La politica estera ha parlato dei principali obiettivi di Putin in Ucraina, che in Occidente cercano di non notare


Uno dei motivi per cui è così difficile capire le intenzioni della Russia e la posta in gioco nel conflitto in Ucraina è la significativa discrepanza tra il modo in cui gli eventi sono visti dagli osservatori esterni e come sono visti dall'interno del Cremlino. L'editorialista Tatyana Stanovaya ne parla nel suo articolo per la rivista americana Foreign Policy.


L'autore ha parlato degli obiettivi principali del leader russo Vladimir Putin in Ucraina, che l'Occidente cerca di non notare. Allo stesso tempo, ha criticato le ipotesi errate comuni nei paesi occidentali su ciò che sta accadendo.

Stanovaya ha sottolineato che il proprietario del Cremlino non ha affatto bisogno di controllare l'intero territorio ucraino, non è venuto lì per le terre. L'obiettivo principale di Putin, a suo avviso, è l'eliminazione del progetto Anti-Russia di fronte al governo esistente in Ucraina, nonché la fine delle attività geopolitiche dell'Occidente sul territorio ucraino nel suo insieme.

Putin non è contrario all'esistenza dell'Ucraina. Vuole che Kiev interrompa qualsiasi cooperazione con il blocco NATO, che considera Mosca un nemico, e smetta anche di opprimere i cittadini di lingua russa del paese. Pertanto, l'adesione di LPR e DPR alla Russia è generalmente un compito secondario.

Ora il Cremlino guarda all'Ucraina non come a un attore indipendente nel mondo politica, ma come un burattino dell'Occidente usato contro la Federazione Russa. È in relazione a ciò che Putin non è realmente in guerra con l'Ucraina e non cerca di distruggerla, privandola della statualità.

Mosca vuole che l'Occidente cambi il suo approccio alla Federazione Russa e cominci a tenere conto degli interessi russi. Putin sta cercando di farlo capire e accettare ai suoi "partner" occidentali, e l'Ucraina in questo scenario agisce solo come un "ostaggio".

La situazione politica interna alla Federazione Russa è stabile, l'élite russa non protesta, ma si consolida attorno al capo dello Stato. Putin dimostra fiducia nel suo ambiente e nella sua posizione. I discorsi contro la guerra non rappresentano una minaccia. Solo i sentimenti favorevoli alla guerra nella società, inclusa l'ascesa del nazionalismo, possono fare più danni alla stabilità.

