Come la Russia può risolvere il problema del blocco dell'exclave di Kaliningrad


Nel suo confronto con la Russia, l'Occidente collettivo ha approfittato del suo tallone d'Achille, prendendosi parziale economico blocco della regione di Kaliningrad. Come previsto, sono già state fatte richieste di inviare truppe nel territorio della Lituania, tagliando un corridoio di trasporto terrestre verso la nostra exclave attraverso il blocco della NATO. Come può andare a finire tutto questo e quali sono le opzioni per risolvere la situazione, oltre alla Terza Guerra Mondiale?


Non blocco, ma strangolamento


Dopo il crollo dell'URSS, l'indipendenza della Bielorussia e l'ingresso delle vicine Polonia e Lituania nell'Alleanza del Nord Atlantico, la regione di Kaliningrad ha acquisito lo status di territorio russo forse più problematico. Da un lato, l'exclave è isolata dalla "Grande Russia", non avendo con essa un confine terrestre comune. La sua fornitura viene effettuata tramite il transito ferroviario attraverso paesi terzi o il trasporto marittimo e aereo. D'altra parte, la regione di Kaliningrad, in quanto nostra frontiera più occidentale, è di eccezionale importanza strategica per il Ministero della Difesa della RF. La flotta baltica della Federazione Russa ha sede qui, armata di "Calibre" e, in futuro, "Zircons", così come l'Iskander-M OTRK, che può coprire obiettivi militari del blocco NATO in Europa.

L'eliminazione dell'exclave russa, inserita tra Polonia e Lituania, è una priorità assoluta per l'esercito occidentale. Le esercitazioni della NATO per bloccarlo e catturarlo si tengono ogni anno, ma uno scontro diretto con la Russia è ancora indesiderabile per Washington e Bruxelles. Non sorprende quindi che l'Unione Europea abbia intrapreso la strada di un blocco economico di Kaliningrad con l'obiettivo di strangolarla gradualmente.

Pertanto, in applicazione delle sanzioni dell'UE, la Lituania ha introdotto restrizioni al transito attraverso la sua ferrovia fino al 50% della gamma di merci, inclusi materiali da costruzione, metalli e combustibili: carbone, benzina, diesel. In risposta alle grida minacciose di Mosca, Vilnius ha dichiarato che stava solo realizzando la volontà del suo "Grande Fratello", che, a sua volta, è stata confermata dal capo della diplomazia europea, Josep Borrell:

La Lituania non è da biasimare per niente, sta... seguendo le istruzioni della Commissione Europea. Verificheremo positivamente che tutte queste indicazioni siano corrette.

Dal momento che solo la metà del transito russo attraverso la Lituania è soggetta alle restrizioni e nessuno ci vieta di utilizzare la rotta marittima e di volare intorno a metà del Baltico, non c'è bisogno di parlare di un blocco economico a tutti gli effetti. Addio.

L'Occidente segue da vicino la reazione di Mosca, rendendosi conto che la Russia è fermamente e per molto tempo impantanata in Ucraina. Oggi, tutto ciò che le nostre autorità possono fare è aumentare il volume del trasporto marittimo e aereo. Questo può essere fatto, ma il costo di tutti i relativi beni e servizi per la popolazione della regione di Kaliningrad aumenterà inevitabilmente in modo significativo. Altre opzioni prevedono il pagamento di un prezzo sproporzionato. Esaminiamo brevemente i principali.

Soluzione militare?


Sono già in corso richieste di sfondare un corridoio di trasporto terrestre attraverso la Lituania dalla Bielorussia alla regione di Kaliningrad. Ci sono due opzioni: modesta e immodesta. Il primo prevede l'introduzione delle truppe russe nella regione di Suvalkia, situata al confine tra Lituania e Polonia, e la creazione del cosiddetto corridoio di Suwalki, di cui si è già scritto e detto molto. Il secondo, il più ambizioso, consente la cattura di Vilnius e di altre città chiave della Lituania, nonché della rete ferroviaria lituana, sotto il controllo delle forze armate RF.

