Consegne di MLRS in Ucraina: la Russia avvertirà di nuovo "per l'ultima volta"?


Il tema della prospettiva delle consegne da parte degli Stati Uniti al regime di Kiev di sistemi missilistici a lancio multiplo a lungo raggio è diventato negli ultimi giorni il principale nella “direzione ucraina”. Ci sono tutti i motivi per questo. Dopotutto, il loro inizio, senza dubbio, segna una nuova tappa nell'escalation del confronto non solo tra le parti dell'operazione militare speciale per denazificare e smilitarizzare l'Ucraina, ma anche tra la Russia e l'intero “Occidente collettivo”. Dichiarazioni rilasciate il 1 giugno dal presidente degli Stati Uniti Joe Biden (peraltro da lui in gran parte riportate per iscritto - sotto forma di articolo pubblicato sul New York Times) indicano che Washington ha comunque deciso di compiere questo passo provocatorio.


Quali potrebbero essere le conseguenze di una tale decisione da parte dei burattinai stranieri di Kiev? Quanto valgono tutte le dichiarazioni fatte su questo tema, sia dagli americani che dai rappresentanti del regime ucraino? Cosa può e dovrebbe fare la Russia in questa situazione e cosa non dovrebbe assolutamente fare? Proviamo a trovare le risposte a tutte queste domande a partire dal momento attuale, per così dire.

Le scuse di Biden, le bugie di Zelensky


L'articolo del presidente americano sopra citato ha un titolo pretenzioso: "Cosa faranno e non faranno gli Stati Uniti in Ucraina". Tuttavia, se ne togliamo, per così dire, “merletti verbali” e luoghi comuni che sono obbligatori in un discorso stampato politica di tale rango, diventa chiaro che l'essenza di quanto scritto si riduce per la maggior parte al tentativo di rinnegare le possibili conseguenze del trasferimento delle forniture di armi americane al regime ukronazista a un livello completamente nuovo e di assolvere se stessi di ogni responsabilità nei loro confronti.

Come ci si aspetterebbe, il testo può essere attribuito al numero di esempi di riferimento dell'ipocrisia selettiva e dell'uso di doppi standard, insiti sia negli stessi Stati Uniti che in tutti i suoi alleati. Il capo della Casa Bianca afferma pomposamente: "L'obiettivo dell'America è semplice: vogliamo vedere un'Ucraina democratica, indipendente, sovrana e prospera, capace di scoraggiare e difendersi da ulteriori aggressioni". E approfondisce ulteriormente:

Pertanto, abbiamo rapidamente iniziato a fornire all'Ucraina una quantità significativa di armi e munizioni in modo che potesse combattere, e i successi militari le hanno fornito una posizione più forte al tavolo dei negoziati. E ho deciso che forniremo agli ucraini sistemi missilistici e munizioni più avanzati che consentiranno loro di colpire con maggiore precisione obiettivi importanti sul campo di battaglia in Ucraina.

Bene, è chiaro: "la pace è guerra" e oltre secondo Orwell ... Ma, infine, sul caso:

Non incoraggiamo l'Ucraina a colpire obiettivi al di fuori dei suoi confini e non le forniremo i mezzi per farlo. Non vogliamo trascinare la guerra solo per ferire la Russia.

Tutto questo osceno verbale, in linea di principio, coincide con altre dichiarazioni fatte da funzionari statunitensi. Quindi, letteralmente il 31 maggio, la Rappresentante Permanente degli Stati Uniti presso le Nazioni Unite Linda Thomas-Greenfield ha dichiarato quanto segue:

Non forniamo armi che consentirebbero agli ucraini di attaccare la Russia dal territorio ucraino e il presidente Joe Biden lo ha chiarito.