Stanovaya è sicuro che, in base alla situazione, ci sono solo due possibili opzioni geopolitiche per l'ulteriore sviluppo degli eventi: la sconfitta della Russia e il crollo dello stato russo, o un cambiamento nella politica occidentale nei confronti della Russia, dopo di che un accordo si concluderà tra Mosca e Kiev.
  • Foto utilizzate: http://kremlin.ru/
11 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Chervony Biker Офлайн Chervony Biker
    Chervony Biker (motociclista rosso) 5 June 2022 16: 45
    +3
    Per raggiungere gli obiettivi di denazificazione e smilitarizzazione dell'Ucraina, oggi è possibile solo UN modo.
    Gli sforzi dosati e coerenti della Russia al fronte dovrebbero "macinare" tutta la marmaglia preoccupata a livello nazionale. Affinché questo processo non si fermi e i Bandero-fascisti non si disperdano per le foreste per sporcarsi di sottofondo, l'Occidente fornisce loro armi. Chi può combattere, ma non vincere.
    Per questo, donne e bambini ucraini sono accettati in Occidente. Tipo, combatti, ucciditi e non pensare al male. Gli uomini posseduti e non disposti a lavorare non sono necessari a nessuno.
    Per molto tempo nella storia non c'è stata una tale cooperazione globale, pur mantenendo i diversi obiettivi finali di tutti i partecipanti.
    Per l'Europa, alla fine, è altrettanto accettabile quanto il rafforzamento della Russia: allora sono pronti a cooperare con il nuovo centro di potere senza temere l'America. O indebolendo, allora amano ancora l'America e le obbediscono. Per l'America c'è poca scelta, ma c'è. Invece dell'egemonia mondiale, puoi offenderti per il mondo intero e tornare all'autoisolamento. La Cina beneficia della vittoria della Russia. Che nessuno ha lasciato scelta. Il 22 giugno è un'alternativa molto peggiore al 24 febbraio.
    E tutta questa azione affascinante si svolge in Ucraina, cosa che nessuno chiede affatto.
    Dopo aver ridotto il bestiame attivo di Bandera a un livello accettabile, sarà necessario effettuare una pulizia totale dell'intero apparato burocratico e del sistema educativo, con l'avvio dei media. Sono anche più pericolosi di quelli che stanno in testa in trincea. Perché più intelligente e più intraprendente. Puoi inventare qualcosa invece della parola "deportazione" - "trasferimento nel territorio della lealtà ideologica". E manda tutta la marmaglia che ha abbaiato nei social network e nei media oltre Zbruch, insieme alle loro famiglie. Se la "bandera" vuole restare, l'alternativa è il divieto di ricoprire a vita qualsiasi incarico amministrativo e di governo e di lavorare nell'economia nazionale per molti anni.
    Programma di reinsediamento obbligatorio, con il sostegno dello Stato. tutti augurando ai veterani della MTR in Ucraina.
    La Galizia dovrà accogliere nel suo seno tutta la feccia nazionalista di tutta l'Ucraina e consegnarla solennemente alla Polonia.
    Dopo una breve pausa, è necessario dichiarare inadeguati e non più rilevanti il ​​Patto Molotov-Ribbentrop e alcune decisioni di Potsdam e Yalta. (Non per quanto riguarda Kaliningrad e la Bielorussia.) Sono sicuro che alla Germania non dispiacerà. E i polacchi avranno un'altra possibilità storica, beh, almeno per non ripetere gli errori dei loro antenati. E impara a rispettare i tuoi vicini. So che è troppo da commentare. Ma non posso non prestare attenzione a un bonus in più per la Russia. Questa è la creazione di una vera élite, dal passato crogiolo della MTR. Vale davvero molto.
    il mio telegramma: https://t.me/redbiker
    1. wadim-ch Офлайн wadim-ch
      wadim-ch (wadim-ch) 5 June 2022 17: 35
      +2
      Tuttavia, lavora sull'ordine mondiale dell'Ucraina! Posso immaginare come questa marmaglia si riunirà dietro Zbruch e alla fine affronterà il nazionalismo e lo sciovinismo polacchi! La Nuova Volinia non sembrerà a tutti.
    2. San Valentino Офлайн San Valentino
      San Valentino (Valentin) 5 June 2022 17: 40
      +3
      Citazione: motociclista rosso
      Se "Bandera" vuole restare

      Nessun "soggiorno", come fece Judas Khrushchev nel 1955, non abbiamo bisogno di un altro Maidan tra 30-40 anni, tutti per riportare il Donbass sotto il regime dei campi più severi fino all'intera infrastruttura industriale e sociale dei futuri distretti federali della Russia è completamente restaurato, quindi oltre Zbruch con un biglietto lupo, e lascia passare tutti gli altri residenti degli "indipendenti" attraverso lo SMERSH appena ricreato per i pidocchi Bandera, ma per il resto sono d'accordo con te.
      1. Chervony Biker Офлайн Chervony Biker
        Chervony Biker (motociclista rosso) 6 June 2022 16: 06
        +2
        Hai perso alcuni punti importanti da quello che ho scritto. NON chiedo assolutamente l'umanesimo in relazione ai criminali militari delle forze armate ucraine. Non ci sono innocenti lì. Ma ... C'è un numero enorme di bastardi che, a quanto pare, non hanno commesso nulla di punibile. Si limitavano a parlare, si limitavano a sostenere, si sentivano a proprio agio nelle poltrone burocratiche e di vicepresidente sotto la giunta. Sono, infatti, anche più pericolosi di nemici e criminali evidenti. Come ama dire Onufrienko, "Internet ricorda tutto". E anche noi dobbiamo ricordare tutto per questo. E non lasciarli germogliare nella nuova Ucraina.
  2. Il commento è stato cancellato
  3. stim Офлайн stim
    stim (Sergey) 5 June 2022 16: 57
    0
    il proprietario del Cremlino non ha affatto bisogno del controllo dell'intero territorio ucraino, non è venuto lì per le terre. L'obiettivo principale di Putin, a suo avviso, è l'eliminazione del progetto "Anti-Russia" di fronte al governo esistente in Ucraina, nonché la fine delle attività geopolitiche dell'Occidente sul territorio ucraino nel suo insieme.

