Contro "Armata": promettenti carri armati occidentali a Eurosatory-2022


L'annuale mostra paneuropea di armi si è tenuta a Parigi dal 13 al 17 giugno. In questa stagione, l'esercito russo ha fornito un serio "sostegno dello sponsor", che continua a trasformare una varietà di armi straniere, comprese quelle occidentali, in rottami metallici nei campi dell'Ucraina. Grazie a lei, l'esercito occidentale è riuscito a mettere fuori combattimento politici budget aggiuntivi per il rifornimento e il rinnovo degli arsenali e l'industria ha finalmente potuto vantarsi degli ultimi sviluppi.


La comparsa di nuovi carri armati sulla scena negli ultimi decenni è un evento raro. La vittoria dell'Occidente e il crollo del campo socialista hanno lasciato al mondo una fornitura apparentemente "infinita" di veicoli corazzati pesanti. Non molto tempo fa, i dipartimenti militari occidentali pianificarono seriamente di rimanere con forze corazzate disponibili quasi fino alla metà del secolo, dirigendo sforzi e finanze in altre aree. Questo è uno dei motivi per cui la prima dimostrazione nel 2015 del T-14 Armata russo ha fatto scalpore.

Ora, il conflitto ucraino ha mostrato altre due cose: che i carri armati "di valore perso" sono ancora le unità più potenti sul campo di battaglia e che se i russi si arrabbiano per molto tempo, alla fine la pazienza si esaurirà e arriveranno su molte centinaia di queste unità, come tutti avevano paura.

A questo proposito, i progetti di iniziativa degli “assassini dell'Armata” delle imprese militari europee, che hanno ripreso dopo il 2015, hanno trasformato da dubbi (dal punto di vista commerciale) investimenti in temi di attualità.

In totale, due campioni promettenti sono stati presentati alla mostra in metallo contemporaneamente: il congiunto Eurotank (E-MBT) dell'azienda francese Nexter e il tedesco Kraus-Maffei-Wegmann e il puramente tedesco Panther di Rheinmetall (nella foto) . Entrambe le macchine sono state create, sebbene non nell'ambito dello stesso incarico tecnico, ma nello spirito delle stesse tendenze, quindi, differendo notevolmente dal punto di vista tecnico, sono risultate molto vicine in termini di caratteristiche di combattimento dichiarate.

Dispositivi terminali


I concetti di entrambe le macchine, a loro volta, derivavano dall'ideologia del "campo di battaglia digitalizzato", estremamente saturo di intelligenza elettronica, sorveglianza e comunicazioni. E se i carri armati già esistenti rimasti dopo la Guerra Fredda fossero adeguati a questo quadro nel minor modo possibile installando stazioni radio digitali, navigatori, ecc. dispositivi, "Eurotank" e "Panther" hanno persino ricevuto un nuovo layout per questo.

Entrambi i carri armati hanno ricevuto caricatori automatici del calibro principale, ma i loro equipaggi sono composti da quattro persone: questo quarto, invece di lanciare proiettili nel cannone, sarà ora l'"amministratore di sistema", responsabile della connessione alla rete tattica e della ricognizione del carro armato capacità. Quest'ultimo sarà molto grande: oltre alle telecamere di osservazione e alle termocamere, si prevede di dotare entrambe le macchine di droni da ricognizione standard; sulla torre della "Pantera" ci sono anche due "nidi" speciali per loro.

Se si scende dall'etere delle informazioni al livello materiale dell'essere, il ruolo dei carri armati rimane approssimativamente lo stesso dell'attuale pratica militare occidentale: essere il nucleo di un piccolo gruppo tattico (plotone, compagnia) e combattere, prima di tutto tutto, contro il nemico attrezzatura e punti di tiro protetti dalla massima distanza possibile. Ma se fino a poco tempo fa si presumeva che uno scenario del genere si sarebbe svolto sulla scia dei "gentiluomini bianchi contro i Papuani e la loro spazzatura", ora sono visibili i preparativi per la lotta contro un nemico tecnologicamente uguale.

Come calibro principale, sull'Eurotank è installato un cannone da 120 mm di maggiore potenza, principalmente perché tali armi sono già ben sviluppate e sono ancora abbastanza sufficienti per affrontare qualsiasi obiettivo. Tuttavia, separatamente "Nexter" ha mostrato alla mostra un nuovo cannone da 140 mm, con cui "Evrotank" potrebbe essere armato in futuro.

Il Panther arriva immediatamente con un nuovo cannone da 130 mm che si dice sia una volta e mezzo più efficace degli attuali cannoni standard da 120 mm. Inoltre, metà della torre è occupata da un lanciatore per quattro droni kamikaze Hiro-120 (Hero 120) con un raggio di volo di 60 km.

