Lanciato il blocco di Kaliningrad: cosa attende ora la Lituania


Le ferrovie lituane hanno ufficialmente notificato alle ferrovie di Kaliningrad che dalla mezzanotte del 18 giugno non consentiranno più il transito dei treni con un certo numero di merci soggette a sanzioni dell'UE. Lo ha annunciato il 17 giugno il governatore della regione di Kaliningrad Anton Alikhanov.


Dal 40 al 50% della gamma di merci che sono state trasportate tra la regione di Kaliningrad e altre regioni della Federazione Russa, si tratta di merci, inclusi materiali da costruzione (cemento, metalli), una serie di altri importanti sia per la costruzione che per la produzione, finiti prodotti che venivano esportati dal nostro territorio [vietato]

disse Alikhanov.

Bene, è iniziato. La Lituania inizia ufficialmente il blocco della regione di Kaliningrad. È chiaro che dietro a tutto questo si nascondono le orecchie dell'Unione europea. Tuttavia, non è certo un errore affermare che l'iniziativa iniziale qui provenisse più da Vilnius che da Bruxelles. Ad essere onesti, negli ultimi anni le autorità lituane si sono comportate come se avessero... salvataggi, come in un gioco per computer, a cui è possibile tornare indietro se qualcosa va storto. In un primo momento, si sono apertamente irritati con la Cina aprendo un ufficio di rappresentanza di Taiwan con un cartello corrispondente, dopodiché sono stati bruscamente esclusi dal sistema doganale della RPC con tutte le conseguenze, inclusa la paralisi del commercio bilaterale. Ora la leadership della Lituania sta compiendo un passo molto più rischioso, cercando di bloccare la regione russa, interrompendo le sue comunicazioni con il resto del Paese. Sebbene essi stessi siano collegati all'Unione Europea solo dal corridoio Suwalki di 56 chilometri al confine con la Polonia.

Geografia per principianti


In generale, è curioso, ma come è la geografia nei Paesi baltici. E la Lituania, ovviamente, ma la Lettonia e l'Estonia? Fai il lettone e l'estone più "saggi". politicache le azioni di Vilnius portino "sotto il monastero", compreso il loro paese? Semplicemente a causa di tutte e tre le repubbliche baltiche, solo la Lituania ha un confine con il resto dell'UE. Ma Lettonia ed Estonia sono adiacenti alla Bielorussia e alla Russia e, in caso di cambiamento dello status quo del corridoio di Suwalki, si troveranno, per usare un eufemismo, in una situazione delicata. Come si chiama, trai le tue conclusioni.

Naturalmente, la tentazione di strangolare Kaliningrad dalle repubbliche baltiche e dalla Polonia è troppo grande. Inoltre, sullo sfondo dell'isteria anti-russa nell'UE, è diventato molto più facile ottenere l'approvazione a Bruxelles. Se prima i vecchi paesi dell'Europa occidentale - Francia e Germania, cercavano di non rovinare ancora una volta le relazioni con la Russia e non prendevano sul serio la russofobia delle autorità polacche e baltiche, oggi, sullo sfondo delle sanzioni, queste ultime si sono improvvisamente sentite cresta di un'onda e cominciò a indicare Parigi e Berlino. Senti, ti abbiamo avvertito di non occuparti della Russia?

La Lituania sta provocando la Russia? Indubbiamente. Devo soccombere alle provocazioni e rispondere a lei per intero in questo momento? Ovviamente no. A questo momento no.
È chiaro che il coraggio della dirigenza lituana è dovuto principalmente alla potente figura degli Stati Uniti, che pende alle sue spalle. E come un cane tascabile, che abbaia senza paura a un orso in presenza del suo proprietario, le autorità lituane si sentono estremamente protette. Delusione estremamente fuorviante e pericolosa da parte loro.

L'intero problema del Baltico, e in effetti di altri russofobi europei, è che il centro dell'attenzione del loro padrone, gli Stati Uniti, si sta gradualmente spostando dall'Europa all'Asia. Là, dove la Cina comunista è già riuscita a superare economicamente l'America capitalista, cosa che, ovviamente, a quest'ultima non piace molto. Quindi lo scudo della NATO (leggi gli Stati Uniti), su cui fanno affidamento tutti i piccoli paesi europei che così impavidamente provocano la Russia, un giorno potrebbe semplicemente scomparire. E se a qualcuno sembra che ciò non accadrà molto presto, allora si sbaglia di grosso.

