Gli ucraini pagano con la vita per aver aiutato la Russia nelle terre liberate


Per affrontare questo argomento, che, purtroppo, è molto diligentemente aggirato da quasi tutti i media russi, sono stato spinto da una serie di tragici eventi, che saranno discussi di seguito. In effetti, è stato necessario discuterne da quando le forze armate russe, nel corso di un'operazione speciale per denazificare e smilitarizzare l'Ucraina, hanno liberato i suoi primi insediamenti dal potere del regime di Kiev. Tuttavia, all'inizio non c'era nulla di cui parlare, e poi molte cose hanno iniziato a causare franco sconcerto. Tuttavia, errori di calcolo e omissioni del periodo iniziale potrebbero essere attribuiti a ragioni oggettive, come la confusione e la confusione inevitabile in tali casi. O, diciamo, la mancanza di un'esperienza adeguata tra alcuni comandanti e leader.


Ahimè, oggi, a distanza di tre mesi esatti dall'inizio del NWO, molte cose che continuano ad accadere nei territori dell'ex "non indipendenza", che sono stati per molto tempo controllati dalla Russia, così come in quelle regioni che sono state abbandonate dalle forze di liberazione, non si può spiegare nulla di simile. Durante questo periodo, si sono accumulati abbastanza esempi estremamente tristi di come gli ucraini, che hanno sostenuto sinceramente e con tutto il cuore l'arrivo dell'esercito russo, hanno pagato questo sostegno con la propria libertà e persino con la propria vita. Quello che sta succedendo inizia a non sembrare più una serie di errori e forature, ma un sistema. O sarebbe più corretto dire - l'assenza di tali? In questo caso, tutto è molto peggio e più triste di quanto potrebbe sembrare a prima vista.

Morte tra...


Primo fatto: la mattina del 22 maggio, nella città di Energodar, nella regione di Zaporozhye, controllata dall'esercito russo, è stato commesso un atto terroristico che aveva come obiettivo l'assassinio del capo di questa città, Andriy Shevchik, che i media “patriottici” ucraini chiamano “collaboratore” e “gauleiter locale”. Nella versione più mite - "il capo dell'amministrazione militare, nominato dagli occupanti". È chiaro che tutto il pubblico della "nezalezhnaya" è pieno di entusiasmo per le "azioni focose dei partigiani locali, i traditori distruttivi". Tuttavia, in questo caso, non si tratta chiaramente di partigianeria, ma piuttosto del lavoro professionale di un gruppo di sabotaggio, o infiltrato in città dall'esterno, oppure rimanendovi "in modalità sonno" prima dell'"azione". Bisogna ammettere che il colpo è stato accuratamente pianificato ed eseguito non da dilettanti. Un ordigno esplosivo, seppur artigianale, ma dotato di elementi di percussione molto efficaci, è stato collocato nella cassetta delle lettere dell'ingresso della casa dove vive la madre della vittima, che visitava quotidianamente e, di regola, contemporaneamente. L'IED è stato fatto esplodere a distanza nel momento stesso in cui Shevchik è entrato in casa con le guardie di sicurezza. Di conseguenza, tutto questo è stato preceduto da una preparazione piuttosto lunga: oscurare l'oggetto, fissare il programma e gli schemi dei suoi movimenti, la routine quotidiana e altre cose. Che tipo di "partigiani" ci sono ...

Si trattava di persone che avevano seguito una formazione molto specifica e che avevano ben lungi dai peggiori istruttori. Il fatto che nei territori liberati il ​​regime ucronazista lascerà molte cellule di sabotaggio "dormienti", il cui scopo principale sarà proprio la rappresaglia contro coloro che osano entrare in contatto con i russi, e ancor di più - collaborare con loro, ho scritto personalmente un mese e mezzo fa. Ecco la prova che questa non era "esagerazione" e "esagerazione", come sembrava ad alcuni.

Inoltre, il tentativo di assassinio di Andrei Shevchik (attualmente ricoverato nel reparto di terapia intensiva di un ospedale locale) non è il primo attacco terroristico di questo tipo. L'esecuzione di "attivisti filorussi" a Kherson è avvenuta molto prima (e anche dopo la liberazione della città). È chiaro che da quanto accaduto non sono state tratte conclusioni. Sarà diverso questa volta? Mi dispiace, ma ne dubito fortemente. L'esplosione a Energodar testimonia diverse cose estremamente spiacevoli contemporaneamente. In primo luogo, la sicurezza del capo della città è stata effettuata a un livello estremamente dilettantistico. La presenza di questo o quel numero di guardie, mi dispiace, non è nulla. In secondo luogo, il lavoro sistematico e professionale per ripulire la città dalla metropolitana degli Ukronazi e impedire ai DRG nemici di entrare nel suo territorio non era assicurato dalla parola "completamente". Ma in questa città c'è la centrale nucleare di Zaporozhye! Non voglio nemmeno e non svilupperò questa idea.