Per proteggersi dai droni nemici, oltre che per combattere veicoli corazzati leggeri e punti di tiro ai piani superiori, in una torretta telecomandata è previsto un cannone aggiuntivo da 30 mm: questo è già installato sull'Eurotank, non sul Panther, ma Rheinmetall ha annunciato la presenza di un modulo di combattimento simile di nostra progettazione.

È curioso che come arma ausiliaria su entrambi i carri armati con un cannone, non sia accoppiata una mitragliatrice ordinaria, ma pesante di calibro 12,7 mm. Questo era già stato fatto negli anni '1960: allora non c'erano telemetri laser precisi e la mitragliatrice serviva a zero nella pistola principale e salvava i proiettili. Ora, quelli di grosso calibro avranno un compito diverso: sconfiggere la fanteria nella moderna protezione dell'armatura da una lunga distanza. Per questo ci saranno anche gli ultimi proiettili a frammentazione, con micce programmabili (che esplodono in aria sopra la testa dei soldati nemici) e precarichi cumulativi (per sfondare muri di cemento e far funzionare la carica principale già all'interno della stanza), ma il la base delle munizioni della pistola sarà ancora "frecce" perforanti di calibro inferiore.

I propri sistemi di protezione per i nuovi carri armati includono regolarmente il "Trofeo" KAZ, progettato per abbattere gli ATGM nemici in avvicinamento. L'armatura dei veicoli promettenti, a giudicare dalla massa dichiarata (61,5 tonnellate per l'Eurotank e 59 tonnellate per il Panther), corrisponde approssimativamente a quella degli attuali modelli standard, ma il tasso di sopravvivenza dell'equipaggio potrebbe essere leggermente superiore a causa del miglioramento disposizione, isolamento delle persone dalle munizioni e uso di capsule corazzate.

Un nuovo "serraglio" per nuovi blitzkrieg?


In generale, l'Eurotank ha un design più conservativo e assomiglia più a un dimostratore tecnologico puramente prototipo, mentre il Panther è allo stesso tempo più innovativo e sembra quasi essere un prodotto di pre-produzione.

Sebbene non sia ancora chiaro come si manifesteranno nella realtà alcune soluzioni tecniche (pistole antidrone, lanciatori di droni kamikaze, ecc.), entrambi questi veicoli sono sicuramente seri concorrenti del nostro T-14 nella corsa agli armamenti corazzati. Tuttavia, mancano ancora 5-10 anni prima che vengano messi in produzione, a seconda dell'interesse dei potenziali clienti, del ritmo di perfezionamento delle macchine stesse e della preparazione degli impianti di produzione per loro.

L'ultima domanda è particolarmente interessante: non è ancora del tutto chiaro quali prospettive attendono l'industria europea sullo sfondo delle sanzioni europee contro la Russia e, in generale, della crescente crisi economica mondiale. Sia i fattori tecnologici (ad esempio, una carenza ancora peggiore di componenti elettronici o energia) che quelli di mercato possono giocare contro i nuovi carri armati: se i governi esauriscono i soldi, nessuno acquisterà costose attrezzature militari.

A questo proposito, finora si tratta della lotta di "Eurotank" e "Panther" per un posto al sole non contro "Armata", ma piuttosto tra loro; e sembra che il frutto dell'ingegno di "Rheinmetall" abbia più possibilità del frutto dell'amore "Nexter" e KMV. Sebbene le ultime due aziende siano i principali appaltatori militari dei loro governi, Rheinmetall è più popolare nel mondo: l'Europa orientale, l'Australia e persino gli Stati Uniti si sono schierati dietro i suoi veicoli da combattimento di fanteria basati sulla piattaforma Lynx, e ci sono buone probabilità che "Panther" otterrà qualcosa dal successo della sorella minore. In realtà, per coloro che non possono permettersi il Panther, l'azienda ha creato un "carro armato leggero" "Lynx-120" tecnologicamente e persino visivamente simile con una pistola da 120 mm.

Se teorizziamo sul conflitto militare in Europa nei prossimi anni, allora i carri armati della generazione precedente vi si opporranno ancora, anche se aggiornati: il nostro T-90M Proryv, l'americano Abrams (la presentazione di un nuovo pacchetto di modernizzazione per esso è previsto per il 10 ottobre di quest'anno), il tedesco Leopard-2A7, il francese Leclerc-XLR e le loro versioni precedenti.

