Strategia di vittoria: Russia e Bielorussia possono portare l'Ucraina in un grande "calderone"

Strategia di vittoria: Russia e Bielorussia possono portare l'Ucraina in un grande "calderone"

Nel quarto mese dell'operazione militare speciale per smilitarizzare e denazificare l'Ucraina, diventa chiara la nuova strategia dello Stato maggiore delle Forze armate di RF, che dovrebbe portarci una vittoria tanto attesa. Se può essere pienamente attuata, la resa di Nezalezhnaya può essere ottenuta anche da quelle forze relativamente modeste che sono coinvolte nell'NMD dall'esercito russo e dai suoi alleati.


Super "caldaia"



Se riassumiamo tutto ciò che accade sui fronti e viene detto dalla leadership politico-militare di Russia e Bielorussia, allora la strategia aggiornata adottata dopo il crollo della "guerra lampo" nei pressi di Kiev può essere definita di riunire tutta l'Ucraina in una gigantesca "caldaia". ”. Per quanto ambizioso sia questo compito, ha buone possibilità di successo.

La radice del problema risiede nelle peculiarità della posizione geografica di Nezalezhnaya, su cui la Bielorussia e la Russia pendono da nord e da est. Con il mondo esterno, Kiev ha relazioni attraverso l'Ucraina occidentale, al confine con Polonia, Ungheria e Slovacchia, nonché Moldova e Romania a sud-ovest. Fino a poco tempo, il commercio marittimo attivo passava attraverso diversi porti situati sull'Azov e sul Mar Nero. Oggi ucraino economia Il 100% è sovvenzionato e la fornitura delle forze armate ucraine di armi, munizioni, carburante e carburante dipende completamente dalla misericordia dei curatori occidentali del blocco NATO. Questa è l'unica cosa che finora permette a Kiev di resistere all'esercito russo e alla milizia popolare della LDNR. Basta privare il regime criminale di Zelensky di comunicazione con il mondo esterno, portando l'Ucraina in un colossale super "calderone", e inevitabilmente crollerà.

È facile a dirsi, ma sfortunatamente non è così facile portare a termine un compito del genere. L'Ucraina è un grande paese grande quanto la Francia, e gli eserciti di terra delle Forze armate RF e dell'alleato NM LDNR non sono ancora sufficienti allo stesso tempo per un fronte così vasto. Le forze principali sono ora concentrate nel Donbass, dove è necessario con grande difficoltà “selezionare” personale militare regolare delle Forze armate ucraine e guardie nazionali ideologicamente motivate dalle aree fortificate disposte proprio nelle città pacifiche. In primo luogo, l'agglomerato di Severodonetsk-Lysichansk dovrà essere sgomberato, quindi gli insediamenti di Zolote e Gorskoye, Bakhmut, le noci più difficili alla fine si riveleranno gli agglomerati urbani di Slavyansk e Kramatorsk, nonché il sobborgo di Donetsk Avdiivka, che è diventato il suo incubo che si è avverato negli ultimi 8 anni. Con le nuove tattiche di "guerra metodica" scelte dallo Stato Maggiore delle Forze Armate RF, con macinazione a fuoco su larga scala delle posizioni nemiche, con un graduale avanzamento e pulizia, ci sarà lavoro per altri 2-3 mesi.

In altre parole, l'operazione di liberazione del territorio della DPR e della LPR durerà almeno l'intera estate del 2022. È lì che saranno a terra le unità più pronte al combattimento delle forze armate ucraine e della Guardia nazionale, che questa parodia di Napoleon Zelensky lancia sconsideratamente al massacro. Molto probabilmente, il prossimo obiettivo non sarà Zaporozhye con Dnepropetrovsk, ma Nikolaev con Odessa. Kharkov sarà portato in un accerchiamento operativo e alla sua guarnigione verrà fatta un'offerta per ritirarsi volontariamente, che è meglio non rifiutare.