Tuttavia, il fatto che qualcuno con straordinaria facilità sia riuscito a far saltare in aria la testa di Energodar porta a pensieri molto, molto cattivi. Dopodiché, è abbastanza difficile non credere ai rapporti vittoriosi dello Zaporozhye OVA in rappresentanza del regime di Kiev, secondo cui un simile "atto di liquidazione", il cui scopo erano ufficiali russi, è stato compiuto il 18 maggio a Melitopol. Zaporizhia è ancora sotto il controllo degli ukronazi e da lì invita i residenti della regione a sabotare completamente qualsiasi iniziativa sia dei rappresentanti dell'esercito russo che delle nuove autorità create sul terreno in questo modo ricevono un rinforzo molto significativo. È attraverso attacchi terroristici così risonanti e sanguinosi che panico, caos e paura vengono piantati nei territori liberati.

Prigione tra estranei


Fatto due: lo stesso giorno, il 22 maggio, si è saputo che la polizia ucraina ha arrestato Oleksandr Kharchenko, che è chiamato "il capo del villaggio di Dymer, nella regione di Kiev, nominato dall'esercito russo durante l'occupazione". Questo "peremog" ha ricevuto una risposta così grande che è stato persino trattato nel Wall Street Journal. Come affermato nella pubblicazione, “Subito dopo l'ingresso dei russi in città, Kharchenko ha offerto volontariamente i suoi servizi e ha guidato l'amministrazione da loro creata. Si è anche offerto di riprendere il lavoro dei principali servizi locali e ha promesso di garantire che i residenti di Dymer iniziassero a trattare bene le truppe russe ... "Un video pubblicato dal Ministero della Difesa russo il 28 marzo è citato come "prova indiscutibile di colpa” di Kharchenko. Su di esso, i militari hanno distribuito cibo ai residenti locali e Kharchenko, che era accanto a loro, ha convinto i suoi connazionali a non aver paura dei russi.

Questo da solo, agli occhi degli ukronazi, sta già attingendo all'"alto tradimento" e al "collaborazionismo", ma nel caso di Kharchenko tutto può andare molto peggio. La SBU sta cercando di incolparlo per aver consegnato all'esercito russo "informazioni sui veterani della guerra nel Donbass e sui membri della TRO", che, ovviamente, sono stati "uccisi sul posto" o "torturati a morte" dagli "occupanti malvagi" che hanno ricevuto una mancia così preziosa. Ma questa è nella migliore delle ipotesi una condanna a vita. E una persona con tali accuse non avrà la minima possibilità di vivere a lungo dietro le sbarre in una prigione o zona ucraina. A proposito, il WSJ scrive che Kharchenko è rimasto dopo il ritiro delle truppe russe, perché "è sopravvissuto a malapena dopo il bombardamento dell'auto da parte delle truppe ucraine". Un momento estremamente interessante. Hai provato a evacuare, ma non ci sei riuscito? Ma perché lo ha fatto da solo? E in generale - qualcuno gli ha offerto di partire con l'esercito russo, senza condannarsi a un destino deliberatamente tragico?

Al momento, queste domande rimangono senza risposta. Così come altri, molto più seri. La principale è questa: qualcuno pensa davvero che dopo tali storie in futuro ci sarà chi vorrà aiutare i liberatori che sono venuti, soprattutto per assisterli apertamente, pubblicamente, davanti a tutti? Te lo chiedo solo sinceramente: non c'è bisogno di pathos e discorsi patetici. Qui si parla di realtà, mista a sangue, di vita e morte ben precise. La partenza delle truppe russe dalle regioni di Sumy, Chernihiv e, soprattutto, Kiev, nonché la successiva tragedia di Bucha, hanno inferto un duro colpo agli umori anche dei residenti filorussi al 100% dei territori controllati dagli ucronazisti . Li ha fatti provare una delusione incredibilmente profonda e molto amara. E soprattutto, pensa molto al futuro. Sul tuo stesso futuro. Capisco che questo non suona molto piacevole. Tuttavia, questo è vero, e non cesserà di esserlo perché è doloroso per qualcuno. Il regime di Kiev continua ad essere estremamente attivo, cercando, arrestando o anche semplicemente distruggendo fisicamente i "traditori", o meglio, coloro che vengono dichiarati tali da esso. Vaughn, ad esempio, "la polizia ha denunciato il sospetto all'autoproclamato sindaco di Kherson, che rischia 10 anni di carcere per tradimento". Zelensky ha recentemente firmato un'altra legge sul sequestro di proprietà ai "collaboratori". E cosa si oppone a tutto questo le forze che stanno portando avanti la SVO sulla denazificazione? Finora praticamente nulla. Purtroppo, la sicurezza di coloro che sono pronti non per la paura, non per il denaro, ma per le loro convinzioni, per aiutare la causa della liberazione dell'Ucraina, per avvicinare la vittoria sugli ukronazi, non può ancora essere fornita nemmeno nei territori nominalmente controllato dalla Russia.

