Come risponderà la Russia all'attacco delle Forze armate ucraine agli impianti di perforazione di Chornomorneftegaz


L'attacco riuscito effettuato alla vigilia delle forze armate ucraine e della marina ucraina su piattaforme di perforazione russe vicino a Odessa ci consente di tracciare una sorta di linea intermedia. Purtroppo, stiamo ancora perdendo la battaglia per il Mar Nero a favore dell'Occidente collettivo, che sta dietro all'Ucraina. Le forze dell'ordine devono ancora scoprire chi è la colpa di questo, ma ora è necessario decidere come la Russia si vendicherà.


"Tsushima" del Mar Nero


Fino a poco tempo, i media nazionali hanno parlato con entusiasmo di come la flotta del Mar Nero della Federazione Russa viene costantemente rafforzata, ricevendo nuove navi da guerra e sottomarini. "Calibres", "Onyxes" e promettenti irresistibili "Zircons" ipersonici: tutto questo avrebbe dovuto terrorizzare un potenziale nemico e costringerlo ad arrendersi anche prima della battaglia. Tuttavia, la realtà della guerra in mare ha confermato ciò di cui numerosi esperti scrivono da molti anni: la Marina russa è forte in attacco, ma debole in difesa, avendo molti problemi con la difesa aerea e la difesa antisommergibile.

Il primo segno è stata la morte della grande nave da sbarco "Saratov" proprio nel porto di Berdyansk, mentre molti altri BDK hanno subito danni meno gravi e sono rimasti a galla. Un vero shock per il pubblico patriottico russo è stata la tragica morte dell'ammiraglia della flotta del Mar Nero della Federazione Russa, l'incrociatore missilistico Moskva. Le ragioni ufficiali non sono ancora note con certezza, ma ci sono versioni su un possibile attacco delle Forze armate ucraine con due missili antinave. È interessante notare che la nave affondata era equipaggiata con il sistema di difesa aerea a lungo raggio S-300 Fort.

Quindi, i video di un attacco aereo riuscito dell'UAV di Bayraktar sono apparsi su siti di hosting video, presumibilmente su motovedette del progetto Raptor vicino all'isola di Zmeiny, che non dispongono affatto di un sistema di difesa aerea. È vero, la potenza del missile non era chiaramente sufficiente per inondare le piccole imbarcazioni del servizio di frontiera dell'FSB e sono tornate al porto. Pochi giorni fa, la parte ucraina ha annunciato, e il Pentagono ha confermato, che a seguito di un attacco di due missili anti-nave Harpoon di fabbricazione americana nell'area di Zmiinoye, il rimorchiatore di salvataggio Vasily Bekh, un rimorchiatore di salvataggio, è stato distrutto. Si noti che il Ministero della Difesa della Federazione Russa non ha confermato ufficialmente queste informazioni.

In generale, il quadro risulta molto brutto. Ferite battaglie sul Mar Nero sono in corso per la piccola isola dei Serpents, situata non lontano da Odessa, di grande importanza strategica. Allo stesso tempo, ci sono ovvi problemi della flotta russa con la difesa aerea, ed è positivo che la Marina ucraina non abbia sottomarini moderni nella sua composizione. Dobbiamo improvvisare in movimento, installando sistemi missilistici antiaerei terrestri direttamente sul ponte delle navi. Pertanto, la nave da rifornimento Vsevolod Bobrov è stata avvistata con il sistema missilistico di difesa aerea Pantsir-S1. I moduli del sistema di difesa aerea a corto raggio Tor-M2KM sono stati installati sul ponte del rimorchiatore Vasily Bekh, nonché sulla nave pattuglia principale del Progetto 22160 Vasily Bykov, e fissati con catene convenzionali per la stabilità. Torneremo più tardi sulle "colombe della pace" russe.

Alla vigilia dell'attacco missilistico delle forze armate ucraine e della marina ucraina, sono stati sottoposti a oggetti non militari, ma assolutamente civili: gli impianti di perforazione della compagnia Chernomorneftegaz, situati a 71 chilometri da Odessa, che è stato confermato dal capo della Repubblica di Crimea Sergey Aksenov:

Oggi, verso le 8 del mattino, unità nemiche hanno attaccato le piattaforme di perforazione di Chornomorneftegaz. Dalla mattina stessa sono stato in contatto con i colleghi del Ministero della Difesa e dell'FSB, stiamo lavorando per salvare le persone ... Avevamo 109 persone al mattino sulle torri. Secondo le prime informazioni, il primo colpo, rispettivamente, sulla prima torre è stato il più critico. Per il resto [torri], secondo le prime informazioni, non ci sarebbero stati feriti o morti. 21 persone sono già state evacuate.

