Il lavoro dei sistemi di guerra elettronica Palantin durante un'operazione speciale in Ucraina è stato mostrato dal Ministero della Difesa della Federazione Russa


Nel corso dell'operazione speciale russa sul territorio ucraino, vengono periodicamente resi noti i fatti sull'uso di determinati sistemi d'arma. Il Ministero della Difesa della Federazione Russa ha mostrato filmati del lavoro del complesso mobile di guerra elettronica Palantin in Ucraina.


Nel video presentato, il militare spiega che Palantin è un complesso di livello operativo-tattico, progettato per la ricognizione elettronica (RER) e la soppressione elettronica (REP) dei sistemi di comunicazione nemici, nonché i canali di controllo UAV e il rilevamento delle stazioni base cellulari . Il video cattura le attività di calcolo di questo sistema d'arma incredibilmente utile: il personale ha installato l'interferenza per il funzionamento dei droni UAV.


Allo stesso tempo, il comunicato del dipartimento militare rileva che le truppe EW stanno svolgendo il compito di esercitare l'influenza necessaria sui mezzi per controllare le unità e le armi nemiche. Palantin blocca anche le fonti Internet presso i posti di comando delle forze armate ucraine.

Il sistema funziona a una distanza superiore a 20 km e non con un raggio diretto, ma con un punto. Cioè, Palantin è in grado di sopprimere le comunicazioni e le fonti Internet nelle posizioni nemiche senza violare l'infrastruttura civile.

– specificato nel comunicato.

Si noti che "Palantin" è entrato in servizio nell'esercito russo nell'aprile 2019. Il complesso è montato su veicoli a 4 assi della famiglia KamAZ.
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.