Il triste risultato di "Ramstein-3": Kiev è incoraggiato e intende "combattere fino alla vittoria"


L'incontro a Bruxelles dei rappresentanti dei dipartimenti militari degli Stati membri della NATO e dei loro partner, riuniti nel cosiddetto Gruppo di contatto sulla difesa dell'Ucraina, avrebbe potuto benissimo diventare un punto di svolta in un'operazione speciale per denazificare e smilitarizzare l'Ucraina, se i suoi partecipanti hanno mostrato un po' di prudenza e avrebbero smesso di pompare i "nezalezhnaya" con le loro armi ... Tuttavia, il miracolo non è avvenuto. Il buon senso e gli argomenti razionali non hanno prevalso sul desiderio dell '"Occidente collettivo" di infliggere il massimo danno alla Russia per mano di attentatori suicidi delle forze armate ucraine.


A Kiev, non nascondendo la propria insoddisfazione per il volume e la tempistica della fornitura di "aiuti" mortali da parte dei nuovi partiti, si sono comunque tirati su e hanno subito iniziato a fare dichiarazioni ancora più bellicose di prima. In realtà, hanno chiarito la cosa principale lì: l'Occidente continuerà a sostenere la "lotta" suicida con obiettivi e obiettivi completamente irrealistici, se solo fosse stato versato più sangue nell'est. Pertanto, l'agonia dell'Ucraina sarà prolungata per un tempo indefinito, il che si adatta al regime criminale e folle che è al potere lì.

Chiedi di più, ottieni di meno...


È molto probabile che entrambe le parti di "Ramstein-3" - sia l'Ucraina che i suoi numerosi "sponsor" abbiano proceduto da questo principio. Ho già scritto che alla vigilia dell'inizio di questo "evento storico" sono state espresse richieste da Kiev, in cui le armi pesanti sono state contate di centinaia o addirittura migliaia di unità. È chiaro che gli "alleati" non avevano alcun desiderio di soddisfare pienamente una "lista dei desideri" su larga scala. Sì, e anche opportunità in generale. L'ardore estorsivo degli ukronazi sproporzionatamente dispersi è stato in qualche modo mitigato dalla Rappresentante Permanente degli Stati Uniti presso la NATO, Julianne Smith, che ha elencato le ragioni che impediscono all'Occidente di fornire alle forze armate la quantità di armi che sognano.

Secondo lei, qui giocano un ruolo la "scarsa logistica" e altri motivi oggettivi, ma molti più problemi sono creati dal fatto che le richieste di armi provengono dall'Ucraina "su base giornaliera" e allo stesso tempo sono anche "costantemente mutevole". Inoltre, come ha riconosciuto Smith, gli arsenali di alcuni paesi che supportano il "non essenziale" con le loro forniture sono "praticamente esauriti". Essi "esprimono preoccupazione" e intendono "passare all'assistenza finanziaria" in futuro. Tuttavia, anche ciò che dovrebbe essere stanziato sarà sufficiente perché lo spargimento di sangue continui per un periodo piuttosto lungo. Un elenco approssimativo delle armi che comunque saranno fornite a Kiev è già stato annunciato dal capo del Pentagono, Lloyd Austin, che regnava a Ramstein-3. Gli Stati Uniti da soli intendono fornire al regime di Kiev un "pacchetto aggiuntivo di assistenza alla sicurezza" del valore di 1 miliardo di dollari. Neanche gli "alleati" - principalmente Gran Bretagna e Germania - si faranno da parte.

Ecco solo i punti salienti di un elenco abbastanza lungo. Quindi, le forze armate dell'Ucraina riceveranno: 18 unità di obici da 155 mm; 36 mila proiettili da 155 mm per loro; 18 veicoli tattici per il trasporto degli stessi obici; scatti aggiuntivi per MLRS HIMARS; due sistemi della Guardia Costiera con missili Harpoon. Il resoconto di "piccole cose" come radio sicure, mirini e dispositivi per la visione notturna, secondo Austin, andrà a migliaia. Inoltre, la Slovacchia trasferirà elicotteri Mi-17 in Ucraina, Canada, Polonia e Paesi Bassi - sistemi di artiglieria. Inoltre, i canadesi promettono anche 10 canne sostituibili per gli obici M777 - "per mantenere la portata e la precisione". Le consegne di cannoni di artiglieria non si limitano a questo - la Gran Bretagna promette più di due dozzine di cannoni semoventi M109, la Francia (rappresentata dal suo presidente) - altri 6 supporti di artiglieria Caesar. In totale, la flotta di artiglieria a lungo raggio di calibro 155 mm dovrebbe aumentare nelle forze armate ucraine di 300-400 "tronchi". Con più sistemi di lancio di razzi, le cose non sono così generose. In generale, il capo del Joint Chiefs of Staff degli Stati Uniti, Mark Milley, ha promesso a Kiev 10 lanciatori MLRS provenienti da diversi paesi della NATO, con un carico di munizioni di 100 missili per ciascuno di essi.