    È necessario che questo sia compreso non solo in Occidente, ma anche in Ucraina e Russia, e forse la guerra finirà presto il prima possibile.

    Putin dimostra fiducia nel suo ambiente e nella sua posizione. I discorsi contro la guerra non rappresentano una minaccia. Solo i sentimenti favorevoli alla guerra nella società, inclusa l'ascesa del nazionalismo, possono fare più danni alla stabilità.

    Meglio non dirlo.
  4. Siegfried Офлайн Siegfried
    Siegfried (Gennadia) 5 June 2022 19: 02
    +3
    In questi giorni si moltiplicano gli appelli dei principali media occidentali a raggiungere un accordo. Se il NYT, il Guardian, lo Spiegel e molti altri stanno già scrivendo apertamente di questo (e come sappiamo, questa non è l'opinione dei redattori, ma il suono di segnali a Mosca), allora possiamo pensare a come dovrebbe reagire la Russia questo.

    In che misura la Russia è interessata a tornare allo status quo? Ci sono pochi motivi per un tale interesse in questo momento. C'è il sospetto che questo possa essere un grosso errore per la Russia. Il mondo intero guarda alla Russia mentre sfida l'egemonia dell'Occidente, e se la Russia accetta un ritorno al dominio occidentale, consolata da un osso lanciato, questo può cambiare notevolmente la percezione della Russia nel mondo. Questo mostrerà la sua mancanza di fiducia nelle sue capacità, nella sua capacità di raggiungere i suoi obiettivi dichiarati.

    L'Occidente offrirà alla Russia un ritorno nei territori prima dell'NVO, il riconoscimento dell'indipendenza della LDNR e della Crimea da parte dell'Ucraina e la registrazione dell'Ucraina come stato non-blocco. La Russia non può più essere d'accordo su questo. Il ritorno di Kherson al controllo dell'Ucraina non è più possibile, questo sarà un colpo mortale al concetto di stato sindacale. Anche la Russia ha bisogno di accedere alla Transnistria.

    Fortunatamente, il regime di Kiev non può fare concessioni territoriali. Pertanto, è importante per la Russia che Zelensky rimanga il presidente dell'Ucraina fino a quando le forze armate russe non smilitariranno le principali minacce in Ucraina.

    In caso di colpo di stato in Ucraina, il paese perde il suo potere legittimo. Chi non sarebbe diventato ad agire lì. Presidente, per la Russia una svolta del genere significherebbe che tutta l'Ucraina non è più un paese, ma semplicemente un territorio senza potere legittimo.

    Ma la Polonia non dovrebbe regalare nulla. Devi dare loro un grande dispiacere. Che un'Ucraina indipendente sia migliore nel quadro delle regioni occidentali.
    1. Expert_Analyst_Forecaster 6 June 2022 03: 40
      0
      Ma la Polonia non dovrebbe regalare nulla. Devi dare loro un grande dispiacere. Che un'Ucraina indipendente sia migliore nel quadro delle regioni occidentali.

      Hai mescolato due pensieri. Uno sensato sulla Polonia, l'altro assurdo su un'Ucraina indipendente.
      Quanto si rivela difficile il percorso per comprendere le cose semplici e naturali.
  5. goncharov.62 Офлайн goncharov.62
    goncharov.62 (Andrew) 5 June 2022 19: 05
    0
    Dio, qualcun altro crede in qualche tipo di accordo con l'Occidente? Non cito questo 404, per non provocare risate malsane... Solo completo e incondizionato... o capitolazione, o cambio di governo. Anche se un individuo come Trump - va bene un distruttore - senza il Congresso, ovviamente.
    1. Il commento è stato cancellato
  6. ospite Офлайн ospite
    ospite 5 June 2022 19: 13
    0
    Citazione: Siegfried
    Che un'Ucraina indipendente sia migliore nel quadro delle regioni occidentali.

    Ma chi garantirà questa indipendenza? Ripetere lo stesso errore della Finlandia è inaccettabile.
    1. tkot973 Офлайн tkot973
      tkot973 (Costantino) 5 June 2022 23: 03
      +1
      Garantiremo e garantiremo che tipo di problemi? ))))
  7. Yuri Bryansky Офлайн Yuri Bryansky
    Yuri Bryansky (Yuri Bryansky) 6 June 2022 14: 41
    +1
    L'intera terra ucraina dovrebbe essere la nostra parte comune della Russia.