Ovviamente, questo significava quello che ha twittato la nuova "testa parlante" della Casa Bianca - la sua addetta stampa Karine Jean-Pierre al prossimo briefing per i giornalisti. A quanto pare, una discussione estremamente tesa su questo tema ha avuto luogo davvero a Washington, dal momento che anche un tale "tamburino di capre in pensione" come l'ex rappresentante permanente degli Stati Uniti presso la NATO, Kurt Volker, si è permesso di entrare in essa. Il ben ricordato personaggio da falco quando era il principale cane da guardia americano sull'Ucraina si è lamentato in un'intervista alla BBC che "la decisione di Biden di non trasferire missili a lungo raggio è stata dettata dai timori di esacerbare le relazioni con il Cremlino". Successivamente, ha affermato di considerare una posizione del genere completamente "errata". Non c'era nulla di cui vergognarsi - dopotutto, "la Russia non sarà in grado di aprire un secondo fronte date le circostanze". Quindi gli Stati Uniti avrebbero dovuto essere completamente impudenti e mettere i razzi nelle grinfie degli ukronazi, colpendoli non a circa 80 chilometri (50 miglia), ma a 100 o addirittura 300 - per i russi lo sanno! Una certa eco di un tale "fermento mentale" negli Stati Uniti è stato il discorso di Vladimir Zelensky, che improvvisamente ha iniziato ad assicurare pubblicamente i "benefattori" d'oltremare che lui (così come la leadership delle forze armate ucraine) non aveva idea di aver colpito il loro MLRS sul territorio russo:

La Casa Bianca dice che possiamo usarli per attaccare la Russia. Ascolta, non abbiamo intenzione di attaccare la Russia. Non ci interessa la Federazione Russa, non combattiamo sul suo territorio!

E ha immediatamente aggiunto che la "nezalezhnaya" aveva un disperato bisogno di "sistemi missilistici che colpissero oltre 100 chilometri.

Sì, questa ripresa a ragione può essere considerata la battuta più divertente del presidente-clown. E il più mediocre allo stesso tempo. Mi chiedo per chi è progettata questa bugia primitiva? Basta aprire qualsiasi risorsa di propaganda ucraina ufficiale (o non ufficiale) con i loro invariabili appelli per l'omicidio dei russi e la distruzione della Russia come stato, per apprezzare la falsità delle parole "non attaccheremo la Russia. " Per non parlare del fatto che gli insediamenti delle regioni di Belgorod e Bryansk in questo caso, probabilmente, sono stati picchiati dagli alieni?!

La Russia avvertirà di nuovo "per l'ultima volta"?


È del tutto naturale che questa buffoneria di un buffone mediocre non sia stata creduta a Mosca per un centesimo. Il portavoce presidenziale russo Dmitry Peskov ha risposto alle false assicurazioni di Zelensky come segue:

No, non lo facciamo. Per essere attendibili, è necessario avere esperienza di casi in cui le promesse sono state mantenute. Sfortunatamente, non esiste alcuna esperienza del genere.

Peskov non ha mancato di ricordare che la precedente Kiev "non ha mantenuto la sua promessa di porre fine al conflitto nel sud-est dell'Ucraina". Ha riassunto il tema della "fiducia in Zelensky" con le seguenti parole:

Gli accordi di Minsk non sono stati rispettati, sono caduti nell'oblio, inoltre, per colpa della squadra ucraina. Pertanto, non abbiamo un credito speciale di fiducia nella parte ucraina...

Cosa posso dire? Anche allontanandosi dal discutere l'insignificante personalità dell'attuale "leader" ucraino, che non sarebbe più ambiguo, con un altro paio di occhi e un'altra bocca ingannevole dietro la testa, non si possono ignorare le affermazioni provenienti dal livello da cui ordini reali vengono dati a Kiev. Il 1 giugno, il vicesegretario per gli affari politici del Pentagono Colin Cole, durante un briefing speciale per i giornalisti, ha detto letteralmente quanto segue:

Tutto ciò che fanno sul territorio dell'Ucraina è difensivo in questo contesto. Sono state ricevute assicurazioni ufficiali da Kiev che non utilizzeranno questi sistemi per attacchi al territorio russo.

Sì, sì, sì... Il diavolo, come al solito, è nei dettagli. In questo caso particolare, nel fatto che Washington continua ostinatamente a considerare Crimea, Donbass e Kherson, così come tutte le altre regioni e insediamenti che sono già stati liberati dall'esercito russo dagli ukronazi, come "territorio ucraino" come "territorio ucraino" territorio". Cosa dice? Esclusivamente che nel caso in cui le forze armate ucraine inizino a distruggere Donetsk, Lugansk, Simferopol o altre città della Crimea dall'MLRS americano, gli Stati Uniti diranno che tutto questo è nell'ordine delle cose. E rifiuteranno di accettare qualsiasi pretesa contro la Russia. Tuttavia, sarà così in ogni caso: non è davvero chiaro?