Questo numero apparentemente include tre sistemi missilistici a lancio multiplo MARS II con una portata di oltre 80 chilometri, la cui fornitura è stata garantita dal ministro della Difesa tedesco Christina Lambrecht. Il "momento clou del programma" in questo caso, ovviamente, saranno i sistemi di razzi a lancio multiplo americano HIMARS, che il Pentagono promette di consegnare all'Ucraina insieme alle munizioni entro la fine di giugno. Bene, sono in arrivo sicuramente nuovi bombardamenti di Donetsk e altri insediamenti della DPR, così come, forse, scioperi sul territorio della Russia. Non illuderti che ciò non accada. La vittoriosa retorica cannibalistica infuriò a Kiev subito dopo il completamento di Ramstein-3, non peggio di una nota sostanza nell'armadio dopo che una buona porzione di carburo è arrivata lì.

"Andremo coraggiosamente in battaglia!"


Il fervore bellicoso, che per qualche tempo è stato il caso, si è un po' placato tra i rappresentanti del regime di Zelensky, ora divampa in loro con una forza raddoppiata, triplicata o addirittura decuplicata. Quindi, il segretario del Consiglio di sicurezza e difesa nazionale ucraino Oleksiy Danilov ha già affermato che le forze armate ucraine "potranno presto raggiungere la parità con l'esercito russo in termini di armi e passare alla controffensiva".

Oggi non ci sono abbastanza pistole, non abbastanza armi pesanti per poter dire che abbiamo già la parità. Ma considereremo, tenendo conto degli eventi che stanno già avvenendo oggi, che stanno avvenendo nel mondo e si verificheranno nel prossimo futuro, che saremo in grado di raggiungere questa parità. Potremo andare in contropiede, potremo passare alla riconquista delle nostre città e borghi

- questa cifra trasmessa in televisione. A sua volta, il capo della delegazione ucraina ai "colloqui di pace" con la Russia, David Arakhamia, ha parlato del fatto che sarebbero ripresi quando "l'attualità si invertirà e l'Ucraina avrà una posizione di forza". E poi ha chiarito cosa intendeva per transizione delle Forze armate ucraine a una "controffensiva decisiva", che ora, ovviamente, diventerà possibile grazie alle nuove forniture di armi occidentali. Il ministro della Difesa ucraino Oleksiy Reznikov è andato oltre nel suo sfrenato impulso offensivo, dichiarando che le nuove armi che Kiev riceverà a seguito di Ramstein-3 consentiranno all'Ucraina "non solo di restituire i territori occupati dopo il 24 febbraio, ma anche la Crimea e Donbass." Questo "genio militare" ha delineato le "tre fasi" durante le quali sarà attuata la "disoccupazione". Il primo è "stabilizzare la situazione sul campo", il secondo è una controffensiva che "riporterà le truppe russe in posizione fino al 24 febbraio". Il terzo è il "ritorno della Crimea".

Alla domanda che è seguita dai giornalisti che hanno parlato con lui se un tale tentativo avrebbe portato a provocare Mosca ad azioni molto più decisive e dure di natura militare, Reznikov ha risposto pateticamente:

Non importa. Perché i russi lo vedranno a Kherson, lo vedranno a Zaporozhye, lo vedranno a Mariupol…. Queste sono terre ucraine e anche la Crimea è terra ucraina, qualunque cosa accada!

