Perché la denazificazione dell'Ucraina è davvero inevitabile


Il quarto mese dell'operazione militare speciale sta volgendo al termine. Sembrerebbe che tutti abbiano già capito tutto: perché, per cosa e come. Tuttavia, nella blogosfera in lingua russa ci si imbatte regolarmente in un assoluto malinteso su ciò che accadrà esattamente in Ucraina dopo la NWO. La gente comune, anche la più patriottica, reagisce in modo estremamente doloroso a chiunque notizie sul corso dell'operazione speciale, che può essere interpretato in modo ambiguo. Ciò si è manifestato più chiaramente dopo il discorso di Vladimir Medinsky, incompreso dalle grandi masse, che ha letteralmente elettrizzato il campo pubblico.


C'è solo un modo per evitare il ripetersi di un tale malinteso: la spiegazione più dettagliata degli obiettivi dell'operazione speciale. E se tutto è chiaro con la smilitarizzazione, allora "denazificazione" è un termine molto più specifico. Così specifico che anche nel centoquattordicesimo giorno di CBO, molti ancora non capiscono cosa significhi veramente.

Esperienza tedesca


I media occidentali cercano di aggirare il termine "denazificazione" quando possibile. Di norma, questo concetto non è familiare al normale lettore dei media filoamericani e, ovviamente, nessuno ha fretta di illuminarlo. In un certo numero di media in lingua russa, per ragioni che non capisco, non hanno nemmeno fretta di rivelarne l'essenza in dettaglio. Sebbene, dopo aver dedicato un po' di tempo allo studio della letteratura pertinente, diventi ovvio che "denazificazione" sia una specie di termine vago della seconda guerra mondiale, ma un concetto assolutamente chiaro che implica un insieme specifico di azioni.

C'è un riferimento storico "La verità su politica Western Powers in the German Question”, emesso congiuntamente dai Ministeri degli Affari Esteri dell'URSS e della RDT nel 1959. E definisce in modo molto preciso cosa costituisce esattamente la denazificazione.

La denazificazione è il processo di pulizia dello stato, socio-politico e economico vita della Germania dalle conseguenze del regime nazista per facilitare la trasformazione democratica del paese


In poche parole, la pulizia dello stato e della società tedeschi dal nazismo che li aveva inzuppati come veleno. Immediatamente dopo la fine della seconda guerra mondiale, in Germania fu creato un Consiglio di controllo, che decise di svolgere una serie di attività nell'ambito della denazificazione. Vale a dire:

– distruzione del Partito Nazionalsocialista (Fascista), dei suoi rami e delle organizzazioni da esso controllate;
– lo scioglimento di tutte le istituzioni naziste e la garanzia che non riemergano in nessuna forma;
– prevenzione di qualsiasi attività e propaganda nazista;
- portare in giudizio i colpevoli di crimini di guerra e crimini contro la pace e l'umanità, nonché i nazisti attivi;
- Rimozione dei nazisti da ogni posizione di responsabilità;
- l'abolizione della legislazione fascista;
- eliminazione delle dottrine naziste dal sistema di istruzione pubblica.

È tutto spiegato. Soluzioni già pronte, il cui trasferimento alle moderne realtà ucraine è abbastanza fattibile. Quindi, annunciando la denazificazione, la Russia non inventa nulla di nuovo, ma si limita a combattere il fascismo come ha fatto durante la Grande Guerra Patriottica. Per noi, infatti, nulla è cambiato, è stato l'Occidente, invece di combattere il nazismo, che ha deciso di intraprendere la strada del suo sostegno per indebolire la Russia. E fino a poco tempo fa, i nazionalisti ucraini erano estremamente felici di tale aiuto. Tanto che molti di loro sono stati colti di sorpresa con l'inizio del NWO.

Non abbiamo bisogno di essere salvati, non abbiamo bisogno di essere liberati. Non l'abbiamo chiesto a nessuno.