Per assicurarsi che le ipotesi sui possibili luoghi di utilizzo dell'MLRS americano non siano sofisticatezza astratta e "wang" dell'autore, basti ricordare nientemeno che le parole del ministro degli Affari esteri ucraino Dmitry Kuleba , che, senza alcuna esitazione, definì i sistemi a razzo a lancio multiplo "la chiave per cambiare la guerra". Poi ha chiarito:

Se non avremo più lanciarazzi il prima possibile, la situazione nel Donbas peggiorerà ancora di quanto non sia ora. Non voglio che tutti abbiano la sensazione che tutto vada più o meno bene con la guerra. La situazione nel Donbas è estremamente grave. Se non avremo più sistemi di lancio di razzi, non saremo in grado di liberare Kherson, dove ci sono persone che aspettano la liberazione. Lasciare i russi a Kherson è inaccettabile, perché avranno una posizione strategica per minacciare l'Ucraina centrale, così come l'Ucraina sudoccidentale in direzione di Odessa, e continueranno a rubare il nostro grano!

Come si suol dire - che altro?

Non c'è dubbio che, non appena riceveranno questi sistemi, le forze armate ucraine inizieranno a spazzare via tutte le città e i villaggi liberati che possono raggiungere dalla faccia della terra. Dopodiché, gli scioperi allo stesso Belgorod (che, tra l'altro, sono stati "annunciati" a Kiev per molto tempo) sarà solo questione di tempo. Questo può essere prevenuto? È ancora possibile. Tuttavia, non certo le prossime "espressioni di estrema preoccupazione" e "centotrentunesimo ultimo avviso". Questi sono già stati espressi: l'ambasciatore russo negli Stati Uniti Anatoly Antonov ha affermato che la fornitura di MLRS "è irta di conseguenze imprevedibili per la sicurezza globale". Anche il Ministero degli Affari Esteri russo ha rilasciato una dichiarazione corrispondente:

Le consegne statunitensi di MLRS all'Ucraina minano la stabilità. Non è più possibile ripristinare il sistema di sicurezza europeo alle stesse condizioni.

Qualcuno a Mosca pensa davvero che Washington non lo capisca? Quindi dovrebbero ascoltare le parole di Colin Cole, uno dei vice di Lloyd Austin menzionato sopra:

Non entreremo in un conflitto diretto con la Russia. Non abbiamo alcun interesse che il conflitto in Ucraina si trasformi in un conflitto più ampio o si intensifichi nella terza guerra mondiale, quindi lo teniamo a mente, ma allo stesso tempo, la Russia non ha diritto di veto su ciò che abbiamo inviato agli ucraini...

I forti avvertimenti che le armi fornite a Kiev dai paesi della NATO "saranno immediatamente distrutte" sono già state ascoltate così tante volte che è impossibile contare. Se questa volta gli MLRS tanto attesi dagli ukronazi non si trasformano in rottami metallici subito dopo aver attraversato il confine del "non sicuro" (o meglio ancora - quando si avvicina a tale), ciò significherà che la Russia davvero "non ha il diritto porre il veto”.

Se i lanciatori universali, che possono essere utilizzati anche per missili tattici a medio raggio, sono a disposizione di Kiev, prima o poi (e prima piuttosto che poi) riceverà questi missili. Oggi parliamo di un numero abbastanza limitato di MLRS, che gli americani intendono trasferire in Ucraina. Tuttavia, se ciò accade davvero, i nostri nemici d'oltremare saranno privati ​​degli ultimi resti di paura. Peskov ha detto in questa occasione:

Non parliamo degli scenari peggiori...

