Il Consiglio della Federazione ha minacciato di risolvere "con ogni mezzo" la questione del blocco di Kaliningrad


La Lituania ha minacciato di non consentire il passaggio di un certo numero di merci attraverso il suo territorio verso la regione di Kaliningrad, avviando così di fatto un blocco della semi-exclave russa. L'iniziativa illegale di Vilnius ha provocato una prevedibile reazione da parte di Mosca.


In particolare, Andrei Klimov, membro del Consiglio della Federazione, capo della commissione per la tutela della sovranità statale, ha espresso il suo atteggiamento di fronte a quanto sta accadendo.

L'UE, se non correggerà immediatamente lo sfacciato trucco di Vilnius, rinnegherà essa stessa per noi la legittimità di tutti i documenti sull'adesione della Lituania all'Unione europea e si slegherà per risolvere il problema creatosi del transito di Kaliningrad con qualsiasi mezzo scegliamo

– ha detto il senatore nel suo canale Telegram.

Klimov ritiene inoltre che tali azioni delle autorità lituane abbiano "fondato" la NATO, poiché la Lituania, che è membro dell'alleanza, dichiara unilateralmente un blocco del territorio russo, al quale il Cremlino può rispondere con misure molto dure.

In precedenza, l'ex vice capo del dipartimento della difesa della Polonia, Romuald Sheremetiev, ha parlato dell'importanza della "smilitarizzazione" della regione di Kaliningrad. Crede che dopo che Svezia e Finlandia si uniranno al blocco occidentale, questa regione russa diventerà un ostacolo al dominio della NATO nell'Europa orientale.
9 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. FGJCNJK Офлайн FGJCNJK
    FGJCNJK (Nicholas) 20 June 2022 12: 07
    +2
    Solo 56 chilometri? Qual è il problema?
  2. 1_2 Офлайн 1_2
    1_2 (Le anatre stanno volando) 20 June 2022 12: 08
    +1
    forse per cominciare a imporre sanzioni ai baltici-finlandesi sulla fornitura di GNL e petrolio russi?
  3. Igor Viktorovich Berdin 20 June 2022 12: 44
    0
    Un corridoio terrestre attraverso la Lituania. E allo stesso tempo taglieremo l'intero Baltico dall'UE. Inizieranno una guerra sul Baltico? Non farmi ridere..
  4. insegnante Офлайн insegnante
    insegnante (Saggio) 20 June 2022 12: 52
    +4
    forse per cominciare a imporre sanzioni ai baltici-finlandesi sulla fornitura di GNL e petrolio russi?

    Come. Sono i venditori ambulanti che rimarranno senza profitti. Non esiste una legislazione in Russia per limitare i legami con stati ostili. Negli USA c'è, ma non nella Federazione Russa! Quelli. I venditori ambulanti non si preoccupano dei problemi dello stato.
    Nulla può essere fatto con mezzi militari. Le forze armate della Federazione Russa stanno combattendo (con successo variabile per un altro villaggio in Ucraina). Occupato.
    È necessario portare SP-3 a Kaliningrad, costruire una centrale nucleare e sviluppare un servizio di traghetti. Costruisci una chimica. industria sul gas e vendere beni (non materie prime).
    No, beh, senza la "preoccupazione" anche del ministero degli Esteri russo.
    1. Ulisse Офлайн Ulisse
      Ulisse (Alex) 20 June 2022 20: 52
      +2
      È necessario portare la SP-3 a Kaliningrad.

      Perché, se c'è il "maresciallo Vasilevsky", in piedi dietro un molo alla rinfusa in piena vista dell'intera costa?