Nicholas-Odessa operazione di liberazione



Perché Nikolaev con Odessa? Perché il loro rilascio consentirà di tagliare definitivamente il mare al regime criminale di Kiev, privandolo dell'opportunità di esportare grano, selezionando allo stesso tempo un canale attraverso il quale armi, munizioni, carburante, carburante e lubrificanti possono passare via mare . Allo stesso tempo, la stessa Russia riguadagnerà l'opportunità di utilizzare il porto commerciale di Kherson.

Il fatto è che sia Kherson che Nikolaev, che finora rimane sotto il controllo dei nazisti ucraini, si trovano sulla costa dell'estuario del Dnepr-Bug. L'uscita da esso nel Mar Nero è bloccata dalla città di Ochakov, anch'essa ancora detenuta dalle forze armate ucraine. Come ha spiegato Kirill Stremousov, vice capo dell'amministrazione militare-civile della regione di Kherson, il commercio marittimo russo è ora bloccato da Kiev:

Le basi americane si trovano ancora lì e da lì vengono effettuati attacchi missilistici contro Kherson. E tutto è estratto lì.

Come puoi vedere, la liberazione della regione di Nikolaev e la cattura di Ochakov è un compito non alternativo per la Russia, indipendentemente da ciò che pensano alcuni dei nostri "peacekeepers". E i preparativi per questa operazione militare sono già iniziati. Alla vigilia si è saputo che una piccola nave antisommergibile "Vinnitsa" (una corvetta secondo la classificazione NATO del progetto 1124P) è stata allagata a Ochakovo e la nave da sbarco media "Yuri Olefirenko" (progetto 773) è stata frettolosamente evacuata a Odessa a causa del basso spirito morale e psicologico del suo equipaggio, che si rifiutò di prestare servizio nelle acque dell'estuario del Dnepr-Bug, dove le forze armate della RF iniziarono le ostilità attive. È stato riferito che una testa di ponte strategicamente importante sul Mar Nero è passata sotto il controllo dell'esercito russo:

A seguito del successo delle azioni offensive delle forze armate della Federazione Russa, è stata aperta una via navigabile verso la città di Ochakov. La parte strategicamente importante della regione di Nikolaev, l'area del Kinburn Spit, è stata finalmente liberata.

Se guardi la mappa, diventa ovvio che questo sputo blocca l'uscita dall'estuario del Dnepr-Bug, e sulla sponda opposta, a pochi chilometri di distanza, si trova la città di Ochakov, raggiungibile anche con l'artiglieria convenzionale dei cannoni . Inoltre, da Kinburn Spit a Odessa in linea retta, solo 61 chilometri. Dopo averlo preso sotto il loro controllo, le forze armate della RF hanno ripulito l'estuario del Dnepr-Bug dai resti della Marina ucraina, hanno avuto l'opportunità di creare una minaccia di assalto anfibio vicino a Ochakov, nonché l'opportunità di infliggere periodicamente missili e artiglieria molesti scioperi sulle posizioni delle Forze armate ucraine sulla sponda opposta. La domanda è: quando è realistico aspettarsi un'operazione per liberare Nikolaev, Ochakov e Odessa?

Ci sono voci persistenti sul Web secondo cui carri armati e altri veicoli corazzati si stanno gradualmente accumulando nella regione di Kherson. Tuttavia, il fronte è tenuto lì principalmente dalle forze della Milizia popolare, rinforzate da unità delle Forze armate di RF. Non ci sono ancora risorse sufficienti per un'operazione offensiva su larga scala. Tutti aspettano la fine delle battaglie posizionali nel Donbass e il rilascio delle unità di personale dell'esercito russo.

Di conseguenza, l'operazione di liberazione di Nikolaev-Odessa potrebbe iniziare alla fine dell'estate o all'inizio dell'autunno 2022.