È necessario ricordare gli inevitabili problemi che si presenteranno in entrambi i casi? Sia la Polonia che la Lituania sono membri della NATO, quindi l '"invasione russa" comporterebbe l'articolo 5 della Carta dell'Alleanza del Nord Atlantico. La grande domanda è: quali forze del Ministero della Difesa russo dovrebbero svolgere un'operazione del genere, quando quasi tutto il nostro esercito di terra è ora coinvolto in feroci battaglie in Ucraina? Come dovrebbe la Russia occupare e tenere il territorio della Lituania estremamente sleale senza risolvere i giganteschi problemi nel suo stesso ventre?

Ovviamente l'Occidente è ben consapevole della complessità del momento, motivo per cui hanno attivato in questo momento il "caso Kaliningrad" in modalità test.

Decisione diplomatica?


Alcuni storici-entusiasti russi stanno proponendo di rivedere una serie di trattati dell'era sovietica, a seguito dei quali la Lituania ha ricevuto quei territori attraverso i quali il transito oggi è un ostacolo. L'idea è indubbiamente interessante, l'unica domanda è come verranno rivisti esattamente questi documenti storici e come verranno implementati i risultati della revisione.

In modo gentile, la Lituania non sarà d'accordo su questo, e l'opzione in modo negativo ci indirizza ai problemi indicati nel primo paragrafo. Inoltre, la revisione attiva degli accordi internazionali potrebbe eventualmente tornare a perseguitare la stessa Russia se l'Occidente e il Giappone collettivi mettessero all'ordine del giorno la questione dei risultati della seconda guerra mondiale, che essi stessi potrebbero voler rivedere a loro favore.

In generale, questa è una questione ambigua, quindi vale la pena aprire noi stessi il vaso di Pandora?

Una soluzione diplomatica-militare?


In alternativa, invece della Lituania, puoi provare a contrattare con la Polonia attraverso il corridoio di Suwalki. Come abbiamo dettagliato detto In precedenza, la strategia più razionale per le forze armate RF sarebbe stata la liberazione dell'intera regione del Mar Nero con un successivo attacco all'Ucraina occidentale, tagliando l'Ucraina centrale dai canali di rifornimento dal blocco NATO. Se la Bielorussia partecipa a questo processo inviando truppe in Volinia, potrebbe apparire una sorta di opzione di compromesso.

Supponiamo che Mosca e Minsk diano Varsavia alla Galizia e in cambio la Polonia fornisca un corridoio di trasporto terrestre alla regione di Kaliningrad attraverso la Suvalkia. Non invaderemo il suolo polacco: un'autostrada, una ferrovia e un'automobile extraterritoriali potrebbero essere sufficienti. Tuttavia, siamo onesti: uno scenario del genere non sembra molto probabile.

La principale conclusione che si può trarre dalla situazione aggravata intorno a Kaliningrad è che l'Ucraina deve essere affrontata il più rapidamente possibile, in nessun caso lasciandone un solo pezzo “per dopo”. In caso contrario, tutte o una parte significativa delle forze di terra delle forze armate della Federazione Russa saranno permanentemente impegnate per la necessità di affrontare le forze armate dell'Ucraina. I problemi che i nostri "partner occidentali" ci stanno indubbiamente preparando sono enormi: la regione di Kaliningrad, la Transnistria, il Kazakistan e così via. Se ti disperdi e non porti a termine la questione, un grumo di problemi non farà che crescere.
37 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. colonnello Kudasov Офлайн colonnello Kudasov
    colonnello Kudasov (Leopoldo) 21 June 2022 18: 23
    +2
    Oggi, tutto ciò che le nostre autorità possono fare è aumentare il volume dei trasporti via mare e via aerea.