Questo attacco potrebbe benissimo essere caratterizzato come un attacco terroristico. Il fatto è che le piattaforme di perforazione militari non avevano, e dopo gli eventi del 2014, la penisola, quando l'Ucraina l'ha presa in economico blocco, era alimentato dal gas della vicina Kuban e non dipendeva più dal campo vicino a Odessa. Tutto ciò che i curatori occidentali di Nezalezhnaya stanno cercando di ottenere è dimostrare l'incapacità della Russia di proteggere i suoi beni nel Mar Nero, oltre a costringere le restanti navi della Marina russa a essere gettate sotto Serpentine con un risultato prevedibile. Due giorni fa, le autorità rumene hanno riferito che due pattugliatori russi del progetto 22160 sono entrati nella sua zona economica esclusiva vicino all'isola sfortunata, un'altra difesa aerea, ad eccezione dei MANPADS nelle mani dei marinai.

Non è difficile indovinare cosa accadrà se entrambe le "colombe della pace" dovessero essere colpite due volte dai moderni missili antinave. Ma è anche impossibile non reagire all'attacco terroristico dell'Ucraina alle piattaforme di perforazione russe.

Chi è la colpa e cosa fare?


Naturalmente, tutto sarebbe potuto andare in modo completamente diverso se la nostra flotta del Mar Nero fosse stata preparata in anticipo per una vera guerra di questo tipo contro un nemico con moderni missili antinave, aerei con equipaggio e senza pilota, nonché un potente sistema di ricognizione basato sulle infrastrutture dei paesi della NATO.

Invece di una serie di sei inutili "colombe della pace" del progetto 22160 sul Mar Nero, la Russia ha bisogno di almeno sei corvette di difesa aerea e antiaerea dei progetti 20380/20385. Agendo in coppia, potrebbero facilmente difendere l'isola di Zmeiny, distruggendo le forze di sbarco delle forze armate ucraine, affogando le "zanzare" della marina ucraina e abbattendo i missili anti-nave. La flotta del Mar Nero ha anche bisogno di un proprio velivolo AWACS, che potrebbe organizzare turni, controllando la situazione in mare, terra e aria. Sembri, e "Mosca" sarebbe intatta. Abbiamo bisogno di numerosi droni, ricognizione, con la capacità di emettere dati di designazione del bersaglio e regolare il fuoco, e droni da ricognizione e da attacco che volterebbero sopra Zmein e piattaforme di perforazione, il che renderebbe possibile rilevare l'attività nemica in modo tempestivo e inviare aerei da combattimento dalla Crimea. Ma, ahimè, non abbiamo ancora nulla di tutto ciò, motivo per cui tutto è così complicato.

È molto importante trarre le giuste conclusioni, punire i responsabili di questi fallimenti nella misura massima del codice penale della Federazione Russa e continuare a costruire l'AMF della Federazione Russa e la sua aviazione navale, tenendo conto degli errori individuati e pagato dal sangue dei marinai russi. La domanda è cosa fare qui e ora?

L'attacco terroristico alle piattaforme di perforazione di Chornomorneftegaz ha confermato che l'Ucraina semplicemente non può lasciare l'accesso al mare. I nostri "peacekeepers" e sostenitori delle idee per limitarsi al piccolo, il Donbass e il Mar d'Azov, hanno potuto vedere chiaramente che la presenza di sistemi missilistici a lungo raggio a Kiev rende l'area del Mar Nero mortale per navi, aerei e altre infrastrutture militari e civili russe. L'operazione di liberazione di Nikolaev-Odessa non ha alternative e si svolgerà via terra, preferibilmente il prima possibile, senza indugio.