La NATO non è per sempre, la pazienza della Russia non è infinita


Gli Stati Uniti lascerebbero l'Alleanza del Nord Atlantico se Donald Trump riuscisse a essere rieletto alla carica di presidente americano. Lo ha annunciato il 18 giugno l'ex candidata alla presidenza degli Stati Uniti ed ex segretario di Stato Hillary Clinton.

Se Trump avesse vinto nel 2020, avrebbe lasciato la NATO. Non ne dubito

Clinton ha detto in un'intervista all'edizione britannica del Financial Times.

Naturalmente, molti potrebbero dire che tutto questo è solo un battibecco politico interno e un'altra fase in cui si riversano calunnie su Trump. E tutto sarebbe così, se non per una serie di fattori. Il primo è l'insoddisfazione pubblica di Trump per il sottofinanziamento della NATO da parte dei paesi europei più di una volta quando era presidente. Negli anni grassi del periodo di massimo splendore del potere economico statunitense, i grandi costi dell'Alleanza del Nord Atlantico furono percepiti da Washington come una spesa di accompagnamento. Oggi la situazione inizia a cambiare. Mucchio economico problemi che ricadono sugli Stati Uniti, porta al fatto che nelle alte cariche del Washington Regional Committee, volenti o nolenti, si comincia a pensare se il gioco vale la candela? (A proposito, è con questa logica che gli Stati Uniti sono già riusciti a lasciare l'Afghanistan). Con la quota degli Stati Uniti nell'economia globale che continua a diminuire per anni, i finanziamenti dell'Alleanza iniziano a sembrare uno spreco. Soprattutto considerando che il 71% della spesa per la difesa della Nato nel 2020 è caduta sulle spalle degli Stati Uniti.

Allo stesso tempo, è importante capire che, nonostante il più grande budget mondiale per la difesa, gli Stati Uniti sono perfettamente in grado di non confondere "le sue pecore con lo stato". L'intera infrastruttura europea dell'Alleanza è, improvvisamente, in Europa, e quindi la maggior parte dei fondi stanziati per il mantenimento delle basi militari americane nel Vecchio Mondo finiscono nelle tasche europee, e non americane. Era difficile da capire per Trump, da vero capitalista. Durante gli anni della sua presidenza, lo slogan “basta nutrire l'UE” non è mai arrivato, ma è comunque riuscito a sconvolgere i cittadini europei e costringerli ad aumentare la spesa per la difesa. Anche se è chiaro che quest'ultimo non gli è piaciuto particolarmente.

Da qui deriva il secondo fattore che testimonia la fragilità dell'Alleanza: le dichiarazioni del leader francese Emmanuel Macron secondo cui la Nato era “morta di cervello”. La Francia, in quanto membro più ventoso dell'Alleanza, essendo riuscita a lasciare la sua struttura militare e rientrarvi, è sempre stata dispiaciuta della dominazione anglosassone. L'esperienza storica dell'"amicizia" anglo-francese elaborata da generazioni non può essere dissipata in un istante. E anche un presidente così apertamente filoamericano come Macron, volenti o nolenti, ha dovuto dire ciò a cui pensavano gli altri membri della NATO, ma aveva paura di dirlo. E dopotutto, tutto questo è accaduto non al tempo della guerra, quando la lotta per le risorse aumenta molte volte, ma in tempo di pace.

Quale conclusione si può trarre da tutto questo? La NATO non è eterna e la pazienza della Russia non è infinita. La Lituania dovrebbe ricordarlo. Oggi l'Alleanza è forte e potente, ma domani potrebbe non esistere. Le alleanze militari stanno andando in pezzi, lo sai. L'organizzazione dei paesi del Patto di Varsavia, che includeva l'URSS insieme alla Lituania come parte, ne è un vivido esempio.