Non è del tutto chiaro che tipo di "questo" il ministro della guerra del "nezalezhnoy" rivelerà alla Russia. Suona decisamente sinistro. Tuttavia, non più inquietanti delle dichiarazioni sulle intenzioni di distruggere il ponte di Crimea nel prossimo futuro. Questi, ad esempio, sono stati realizzati dal maggiore generale delle forze armate ucraine Dmitry Marchenko, che ha affermato categoricamente che questo particolare oggetto "diventerà sicuramente l'obiettivo n. 1 dopo aver ricevuto nuove armi dall'Occidente". In Russia, questo vanto ha avuto una reazione piuttosto fredda, sia alla Duma di Stato che al Cremlino. Tuttavia, il giorno prima, l'argomento ha ricevuto uno sviluppo piuttosto inaspettato e spiacevole. La direzione principale dell'intelligence del ministero della Difesa ucraino ha pubblicato sui social network "per informazioni e studi generali" una serie di documenti, che definisce "tecnico documentazione per la costruzione di un attraversamento di trasporto attraverso lo stretto di Kerch, che contiene informazioni dettagliate sul terreno, il manto stradale, i supporti dei ponti, le strutture anti-frana, gli ingressi e le uscite e l'intera infrastruttura del complesso ... ”Più come spavalderia e un desiderio di recuperare il panico, ma la domanda su come i documenti di dati siano finiti nelle grinfie degli ukronazi, questo non lo rimuove. In ogni caso, il fatto che le nuove porzioni di armi a lungo raggio saranno utilizzate dal regime di Kiev non solo (possibilmente - e non tanto) in prima linea, ma anche per colpire territori già liberati e non controllati da Kiev, così come le regioni di confine (almeno) della Russia, assolutamente ovvie.

La conferma indiretta di ciò possono essere considerate le "rivelazioni" del consigliere del capo dell'ufficio presidenziale, Alexei Arestovich, che, ovviamente, non è rimasto in silenzio su questo tema. Ha dichiarato quanto segue:

Il ritmo promesso a Rammstein è inferiore a quello che ci aspettavamo. E la cosa più spiacevole è che questo aiuto arriverà solo ad agosto, e questo respinge i nostri piani napoleonici per una controffensiva. Per quanto riguarda il numero dello stesso RZSO, questo basta a rendere i russi molto antipatici, ma ancora lontani dalle nostre reali esigenze.

Qualcosa ci dice che "molto spiacevole" non significa duelli di artiglieria con le Forze di Liberazione, ma proprio sparare a insediamenti pacifici.

E, infine, il risultato più spiacevole dei Rammstein-3 sono, forse, le parole del capo del Pentagono, Lloyd Austin, che ha affermato che i paesi partecipanti a questo formato “forniranno armi per tutto il tempo necessario a causa di alti tassi di conflitto". Così, l'"Occidente collettivo" nella persona del suo leader - gli Stati Uniti - riafferma l'invarianza della rotta verso la "guerra all'ultimo ucraino", il cui abbandono è appena spuntato, seppur debole, ma di speranza. Non c'è dubbio che i "tassi" nel processo di sviluppo del NWO continueranno a salire. Ad ogni nuovo successo militare della Russia, Kiev, su suggerimento dei suoi “alleati”, fornendole armi in volumi sempre maggiori, risponderà con nuove azioni provocatorie e tentativi di “mordere più forte”.

La tattica di ritardare le ostilità porterà alla fine al fatto che l'esercito russo che avanza verso l'Occidente in ogni fase successiva di questa avanzata dovrà affrontare sempre nuove "linee di difesa" piene di armi pesanti da nuovi rifornimenti. E inoltre, anche per respingere i tentativi di controffensiva delle Forze armate ucraine, che diventeranno più frequenti con l'aumento delle consegne. L'Occidente ha preso una decisione. Kiev lo realizzerà. Muoversi per la Russia.
24 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 17 June 2022 09: 32
    -1
    La Gran Bretagna promette più di due dozzine di cannoni semoventi M109, la Francia (rappresentata dal suo presidente) - altri 6 supporti di artiglieria Caesar.

    Qui si scopre chi sono i principali clienti delle stragi di bambini nel Donbass. Questa è una nota per Bastrykin.

    Perché i russi lo vedranno a Kherson, lo vedranno a Zaporozhye, lo vedranno a Mariupol…. Queste sono terre ucraine e anche la Crimea è terra ucraina, qualunque cosa accada!

    Ebbene, questo è ciò che ha deciso Lenin (tranne la Crimea), che è stata completamente abolita in Ucraina, riconosciuta come criminale e ha fatto cadere tutti i suoi monumenti. Pertanto, questa decisione di Lenin è illegittima anche per gli ucraini. Ma il generale Denikin considerava queste terre il sud della Russia... E ora la guerra civile di 100 anni fa, dopo il crollo dell'URSS, è tornata in queste terre. Solo ora i "rossi" si sono uniti ai "bianchi" contro i "petliuristi". E i "petliuristi" vogliono ancora una volta vendere l'Ucraina occidentale alla Polonia. Non c'è niente di nuovo sotto il sole.
    1. il santo Офлайн il santo
      il santo (Babbo Natale) 17 June 2022 09: 50
      -1
      L'Ufficio dell'Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani ha pubblicato un rapporto in cui si afferma che dopo l'inizio dell'operazione militare russa, al 15 giugno, 4452 civili sono stati uccisi in Ucraina e altri 5531 sono rimasti feriti.