È proprio il contrario! È su di loro che è necessario parlare e pensare proprio oggi, in modo che domani non si realizzino.
34 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 2 June 2022 10: 11
    +7
    E accanto c'è un articolo sulla risposta della Russia: "il petrolio russo" ha trovato la sua strada "negli Stati Uniti")))
    1. scettico Офлайн scettico
      scettico 2 June 2022 14: 28
      +2
      Citazione: Sergey Latyshev
      E accanto c'è un articolo sulla risposta della Russia: "il petrolio russo" ha trovato la sua strada "negli Stati Uniti")))

      Il problema principale è che chi decide non collega gli attacchi con le risposte. Siamo bianchi, affettuosi, pelosi, non vogliamo sporcarci le mani... ma il mondo la pensa diversamente. Forse è giunto il momento di collegare i bombardamenti con la distruzione delle infrastrutture industriali dell'Ucraina occidentale. Dopo ogni bombardamento - una risposta, con il trasferimento di informazioni ai bombardatori, ciò che viene distrutto, per il loro precedente bombardamento. Rendere gli ukrozombi dipendenti dalle loro attività, che per il bombardamento della popolazione civile, i posti di lavoro dei loro parenti vengano distrutti. in particolare - i luoghi nativi degli ufficiali di artiglieria.
      Perché le fabbriche di cemento non vengono distrutte, le imprese che producono calcestruzzo preconfezionato - questo non è meno necessario distruggere dei carri armati.
      1. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
        Sergey Latyshev (Serge) 2 June 2022 21: 30
        +1
        sono ingenuo.
        1) Stalin e Hitler si sono scambiati le risposte, cos'è stato quest'ultimo bombardamento? E i turchi con i siriani?
        2) Puoi vedere cementifici, ecc. stessi sono necessari. Se tutto viene distrutto, cosa dovrebbe essere "ottimizzato" dopo l'acquisizione?
  2. lavoratore dell'acciaio 2 June 2022 10: 49
    +4
    affinché domani non si realizzino.

    Il nostro governo non sa come e non vuole pensare al domani. La cosa principale ora è che il denaro scorre nel tesoro in un "fiume".

    Ad aprile, il bilancio federale ha ricevuto 1,8 trilioni di rubli. ricavi da petrolio e gas, che sono il 50% in più rispetto a marzo e l'85% in più rispetto a febbraio. In un mese, il bilancio ha ricevuto la stessa quantità di entrate di petrolio e gas dell'intero 1° trimestre del 2021. La seconda ragione dell'eccedenza (più tecnica) è l'abolizione della regola fiscale: ora tutte le entrate aggiuntive di petrolio e gas a un prezzo del petrolio superiore a $ 44,2/bbl. vengono inviati al bilancio federale e non al Fondo nazionale di previdenza, come prima.

    https://www.fontanka.ru/2022/05/14/71330207/
  3. colonnello Kudasov (Boris) 2 June 2022 11: 13
    +1
    Il trucco è che è probabile che la "wunderwaffe" dagli Stati Uniti venga utilizzata nel prossimo futuro e i risultati del suo utilizzo non possono essere nascosti o mescolati. D'ora in poi, le mani della Russia saranno completamente slegate
    1. ospite Офлайн ospite
      ospite 2 June 2022 13: 09
      +4
      Proponi di aspettare che colpiscano i centri decisionali russi?
    2. tempesta-2019 Офлайн tempesta-2019
      tempesta-2019 (tempesta-2019) 2 June 2022 21: 08
      +7
      E ora come sono legate le mani della Russia?
      Il territorio russo è stato bombardato
      dall'Ucraina molte volte, ci sono morti, feriti, decine di case distrutte ....
      Cos'altro devi aspettare?
      Quando colpiranno il Cremlino? Allora puoi svegliarti...
  4. Demio Офлайн Demio
    Demio (Alex) 2 June 2022 12: 11
    +2
    Può raffreddare leggermente l'eccitazione degli anglosassoni fornendo, o almeno promettendo di fornire, simili tipi di armi che potrebbero essere utilizzate contro basi che sono come piselli? O i razzi in Argentina, puntando alle Falkland?
  5. Expert_Analyst_Forecaster 2 June 2022 12: 32
    -2
    Peskov ha detto in questa occasione:

    "Non parliamo degli scenari peggiori..."

    È proprio il contrario! È su di loro che è necessario parlare e pensare proprio oggi, in modo che domani non si realizzino.