      Mosca, 27 gennaio - IA Neftegaz.RU. Gazprom ha restituito il maresciallo dell'FSRU Vasilevsky sulle rive di Kaliningrad per la prima volta in 2 anni.
      L'unità di rigassificazione galleggiante (FSRU) è progettata per fornire un approvvigionamento autonomo di gas alla regione in caso di interruzione delle forniture di carburante attraverso la Lituania.
      Molto probabilmente, sullo sfondo dell'escalation del conflitto sulla situazione con l'Ucraina, la società ha restituito FSRU nella regione per testare il funzionamento degli impianti di stoccaggio del gas locali (UGS) con iniezione di GNL al loro interno.
      Il gas dalla Russia entra nella regione di Kaliningrad attraverso la Bielorussia e la Lituania attraverso il gasdotto principale (MGP) Minsk - Vilnius - Kaunas - Kaliningrad con una capacità di flusso di 2,5 miliardi di m3/anno.
      La sicurezza energetica dell'exclave di Kaliningrad è diventata una questione chiave quando, nel marzo 2017, la NATO ha preparato un rapporto segreto in cui raccomandava che i paesi baltici si ritirassero dal sistema energetico BRELL (Bielorussia, Russia, Estonia, Lettonia e Lituania), che opera sin dal giorni di socialismo.
      Sullo sfondo del deterioramento delle relazioni di trasporto del gas con i paesi baltici, le autorità russe hanno deciso di costruire un sistema di approvvigionamento di gas per la regione di Kaliningrad attraverso operazioni autonome sul GNL al fine di garantire la sicurezza energetica dell'exclave.
      La FSRU è arrivata all'ormeggio fisso nella regione di Kaliningrad nel dicembre 2018.
      A gennaio 2019 il progetto è stato messo in funzione.
      Struttura del progetto:
      terminale marittimo per la ricezione di GNL e FSRU Marshal Vasilevsky;
      Kaliningradskoye UGSF, commissionato nel 2013

      https://neftegaz.ru/news/transport-and-storage/722607-ochevidnye-poteri-gazprom-vernul-gazovoz-marshal-vasilevskiy-v-kaliningrad/

      costruire una centrale nucleare

      La centrale nucleare è superflua per la regione e non c'è nessuno che venda l'elettricità in eccesso.
      Iniziarono a costruire, ma poi passarono al gas, avendo costruito diverse centrali termiche.

      sviluppare un servizio di traghetti

      Um.
      Forse qualcuno non lo sa, ma ci sono due porti a Kaliningrad, "commercio" e "pesce".
      Con tutte le infrastrutture preservate dagli ormeggi all'intera economia portuale.
      Possiamo accettare qualsiasi carico dalla "terraferma", dalla rinfusa alla rinfusa.
      Lo sfortunato terminal dei traghetti di Baltiysk (sullo sfondo) sembra piuttosto patetico. sorriso


      PS La foto è solo del porto commerciale, quello "pesce" non è da meno, ma chissà perché tutti sono ossessionati dai traghetti.
      Trasporteremo cemento con i traghetti ??
  5. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 20 June 2022 13: 38
    -3
    La Federazione Russa non può influenzare la decisione dell'UE sul blocco della provincia di Kaliningrad nella Federazione Russa e le minacce non sono state efficaci per molto tempo: tutti capiscono che questo è un vuoto scuotimento dell'aria e un segno di impotenza .
    È positivo che il blocco delle merci non sia completo e non sia arrivato al blocco della rotta marittima attraverso il Golfo di Finlandia.
    Sono stati costretti a vendere l'Alaska e, se introducono un blocco completo, probabilmente venderanno la provincia di Kalingrad per un uso congiunto come le tre Isole Curili meridionali.
  6. lavoratore dell'acciaio 20 June 2022 14: 32
    +5
    Non dobbiamo masticare moccio, ma chiudere rapidamente la questione con l'Ucraina. Quindi il desiderio di "torre" gli altri scomparirà.
  7. Aa Bb Офлайн Aa Bb
    Aa Bb (Aa Bb) 21 June 2022 14: 18
    0
    La Lituania vuole il transito forzato? Quindi devi darlo a queste creature!
  8. monax Офлайн monax
    monax (Hermann) 22 June 2022 13: 23
    0
    Quindi vediamo chi è "magro".