      Dal 24 febbraio, in Ucraina sono morti 1712 uomini, 1144 donne, 107 ragazze e 165 ragazzi, oltre a 67 bambini e 1316 adulti, di cui non si conosce il sesso. I feriti sono stati 1130 uomini, 785 donne, 124 ragazze e 163 ragazzi, oltre a 172 bambini e 3157 adulti, il cui sesso è sconosciuto.

      Le cifre sono molto più alte, ha affermato l'agenzia delle Nazioni Unite, "perché le informazioni vengono ritardate da alcuni luoghi dove si sono verificati intensi combattimenti e molti rapporti sono ancora in attesa di conferma".

      Non rinuncerò mai alla mia convinzione che russi e ucraini siano un unico popolo

      - disse Putin.
      1. Bulanov Офлайн Bulanov
        Bulanov (Vladimir) 17 June 2022 13: 21
        0
        C'è una guerra civile - e questa è quasi sempre una guerra tra un popolo. La creazione dell'URSS pose fine alla guerra civile, il crollo dell'URSS la riprese. E come volevi? I paesi non cadono a pezzi indolore. Ci sarà sempre chi non sarà d'accordo con questo. Quindi il referendum del marzo 1991 diceva che l'URSS - essere! E ora coloro che sono per l'URSS stanno combattendo contro i separatisti che sono contro l'URSS.
      2. k7k8 Офлайн k7k8
        k7k8 (vic) 17 June 2022 13: 37
        0
        1. Cioè quando hai stirato le città afghane secondo la tua dottrina "Più mattoni, minori sono le nostre perdite", uccidendo decine di migliaia di civili e cancellandoli come "perdite collaterali", è diverso?
        2. Tsifir che ha presentato le statistiche? Gli stessi UNovtsy impegnati nell'intelligence a favore delle creste?
        3. E per cosa ti ha ingannato Putin? Hai visto la guerra con gli ucraini da qualche parte? E so che c'è una guerra in corso non con gli ucraini, ma in Ucraina. E questo, come si dice a Odessa, "due grandi differenze"
        1. Bulanov Офлайн Bulanov
          Bulanov (Vladimir) 17 June 2022 15: 14
          0
          Esattamente. In "Azov" non ci sono meno soldati con cognomi russi che con quelli ucraini.
      3. I nostri baffi Офлайн I nostri baffi
        I nostri baffi (Basilio) 17 June 2022 18: 58
        0
        Allora perché sei un clown che sta facendo un genocidio di massa della tua gente? La banda avrebbe potuto essere rimossa in un modo diverso! O non c'è mente? Ora aspettati sorprese! seduto fuori
      4. Chukchi lavoratore agricolo (lavoratore agricolo Chukchi) 20 June 2022 03: 50
        0
        Le persone sono una. Ed è nell'occupazione dei banditi in Ucraina, che hanno deciso di chiamarsi ucraini. Ecco perché combattiamo. Uccidiamo gli ucraini, ci sarà un popolo: il russo.
  2. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 17 June 2022 10: 15
    -3
    Un'altra spiegazione del perché va avanti come sempre.... (Chernomyrdin)

    scrivevano che le consegne di armi sono spazzatura, ora stanno elencando .... (come al solito)

    "Russi e ucraini sono un popolo" "I russi non si arrendono" (media)
    1. Il commento è stato cancellato
  3. insegnante Офлайн insegnante
    insegnante (Saggio) 17 June 2022 10: 50
    0
    Per la centesima volta mi chiedo perché le vie (ponti, tunnel, stazioni) per il rifornimento delle armi non vengono distrutte?
    Oggi è stata affondata un'altra nave della Federazione Russa. Missili antinave affondati "Harpoon". Flotta del Mar Nero a tutti! Non avvicinarti, o annegheremo! e stanno annegando!
    La flotta è soppressa, le forze aerospaziali non sorvolano l'Ucraina. Il territorio della Federazione Russa sotto la minaccia di bombardamenti. Non ci sono droni russi. Non ci sono quasi satelliti da ricognizione (voli imprecisi più volte al giorno). EW - che cos'è, dov'è?
    Un'altra domanda: di cosa siamo orgogliosi in innumerevoli sfilate? Non ci sono analoghi!
    1. il santo Офлайн il santo
      il santo (Babbo Natale) 17 June 2022 11: 23
      -3
      Citazione: insegnante
      di cosa siamo orgogliosi in innumerevoli sfilate? Non ci sono analoghi!