Operazione di liberazione Galizia-Volyn



C'è un'alta probabilità che, contemporaneamente all'offensiva su larga scala dell'esercito russo su Nikolaev e Odessa, anche la Bielorussia possa unirsi all'operazione militare speciale. Il fatto che le forze armate della Repubblica di Bielorussia possano davvero entrare nell'Ucraina occidentale è stato affermato direttamente dal presidente Lukashenko il giorno prima:

Loro (paesi occidentali) non hanno ancora abbandonato l'obiettivo di livellare il fronte in modo che passi: Smolensk-Pskov, Smolensk-Bryansk-Kursk e lì al Rostov. Hanno bisogno di livellare la parte anteriore. E noi, quasi mille chilometri, questo balcone, va tagliato. Questo è il loro obiettivo: non si fermeranno prima, verranno dall'Ucraina occidentale o da qualche altra parte. Inoltre, forse dovranno combattere per l'Ucraina occidentale in modo da non interrompersi. Perché per noi è come la morte, non solo per gli ucraini. Cose terribili stanno succedendo tutt'intorno.


Il problema è che l'ingresso delle Forze Armate di RF al confine con la Transnistria comporterà quasi sicuramente l'ingresso di truppe polacche nel territorio dell'Ucraina occidentale nell'ambito di una “missione di pace”. Su come un simile risultato sia ugualmente inaccettabile per Russia e Bielorussia, noi detto in precedenza. Da non sottovalutare le Forze armate della Repubblica di Bielorussia, che contano “solo” 70000 persone.

In primo luogo, la riserva di mobilitazione consente a Minsk di mettere "sotto le armi" fino a 500000 soldati.

In secondo luogo, le Truppe di difesa territoriale, che contano 120000 persone, sono state create da tempo e funzionano con successo, che potranno assumere la protezione del confine con l'Ucraina.

In terzo luogo, il presidente Lukashenko ha recentemente dato il compito di creare una sorta di "milizia popolare", all'interno della quale, a quanto pare, i volontari saranno legalizzati e inviati a combattere.

L'ingresso dell'esercito bielorusso a Volyn con un attacco russo simultaneo in direzione nord da Odessa taglierà l'Ucraina centrale dall'Ucraina occidentale, portandola finalmente in un super "calderone". Dopodiché, il destino del regime criminale di Kiev sarà segnato, come noi e atteso. Forse questo accadrà nell'autunno-inverno del 2022.
36 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. k7k8 Офлайн k7k8
    k7k8 (vic) 11 June 2022 12: 04
    +3
    Il presidente Lukashenko ha recentemente dato il compito di creare una sorta di "milizia popolare", all'interno della quale, a quanto pare, i volontari saranno legalizzati e inviati a combattere

    Perché distorcere qualcosa? Lukashenka ha detto quasi apertamente che sarebbe stato qualcosa come i distaccamenti partigiani per proteggere il proprio territorio. Verranno presumibilmente creati sulla base dell'esperienza della seconda guerra mondiale, quando furono i reparti partigiani creati in anticipo a sopravvivere in condizioni di terrore occupazionale, in contrasto con quelli formatisi spontaneamente.
  2. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
    Marzhetsky (Sergey) 11 June 2022 12: 14
    -3
    Citazione: k7k8
    Perché distorcere qualcosa? Lukashenka ha detto quasi apertamente che sarebbe stato qualcosa come i distaccamenti partigiani per proteggere il proprio territorio. Verranno presumibilmente creati sulla base dell'esperienza della seconda guerra mondiale, quando furono i reparti partigiani creati in anticipo a sopravvivere in condizioni di terrore occupazionale, in contrasto con quelli formatisi spontaneamente.

    Interpretare male? Per questo TerO è stato creato molto tempo fa.
    La struttura duplicata è ridondante.
    1. k7k8 Офлайн k7k8
      k7k8 (vic) 11 June 2022 17: 15
      +2
      Ti impegni a dare consigli al presidente di un Paese straniero senza aver fatto i conti con i tuoi ingranaggi? Congeniale!
  3. Oleg Ramover Офлайн Oleg Ramover
    Oleg Ramover (Oleg Pitersky) 11 June 2022 12: 40
    -3
    Penso che Lukashenka sia un politico sano di mente e non lo farà.
  4. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
    Marzhetsky (Sergey) 11 June 2022 13: 04
    +5
    Citazione: Oleg Rambover
    Penso che Lukashenka sia un politico sano di mente e non lo farà.