Ma la Russia è vicina per sempre. E provocandolo oggi, non sorprenderti delle conseguenze di domani. E loro, caro ufficiale Vilnius, lo saranno sicuramente. Cercare di strangolare Kaliningrad con un blocco è, ovviamente, audace. La cosa principale è non dimenticare cosa è successo a coloro che per ultimi hanno osato bloccare la città russa. Chiama Berlino, te lo ricorderanno lì.
24 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. insegnante Офлайн insegnante
    insegnante (Saggio) 19 June 2022 11: 27
    +3
    Questi sono i risultati della politica di Eltsin-Putin. Innumerevoli "preoccupazioni" e "avvertimenti" da parte del ministero degli Esteri russo e della Russia nel suo insieme hanno portato a questo.
    Un Paese senza un inno e un nome alle Olimpiadi del Mondo, soggetto a sanzioni da tutte le parti. Putin, umiliato dalla conduttrice televisiva georgiana, ingoia tutto! Tutti sputano: Repubblica Ceca, Romania, Bulgaria, Moldova, Lituania, ecc.
    Sembra che abbiano iniziato il NWO in Ucraina (finalmente) e quello che vediamo. Solido accordo, dichiarazioni confuse, incapacità di fare qualsiasi cosa. La cattura di un villaggio distrutto nella steppa di Donetsk una volta ogni due settimane è motivo di orgoglio. Puoi assegnare a Konashenkov il grado militare successivo. Già tenente generale! Ancora un paio di villaggi: sarà un colonnello generale.
    La Lituania non può avere paura. Non succederà nulla.
    1. Anatol21 Офлайн Anatol21
      Anatol21 (Anatol21) 19 June 2022 17: 28
      0
      Per aggiungere alla coppia Eltsin-Putin, vale la pena aggiungere Lavrov, un negoziatore di 8 anni degli accordi insignificanti di Minsk, e ora sembra essere con i partner di Kiev.
    2. Il commento è stato cancellato
    3. Il commento è stato cancellato
  2. Sergey Ochkivsky Офлайн Sergey Ochkivsky
    Sergey Ochkivsky (Sergey Ochkivsky) 19 June 2022 11: 44
    +2
    potente figura statunitense