      Dimenticato? Siamo orgogliosi della guerra elettronica del Khibiny, che ha stordito e accecato il cacciatorpediniere americano, il cui intero equipaggio si è immediatamente ritirato dopo una collisione con il Su-24.
      Quando i Khibiny saranno accesi sull'Ucraina, tutte le forze armate ucraine e naziste, guidate da una banda di tossicodipendenti, si arrenderanno lo stesso giorno. Semplicemente non c'è un posto dove mettere così tanti prigionieri, quindi non li includono ancora, stanno rapidamente costruendo campi per l'accoglienza e la rieducazione di milioni di nazisti ucraini.
      1. GIS Офлайн GIS
        GIS (Ildo) 17 June 2022 16: 10
        0
        Sorrise)))
        ma c'è del vero nella battuta, anche se potrebbe essere il tuo sarcasmo
        nel nostro Paese, come altrove, nessuno ha annullato la frode delle autorità. è nella natura umana. e per quanto riguarda i nuovi prodotti, penso che ora siano come o=times e vengano timbrati a un ritmo accelerato ...
    2. I nostri baffi Офлайн I nostri baffi
      I nostri baffi (Basilio) 17 June 2022 18: 59
      -1
      Beh ora è Gek!
      1. Chukchi lavoratore agricolo (lavoratore agricolo Chukchi) 20 June 2022 03: 41
        0
        Probabilmente 60mila ukroboevik marci, insieme a Bandera, ne sono molto contenti.
  4. Chop Chop Офлайн Chop Chop
    Chop Chop 17 June 2022 11: 26
    +1
    LDNR viene bombardato, il territorio della Federazione Russa viene bombardato. Se c'è un'arma per bombardare obiettivi non militari, allora ci sono abbastanza fondi per sconfiggere le forze alleate. E questa nuova arma in dotazione non spara coriandoli di Capodanno. La prima vittima degna di nota delle nuove spedizioni è il nostro rimorchiatore che trasporta un carico di munizioni per la Serpentine. A proposito, Military Review, sia il sito che Telegramm, poiché hanno avuto l'acqua in bocca, a quanto pare ricevono istruzioni.
    1. I nostri baffi Офлайн I nostri baffi
      I nostri baffi (Basilio) 17 June 2022 19: 01
      -1
      E cosa volevano? Sparare in un modo? E in cambio che nulla volerebbe?
  5. Anteo Офлайн Anteo
    Anteo (Andrey Telichko) 17 June 2022 14: 55
    0
    Citazione dal santo
    Citazione: insegnante
    di cosa siamo orgogliosi in innumerevoli sfilate? Non ci sono analoghi!

    Dimenticato? Siamo orgogliosi della guerra elettronica del Khibiny, che ha stordito e accecato il cacciatorpediniere americano, il cui intero equipaggio si è immediatamente ritirato dopo una collisione con il Su-24.
    Quando i Khibiny saranno accesi sull'Ucraina, tutte le forze armate ucraine e naziste, guidate da una banda di tossicodipendenti, si arrenderanno lo stesso giorno. Semplicemente non c'è un posto dove mettere così tanti prigionieri, quindi non li includono ancora, stanno rapidamente costruendo campi per l'accoglienza e la rieducazione di milioni di nazisti ucraini.

