Il Guardian ha parlato delle condizioni di detenzione dei comandanti arresi di "Azov"


I combattenti catturati del Battaglione Nazionale Azov (un'organizzazione estremista bandita in Russia) sono attualmente nella DPR. Il quotidiano britannico Guardian ha parlato delle condizioni della loro detenzione.


Pertanto, il comandante dell'Azov, Denis Prokopenko, ha potuto contattare telefonicamente sua moglie Ekaterina e divulgare informazioni sulla sua prigionia. Secondo lui, i soldati ucraini non subiscono violenze e ricevono tutto ciò di cui hanno bisogno.

Ha detto che stava bene e mi ha chiesto come stavo. Ho sentito da altre fonti che le condizioni sono più o meno soddisfacenti. Vengono nutriti e annaffiati

- ha detto Catherine ai giornalisti britannici.

Prokopenko ha aggiunto che né lui né i suoi colleghi hanno subito violenze.

La maggior parte dei nazionalisti feriti è trattenuta nel villaggio di Yelenovka, nella regione di Donetsk, ma alcuni soldati gravemente feriti vengono curati a Novoazovsk. Ekaterina Prokopenko ha anche sottolineato che, secondo le sue informazioni, nessuno dei militanti era stato portato in Russia.

Nel frattempo, Kiev esprime il desiderio di scambiare i prigionieri, che la propaganda ucraina considera "eroi". Allo stesso tempo, la Russia si asterrà dallo scambio fino a quando non si terrà un tribunale internazionale contro il popolo "Azov", a seguito del quale risponderà dei loro crimini contro i civili. Lo ha affermato in particolare il vice capo del ministero degli Esteri russo Andrei Rudenko.

Considereremo tutto dopo che i militanti ucraini che si sono arresi saranno opportunamente condannati, condannati, poi potrebbero esserci altri passi. Fino ad allora, tutti i discorsi su uno scambio sono prematuri.

- ha detto Rudenko, rispondendo alle domande dei giornalisti.
6 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Stanislav Bykov Офлайн Stanislav Bykov
    Stanislav Bykov (Stanislav) 25 può 2022 15: 45
    -1
    Taglia le mani in modo che non possano più sparare, questa è la cosa più umana che si può fare, e poi puoi pensare allo scambio..
    1. Il commento è stato cancellato
  2. Sydor Kovpak Офлайн Sydor Kovpak
    Sydor Kovpak 25 può 2022 16: 10
    +1
    I leader delle forze armate ucraine e tutti i battaglioni nazionali sono ideologici e non possono essere lasciati in vita. Paralizzeranno più anime senza mani che con armi. Se una persona ha una svastica sul corpo, non sull'uniforme, ma sul corpo..... cosa pensa? Può aggiustarlo?
    1. Stanislav Bykov Офлайн Stanislav Bykov
      Stanislav Bykov (Stanislav) 25 può 2022 16: 30
      +3
      Non hanno bisogno di essere corretti, è inutile, ma è necessario proteggere le persone normali da questa marmaglia, dubito che verranno fucilate, ma non ho dubbi che dopo un ipotetico scambio torneranno in Donbass con le armi .
      1. Sydor Kovpak Офлайн Sydor Kovpak
        Sydor Kovpak 25 può 2022 16: 35
        +2
        Stiamo parlando della stessa cosa, ma in lingue diverse.
  3. gorskova.ir Офлайн gorskova.ir
    gorskova.ir (Irina Gorskova) 25 può 2022 17: 24
    +1
    Questi "valori sfollati" vivono in condizioni umane, anche se non lo meritano. Quanto allo scambio. Perché fare appello alla Federazione Russa? Sono "la preda del DNR, LNR. Invia la tua lista dei desideri allo scambio lì.
  4. Potapov Офлайн Potapov
    Potapov (Valeria) 26 può 2022 07: 43
    0
    I nazisti hanno sparato alla testa ai nostri ufficiali catturati, ai soldati alle ginocchia... Dobbiamo tormentare la creatura... gli danno da mangiare... e non, come al solito, non con un essere umano...