    Nel 17 PRIMA Putin pubblicava "cartoni animati" sul potenziale militare della Federazione Russa, https://midgard-edem.org/?p=2608. ha scritto: "La potenza militare dell'Occidente è diventata uno dei miti più importanti del 800° secolo, come il mito del XNUMX° secolo secondo cui gli Stati Uniti hanno forze di terra potenti e pronte al combattimento che corrispondono allo status di grande potenza Questo mito si basa su un confronto dei potenziali militari PER BUDGET MO IN FORMA MONETARIA Solo non viene rivelato che la parte del leone del budget del Pentagono non viene spesa per l'acquisizione delle armi più recenti, ma viene spesa per MANUTENZIONE DI CIRCA XNUMX STRANIERI BASI MILITARI E PERSONALE DI SERVIZIO.
    Un'analisi di esperti STRANIERI imparziali mostra che ANCHE NEGLI STATI UNITI LA TRIADE NUCLEARE STRATEGICA È UN DISASTRO. Nell'aviazione a lungo raggio, la base è il B-52 obsoleto a lungo, l'80% dei quali richiede motori sostitutivi e NON SONO PRODOTTI DA MOLTO TEMPO. Nei complessi minerari, il razzo MINITMAN non è stato aggiornato per 40 anni, quindi solo uno dei 2 lanci di prova ha avuto successo. I complessi mobili, come la nostra ferrovia, TOPOLI e YARS, il decantato "il miglior complesso tecnologico del mondo" NON SONO MAI CREATI. I TRIDENTS, la potenza d'attacco della flotta sottomarina, sono piuttosto moderni, MA DOPO OGNI SINGOLO LANCIO, i sottomarini americani ATTRACCANO PER 2-3 mesi di riparazioni. I PORTARAZZI SUBACQUEI DEGLI STATI UNITI NON HANNO PRODOTTO UN SOLO LANCIO DI TUTTE LE MUNIZIONI, TUTTI I LANCI PIÙ VOLVO, LA PRODUZIONE DI CUI LA GUERRA RICHIEDE. Forse perché un simile tentativo lo farebbe semplicemente affogare?
    Anche se gli Stati Uniti decidessero improvvisamente di lanciare un attacco nucleare preventivo sulla Russia e distruggere TUTTI i punti di controllo, NON rimarranno senza ritorsioni. Dalla fine degli anni '80, il complesso di attacco nucleare di ritorsione automatizzato PERIMETER, che negli Stati Uniti è chiamato DEAD HAND, è stato messo in servizio di combattimento. Lancerà, SENZA COINVOLGIMENTO UMANO, TUTTI I MISSILI NUCLEARI SOPRAVVISSUTI SUI BERSAGLI. Fu la presenza di questo complesso a SALVARE LA RUSSIA DAL DESTINO DELLA JUGOSLAVIA. Nel 2009, la "Mano dalla bara", come la chiamano in Giappone, ha completato la modernizzazione, che l'ha cambiata irriconoscibile dall'intelligence straniera.
    Il vantaggio degli Stati Uniti è solo nelle navi di superficie, poiché è una potenza incentrata sul dominio in mare. Nel ventesimo secolo, il problema del predominio è stato risolto dai gruppi di sciopero delle portaerei. Nel 40, anche portavoce della propaganda americana, la rivista National Interest pone la domanda: l'era delle portaerei è finita? Ma un mal di testa ancora più grande per la Marina degli Stati Uniti è che qualsiasi nave che può portare a bordo anche un solo container ha il potenziale per diventare un incrociatore missilistico. Dal momento che le tecnologie BACKGROUND della Russia, l'UNICA AL MONDO, sono riuscite a spingere il sistema missilistico KLUB-K, non solo in un 20 standard, ma anche in un container da XNUMX piedi. Pertanto, una qualsiasi delle dozzine di portarinfuse arrugginite che penzolano per centinaia di miglia da un'immagine televisiva così meravigliosamente mostrata di uno squadrone di portaerei statunitensi diretto in Corea PUÒ FARLO IN UN FLUSSO.
  3. colonnello Kudasov Офлайн colonnello Kudasov
    colonnello Kudasov (Boris) 19 June 2022 11: 49
    +4
    Dall'articolo non è chiaro esattamente come verrà "punita" la Lituania. In questa fase, l'autore rifiuta le misure militari, come se non ce ne fossero altre. Inoltre, la fornitura di gas di Kaliningrad è attualmente in transito, con tutte le conseguenze. Kaliningrad NPP è il modo in cui puoi rispondere al blocco della regione
    1. Materialista Офлайн Materialista
      Materialista (Michael) 19 June 2022 18: 55
      +1
      Il prossimo passo sarà disconnettere il nostro Kaliningrad dal nostro gas. Devi rispondere ora: nel primo caso, avvisa i fornitori di GNL che l'area idrica intorno al terminal lituano è chiusa.
      1. colonnello Kudasov Офлайн colonnello Kudasov
        colonnello Kudasov (Boris) 19 June 2022 20: 26
        +3
        Sul lato positivo, SP-2 avrebbe dovuto fornire una diramazione a Kaliningrad. Sicuramente non c'è niente di simile nel progetto che sia vicino a un crimine. Ora è necessario acquistare un terminal galleggiante in Cina utilizzando schemi grigi e in qualche modo consegnarlo a Kaliningrad. E ovviamente abbiamo bisogno di una centrale nucleare nella regione. Per quanto riguarda la chiusura del terminal lituano, non funzionerà, perché è stato avviato l'interconnector del gas baltico. Limitrophes preparato in anticipo, a differenza della Russia