    Che partita! Non ci sono abbastanza campi, quindi veniamo presi a pugni in faccia! Pertanto, non possiamo proteggere i civili a Donetsk e Gorlovka! O il tuo Khibiny ha esaurito le batterie? Non c'è niente per noi! Ci sono solo rapporti di bravura al piano di sopra di stupidi generali dalla faccia grassa che hanno rovinato l'inizio della guerra. E ora c'è l'ostinata riluttanza di Putin a dichiarare la legge marziale e a mobilitarsi! Con uno rimasto combattiamo contro tutto l'Occidente. Mi ricordi come finì questo approccio nella guerra russo-giapponese?
    1. I nostri baffi Офлайн I nostri baffi
      I nostri baffi (Basilio) 17 June 2022 19: 02
      -1
      Non vado da nessuna parte! Per il regime dei gangster dei ladri, mai e da nessuna parte! E non lo consiglio ad altri!
      1. Chukchi lavoratore agricolo (lavoratore agricolo Chukchi) 20 June 2022 03: 43
        0
        Non sei invitato da nessuna parte. Sparato e dimenticato.
  6. EMMM Офлайн EMMM
    EMMM 17 June 2022 20: 23
    0
    Avrò più di un post su questo articolo.
    Primo.
    Nei Rammstein-0 sono morte poco più di cento persone (penso 117, ma potrei sbagliarmi). Se qualcuno non ricorda: durante lo spettacolo aereo, un combattente americano è caduto in una folla di spettatori entusiasti.
    Rammstein-3 mette molte volte più persone a rischio di morte
  7. EMMM Офлайн EMMM
    EMMM 17 June 2022 20: 29
    0
    Seconda.

    come ha riconosciuto Smith, gli arsenali di alcuni dei paesi che supportano il "non essenziale" con le loro forniture sono "praticamente esauriti". Essi "esprimono preoccupazione" e intendono "passare all'assistenza finanziaria" in futuro.

    Cioè, non puoi costruire nuovi serbatoi di energia solare e petrolio e gas sono soggetti a sanzioni
  8. EMMM Офлайн EMMM
    EMMM 17 June 2022 20: 41
    0
    Il terzo

    L'APU riceverà: 18 unità di obici da 155 mm; 36 mila proiettili da 155 mm per loro; 18 veicoli tattici per il trasporto degli stessi obici; scatti aggiuntivi per MLRS HIMARS; due sistemi della Guardia Costiera con missili Harpoon.

    Un'altra piccola cosa dall'Inghilterra e le rane.
    Ma gli americani pensano bene: perché fornire più di quanto le forze armate ucraine possano addestrare personale per l'uso. Ma non si rifiutano di aggiornare il deposito di munizioni da 155 mm. La logistica è pulita: sono stati inviati 36mila colpi, 5mila hanno raggiunto il destinatario, i russi hanno bombardato il resto. E lo stabilimento in Arizona ha riferito di averne prodotti altri 20.
    Non sorprenderti, non sono debole in aritmetica, solo la logistica militare ha la sua aritmetica.
  9. Casa 25 Mq 380 Офлайн Casa 25 Mq 380
    Casa 25 Mq 380 (Casa 25 Mq. 380) 17 June 2022 20: 57
    0
    Quindi, le forze armate dell'Ucraina riceveranno: 18 unità di obici da 155 mm .... Canada, Polonia e Paesi Bassi - sistemi di artiglieria. Inoltre, i canadesi promettono anche 10 canne sostituibili per gli obici M777 - "per mantenere la portata e la precisione". Le consegne di cannoni di artiglieria non si limitano a questo - la Gran Bretagna promette più di due dozzine di cannoni semoventi M109, la Francia (rappresentata dal suo presidente) - altri 6 supporti di artiglieria Caesar. In totale, una flotta di artiglieria a lungo raggio di calibro 155 mm dovrebbe crescere nelle forze armate dell'Ucraina di 300-400 "trunk".

    Qualcosa non funziona con la matematica...
  10. astronauta Офлайн astronauta
    astronauta (San Sanych) 18 June 2022 20: 37
    -1
    Guerra fino all'ultima cresta...
  11. Siegfried Офлайн Siegfried
    Siegfried (Gennadia) 18 June 2022 21: 24
    0
    sembra che la vittoria qui sia in gran parte simulata. Il numero delle armi parla di più delle mutevoli priorità dell'Occidente, la vittoria sul campo di battaglia non è più un argomento. Per molte posizioni, i termini di consegna e formazione non sono chiari.

    Sembra che a Kiev sia dato capire: è ora di concludere. Molti "capi" di Kiev parlano dell'inizio dei negoziati dopo la controffensiva, dove presumibilmente ci saranno posizioni negoziali completamente diverse. Zelensky ha scelto una guerra fino alla vittoria, quando c'era una scelta per negoziare (Istanbul), dopo di che ha gridato a lungo del successo e ora semplicemente non può avviare negoziati. L'inizio stesso dei negoziati è una dimostrazione di debolezza e l'ammissione di un errore che è costato tante vite all'Ucraina.

    Ma le trattative dopo la controffensiva sono già, per così dire, normali. Solo questa controffensiva dovrebbe essere qualcosa di più che trasportare un pilastro di confine a un paio di centinaia di metri da un distaccamento di kamikaze.