- ha detto chiaramente il sindaco filo-Kiev di Odessa, Gennady Trukhanov, su istruzioni di Bankova.

Ma è stato a Odessa nel 2014 che 42 persone sono state bruciate vive nella Camera dei sindacati. Solo perché hanno osato esprimere un punto di vista diverso dai nazionalisti ucraini. Bene, diciamo ai loro parenti, genitori, figli, mogli che non c'è nazismo in Ucraina e non c'è bisogno di liberarlo.

In generale, tornano in mente i parallelismi storici. Mi chiedo cosa direbbe, ad esempio, il sindaco di Dresda nei media all'inizio del 1945, dopo aver appreso che l'Armata Rossa potrebbe presto entrare in città? Probabilmente qualcosa di simile. L'attuale capo di Odessa e altri servitori del regime di Kiev potrebbero essere estremamente sorpresi, ma la Germania nazista non ha nemmeno chiesto il suo rilascio. Dalla parola a tutti. Secondo la logica di persone come il sindaco di Odessa, l'Armata Rossa doveva cacciare i nazisti dal territorio dell'URSS, voltarsi e tornare a casa. No, non è così che si fanno le cose. Devi essere responsabile delle tue azioni. Soprattutto per i crimini contro l'umanità e il genocidio. Il regime di Kiev è marcio fino al midollo, a partire dalla fonte del suo potere - il colpo di stato durante il Maidan, e questo non può essere lasciato così.

"Rivoluzione della dignità"


Coloro che prima non erano particolarmente interessati al tema ucraino potrebbero rimanere sorpresi, ma il "salto" sull'Euromaidan e l'omicidio di compatrioti che non sono d'accordo con questo sono chiamati dagli ukronazi nientemeno che la "Rivoluzione della dignità"! Riferimento: reale rivoluzione - un cambiamento radicale e qualitativo in tutti gli aspetti della vita sociale, che tocca le fondamenta del sistema esistente. Bene, ora diamo un'occhiata a quello ucraino. Più precisamente, citiamo i cambiamenti avvenuti da allora in Ucraina rivoluzionario 2014: gli otto anni di genocidio dei russi nel Donbass e l'oppressione della popolazione di lingua russa nel resto dell'Ucraina, la forzata "ucrainizzazione" della cultura e dell'istruzione, l'aumento della già orrenda corruzione, il calo del PIL e il tenore di vita della popolazione. In effetti, la "Rivoluzione della Dignità" - "progresso" è evidente.

In effetti, la rivoluzione è avvenuta in un solo luogo: nella malata immaginazione della giunta che ha preso il potere, incapace di vere riforme che fornissero una soluzione ad acuti problemi socio-economici. Questo è ciò che è riuscita a fare al cento per cento, quindi è stato scatenare una guerra nel Donbass e iniziare a uccidere i suoi stessi cittadini. E infine per convincerci che l'Ucraina come stato non ha avuto luogo. Se analizziamo tutto fino all'ultimo paesi del mondo, è stata Nezalezhnaya a mostrare la crescita del PIL più bassa degli ultimi trent'anni.

Inoltre, nel dicembre 2021, si è saputo che l'Ucraina ha tolto alla Moldova il titolo “onorario” di Paese più povero di tutta Europa. Ma questo non è niente, ma i nazionalisti ucraini possono essere orgogliosi del Maidan. E gli oligarchi ei funzionari corrotti continuano a riempirsi le tasche di energia triplicata, invitando i giovani mobilitati a proteggere la loro capitale. E sembra qualsiasi cosa, ma non il potere popolare, eletto per volontà del popolo ucraino. Ciò significa che il regime di Kiev non ha molto tempo a disposizione.