    E sono d'accordo con Peskov. Ho l'oratore. Compreso nei media. Devi pensare, calcolare opzioni, possibilità. Lo stesso autore non ha offerto nulla. Ha fatto i capricci - "Tutto è perduto, tutto è perduto!".
    Personalmente, vedo un sacco di possibili risposte. Ma spaventeranno solo il nostro laico, che non si preoccupa di quelle città che possono essere attaccate dalle nuove armi delle forze armate ucraine. Forse è per questo che l'autore non ha scritto delle possibili, ma impopolari risposte del nostro esercito.
  6. Anton Sheremetev Офлайн Anton Sheremetev
    Anton Sheremetev (Anton Sheremetev) 2 June 2022 12: 44
    +1
    avviseremo e avviseremo
  7. Expert_Analyst_Forecaster 2 June 2022 13: 05
    +1
    Citazione: Colonnello Kudasov
    D'ora in poi, le mani della Russia saranno completamente slegate

    Sono collegati adesso? Perché aspettare il centocinquesimo motivo?
  8. ospite Офлайн ospite
    ospite 2 June 2022 13: 05
    -1
    Citazione: Expert_Analyst_Forecaster
    Forse è per questo che l'autore non ha scritto delle possibili, ma impopolari risposte del nostro esercito.

    Puoi scrivere allora?
    1. Expert_Analyst_Forecaster 2 June 2022 13: 36
      -3
      Già scritto. In un recente articolo su come il nostro tunnel nell'Ucraina occidentale sembrava essere stato distrutto. (L'Ucraina ha perso...) Copiare da lì è pigro.
      1. ospite Офлайн ospite
        ospite 2 June 2022 13: 39
        -1
        Hai scritto molte cose lì, di quale dei tuoi tre post stai parlando ora?
        1. Expert_Analyst_Forecaster 2 June 2022 13: 45
          -3
          È ovvio! Per esercitare pressioni morali su Zelensky affinché rinunci alle armi degli Stati Uniti e della Gran Bretagna. Questo è il commento principale. Il resto non può essere letto.
  9. sapper2 Офлайн sapper2
    sapper2 (Campo minato2) 2 June 2022 13: 54
    +2
    Di solito tali eventi si svolgono da uno scenario negativo a uno molto negativo. Sono sicuro che colpiranno alla massima distanza. Negli insediamenti .... Non verranno prese contromisure, otterremo il moccio .... Una risposta adeguata è un colpo a Kiev, agli alloggi del governo .... Forse è abbastanza per masticare moccio e scusarsi con l'Occidente??
    1. San Valentino Офлайн San Valentino
      San Valentino (Valentin) 2 June 2022 19: 38
      +1
      Citazione: sapper2
      Una risposta adeguata a un colpo a Kiev, agli alloggi del governo ....