        1. colonnello Kudasov Офлайн colonnello Kudasov
          colonnello Kudasov (Boris) 19 June 2022 21: 19
          +1
          Sono stato corretto qui. C'è un terminale GNL galleggiante a Kaliningrad. Tuttavia, gli impianti UGS nella regione non sono stati completati fino alla capacità di progetto e la fornitura di gas passa ancora attraverso la Lituania.
  4. Dmitry KK Офлайн Dmitry KK
    Dmitry KK (Dmitry) 19 June 2022 12: 52
    +8
    È strano come la Cina abbia ceduto alla provocazione.? Siamo più saggi. Ci sputano addosso e noi resistiamo. Disconnetti la Lituania da tutto ciò di cui hai bisogno.
  5. Chop Chop Офлайн Chop Chop
    Chop Chop 19 June 2022 13: 13
    +1
    L'autore rassicura. Ecco un blocco per te, ma resisti, in generale, tutto presto si calmerà da solo. La NATO si autodistruggerà, l'Unione Europea andrà in pezzi e tutti saranno felici. A giudicare dal messaggio dell'articolo, non è prevista alcuna azione dalla Russia. Loro (le autorità russe) attenderanno il referendum, la dichiarazione di indipendenza e la successiva divisione del territorio della regione di Kaliningrad.
  6. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 19 June 2022 15: 54
    +1
    Gli stati baltici sono i più vicini a Mosca e San Pietroburgo, il tempo minimo di volo.
    La NATO ha effettivamente affidato alla Lituania le funzioni di controllo del trasporto merci nella provincia di Kaliningrad, che è percepita solo come un'enclave militare nel Baltico.
    Nel caso in cui simili restrizioni venissero imposte al passaggio di navi e aerei russi nel Golfo di Finlandia, la provincia di Kaliningrad sarà di fatto sotto il controllo della NATO, il che porterà alla sua associazione con l'UE e a una graduale separazione dalla Russia Federazione.
    Il fatto che la Lituania sia pronta a tutto, anche a proprio danno, è stato dimostrato dalla storia della Repubblica popolare cinese.
    La domanda è cosa può fare la Federazione Russa per mantenere una comunicazione a tutti gli effetti con la sua provincia più occidentale
    1. Dima Офлайн Dima
      Dima (Dmitry) 20 June 2022 16: 56
      0
      Effettuare SVO sul territorio degli stati baltici.
      Dopo l'Ucraina, le mani della Russia sono slegate, non ci saranno sanzioni peggiori e gli Stati Uniti andranno a una vera guerra.
  7. Fahrenheit Офлайн Fahrenheit
    Fahrenheit (Victor) 19 June 2022 17: 19
    +6
    Sì, se anche adesso il nostro comandante in capo "si cancella", allora è tempo che si ritiri. Si puliscono tutti i piedi addosso, perché sanno che Putin rimarrà in silenzio, è un peccato che Zhirik l'abbia lasciato nel momento sbagliato.
  8. Assoluto Офлайн Assoluto
    Assoluto (Elena) 19 June 2022 18: 11
    +7
    Leggendo i commenti precedenti, si comincia involontariamente a dubitare che i loro autori siano stati testimoni delle vicende degli anni '90 del secolo scorso. Cos'altro è la politica di "Eltsin-Putin"? Di cosa stai parlando? O hai dimenticato come il paese fosse sull'orlo del collasso? Se non fosse stato per Putin, il Paese non esisterebbe più. Ma dubito che le persone che identificano il bianco con il nero siano gli abitanti della Russia. Anche se abbiamo anche quelli che, per così dire, hanno avuto un'amnesia e l'ultimo decennio del 20° secolo è stato cancellato dalla loro coscienza. Per tutti coloro che hanno dimenticato, c'è un buon articolo, leggetelo. Link speciale per te. Rinfresca la tua memoria.
    https://zen.yandex.ru/media/id/622e56421cbe5e303e02334c/62ad90854666cc6dafc3fd4b
    1. EMMM Офлайн EMMM
      EMMM 19 June 2022 18: 51
      +1
      Elena, l'argomento è dolente per le stelle e strisce, quindi uno stormo di sciacalli, che non sono in grado di usare l'alfabeto cirillico nei loro avatar, si è tirato su.
    2. aslanxnumx Офлайн aslanxnumx
      aslanxnumx (Aslan) 19 June 2022 19: 28
      -2
      Nel 1998, che crollo del paese, la Cecenia era in rovina e una banda di wahabiti ha convinto tutti e questo era un monito per coloro che aspiravano all'indipendenza. E dove Putin ha salvato il paese dal collasso. Questa politica di Putin ha portato al fatto che compriamo viti e chiodi in Cina, e il rilascio delle merci è limitato ai paesi dell'occidente, se ne fregano dei nostri amareggiati e forniscono stemmi con armi che uccidono i nostri cittadini, bout è stato sequestrato per vendita di armi che potrebbero uccidere cittadini statunitensi.
  9. Spasatelli Офлайн Spasatelli
    Spasatelli 19 June 2022 19: 05
    -2
    Oggi l'Alleanza è forte e potente, ma domani potrebbe non esistere. Le alleanze militari stanno andando in pezzi, lo sai.