    Tu, Olezha, hai anche scritto che non ci sarebbe stata guerra tra Russia e Ucraina. sorriso
    E scrivo dal 2014 che era inevitabile.
    1. k7k8 Офлайн k7k8
      k7k8 (vic) 11 June 2022 17: 17
      +1
      E credo ancora che questa guerra non sarebbe dovuta accadere. Almeno, su iniziativa della Russia.
      1. ospite Офлайн ospite
        ospite 11 June 2022 21: 47
        -2
        Ebbene, la guerra non è stata comunque iniziata dalla Russia, l'ha iniziata l'Occidente.
      2. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
        Marzhetsky (Sergey) 12 June 2022 07: 20
        +1
        Ciò è dovuto all'inadeguatezza della percezione della realtà. Succede. L'importante è trarre le giuste conclusioni dai propri errori.
  5. Il commento è stato cancellato
  6. alexey alexeyev_2 Офлайн alexey alexeyev_2
    alexey alexeyev_2 (alexey alekseev) 11 June 2022 13: 31
    +2
    Dopotutto, ha già affrontato previsioni liquide più di una volta .. Batko, sebbene sia multi-vettore, è improbabile che si rivolga a un tale vettore richiesta
    1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 11 June 2022 14: 15
      -1
      Il 5 maggio 2015 ho scritto un articolo su VO chiamato "Requiem for Novorossiya".
      https://topwar.ru/74309-posmotri-rekviem-po-novorossii.html
  7. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
    Marzhetsky (Sergey) 11 June 2022 14: 06
    0
    Citazione: alexey alexeyev_2
    Dopotutto, ha già affrontato previsioni liquide più di una volta .. Batko, sebbene sia multi-vettore, è improbabile che si rivolga a un tale vettore richiesta

    Si tratta di me? Posso avere un paio di esempi specifici sul "liquido di lavoro"?
  8. wolf46 Офлайн wolf46
    wolf46 11 June 2022 14: 56
    +1
    1) La liberazione del Donbass: sì, la pulizia dell'agglomerato Lisichansk-Severdonetsk (liberazione completa della regione di Luhansk) e la periferia di Donetsk (riducendo la minaccia di bombardamenti) sono innegabili. In caso di completa liberazione del Donbass, come sarà l'esercito russo?
    2) Operazione di liberazione di Nikolaev-Odessa:
    avendo occupato l'area del Kinburn Spit, si suggerisce un attacco a Ochakov (la ripresa del commercio marittimo di Kherson), seguito dalla liberazione delle regioni di Nikolaev e Odessa settentrionale (accesso al confine moldavo-ucraino).
    3) Operazione di liberazione Galizia-Volyn:
    quando l'esercito bielorusso entrerà nel territorio dell'ex Ucraina, allora si potrà parlare delle possibilità di una super "caldaia", che comporterà perdite colossali per gli attaccanti. Il Vecchio è pronto ad iscriversi a questo?
    1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 11 June 2022 15: 13
      -3
      In caso di completa liberazione del Donbass, come sarà l'esercito russo?

      Penso che sarà un esercito vittorioso esperto e temprato dalla battaglia. La nuova strategia ha portato a una riduzione radicale delle perdite, le forze armate ucraine, le più pronte al combattimento, al contrario, stanno macinando mediocremente.

      quando l'esercito bielorusso entrerà nel territorio dell'ex Ucraina, allora si potrà parlare delle possibilità di una super "caldaia", che comporterà perdite colossali per gli attaccanti. Il Vecchio è pronto ad iscriversi a questo?

      Vedremo. La decisione, ne sono certo, sarà comune, tra Putin e Lukashenko, e dipenderà da come si comporteranno in generale i polacchi ei membri della NATO. A memoria, se entrano, allora contemporaneamente da nord e da sud, credo.
  9. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 11 June 2022 15: 21
    0
    Strategia di vittoria: Russia e Bielorussia possono portare l'Ucraina in un grande "calderone"