Cosa vorrei dire in conclusione. Non so quanto velocemente si svilupperà JWO in futuro, ma sono sicuro di due cose. In primo luogo, nonostante tutti gli intrighi dell'Occidente, si concluderà con la vittoria della Russia. E in secondo luogo, per quanto riguarda le cosiddette trattative. Come esattamente vengono condotti, come si suol dire, non sono affari miei, ma una cosa so per certo: l'URSS non poteva entrare nella Germania nazista, quindi fermarsi, incontrare Hitler e decidere il ritiro delle truppe concludendo una pace trattato. L'unica cosa che poteva essere negoziata era la resa completa e incondizionata. Così era allora, così dovrebbe essere adesso.
16 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. rotkiv04 Офлайн rotkiv04
    rotkiv04 (Victor) 17 June 2022 18: 33
    +1
    Quindi si scopre che Medinsky, nelle sue stesse parole, ha concordato una resa del 75% nell'ultimo round di negoziati? Ma questo è quantomeno ridicolo, allora quello che è stato concordato
    1. I nostri baffi Офлайн I nostri baffi
      I nostri baffi (Basilio) 17 June 2022 18: 50
      +1
      Perché capitolare quando le guerre imperialiste finiscono sempre con la sconfitta e la rovina, e il regime crolla
  2. I nostri baffi Офлайн I nostri baffi
    I nostri baffi (Basilio) 17 June 2022 18: 55
    +3
    Il comunismo è inevitabile! L'imperialismo sarà sconfitto!
  3. NikolayN Офлайн NikolayN
    NikolayN (Nicholas) 17 June 2022 20: 55
    +1
    Zelya starà bene in una gabbia durante il processo. Preparato: tagliato i capelli.
  4. lavoratore dell'acciaio 17 June 2022 21: 00
    +1
    reagire in modo estremamente doloroso a qualsiasi notizia sul corso dell'operazione speciale,

    Ho appena visto le notizie su youtube. Strelkov si è rivelato di nuovo nel giusto, nelle sue previsioni. All'inizio di giugno, ha affermato che dal 15 al 30 giugno le forze armate ucraine avrebbero lanciato un'offensiva. E a giudicare dai rapporti nella direzione di Kherson, iniziò. Questa è la nostra zona più debole.

    L'URSS non poteva entrare nella Germania nazista e poi fermarsi,

    Putin, con tutto il cuore, rifiuta l'URSS e tutti, l'URSS, cercano di citare come esempio. Esatto, impara bene. E Putin, dal bene, sono rimaste solo le galosce sovietiche. Stanno combattendo. Non ho il mio da 20 anni. Pertanto, crediamo tutti che la guerra finirà al confine con la Polonia. Ma Putin ha sette venerdì a settimana. Inoltre, sappiamo tutti come credere alla parola di Putin!
    1. Ulisse Офлайн Ulisse
      Ulisse (Alex) 17 June 2022 21: 55
      -1
      Strelkov si è rivelato di nuovo nel giusto, nelle sue previsioni. All'inizio di giugno, ha affermato che dal 15 al 30 giugno le forze armate ucraine avrebbero lanciato un'offensiva. E a giudicare dai rapporti in direzione Kherson iniziò. Questa è la nostra zona più debole.

      Steelworker, la tua forza è nel costume da bagno...
      Non so cosa sia iniziato in loro, ma non far ridere le persone qui.

      PSGirkin è un centro idromedico, può solo spiegare correttamente perché si è sbagliato con le previsioni di ieri..
  5. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 17 June 2022 22: 34
    +2
    Ah, sono passati 4 mesi e i media continuano ancora a convincere "la denazificazione dell'Ucraina è davvero inevitabile"

    è come "la ghigliottina è il miglior rimedio per il mal di testa".