La realtà oggettiva è che è possibile garantire la sicurezza del nostro Paese solo spostando il confine di stato in Polonia. Dal territorio di qualsiasi enclave ucraina, diventeremo sempre più difficili.
22 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 21 June 2022 14: 46
    +6
    Se le piattaforme di perforazione sono state colpite con razzi forniti dalla Danimarca o cannoni forniti dagli Stati Uniti, allora questi paesi sono sponsor del terrorismo. Come scrivono i media, il fuoco dalla piattaforma di perforazione si è diffuso al pozzo e ancora non si è placato. È impossibile avvicinarsi a lui. Questo è un chiaro disastro causato dall'uomo, organizzato appositamente dalla NATO nel Mar Nero. Cliente e organizzatore - NATO e USA, performer - Ucraina. Le vittime sono il Mar Nero e le coste adiacenti. E dopo tutto questo, i paesi della NATO stanno blaterando qualcosa sull'Agenda Verde?
  2. Ingvar7 Офлайн Ingvar7
    Ingvar7 (Ingvar Miller) 21 June 2022 14: 55
    +4
    Avresti dovuto iniziare con l'ultimo paragrafo. Finiscono anche.
  3. sgrabik Офлайн sgrabik
    sgrabik (Sergey) 21 June 2022 15: 16
    +6
    Non è più possibile ritardare, è necessario agire, è necessario tagliare gli sbocchi dell'Ucraina verso il Mar Nero, conquistando tutti i suoi territori costieri e le città portuali.
    1. GIS Офлайн GIS
      GIS (Ildo) 21 June 2022 16: 07
      0
      senza nemmeno catturare, ma solo tagliando la costa dalla parte centrale .... MA, ora ho guardato la mappa. la costa del Mar Nero lavorerà per Kiev attraverso la Moldova
      1. Bulanov Офлайн Bulanov
        Bulanov (Vladimir) 21 June 2022 16: 26
        0
        lavorerà per Kiev attraverso la Moldova

        E la Transnistria tacerà?
      2. Bakht Офлайн Bakht
        Bakht (Bakhtiyar) 21 June 2022 16: 27
        +1
        È improbabile.

    2. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 21 June 2022 16: 23
      +4
      catturando tutti i suoi territori costieri e le città portuali.

      liberato e restituito al loro porto natale sorriso
  4. colonnello Kudasov Офлайн colonnello Kudasov
    colonnello Kudasov (Boris) 21 June 2022 15: 38
    0
    I sistemi missilistici trasferiti dall'Occidente consentono alle forze armate dell'Ucraina di attaccare Sebastopoli (
    1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 21 June 2022 16: 23
      +4
      Possono anche colpire Simferopol, per esempio. O Yalta. Perché no?
      Non puoi mettere una cupola di difesa aerea intorno a ogni città della Crimea. Conclusione? È necessario guidare l'UGIL fino al confine polacco.
  5. InanRom Офлайн InanRom
    InanRom (Ivan) 21 June 2022 17: 07
    +2
    Ci sono miracoli nel mondo. Ad esempio, per il quarto mese consecutivo, il petrolio "Druzhba" e il gas "Urengoy-Pomary-Uzhgorod" vengono protetti dagli attacchi missilistici in modo del tutto incomprensibile. Una fantastica protezione è appesa ai tubi attraverso i quali gli idrocarburi russi fluiscono verso paesi che forniscono armi per uccidere la nostra gente.

    e gli stessi 4 mesi, a partire dalla Crimea - "arrivi" attraverso il territorio della Federazione Russa in ordine crescente:

    L'11 marzo, vicino al centro regionale di Krasnoperekopsk, è stato abbattuto il primo UAV lanciato dalla parte ucraina. Seguendo proprio sopra il Sebastopoli Cape Fiolent, il complesso antiaereo Pantsir è riuscito a eliminare il secondo drone. Anche allora nessuno è rimasto ferito.
    Il risultato del terzo attacco dell'11 aprile è stata la distruzione di parte degli edifici residenziali nel villaggio di confine di Tavrichesky. “È solo un puro caso che siamo vivi…” scrivono sui social network locali. Successivamente, bombardamenti e incursioni iniziarono nelle regioni continentali di Belgorod, Kursk e Bryansk.

    e ogni giorno sempre più spesso, e in risposta solo le prossime promesse di "attacchi ai centri decisionali". Ma sembrerebbe - taglia la testa al serpente - tutto finirà più velocemente ... Hanno colpito i nodi, le truppe, gli aeroporti e i magazzini, le installazioni e le strutture di stoccaggio, ma quegli stessi "centri di accoglienza" si sentono ancora benissimo. Sarebbe indicativo colpire Bankovaya, OP, Rada, Regione di Mosca, SBU, ecc. guardi, e gli stessi "centri" e l'ambizione sarebbero diminuiti, e i "colleghi" occidentali avrebbero viaggiato meno a Kiev in treno, e gli arrivi in ​​Russia e nel Donbass sarebbero diventati meno frequenti ...
    Nel frattempo:

    RIA Novosti con riferimento al consigliere del capo della Crimea:
    Continuano le ricerche nel Mar Nero dopo l'attacco alle piattaforme di perforazione della Crimea, preliminari, non tutti si sono salvati, ma la speranza rimane.

    e:

    09.30 Il presidente della Duma di Stato Vyacheslav Volodin in risposta alla dichiarazione dei funzionari ucraini sulla loro disponibilità a "combattere con le pale":
    “Per te, l'attuale situazione in Ucraina è solo un altro programma televisivo. E se raccogli - per la prima volta nella tua vita - una pala, solo per posare. Hai conti in banche estere. Le famiglie sono fuori dall'Ucraina.

    è interessante notare come simili - la stragrande maggioranza di coloro che sono al potere e funzionari hanno la stessa cosa - sia i conti che le famiglie ... e alla Duma hanno respinto le leggi che vietano l'altra cittadinanza per dipendenti pubblici, funzionari e deputati, e informazioni sui conti e la proprietà dei funzionari è stata classificata, ecc. .P. E per la stragrande maggioranza di ministri, funzionari e politici, tutto ciò che accade è lo stesso spettacolo, con possibilità di pubbliche relazioni irresponsabili e agitazione dell'aria.

    Già nel 2014 sono stati adottati programmi di sostituzione delle importazioni per il periodo fino al 2020 in 23 aree (industrie e industrie). E tutti hanno fallito. La cosa più interessante è che né il governo né il presidente hanno condotto alcun "debriefing" su questi programmi. Tutto è stato messo sui freni. Non abbiamo sentito che almeno uno dei funzionari sia stato licenziato per la mancata sostituzione delle importazioni.

    ma mentono, come respirano:

    Uno dei principali funzionari responsabili della sostituzione delle importazioni è il ministro dell'Industria e del Commercio Denis Manturov (in questa posizione dal 2012). Al forum di San Pietroburgo, ha detto a tutti come comprendere correttamente la sostituzione delle importazioni. Si scopre che questa non è necessariamente la sostituzione di un prodotto importato con uno nazionale. Propone d'ora in poi di considerare che la sostituzione all'importazione può essere considerata la sostituzione di un prodotto importato da un paese con un prodotto importato da un altro.

    in generale, "la nostra canzone è buona, ricomincia da capo". Mentre l'esercito combatte disinteressatamente i nazisti, il seme di ortica danneggia e ingrassa.
  6. Yuriy88 Офлайн Yuriy88
    Yuriy88 (Yury) 21 June 2022 17: 08
    +1
    e non abbiamo mai avuto una flotta, solo in un detto e, forse, nei secoli 18-19 .. E così .. Tutto il tempo "I-tsa" ha interferito, poiché ora non ci sono ingegneri in grado di costruire almeno un incrociatore , nessun potere sotto è vero che stiamo costruendo sottomarini nucleari e rompighiaccio, ma forse la scuola è sopravvissuta miracolosamente lì? Almeno una nave è stata costruita in 30 anni della classe della stessa Mosca o Pietro il Grande.. No! Barche che chiamiamo nomi in modi diversi! La cosa buona della guerra è che ha esposto tutto questo casino nella flotta ..! Se ti affidi solo alla componente strategica, allora forse non c'è bisogno di una flotta di superficie: una dozzina di sottomarini nucleari che hanno risposto al fuoco faranno il loro terribile lavoro, ma in tali scontri tascabili. nudo.noi. Cosa fare?! Trai conclusioni!
  7. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
    Marzhetsky (Sergey) 21 June 2022 17: 22
    +1
    Citazione: Yuri88
    Se ti affidi solo alla componente strategica, allora forse non c'è bisogno di una flotta di superficie: una dozzina di sottomarini nucleari che hanno risposto al fuoco faranno il loro terribile lavoro