    - Purtroppo, Lukashenka può inviare truppe solo dopo che l '"operazione Donetsk" è stata completata con successo dalle forze armate della Federazione Russa e dalle forze militari della LPR e della DPR e dopo la liberazione di Nikolaev e Odessa da parte delle forze armate russe Federazione! - Solo allora Lukashenka inizierà a muoversi! - Ma questo potrebbe non avvenire fino al tardo autunno (o anche nell'inverno del 2023) !!! - E poi, se i prossimi "negoziati di pace" - non rovinano di nuovo - tutte le imprese militari, i progressi e i successi delle nostre Forze Armate della Federazione Russa !!!
    1. k7k8 Офлайн k7k8
      k7k8 (vic) 11 June 2022 17: 24
      +1
      Non sei completamente a conoscenza di ciò che Lukashenka ha fatto per la NWO. Ma alla fine, tutto ciò che è stato ottenuto grazie a questo supporto si è rivelato mediocremente fuso sotto le spoglie di un "gesto di buona volontà"
      1. gorenina91 Офлайн gorenina91
        gorenina91 (Irina) 11 June 2022 17: 46
        -3
        Non sei completamente a conoscenza di ciò che Lukashenka ha fatto per la NWO.

        - E tu, o qualcosa del genere - "al corrente" ??? - Oggi Lukashenka è una specie di Maduro venezuelano! - L'Occidente e gli americani hanno commesso un grave errore lanciando una frenetica campagna contro Lukashenka - altrimenti sarebbe stato "nei loro ranghi" molto tempo fa!
        - Sì, anche oggi Lukashenka non supporta realmente la WZO in Ucraina!
        - Sì, si è rivelata una mancata accensione - con l'abbandono delle posizioni vicino a Kiev, Chernihiv, Sumy, ecc.; ma WSO continua! - E da dove vengono carburante, carburante e lubrificanti in Ucraina??? - Non viene dalla raffineria bielorussa ???
        - Sì, e come è possibile che non si sia formato un solo battaglione bielorusso di volontari pronto a combattere contro i nazisti ucraini sul territorio della Bielorussia ??? - Cosa - "il padre non ordina" ???
        - Sta guardando tutto - dov'è il "profitto da catturare" ???
        - Quindi Maduro - oggi ha iniziato a "guardare da vicino" gli americani!!!
    2. Vox populi Офлайн Vox populi
      Vox populi (Vox populi) 13 June 2022 17: 12
      +1
      - Purtroppo, Lukashenka può inviare truppe solo dopo che l '"operazione Donetsk" è stata completata con successo dalle forze armate della Federazione Russa e dalle forze militari della LPR e della DPR e dopo la liberazione di Nikolaev e Odessa da parte delle forze armate russe Federazione! - Solo allora Lukashenka inizierà a muoversi!

      Perché ne ha bisogno??? assicurare
      1. gorenina91 Офлайн gorenina91
        gorenina91 (Irina) 13 June 2022 17: 31
        -1
        Perché ne ha bisogno???

        - Domanda strana! - E perché i soldati bielorussi (come parte dell'Armata Rossa) e i partigiani bielorussi avevano bisogno di combattere non per la vita, ma per la morte contro la Germania nazista ??? - Vedi qualche differenza nella situazione di oggi???
        - E la differenza è che Lukashenka non può liberarsi della sua simpatia personale mal celata per l'Ucraina (anche per l'Ucraina odierna, che è sotto le spoglie di uno stato nazista fascista)! - E lui (Lukashenko) già oggi - prenderebbe parte attiva alla WZO e abbatterebbe il potere dell'esercito bielorusso sui nazionalisti ucraini! Cosa sta aspettando???
        1. vo2022smysl Офлайн vo2022smysl
          vo2022smysl (Buon senso) 13 June 2022 19: 51
          0
          assicurare Nonostante tutta la bruttezza e l'ostilità per noi (soprattutto dal 2014) dello stato ucraino, non è necessario tirare un gufo sul globo ...
  10. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
    Marzhetsky (Sergey) 11 June 2022 15: 22
    0
    Citazione: gorenina91
    - Purtroppo, Lukashenka può inviare truppe solo dopo che l '"operazione Donetsk" è stata completata con successo dalle forze armate della Federazione Russa e dalle forze militari della LPR e della DPR e dopo la liberazione di Nikolaev e Odessa da parte delle forze armate russe Federazione! - Solo allora Lukashenka inizierà a muoversi! - Ma questo potrebbe non avvenire fino al tardo autunno (o anche nell'inverno del 2023) !!!