      E cosa darà? Abbiamo urgente bisogno di trasformare l'intero confine di cinquecento chilometri dell'Ucraina occidentale-Galizia con la Polonia in un paesaggio lunare in modo che nessun gopher scivoli dall'UE alla Galizia senza la nostra supervisione. Gli Yankees non si preoccupavano di tutte le nostre preoccupazioni e " Avvisi cinesi" sulla consegna di armi totali attraverso questo confine, e i discendenti galiziani di Bandera e Shukhevych colpiranno, senza il minimo dubbio, le nostre città e, qualunque cosa si dica, avranno ragione - c'è una guerra non dichiarata da entrambe le parti, e le parti in guerra stanno ringhiando come meglio possono, ma non riesco proprio a capire una cosa, perché non distruggiamo l'intera infrastruttura militare e industriale nell'Ucraina occidentale, perché la maggioranza prevalente dei battaglioni nazionali e il Le forze armate ucraine sono composte da residenti di queste aree, che, in caso di gravi esacerbazioni da parte nostra, nelle loro "zone marine", si precipiteranno a salvare i loro parenti e ruberanno agli abitanti del Donbass le loro proprietà dalle auto ai servizi igienici, il che rendere più facile per i nostri ragazzi liberare le nostre vecchie terre Washington non si fermerà davanti a nulla finché non finiranno la Russia, la indeboliranno con l'aiuto del banderismo galiziano, questi finiranno, ci metteranno addosso i polacchi, e poi si parte, e con le nostre risorse umane e militari non saremo in grado di competere con loro per molto tempo a causa del loro vantaggio decuplicato in queste stesse risorse, e ripeto che possiamo sopravvivere solo con l'aiuto di armi nucleari tattiche, e questo è solo l'inizio, ma questo, penso, sarà sufficiente perché gli occhi ragione con i capi troppo violenti dell'Europa e degli Stati Uniti.
  10. Kade_t Офлайн Kade_t
    Kade_t (Igor) 2 June 2022 14: 22
    +2
    L'APU HIMARS utilizzerà il 100% sul nostro territorio, se ci dessero un'arma nucleare la userebbero anche subito, non si può dare una granata a una scimmia. Ma lei lo capirà, cosa accadrà dopo ?, ma niente di buono ...
    1. guardaboschi18 Офлайн guardaboschi18
      guardaboschi18 (yuri) 3 June 2022 06: 57
      +1
      il primo obiettivo è ovviamente il ponte e gli aeroporti della Crimea, non spareranno alle centrali nucleari -100% .. così come alle città .. "HIMARS" è un'arma precisa e gli oggetti militari sono soggetti a distruzione
    2. ospite Офлайн ospite
      ospite 4 June 2022 01: 33
      0
      Bene, presto riceveranno armi nucleari.
  11. Difesa Офлайн Difesa
    Difesa 2 June 2022 16: 05
    0
    Non esiste una soluzione così radicale come le armi nucleari tattiche: è necessario demolire un paio di ricognizioni nemiche e satelliti GPS in modo rivelatore. Bene, per così dire, i sistemi MLRS americani, anche i satelliti - bash on bash. Bene, prendi due piccioni con una fava: l'ukrovermacht perderà intelligenza e designazioni degli obiettivi (lo stesso MLRS) e i coprimaterassi dovranno pensarci bene
  12. Kuramori Reika Офлайн Kuramori Reika
    Kuramori Reika (Kuramori Reika) 2 June 2022 16: 53
    0
    Penso che ai cittadini russi sia stato concesso abbastanza tempo per lasciare i paesi dell'UE. Ora, se seguirà un attacco nucleare a Varsavia, alla Germania e ad altri paesi, chi deciderà di restarci dovrà condividere il destino dei nostri nemici.
    1. Swiffer25 Офлайн Swiffer25
      Swiffer25 (Mario Kramer) 3 June 2022 06: 39
      0
      Cosa succede sempre con gli attacchi nucleari? Una volta donato e mai più, non vuoi capirlo o anzi preferisci viverlo, una volta e mai più!
  13. svit55 Офлайн svit55
    svit55 (Sergey Valentinovich) 2 June 2022 20: 23
    +1
    Ci sono già state una decina di "ultime" diffide, ma non ci sono scioperi ai centri! A loro non importa se i nostri si comportano in questo modo. Dopo la prima volta si è reso necessario distruggere il quartiere governativo di Kiev, questo sarebbe stato un monito per tutti. E ora cosa aspettarsi da uno sciopero alla centrale nucleare di Kursk?
  14. vespa Офлайн vespa
    vespa 2 June 2022 21: 18
    +2
    101° avviso di Putin!
  15. Pavel_2 Офлайн Pavel_2
    Pavel_2 (Julius Sintsov) 2 June 2022 21: 45
    +2
    Chi è il consigliere del presidente, cioè chi si prende cura di lui, il genero di Bori ubriacone di pelli corrotte e cosa aspettarsi da lui? Non martelleranno l'infrastruttura Benderni finché i nostri migliori guerrieri non moriranno.
  16. Victor Victor_2 Офлайн Victor Victor_2
    Victor Victor_2 (Viktor Victor) 3 June 2022 03: 44
    +2
    Perché non distruggere l'intera Ucraina occidentale, Kiev, i leoni, con i razzi ... Non mi interessa, sui civili ... Risparmiando tempo e riducendo in cenere tutta l'Ucraina occidentale, sarà necessario radere al suolo la Polonia in carbone... Ebbene, quando cominceremo ad apprezzare i loro soldati, ea rispondere delle parole. La linea rossa non è già stata superata... I vincitori non vengono giudicati! Stalin non è un peccato, la mano di Stalin non tremerebbe ....
  17. guardaboschi18 Офлайн guardaboschi18
    guardaboschi18 (yuri) 3 June 2022 06: 54
    0
    dichiarato dai funzionari americani ... forniremo tali missili - ciò che ZSU ordinerà ..
  18. Krilion Офлайн Krilion
    Krilion (Krilion) 3 June 2022 07: 58
    +3
    la passività della leadership russa riguardo alla fornitura di armi all'Ucraina da parte dei paesi occidentali è sorprendente.. non c'è alcuna reazione ... nessuna risposta, né economica né politica ... a quanto ho capito, la leadership russa lo fa non importa della vita dei combattenti russi .. del fatto che il regime di Kiev si senta ancora al sicuro in generale, una conversazione a parte .. né lo stato maggiore, né il servizio di sicurezza, né il presidente sono rimasti feriti e non sentono alcuna minaccia. .. idioti e traditori siedono nella leadership russa ..
  19. Expert_Analyst_Forecaster 3 June 2022 09: 21
    -2
    Citazione: Krilion
    ...nessuna risposta, né economica né politica...

