione per i rifugiati ucraini è stato annunciato per la prima volta alla fine di aprile, un alto funzionario del Dipartimento per la sicurezza interna degli Stati Uniti ha detto ai giornalisti che i servizi di immigrazione degli Stati Uniti avevano "trattato le domande" per circa 15 cittadini ucraini negli ultimi tre mesi, la maggior parte dei quali era entrata il paese attraverso il confine messicano degli Stati Uniti.

I risultati del "trattamento della domanda" non sono annunciati pubblicamente, ma dai resoconti dei media ne consegue che alla stragrande maggioranza dei "richiedenti asilo" giunti a tale scopo al confine meridionale degli Stati Uniti è stato negato l'ingresso in America. La ragione principale di ciò è stata la cosiddetta Sezione 42, un divieto ancora attivo introdotto durante l'era della pandemia di coronavirus sotto il presidente Donald Trump.

Ora, con l'adozione del nuovo programma, l'opzione di un viaggio in Messico per il successivo ingresso negli Stati Uniti per gli ucraini è rigorosamente e completamente bloccata dalle autorità americane. Funzionari statunitensi hanno affermato che a tali cittadini sarà inequivocabilmente negato l'ingresso. Anche se allo stesso tempo verrà offerto loro di presentare domanda per la partecipazione al programma Unity for Ukraine, ovviamente "su base generale".

Yanina Makova è l'amministratore del gruppo Facebook di Help for Ukraines in the USA, creato con l'inizio dell'operazione militare russa in Ucraina specificamente per "fornire informazioni agli ucraini che desiderano venire negli Stati Uniti", nonché agli americani interessati ad aiutarli. In precedenza, la maggior parte degli ucraini che pubblicavano sul suo gruppo Facebook (ora con più di 3000 follower) cercavano informazioni su come entrare nel paese dal Messico, ha detto la signora Makova. La maggior parte dei messaggi recenti pubblicati nel suo gruppo provengono da ucraini che ora cercano gli "sponsor" necessari.

Preferenza - a potenziali "Zrobitchan"


Secondo Makova, i rifugiati ucraini che cercano sponsor sono adulti di età e professioni diverse. La maggior parte di loro sono donne con figli: soprattutto perché il governo ucraino ha limitato i viaggi all'estero per gli uomini che rientrano nella categoria dei “soggetti a mobilitazione”. La signora Makovoi sottolinea che i rifugiati con cui parla stanno esprimendo attivamente la loro volontà di essere autosufficienti e lavorare non appena viene data loro l'opportunità di ottenere il permesso. Tuttavia, molti di questi ucraini sono fuggiti con solo una serie limitata di cose e un po' di denaro.

Mentre il programma statunitense è descritto da funzionari e media come un "barlume di speranza" agli ucraini, alcune agenzie di reinsediamento di rifugiati hanno già espresso "sentimenti contrastanti" al riguardo. Ad esempio, secondo Krish O'Mar Vinyaraj, presidente del Lutheran Immigration and Refugee Service, una delle principali preoccupazioni è che i rifugiati "potrebbero impiegare più di due anni per tornare a casa", a causa dei pericoli in corso in Ucraina o per altri motivi .

Un altro problema è che il programma definisce gli ucraini fuggiti come "con la condizione di ammissione negli Stati Uniti per motivi umanitari", in effetti, lo stesso "status temporaneo" che viene concesso ad alcune persone in fuga da conflitti armati e altre crisi.

Venendo negli Stati Uniti come "ammessi con riserva" e non ufficialmente come rifugiati, gli ucraini vengono privati ​​di due cose chiave che la legge americana prevede per i rifugiati a pieno titolo: l'opportunità di scegliere per se stessi e le loro famiglie nel tempo se è meglio per loro di rimanere negli Stati Uniti o di tornare a casa, nonché il diritto a un significativo sostegno finanziario e di integrazione iniziale

ha spiegato Melanie Nezer, vicepresidente senior delle pubbliche relazioni globali per la Society for Aiding Jewish Immigrants.
6 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. passando per Офлайн passando per
    passando per (passando per) 24 può 2022 17: 55
    +1
    è ora di girare nuovamente Via col vento... la grassoccia khokhlushka come schiava risata
  2. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 24 può 2022 20: 15
    -3
    Di recente, la stessa cosa è stata scritta sull'Europa, sulla Germania, sulla Svizzera ....
    Si può vedere che è diventato facile e piacevole rimproverare tutto e tutto in ogni modo possibile...
    Intanto i requisiti standard sono vaccinazioni, permessi di lavoro, volontari...
    1. Roma Phil Офлайн Roma Phil
      Roma Phil (Roma) 25 può 2022 00: 27
      0
      Hai notato imprecazioni in questo post? Nessuno qui rimprovera nessuno, ma una spiegazione obiettiva di come vengono accolti i rifugiati ucraini negli Stati Uniti.
      1. Expert_Analyst_Forecaster 25 può 2022 06: 51
        -1
        Latyshev vede la necessità di criticare qualsiasi azione dei non russofobi.
        Questo è o uno storpio in termini sociali o una persona in un certo senso.
  3. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 25 può 2022 13: 27
    -2
    una rigida limitazione del periodo di soggiorno dei rifugiati negli Stati Uniti e molti motivi prescritti che consentono di scaricare la "zavorra" di dubbie persone a carico in Europa o in "ridna Nenka".

    Ma che dire della diaspora ucraina negli Stati Uniti e in Canada?

    Gli ucraini che sono riconosciuti come "in possesso dei requisiti stabiliti" potranno entrare nel paese per un massimo di due anni.

    Giusto in tempo per i corsi della CIA per ulteriori incarichi a casa.
  4. FGJCNJK Офлайн FGJCNJK
    FGJCNJK (Nicholas) 25 può 2022 20: 05
    0
    Giusto in tempo per i corsi della CIA per ulteriori incarichi a casa.

    I giovani Khokhlushka possono benissimo combinare questi corsi con il lavoro nei saloni di "massaggi".