    Quindi è di questo che sto scrivendo.
    1. k7k8 Офлайн k7k8
      k7k8 (vic) 11 June 2022 17: 27
      0
      E sei nella stessa compagnia di gorenina91 nel post sopra. Non prenderlo per lavoro, leggi la mia risposta a lei
  11. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
    Marzhetsky (Sergey) 11 June 2022 17: 42
    0
    Citazione: k7k8
    E sei nella stessa compagnia di gorenina91 nel post sopra. Non prenderlo per lavoro, leggi la mia risposta a lei

    Conosco meglio in quale azienda mi trovo e so di più sull'SVO e sul ruolo della Repubblica di Bielorussia in essa, credetemi.
    1. k7k8 Офлайн k7k8
      k7k8 (vic) 11 June 2022 18: 09
      -1
      Non credo. Altrimenti, non avrebbero pubblicato calunnie contro un alleato della Russia. Ma in questo caso, hai già parlato dell'articolo.
      1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
        Marzhetsky (Sergey) 12 June 2022 07: 17
        0
        Sei semplicemente incompetente in quello di cui stai parlando, a differenza di me. hi
  12. k7k8 Офлайн k7k8
    k7k8 (vic) 11 June 2022 20: 47
    -2
    Citazione: gorenina91
    E tu, o qualcosa del genere - "al corrente" ???

    https://topcor.ru/25978-kogda-i-zachem-belorussija-prisoedinitsja-k-specoperacii-po-osvobozhdeniju-ukrainy.html#comment-id-251624
    E questo è lontano da tutto ciò che la Bielorussia ha fatto per la Russia.
    1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 12 June 2022 07: 41
      +2
      Evidentemente non lo sai:
      - La Bielorussia ha permesso di utilizzare il suo territorio per l'invasione;
      - La Bielorussia ha consentito l'uso del suo territorio per il dispiegamento delle forze aviotrasportate russe e dei sistemi missilistici tattici utilizzati per sferrare attacchi contro l'Ucraina nella prima fase dell'NMD;
      - La Bielorussia sta facendo tutto il possibile e l'impossibile per il trattamento e la riabilitazione dei militari russi feriti;
      - La Bielorussia ha ricevuto un grave pacchetto di sanzioni per questo (tuttavia, a loro non siamo estranei), in quanto parte in conflitto;
      - La Bielorussia ha accolto le truppe russe nel suo territorio dopo il cosiddetto. "gesto di buona volontà" (come probabilmente ricorderete, che ha portato alla provocazione di Buchin);
      - e di conseguenza, è rimasto quasi uno contro uno nel garantire la sicurezza dei suoi confini meridionali.

      Hai detto A, quindi dici B.
      La Bielorussia è all'altezza del collo. La NATO e l'Ucraina la perdoneranno o no?
      Non perdoneranno. Allora qual è la conclusione? La Bielorussia, non meno della Russia, è interessata all'eliminazione dell'attuale regime. E forse di più.
      1. k7k8 Офлайн k7k8
        k7k8 (vic) 12 June 2022 11: 48
        -1
        Il principio "Il capannone bruciato, bruciato e la capanna" non funziona in politica. E, fortunatamente, non spetta a te decidere di cosa ha bisogno la Bielorussia e a cosa è interessata. E, in effetti, le questioni della politica estera russa non spettano a te decidere.
        E sì, la Bielorussia non si è messa nei guai, come ti sei degnato di dire (a proposito, questa tua espressione ha mostrato in te un sciovinista di grande potenza), ma ha adempiuto ai suoi obblighi alleati.
        1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
          Marzhetsky (Sergey) 12 June 2022 11: 54
          +1
          E, fortunatamente, non spetta a te decidere di cosa ha bisogno la Bielorussia e a cosa è interessata. E, in effetti, le questioni della politica estera russa non spettano a te decidere.

          Piuttosto purtroppo.

          E sì, la Bielorussia non si è messa nei guai, come ti sei degnato di dire (a proposito, questa tua espressione ha mostrato in te un sciovinista di grande potenza), ma ha adempiuto ai suoi obblighi alleati.