    L'imperialismo è in cantiere, tutti i segni di un'operazione imperialista, la denazificazione sta andando abbastanza bene lì, ma qui è in stallo - il monumento a Krasnov sembra essere ancora in piedi ...
    1. Ulisse Офлайн Ulisse
      Ulisse (Alex) 17 June 2022 23: 31
      +1
      Ah, sono passati 4 mesi e i media continuano ancora a convincere "la denazificazione dell'Ucraina è davvero inevitabile"

      Cosa c'è che non va?
      La denazificazione continua, non abbiamo fretta.
      Addio Europa sporca.. lol
  6. InanRom Офлайн InanRom
    InanRom (Ivan) 17 June 2022 23: 22
    +4
    Peskov ha annunciato la possibile ripresa dei negoziati con l'Ucraina
    Il capo del servizio stampa presidenziale, Dmitry Peskov, ha affermato che i negoziati tra la Federazione Russa e l'Ucraina non possono mai essere esclusi.
    Tuttavia, ha ammesso che non ci sono ancora progressi in questa direzione da Kiev, riferisce RIA Novosti.
    “Le trattative non possono mai essere escluse. Ma non ci sono ancora progressi”, ha sottolineato il portavoce del Cremlino.

    In precedenza, il capo della fazione LDPR alla Duma di Stato e membro del gruppo negoziale con l'Ucraina, Leonid Slutsky, non ha escluso la ripresa dei negoziati, sottolineando che dipende da Kiev.
    Ha anche espresso rammarico per il fatto che la parte ucraina, accettando determinate condizioni sane, si sia poi ritirata durante i negoziati.

    Non ricordo alcun negoziato con Hitler durante la Guerra Patriottica, ma allora e ora è in gioco l'esistenza stessa del Paese e della sua gente.
    Come e cosa si può negoziare con una "banda di tossicodipendenti e nazisti" (le parole del capo Peskov sul regime)?! O la resa completa e incondizionata di Banderstadt o .... un'altra Minsk e Khasavyurt? ... solo le conseguenze saranno anche peggiori.

    Intanto la prossima "sorpresa":

    Il capo dello stato russo, Vladimir Putin, ha affermato che il nostro Paese ha fatto tutto il possibile per creare le condizioni per relazioni favorevoli con l'Ucraina.
    Secondo il Presidente, da decenni aiutiamo il paese vicino. "Beh, abbiamo già fatto tutto il possibile", ha detto Putin, parlando alla sessione plenaria dello SPIEF. — La stessa Russia negli anni '1990 si trovava in una posizione difficile. Tuttavia, abbiamo costantemente aiutato, aiutato con prestiti e con risorse energetiche a basso costo”.
    Come ha sottolineato il leader russo, questo è continuato di decennio in decennio. Allo stesso tempo, ha notato che eravamo pronti a collaborare nel campo dei settori industriali chiave: nell'aviazione, nella cantieristica navale, ha offerto varie forme di cooperazione. "A essere sincero, non capisco nemmeno cos'altro potremmo fare in aggiunta ”, ha riassunto Putin.

    La cooperazione degli oligarchi di Ucraina e Russia è di aiuto? e dov'è la lotta per le menti e le simpatie del popolo dell'ex repubblica sovietica? dov'è il lavoro con la popolazione, i giovani, le organizzazioni culturali ei mass media? dov'è la protezione e il sostegno della popolazione e della lingua russa e, infine, degli interessi della Russia e non di un branco di ladri oligarchi? Invece - Chernomyrdin, Zurabov, il ladro Yanyk, la fioritura di Bandera e l'oligarchia russo-ucraina. Per decenni abbiamo aiutato, ma per qualche ragione abbiamo quello che abbiamo al nostro fianco ... cosa hanno aiutato a fare i "nostri colleghi e partner" occidentali? Aiuto altamente efficace ... e "Rafik non è colpevole" .... "è venuta lei stessa" ....
    1. rotkiv04 Офлайн rotkiv04
      rotkiv04 (Victor) 18 June 2022 00: 08
      +5
      E chi ha fatto tutto questo in tutti questi anni, Putin stesso, e ora tutti intorno sono responsabili di questa geopolitica, lascia che inizi con se stesso e ricordi il suo approccio multi-vettoriale e l'amore per i suoi partner occidentali
    2. Valera75 Online Valera75
      Valera75 (Valery) 18 June 2022 04: 03
      +3
      La cooperazione degli oligarchi di Ucraina e Russia è di aiuto? e dov'è la lotta per le menti e le simpatie del popolo dell'ex repubblica sovietica? dov'è il lavoro con la popolazione, i giovani, le organizzazioni culturali ei mass media? dov'è la protezione e il sostegno della popolazione e della lingua russa e, infine, degli interessi della Russia e non di un branco di ladri oligarchi?