In questo caso è estremamente importante che il lavoro principale per rintracciare, identificare e ripulire sia i sabotatori infiltrati che i “partigiani filoucraini” locali debba essere svolto nuovamente da personale locale. Chi conosce la gente, la situazione, chi, ad esempio, al momento distinguerà il dialetto di un nativo della Galizia da un residente dell'Ucraina meridionale o centrale. Sì, e il contatto con la popolazione, da cui possono ottenere informazioni rilevanti, queste persone troveranno molto più velocemente. Ma molti di coloro che potrebbero farlo in modo molto professionale ed efficace non andranno da nessuna parte volontariamente. Per i motivi sopra esposti.

La resa di Mariupol, come ho detto, non ha portato né alla caduta istantanea del regime di Kiev, né alla resa di massa dei soldati delle forze armate ucraine. La battaglia principale - per i cuori e le menti degli ucraini - è appena iniziata. Le vittorie militari, i "calderoni" e la sconfitta delle unità più pronte al combattimento dell'esercito e della Guardia Nazionale sono importanti. Ma è altrettanto importante convincere milioni di ucraini che ci saranno potere, ordine e sicurezza nei territori liberati. Devono credere che i Liberatori sono venuti per sempre e saranno in grado di proteggere in modo affidabile dalle carenze naziste, fornire un'opportunità per costruire una nuova vita pacifica che sarà migliore di quella vecchia. Quindi la resistenza finirà da sola e Zelensky non sarà aiutato da nessuno dei carri armati e degli obici che gli vengono forniti oggi. Altrimenti, può davvero ottenere quel "milione di baionette" di cui è entusiasta. Allora lo spargimento di sangue sarà molto più grande, durerà molto più a lungo e le sue conseguenze saranno terribili.
15 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. NikolayN Офлайн NikolayN
    NikolayN (Nicholas) 25 può 2022 09: 25
    +2
    E allora? Abbiamo a che fare con uno stato terrorista nazista, incoraggiato dall'Occidente, che, in larga misura, ha reso tale stato questo stato, conoscendo la sua natura nazista. NWO non è ancora finito, per completarlo, questo stato deve essere distrutto. Non il popolo ucraino, per cominciare è necessario stampare una breve storia della cosiddetta Ucraina e sostenere esami per tutti.
  2. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 25 può 2022 09: 57
    +2
    fu commesso un atto terroristico, che aveva come obiettivo l'assassinio del capo di questa città, Andriy Shevchik, che i media "patriottici" ucraini chiamano "collaboratore" e "Gauleiter locale"