    Si si. È necessario, come gli imbecilli dell'Occidente, annunciare sanzioni o minacciare con un dito i propri politici.

    Solo una risposta militare sarà chiara. Ma sfortunatamente, in realtà, per sferrare un forte attacco militare, è necessario disporre di informazioni per effettuare un tale attacco. Questa informazione è riservata. Pertanto, ci sono meno scioperi riusciti di quanto vorrei.

    Un'altra cosa è che un'altra strategia è possibile. Ma questo richiede coraggio politico. Bene, o resistere e aspettare un momento favorevole per sferrare il solito forte attacco militare.
  20. k7k8 Офлайн k7k8
    k7k8 (vic) 3 June 2022 09: 37
    0
    Citazione: scettico
    con la distruzione dell'infrastruttura industriale dell'Ucraina occidentale

    Citazione: scettico
    in particolare - i luoghi nativi degli ufficiali di artiglieria

    Togliti la TV dalle spalle. I fondatori dei battaglioni nazionali erano nativi di Kharkov e Kiev. Com'è l'Ucraina occidentale? Avakov non ha vissuto in Ucraina solo per i primi due anni della sua vita, era il capo dell'amministrazione regionale di Kharkov. Nalyvaichenko è di Zaporozhye, ha vissuto tutta la sua vita adulta a Kharkov e Kiev. Hai più esempi? L'est e il sud-est dell'Ucraina sono stati a lungo focolai di ultranazionalismo. Ecco perché la guerra sta andando così duramente.
  21. ospite Офлайн ospite
    ospite 4 June 2022 01: 37
    0
    Citazione: Expert_Analyst_Forecaster
    Ma sfortunatamente, in realtà, per sferrare un forte attacco militare, è necessario disporre di informazioni per effettuare un tale attacco. Questa informazione è riservata. Pertanto, ci sono meno scioperi riusciti di quanto vorrei.

    E qual è il segreto dove sono i centri decisionali? Posso darti l'indirizzo esatto e le coordinate.
    1. Expert_Analyst_Forecaster 4 June 2022 06: 20
      0
      Non darai niente. Un altro bla bla bla da un ospite non invitato.

      Tuttavia, ci sono opzioni. Ad esempio, lancia un massiccio attacco missilistico su Kiev e Leopoli. Distruggi l'accesso all'elettricità, all'acqua e al servizio cellulare. Bombardano uffici governativi, installazioni militari insieme a chi vi lavora. Distruggi gli uffici di grandi banche. Cioè, per rendere queste due città inadatte alla vita della popolazione.
      La rabbia di Kiev e Lvov sarà accettata dalla Polonia e dall'altra Europa con il botto.
      Bene, la questione dell'esaurimento di Calibre e di altre armi missilistiche dalla Russia verrà rimossa. Quello che diventerà un fatto "piacevole" per i resti delle forze armate ucraine.
  22. Sidor Bodrov Офлайн Sidor Bodrov
    Sidor Bodrov 9 June 2022 10: 14
    0
    Abbiamo una "quinta colonna" al potere. La cosa più spiacevole è che dopo aver ricevuto HIMARS, le forze armate ucraine saranno in grado di abbattere i nostri missili Sushki e da crociera. E il rilevamento e la distruzione di questi MLRS sarà molto difficile per noi. E la portata è già la quinta cosa. È necessario ripulire i traditori in Russia, metodicamente e costantemente.