    Il NSNF dovrebbe essere coperto dalla componente di superficie della flotta. E che dire di lei, puoi vederlo di persona.
  8. aslanxnumx Офлайн aslanxnumx
    aslanxnumx (Aslan) 21 June 2022 18: 14
    +1
    E perché serve una barca che porti diversi calibri, fare installazioni a terra, costerà meno, ma non è poi così lontano sparare dal Caspio, dei generali non capisce che questi generali valgono un centesimo, perché il comandante della flotta del Mar Nero non è stato inviato finora, quindi i nostri capi sono insostituibili
  9. doc8673 Офлайн doc8673
    doc8673 (Vyacheslav) 21 June 2022 19: 05
    +1
    tutte le armi fornite all'Ucraina dovevano essere distrutte ......
  10. Boriz Офлайн Boriz
    Boriz (borizia) 21 June 2022 20: 07
    +2
    È possibile iniziare periodicamente a frantumare quella parte del GTS che non è coinvolta nel transito del gas verso l'Europa.
    Il fatto che non sia coinvolto nel transito non significa che non sia affatto utilizzato. Sotto l'URSS, la GTS e la GDS dell'Ucraina furono create come un tutt'uno. L'Ucraina ha prelevato gas dal tubo di transito prima e ora, nascondendosi dietro un virtuale rovescio dall'Occidente. Qui le tubazioni e le apparecchiature di queste diramazioni possono essere facilmente disabilitate. E non sarà facile riprendersi. Intere regioni rimarranno senza gas.
    Formalmente, non è un grosso problema. Non usano gas russo...
  11. Alexey Davydov Офлайн Alexey Davydov
    Alexey Davydov (Alex) 21 June 2022 20: 14
    +2
    È molto importante trarre le giuste conclusioni, punire i responsabili di questi fallimenti nella misura massima del codice penale della Federazione Russa e continuare a costruire l'AMF della Federazione Russa e la sua aviazione navale, tenendo conto degli errori individuati e pagato dal sangue dei marinai russi. La domanda è cosa fare qui e ora?

    Sarebbe buono!
    Tuttavia, se nel determinare l'entità e la distribuzione del bilancio militare, la parola decisiva appartiene agli oligarchi, che "buttano via" per "giocattoli militari", e poi cade nelle mani di funzionari che lo "padroneggiano e lo vedono" - come determinare chi piantare per primo?
    Se tutto in una volta, il paese potrebbe essere lasciato senza finanziamenti e senza gestione.
    Scherzo?
  12. Praskovya Офлайн Praskovya
    Praskovya (Praskovya) 21 June 2022 21: 20
    +2
    Come risponderà? Come risponderà?
    Come di solito. Esprimi la tua preoccupazione. Per asciugarsi e qualcosa che blatera sulla pace, l'amicizia, la gomma da masticare e sul fatto che le perdite tra i soldati delle forze armate ucraine non sono redditizie per la Russia.
  13. psicologo kargin vladimir (Vladimir Kargin) 22 June 2022 00: 38
    0
    Non risponderà in nessun modo, questa è una sciocchezza rispetto alla rivoluzione mondiale, come diceva il grande VIL.
  14. psicologo kargin vladimir (Vladimir Kargin) 22 June 2022 00: 40
    -2
    La farina sarà macinata e il cane abbaierà, e la carovana russa andrà avanti.
  15. Nike Офлайн Nike
    Nike (Nicholas) 22 June 2022 07: 47
    +1
    Lungi dall'ultima importanza in tutto ciò che sta accadendo è l'intelligence fornita all'Ucraina dall'aereo da ricognizione di Amer, in particolare dal drone Glob Star sospeso a un'altezza di 15 km e che ha effettivamente partecipato alla guerra. Due o tre avvertimenti agli amer che saranno distrutti (non mi interessa che sia in zona neutrale, è un PARTECIPANTE alle ostilità), e poi portali all'inferno, o almeno sparagli contro come un nemico iniziare con
    1. Bulanov Офлайн Bulanov
      Bulanov (Vladimir) 22 June 2022 14: 47
      -1
      E ha detto in codice Morse sulla difesa aerea russa, questo drone, che è americano? Abbatti come un UFO e solo affari.
  16. Okean969 Офлайн Okean969
    Okean969 (Leonid) 22 June 2022 10: 54
    -1
    Marzhetsky nel suo repertorio: in primo luogo, recuperare il ritardo con la paura senza avere una vera conoscenza della situazione, e poi offrire alcune sciocchezze, senza rispondere alla domanda nell'articolo