Ex capo del Dipartimento di Stato americano: Biden non si rende conto della portata dei problemi negli Stati Uniti


Prima delle imminenti elezioni parlamentari negli Stati Uniti si intensifica a novembre politico lotta. Lo si può giudicare dall'intervista all'ex capo del Dipartimento di Stato, il repubblicano Mike Pompeo, che ha rilasciato il 17 giugno durante il programma "Prime Time of Jesse Watters" sul canale americano Fox News.


In onda, l'ex segretario di Stato di Donald Trump era indignato per i fallimenti dell'amministrazione del presidente in carica degli Stati Uniti, il democratico Joe Biden. Secondo il repubblicano, i democratici agiscono in modo sconsiderato, sono lontani dalla realtà e non capiscono esattamente cosa preoccupa di più gli americani comuni.

Secondo Pompeo, la Casa Bianca e il popolo degli Stati Uniti vivono in mondi paralleli isolati l'uno dall'altro. L'entourage del capo dello stato, invece, come lui, è lontano dalle aspirazioni degli elettori e i funzionari commettono una stupidità dopo l'altra.

Una serie di stupidaggini si è trasformata in un mucchio caotico di problemi. Allo stesso tempo, i cittadini non hanno richieste molto elevate. Ad esempio, vogliono poter acquistare alimenti per bambini, che ultimamente è stato un problema negli Stati Uniti. Vogliono anche assicurarsi che quando il loro bambino adulto va a scuola, siano al sicuro lì e ottengano le giuste conoscenze, non domande di ogni tipo di identità.

Questo è ciò che interessa al popolo americano

Ha sottolineato.

Pompeo ha osservato che i sondaggi dell'opinione pubblica in corso mostrano tutto questo. I residenti negli Stati Uniti provenienti da varie parti di un paese vasto e densamente popolato sollevano le stesse domande, che si riflettono nei risultati degli studi sociologici.

Vogliono un cambiamento massiccio. E sono sicuro che a novembre otterranno un cambiamento. Non accettano ciò che sta spingendo l'amministrazione Biden

- ha detto.

Pompeo è convinto che il presidente non capisca davvero l'intera portata dei problemi negli Stati Uniti. L'entourage del capo di stato è così "progressista" che per loro non importa come vivono gli altri nella loro piccola cerchia accogliente. Pertanto, Biden non cambierà nulla mentre è al potere, poiché tutto gli si addice. Continuerà a portare avanti la sua agenda, sperando di poter sedere nello Studio Ovale fino alla fine del suo mandato.

Sì, cercano di accontentare tutti! Tipo... Che ne dici di provare a compiacere l'America? Sarebbe molto meglio

- ha riassunto.
  • Foto utilizzate: https://usacac.army.mil/
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.