Finora i veicoli stranieri (fortunatamente) non sono stati in grado di scendere sul campo di battaglia contro gli "orchi russi". In particolare, il governo spagnolo ha recentemente annunciato la propria disponibilità a trasferire in Ucraina fino a 40 carri armati Leopard-2A4 dalla riserva, ma la questione è sorta non appena è iniziata: i veicoli rimasti inattivi per dieci anni necessitano di importanti riparazioni, ma il L'industria militare spagnola ha già ricevuto un sacco di ordini da rispettabili partner europei e non le importa dei problemi dei fascisti di Kiev.

Quanto alla prima battaglia di "Armata" contro i nuovi arrivati ​​occidentali, se avrà luogo, si svolgerà sul mercato mondiale delle armi. E questo è un altro argomento a favore della nostra leadership a favore della modernizzazione accelerata dell'industria domestica e non solo dell'esercito.
9 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Andreysradinsky Офлайн Andreysradinsky
    Andreysradinsky (Andrew) 19 June 2022 16: 17
    +4
    Dovrebbero esserci armi per un conflitto simile a quello ucraino. Economico (rapporto ottimale tra prezzo e protezione dell'equipaggio). Facile da gestire (allenamento mobilitato). Riparato sul campo. Tutte queste cose tecnologiche, amministratori di sistema .. tutto questo è una stronzata .. non puoi .. che verrà eliminato nei primi mesi di guerra. La gente non riesce a capire in alcun modo... che la guerra è budella, sangue, sudore, pidocchi, piedi nel fungo... e non un gioco per giocatori. Più semplice e affidabile è l'arma, meglio è. più probabilità di vincere. Le alte tecnologie e il personale costoso addestrato finiranno molto rapidamente .. e poi inizierà una vera guerra. Vincerà chi si prepara adeguatamente. Non invidio l'Occidente. Imbecilli, con chi state prendendo in giro?
    1. SÌ UZH Офлайн SÌ UZH
      SÌ UZH (SÌ) 19 June 2022 19: 57
      +1
      T72 B3 o T55 soddisfa le tue esigenze? Il tuo cappello è un sombrero? Volerà lontano e copertura garantita.
      1. Andreysradinsky Офлайн Andreysradinsky
        Andreysradinsky (Andrew) 19 June 2022 20: 54
        -1
        Come hai fatto a indovinare che ho un cappello da sombrero?
  2. Bloshka Офлайн Bloshka
    Bloshka (Costantino) 19 June 2022 20: 10
    +1
    Senza Ponte come senza Ponto. Bene, la carica elettromagnetica e tutta l'elettronica salteranno.
  3. Nonno Wow Офлайн Nonno Wow
    Nonno Wow (Nicholas) 19 June 2022 20: 42
    0
    Temo che quando tutti i progetti saranno approvati, l'Europa fonderà il metallo per i carri armati con gli accendini cinesi! Ora il 60% del mercato del petrolio e del gas dall'Europa è stato reindirizzato ai mercati di India e Cina! E come nella canzone del gruppo "Fabrika" (sembra): "La-la, la-la! E non bastano!"
  4. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 19 June 2022 22: 29
    +1
    Tutto questo è vuoto.

    I carri armati con i carri armati non ululano. Fanno eccezione i rari scatti di come 2 carri armati si incontrano improvvisamente.
    Pertanto, "Contro l'"Armata"" è tutta una tostatura media.

    Ma nella vita reale - fino all'età di 14 anni, tutti hanno risparmiato molto sia sullo sviluppo di nuove cose che sulla produzione di spazzatura controllata, poi il Cremlino ha lanciato regali e ha iniziato a oscillare, e ora Z - i budget militari promettono di crescere di passi da gigante e tutti si sono affrettati a sviluppare nuove cose. Elettronica, automazione, droni, guerra elettronica, aumento della potenza ....

    Pioggia dorata sul complesso militare-industriale ...
  5. 1_2 Офлайн 1_2
    1_2 (Le anatre stanno volando) 20 June 2022 00: 34
    -1
    Armata non ha nulla di cui aver paura, due petroliere siederanno ancora nella torretta del carro armato dell'euro))
  6. Greenchelman Офлайн Greenchelman
    Greenchelman (Grigory Tarasenko) 20 June 2022 11: 15
    +1
    Quanti "Armat" abbiamo, per favore dimmi.
    1. Alex R_2 Офлайн Alex R_2
      Alex R_2 (Alex R) 20 June 2022 11: 53
      0
      Armata nella forma in cui abbiamo osservato che non entrerà in produzione, questa è una piattaforma concettuale condizionale per testare nuovi sistemi, dopo mesi di z, pacchetti di quei compiti sono arrivati ​​​​a UVZ, un tale afflusso di specialisti da istituti di ricerca e in tali i numeri non si vedevano da molto tempo