    L'unica domanda è quando?
    Quando se ne andrà la Russia? O quando non ci siamo? Ora, dobbiamo aspettare?
    Va bene, aspetteremo.
    Ad ogni modo, "Bzdinit" era il campione, è e sarà ...
  10. tempesta-2019 Офлайн tempesta-2019
    tempesta-2019 (tempesta-2019) 20 June 2022 02: 17
    0
    Cercare di strangolare Kaliningrad con un blocco è, ovviamente, audace. La cosa principale è non dimenticare cosa è successo a coloro che per ultimi hanno osato bloccare la città russa. Chiama Berlino, te lo ricorderanno lì.

    In primo luogo, da SP-1 e SP-2 è stato necessario tirare rami diretti del gasdotto a Kaliningrad per garantire la sicurezza energetica della regione.

    In secondo luogo, la centrale nucleare dovrebbe essere trasferita lì, cosa che i finlandesi hanno rifiutato.

    In terzo luogo, i nostri generali avrebbero lavorato più attivamente in Ucraina e da più direzioni sarebbe stato possibile tagliare l'Ucraina occidentale dall'Ucraina centrale e orientale con un colpo dalla Bielorussia a Rivne e Khmelnitsky, interrompendo così la fornitura di armi e riservisti a Donbass.
    Alla Polonia potrebbe essere tranquillamente offerto uno scambio, Leopoli (parte delle regioni di Ivano-Frankivsk o Ternopil) per il corridoio di Suwalki, che sarebbe diventato parte della Bielorussia insieme a Polesie (Volyn, Rivne, Zhytomyr, Kyiv, Chernihiv).
    Per motivi di guadagno personale, ai polacchi non importerebbe niente di tutte le relazioni alleate con i "tribaltici"
    Sarebbe possibile concordare in Ungheria lo spiegamento di un contingente di mantenimento della pace nell'Ucraina occidentale - questo è forse l'unico paese sano di mente dell'Europa orientale con cui si può condurre un dialogo (ancora la Jugoslavia, ma è lontana).
  11. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 20 June 2022 11: 22
    0
    Durante gli anni della sua presidenza, lo slogan “basta nutrire l'UE” non è mai arrivato, ma è comunque riuscito a sconvolgere i cittadini europei e costringerli ad aumentare la spesa per la difesa.

    I blogger russi che trasmettono negli Stati Uniti dovrebbero iniziare a martellare nella testa degli americani un pensiero del tipo: "Chi ha mangiato il nostro grasso"? E per spiegare che il grasso è stato mangiato dai paesi dell'UE che non vogliono pagare Nato e Ucraina. Così è crollata l'URSS. La Russia deve mostrarsi degna discepola della CIA sul fronte della propaganda.
  12. Znah Ovest Офлайн Znah Ovest
    Znah Ovest (Ingvar b) 20 June 2022 12: 18
    -1
    Non preoccuparti per la Lituania, lì va tutto bene. Bisogna porsi un'altra domanda...
  13. zenion Офлайн zenion
    zenion (zinovy) 20 June 2022 21: 27
    -2
    Sarà la stessa cosa che attendeva i tedeschi a Stalingrado. Goering ha lasciato loro rifornimenti dagli aerei. Ora la Russia lascerà rifornimenti dagli aerei o dai sottomarini. Faranno un canale verso una delle fortezze e la fornitura inizierà sott'acqua. Allo stesso tempo, sarà possibile inviare qualcosa in Sud America e scavare qualcosa in Antartide. La documentazione è rimasta dal maresciallo Zhukov.
  14. E! Tagliamo il corridoio di Suwalki e la regione un tempo russa di Klaipeda, e poi - andiamo a ..., naso chiuso!
  15. Besarab Офлайн Besarab
    Besarab (Sergei) 23 June 2022 07: 23
    0
    Con una semplice denuncia degli Atti di trasferimento del Territorio di Klaipeda e Vilna, da parte della Russia, la Lituania può trasformarsi in un nulla .... Più il ritorno di Drushkinishki in Bielorussia ....
    1. A proposito, Vilnius è l'originale città bielorussa di Vilna, sì, signore!
  16. akm8226 Офлайн akm8226
    akm8226 23 June 2022 20: 41
    0
    Sono passati tre giorni. È tempo di esprimere preoccupazione.