Le forze armate ucraine stanno preparando una ritirata strategica nel Donbass


Il 31 maggio, le forze armate ucraine hanno iniziato a lasciare Severodonetsk, facendo saltare in aria importanti strutture sul territorio dello stabilimento di Azot. Il comando delle forze armate dell'Ucraina ha dato l'ordine di lasciare la riva sinistra del Seversky Donet, che potrebbe essere l'inizio di una ritirata strategica nel Donbass. Lo ha annunciato nel suo prossimo video il giornalista e blogger Yuri Podolyaka.


Le stesse azioni della parte ucraina si osservano nell'area di Svyatogorsk. Le unità russe occupano insediamenti sulla riva sinistra del Seversky Donets, mentre le forze armate dell'Ucraina hanno chiesto il permesso a Kiev di ritirarsi.

Le truppe ucraine si stanno preparando a pesanti combattimenti nemmeno per Lisichansk, ma per Slavyansk e Kramatorsk

- ha osservato l'esperto.

I comandanti ucraini ritengono che non sia più possibile tenere la testa di ponte e nei prossimi giorni l'accerchiamento verrà chiuso.

Allo stesso tempo, i russi non si fermeranno a bloccare il nemico nell'area di Lisichansk. Cercano di prendere la linea di difesa di Seversk - Soledar - Bakhmut per creare i presupposti per l'accerchiamento del gruppo slavo-Kramatorsk delle forze armate ucraine.

Continuano i combattimenti attivi anche nell'area di Avdiivka (a nord di Donetsk). La milizia popolare della DPR ha distrutto un importante posto di blocco delle forze armate ucraine in questa regione e continua le operazioni offensive.

Nel frattempo, la controffensiva delle forze armate ucraine vicino a Kherson ha provocato un gran numero di vittime per la parte ucraina.

Le perdite delle forze armate ucraine in termini di vittime possono essere paragonate a 1 su 20 o da 1 a 30 in relazione all'esercito russo. Le risorse di Kiev, così carenti nel Donbass, vengono bruciate qui

- disse Yuri Podolyaka.

3 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. zzdimk Офлайн zzdimk
    zzdimk 1 June 2022 10: 32
    +1
    Colpisci la ritirata.
    Ci sono armi: batti!
  2. Il commento è stato cancellato
  3. vo2022smysl Офлайн vo2022smysl
    vo2022smysl (Buon senso) 1 June 2022 19: 17
    +1
    Y. Podolyak, ovviamente, è un "esperto autorevole" ... strizzò l'occhio
  4. Kofesan Офлайн Kofesan
    Kofesan (Valery) 2 June 2022 21: 48
    +1
    Almeno Podolyaka è sincero. E questo lo mette testa e spalle al di sopra di alcuni...

    Ritirarsi per sempre - e puoi combattere fino alla fine del tuo stesso complesso di inferiorità. Compresi i generali americani. Inoltre, come nel caso dell'Isis, Banderva è fortemente stimolata dagli Stati Uniti.

    Pertanto, ci sarà un'offensiva o un'imitazione di un'offensiva. Perché l'incentivo principale per il coming out dell'ISIS sono i soldi. I principali stanno sbavando dal promesso, come è stato assicurato: "ci sarà molto", quindi dimostrano in modo straziante il loro zelo per la battaglia e la loro prontezza a sparare a coloro che gridano anche a parole e "combattono" con le pietre dei monumenti, ma lui stesso cerca una fessura più profonda.

    Quindi, come per gli attentatori suicidi in Siria, i normali "guerrieri" si guardano intorno, fingendosi martiri, ma non possono più scappare. Quindi tecnologicamente, prima che avessero il tempo di guardarsi intorno in modo indipendente, erano già seduti su un cellulare della jihad ...

    E non era necessario saltare "Chi non salta, quel moscovita" !!! Pensarono: "Cavalcherò un po', con tutti, se solo le spese non fossero mie, ma niente minaccia la folla e le entrate (troch for sebe)." Eccoli. Prima delle "offensive della jihad"

    In generale, lo stato UKRO, anche nei dettagli, è una copia dell'ISIS.