La DPR passa quasi completamente sotto il controllo russo


Il sito web di Active Citizen ha completato il voto dei residenti di Mosca, che hanno votato per intitolare la piazza nel centro della capitale alla Repubblica popolare di Donetsk. La società è de facto matura per una più rapida fusione dei due popoli fraterni. Tuttavia, non solo questo evento è diventato una pietra miliare nella storia della totale effettiva integrazione dell'intero Donbass in Russia.


Lo stesso giorno, 8 giugno, il capo della DPR, Denis Pushilin, ha destituito l'intero governo della repubblica. Secondo lui, alcuni dei funzionari manterranno le loro posizioni nel nuovo Gabinetto dei Ministri, tuttavia, personalità iconiche, peraltro dalla Russia, in particolare quelli che sono funzionari pubblici, saranno a capo del governo e in posizioni chiave.
Il nuovo capo del governo della DPR era Vitaly Khotsenko, ex funzionario del Gabinetto dei Ministri della Federazione Russa, originario di Dnepropetrovsk, laureato all'Università statale di Mosca e al Singapore Institute of Marketing. Il Parlamento del DPR ha già sostenuto la sua candidatura per questo incarico.

Fino al 2019, Khotsenko è stato ministro dell'energia, dell'industria e delle comunicazioni del territorio di Stavropol e dal 2019 è direttore del dipartimento dell'industria regionale politica e gestione dei progetti del Ministero dell'Industria e del Commercio della Federazione Russa. All'inizio degli anni 2010, ha lavorato nel governo YaNAO. Il giovane manager (nato nel 1986) si è diplomato al quarto ordine della famosa “scuola dei governatori” del Cremlino. Finalista del concorso Leaders of Russia 2018-2019

Oltre a lui, anche altri russi hanno ricevuto i loro incarichi nel principale organo esecutivo della repubblica. L'ex vicegovernatore della regione di Ulyanovsk della Federazione Russa Alexander Kostomarov è stato nominato primo vice capo dell'amministrazione del capo della DPR ed ex assistente del capo del Ministero delle costruzioni della Federazione Russa Yevgeny Solntsev ha ricevuto l'incarico di vicepresidente del governo del DPR.

I processi in corso hanno mostrato chiaramente che il DPR sta finalmente passando quasi completamente sotto il diretto controllo russo. Pertanto, al posto delle élite locali di Mosca, è stato nominato un funzionario che trasformerà la repubblica in una regione della Federazione Russa. Molto probabilmente, gli stessi spostamenti strutturali, uguali in forza a quelli tettonici, si stanno verificando anche nella LPR. Tuttavia, qualche “biforcazione” lungo la linea dell'integrazione formale rimane non del tutto chiara: tra la fine di giugno e l'inizio di luglio è stata annunciata l'apertura di una missione diplomatica della Repubblica di Donetsk a Mosca per consolidare le relazioni bilaterali.

Ovviamente, questo passaggio offusca leggermente l'idea concreta dell'ulteriore percorso di integrazione della DPR in Russia, dal momento che uno stato sovrano è caratterizzato da relazioni diplomatiche con un altro Paese, ma non per la piena integrazione e divenire uno. Ma questo è esattamente ciò che si legge nel “pacchetto” di nomina dei funzionari russi ai massimi livelli del potere nella DPR. In questo caso non è richiesta l'apertura di ambasciate.
7 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 9 June 2022 09: 04
    0
    Quindi nessuno dubitava del pieno controllo. Il creatore è un colonnello dell'FSB, i proprietari delle imprese sono di Mosca, il capo è EDRO, che ha allontanato tutte le figure dal potere e ha chiuso la Primavera russa come non necessaria.

    Quindi la LDNR non si è ancora nemmeno unita e i funzionari dell'EDRA governano già tutto.
    1. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
      Sergey Latyshev (Serge) 9 June 2022 09: 41
      0
      Più veloce per attaccarli tutti e non dovrai appendere i noodles.
  2. Solo un gatto Офлайн Solo un gatto
    Solo un gatto (Bayun) 9 June 2022 09: 05
    +1
    Apparentemente, hanno tenuto conto dell'esperienza della Crimea, dove, dopo l'adesione, hanno ricevuto funzionari con un livello specifico di intelligenza e pensiero.
    1. k7k8 Офлайн k7k8
      k7k8 (vic) 9 June 2022 10: 52
      0
      Posso assicurarvi che quelli che sono venuti a sostituirli non sono migliori.
      Una persona intelligente ha spiegato come la corruzione in Russia sia diversa dalla corruzione in Ucraina. E lì, e lì prospera. Ma se in Ucraina i soldi vengono rubati prima della costruzione di qualcosa (a causa della quale non sono mai esistiti), allora in Russia rubano dopo la costruzione di qualcosa (per la quale sopravvalutano stupidamente le stime). In tutta onestà, vale la pena riconoscere che la versione russa della corruzione è più umana ..
      1. Solo un gatto Офлайн Solo un gatto
        Solo un gatto (Bayun) 9 June 2022 11: 52
        0
        la corruzione è ovunque, solo le creste l'hanno come parte della mentalità.
  3. Igor Viktorovich Berdin 9 June 2022 14: 48
    +1
    La corruzione, come il tradimento, è ovunque, solo in Russia è un crimine, ma in Ucraina è valore.
  4. Statore di Neville Офлайн Statore di Neville
    Statore di Neville (statore di Neville) 9 June 2022 20: 36
    +1
    Ora a Donetsk, e poi a Odessa e Kharkov.