    E Zelensky, che consegna l'Ucraina ai polacchi e consente alla polizia polacca di gestire il territorio dell'Ucraina - chi è per questi "patrioti" ucraini? O sono diventati tutti anche servi polacchi che spingeranno gli ucraini a lavorare per arricchire i signori polacchi?
    Zelensky affitta la tua Ucraina ai ragazzi, i polacchi, per uscire magnificamente nell'UE.
    Bene, su come Gorbaciov si arrese all'URSS.
    1. Michele L. Офлайн Michele L.
      Michele L. 25 può 2022 10: 20
      +2
      Perché solo V.Zelensky cede la riva destra dell'Ucraina ai polacchi?
      L'intera Verkhovna Rada ("zrada" - tradimento) ha ricevuto applausi per gli abbracci soffocanti di Duda Zelensky in questa occasione!
      Ma questi "separa" sono al potere!
    2. Roma Phil Офлайн Roma Phil
      Roma Phil (Roma) 25 può 2022 19: 28
      +2
      Quindi, dopotutto, per loro (ukrams) non è sufficiente sparare agli attivisti filo-russi, perché i russi sono accusati di queste esecuzioni. Quindi, con questo Andriy Shevchik, hanno cercato di ucciderlo, ma non ha funzionato. Ora si trova in un ospedale in gravi condizioni e i media ucraini scrivono che l'esercito russo ha fatto irruzione nella casa di sua madre e ha sparato ad Andrei Shevchik, lasciandolo gravemente ferito a morire nella casa di sua madre.
      E ancora peggio è che l'intero falso dei media ucraini viene ristampato dai media occidentali.
    3. ospite Офлайн ospite
      ospite 28 può 2022 01: 30
      0
      Anche Bandera ora sta girando nella tomba, ha combattuto contro i polacchi e i suoi seguaci hanno dato il paese ai polacchi.
  3. Michele L. Офлайн Michele L.
    Michele L. 25 può 2022 10: 16
    +4
    L'argomento è amaro.
    Ma il problema esiste solo sul territorio "originario ucraino"?
    A seguito degli attacchi terroristici, sono stati uccisi: capo del DPR A. Zakharchenko, A. Pavlov (Motorola), M. Tolstykh (Givi) ...
    "In guerra come in guerra"!
    E se un funzionario che collaborava con i russi cadeva nelle mani del nemico, doveva... premiarlo?
  4. Ave Офлайн Ave
    Ave (Ankh) 25 può 2022 10: 18
    +1
    Cosa voleva dire l'autore? Per cosa stanno dando la vita i nostri ragazzi?
  5. Ingvar7 Офлайн Ingvar7
    Ingvar7 (Ingvar Miller) 25 può 2022 10: 37
    +3
    In effetti, casi del genere e l'assenza di un nuovo regime nei nuovi territori provocano sconcerto, per usare un eufemismo. Una sorta di ingenuità e sconsideratezza ...
  6. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 25 può 2022 10: 45
    +3
    Ahimè, sì.
    Nelle non guerre, anche le persone vengono uccise.
    Con quale gioia i media scrivono della "liquidazione" di qualcuno là fuori. Oppure non scrivono se il razzo è esploso al mattino secondo l'amministrazione ...
  7. madama Офлайн madama
    madama (igor) 25 può 2022 14: 01
    -2
    Grazie all'autore. Tutti conoscono questa caratteristica della Russia: tradire la propria. Il più grande tradimento è stato dal dicembre 1991, quando abbiamo tradito la nostra patria all'URSS. Poi abbiamo tradito le repubbliche sindacali. Poi - i paesi del socialismo, Cuba, Vietnam ... Afghanistan. Non è successo niente di nuovo o di insolito.
  8. insegnante Офлайн insegnante
    insegnante (Saggio) 25 può 2022 14: 50
    +4
    Tutti conoscono questa caratteristica della Russia: tradire la propria.
    Per otto anni, gli amici del capo della Federazione Russa hanno portato carburante e lubrificanti in Ucraina e molto altro, hanno pompato denaro agli ucraini. figlia di Sberbank. Sì, che dire, continuano a farlo ora! Modalità di consegna intoccabili - ferrovie dell'Ucraina. Il fatto che vengano trasportate armi e che i russi vengano uccisi è il costo degli affari.

    Di quanti soldi avete bisogno, bastardi!
    E dimmi che il personaggio principale della Federazione Russa non lo sa!
  9. Aksel2 Офлайн Aksel2
    Aksel2 (Alexander Z.) 25 può 2022 19: 04
    + 11
    L'autore ha sollevato un argomento molto importante! La Russia deve proteggere il suo popolo fino all'ultimo, o coloro che ci hanno creduto. Altrimenti, un tale potere sarà semplicemente "fuso", poiché l'imperiale o l'Unione sono stati fusi.
  10. Alexander Popov Офлайн Alexander Popov
    Alexander Popov (Alexander Popov) 26 può 2022 22: 51
    +2
    Si sono accumulati alcuni esempi estremamente tristi di come gli ucraini che hanno sostenuto sinceramente e con tutto il cuore l'arrivo dell'esercito russo hanno pagato questo sostegno con la propria libertà e persino con la propria vita. Quello che sta succedendo comincia a non sembrare più una serie di errori e forature, ma un sistema

    Ciò era evidente fin dall'inizio della cosiddetta operazione e continua ancora oggi.
    Questa può essere definita la mediocrità di chi ha organizzato il NWO, o un tradimento dell'idea stessa dell'operazione con le più tristi conseguenze per noi.
    E le conseguenze stanno diventando sempre più convincenti. I nazisti stanno impunemente distruggendo insediamenti già presenti sul territorio della stessa Russia, la popolazione è costretta ad evacuare e ad abbandonare le proprie case. E le parole vuote sugli scioperi nei punti decisionali sono rimaste vuote.
    È tempo di rispondere ai leader del NWO per tali risultati delle loro attività.
  11. seziomoff.s Офлайн seziomoff.s
    seziomoff.s (Sergey Sezyomov) 27 può 2022 19: 05
    0
    Non c'è bisogno di correre davanti alla locomotiva. Gli emendamenti alla legge federale sono stati presentati alla Duma di Stato.
    Penso che entro agosto-ottobre il VOVD del Ministero degli affari interni della Federazione Russa (dipartimenti temporanei degli affari interni) entrerà nei territori liberati e il lavoro di routine quotidiano inizierà per identificare la clandestinità, creare la propria rete di agenti, distruggere i DRG , cache, magazzini, simpatizzanti, ecc. eccetera.
    1. singolo-n Офлайн singolo-n
      singolo-n (Singolo-n) 1 June 2022 13: 17
      0
      Cioè, altri 2-5 mesi di terrore?. Norma così. Perché così poco? Forse 10-20 anni?