          Il tuo commento tradisce la tua completa incompetenza sulla questione che ti impegni a discutere. hi
          1. k7k8 Офлайн k7k8
            k7k8 (vic) 12 June 2022 11: 56
            +2
            La corona non scuote la testa?
            Hai provato l'elettricità per curare il narcisismo?
            Come mostra la pratica, tutti i presidenti falliti lavorano come tassisti e parrucchieri. E non gonfiare gli occhi per la giusta rabbia: non mi permetto di dare consigli ai presidenti, a differenza di te.
            addio
            1. isofat Офлайн isofat
              isofat (isofat) 12 June 2022 12: 13
              0
              Citazione: k7k8
              ...Non mi permetto di consigliare i presidenti

              k7k8, penso che sminuisci il nostro ruolo nelle elezioni presidenziali.
              1. k7k8 Офлайн k7k8
                k7k8 (vic) 13 June 2022 22: 20
                0
                Affatto. Non ho saltato una sola elezione e comprendo perfettamente le conseguenze delle cosiddette. boicottaggi delle elezioni (il mio profilo non è chiuso e puoi vedere di persona il mio atteggiamento nei loro confronti). Ma dare consigli a un presidente già eletto? Congedare! Per fare questo, ha una squadra di meccanismi appositamente formati che ricevono uno stipendio per questo. Posso solo esprimere la mia opinione su determinate decisioni, ma non mi trascinerete sulle barricate “in nome della giustizia”, perché la visione della giustizia di ognuno è diversa e lottare per la giustizia di qualcuno in qualche modo non è comme il faut. Andrò a combattere esclusivamente per la mia Patria e senza domande o sproloqui.
  13. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 12 June 2022 00: 13
    +1
    L'UE è quasi al 100% membri della NATO.
    L'adesione o lo status di candidato dell'Ucraina all'UE comporterà l'effettivo ingresso nella NATO.
    La decisione dell'UE sulla concessione dello status di candidato all'Ucraina è attesa per la fine della prossima settimana.
    In tal caso, ciò implica la necessità di risolvere la questione della denazificazione dell'Ucraina o almeno della liberazione del DPR-LPR entro questa data con mezzi militari o diplomatici.
    Come condizione per l'avvio dei negoziati, l'Ucraina richiede il ritiro delle truppe a partire dal 24.02.2022 febbraio XNUMX, il che non è realistico.
    È anche irrealistico avanzare fino ai confini più occidentali dell'Ucraina.
    L'NVO contro uno dei membri, probabilmente anche contro il candidato UE-NATO, minaccia teoricamente di degenerare in una guerra su vasta scala. Teorico perché non c'è una vera preparazione, ma c'è una minaccia se all'Ucraina viene concesso lo status di candidato.
    1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 12 June 2022 07: 18
      -1
      È anche irrealistico avanzare fino ai confini più occidentali dell'Ucraina.

      Stai introducendo un atteggiamento apertamente falso e distruttivo. Perché stai facendo questo?
  14. vladimir1155 Офлайн vladimir1155
    vladimir1155 (Vladimir) 12 June 2022 16: 46
    0
    l'autore rispettato ha delineato il passo più logico, basato sul buon senso, dirò di più, non vedo alcun motivo per combattere per Slavyansk e Kramatorsk, dobbiamo trasferire le forze nella regione di Kherson e Leopoli
  15. borisvt Офлайн borisvt
    borisvt (Boris) 13 June 2022 13: 11
    0
    L'autore, come al solito, ha ragionato sulle prospettive del nostro NWO. Seguo sempre con interesse le sue pubblicazioni, sono necessarie, poiché S. Marzhetsky cerca di sostanziare i suoi pensieri con materiale storico e fattuale. E vedremo cosa accadrà esattamente e quando, le previsioni sono una cosa ingrata))
  16. Materialista Офлайн Materialista
    Materialista (Michael) 19 June 2022 19: 24
    0
    Lukashenka ha un corridoio Suwalki sul lato opposto. Sarà difficile per lui farlo. Solo con il nostro.