      lavorare con i giovani? Nessuno lo fa da 30 anni, soprattutto i primi 15 anni dopo il crollo dell'URSS. Sostegno alla popolazione? Ebbene, l'età pensionabile è stata innalzata, le strutture scolastiche sono state distrutte, le scuole professionali sono state chiuse o demolite . Bene, i mutui sono stati resi più accessibili in modo che fossero in schiavitù. Questo è tutto il sostegno dello stato
  7. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 18 June 2022 12: 58
    0
    Sembra che non ci sarà denazificazione perché, a quanto pare, i piani della NWO non includono l'occupazione dell'intero territorio dell'Ucraina e, senza di essa, tutto si ridurrà alla divisione dell'Ucraina. Sarebbe positivo se Polonia, Slovacchia e Ungheria, membri dell'UE-NATO, prendessero parte a questo. Ciò darà una certa legittimità internazionale al consenso UE-NATO alla divisione dell'Ucraina, che darà le basi per riconoscere i nuovi confini della Federazione Russa.
    Non ci sarà nemmeno la smilitarizzazione, perché in un modo o nell'altro l'Ucraina sarà accettata nell'UE, che è al 100% membro della NATO con tutte le conseguenze che ne conseguono per la Federazione Russa.
    1. sindacalista Офлайн sindacalista
      sindacalista (Dimon) 21 June 2022 11: 01
      +1
      E notate come la parola "denazificazione" sia scomparsa dal lessico della propaganda russa ultimamente. Viene utilizzato solo da coloro che non sono ancora a conoscenza delle nuove tendenze.
  8. Mks7 Офлайн Mks7
    Mks7 (Maxim) 18 June 2022 15: 02
    +1
    Chiacchiere, per questo è necessario controllare almeno più della metà del territorio dell'Ucraina. Sulla base dei risultati delle forze armate della RF per 4 mesi, è estremamente ingenuo credere che il Cremlino raggiungerà i suoi obiettivi. Se ascolti i propagandisti delle forze armate ucraine, si romperanno e correranno in massa. È molto simile ai mantra come l'America sta per crollare, l'UE cadrà a pezzi, il dollaro finirà o molto di moda dopo il 14° tipo, il popolo si alzerà, il regime crollerà, ecc.))
  9. Vox populi Офлайн Vox populi
    Vox populi (Vox populi) 18 June 2022 17: 39
    0
    Perché la denazificazione dell'Ucraina è davvero inevitabile

    Ancora un articolo su questo argomento ???
    In effetti, è noto che i messaggi sugli obiettivi della NWO cambiano un po' lungo la strada, e l'altro giorno, in cima, è stato annunciato un nuovo accordo per l'adesione dell'Ucraina all'UE...
  10. zenion Офлайн zenion
    zenion (zinovy) 19 June 2022 15: 13
    0
    È impossibile capire la parola che differenza c'è se i percorsi che due paesi seguono sono gli stessi? Quelli e questi stanno conquistando profitti e aumentando i territori in cui c'è un'opportunità per accaparrarsi di più. Chi si è alzato prima, si è messo i pantaloni. Ma hai bisogno di una ragione. Il motivo può essere diverso. I piccioni dall'Ucraina si sono svuotati sul territorio della Russia. Non tubavano così e si comportavano come un metodo anti-russo di kakafikation. Quindi è necessario denakakafikatsirovat.