    Si Loro possono. Ma i traghetti non sono per tutte le stagioni (ricordate la traversata di Kerch) e sono impotenti contro il ghiaccio, e il Mar Baltico a volte si blocca. Certo, ci sono navi portacontainer, ma questo è un forte aumento dei tempi e dei costi di trasporto
    1. vladimir1155 Офлайн vladimir1155
      vladimir1155 (Vladimir) 22 June 2022 07: 22
      +1
      il Mar Baltico non si congela quasi mai, e se lì si forma del ghiaccio, è sottile e non rappresenta una minaccia per la navigazione, penso che la cosa più promettente sia la distruzione della Lituania dall'interno, la creazione di un confronto interno lì, il rovesciamento di il potere ebraico dei nazisti, c'è un sacco di soldi nel budget per questa tecnologia può essere presa in prestito dagli Stati Uniti, finanziariamente il crollo dell'Europa non è lontano, quando gli abitanti della Lituania inizieranno a gelare nei loro appartamenti, lo faranno non essere in grado di pagare l'elettricità e il riscaldamento, quando perdono il lavoro, la loro opinione sulla Federazione Russa e sull'Occidente può cambiare radicalmente ..... è necessario organizzare un blocco economico degli stati baltici, chiudere i valichi di frontiera, smettere di commerciare con loro, spegnere il carbone, l'elettricità e il gas, chiudere tutti i porti baltici vietando loro il transito di tutte le merci dalla Federazione Russa, compresi i cinesi di transito e altri, lasciarli mendicare nella loro UE, dove non saranno dati tutt'ora, la particolarità degli stati baltici sono le terre magre con un clima non molto amichevole, non è facile sopravvivere lì e sulla terra ... inizierà la carestia, si ricorderanno del pane Russia
    2. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
      Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 28 June 2022 12: 11
      0
      Per capire la situazione, è necessario determinare cosa sta succedendo. Il trasporto dalla Federazione Russa alla regione di Kaliningrad e ritorno attraverso la Lituania in base al contratto è un trasporto DOMESTICO della Federazione Russa, senza esportazione al di fuori della Federazione Russa e non può essere soggetto ad alcuna sanzione. La spiegazione delle sanzioni da parte della Lituania, come se aderissero alle normative comunitarie, non ha forza giuridica e fondamento. Di conseguenza, il Ministero degli Affari Esteri della Federazione Russa e altre organizzazioni dovrebbero pubblicizzare le azioni criminali della Lituania in tutto il mondo. Sembra che la quinta colonna stia lavorando nel ministero degli Esteri russo, perché non si vede né si sente una voce chiara su fatti così eclatanti di violazioni ... I loro diritti e torti sono per noi "scossi" spudoratamente, anche le basi legali non lo sono protetti nel nostro paese - forse dacie e soldi dietro il cordone alcuni alti funzionari non possono aprire bocca...
  2. faiver Офлайн faiver
    faiver (Andrew) 21 June 2022 18: 52
    +9
    chiudere gas e petrolio all'intera UE, mentre gli stati baltici sono nell'UE
  3. anche se Vilnius ha dichiarato che stava solo adempiendo alla volontà del suo "Grande Fratello", li avremmo comunque picchiati in faccia e avremmo restituito il corridoio di Suwalki e la regione di Klaipeda alla Russia! La Lituania NON è la SSR lituana, quindi regala i tuoi regali!
  4. Oleg_5 Офлайн Oleg_5
    Oleg_5 (Oleg) 21 June 2022 19: 05
    +9
    Per cominciare, ferma qualsiasi transito di qualsiasi carico al porto di Klaipeda
  5. lavoratore dell'acciaio 21 June 2022 19: 07
    +6
    Tutti questi problemi sono legati alla debolezza economica e militare della Russia. L'Occidente ci picchia costantemente, agisce in anticipo, crea problemi.

    La conclusione principale è che è necessario finire con l'Ucraina il più rapidamente possibile, in nessun caso lasciandone un solo pezzo "per dopo".

    Tutti i cuochi e i tassisti lo capiscono, tranne Putin.
    1. Avarron Офлайн Avarron
      Avarron (Sergey) 21 June 2022 23: 51
      0
      Ebbene, Putin semplicemente non vuole mettere in battaglia tutti i cuochi e i tassisti. E poi devi mobilitare tutti.
    2. faiver Офлайн faiver
      faiver (Andrew) 22 June 2022 01: 26
      -1
      non è vero, credo che la cosa più buia sia l'attesa dell'autunno, cioè si avvicina il freddo...
  6. Pace Офлайн Pace
    Pace (stimolatore) 21 June 2022 19: 07
    +7
    È necessario ricordare gli inevitabili problemi che si presenteranno in entrambi i casi? Sia la Polonia che la Lituania sono membri della NATO, quindi l '"invasione russa" comporterebbe l'articolo 5 della Carta dell'Alleanza del Nord Atlantico.

    Ecco la vera offerta dei patrioti - 5 colpi non meno schiaccianti 10 Stalin nel 1944 - https://oko-planet.su/politik/politikrus/683765-pyat-vozmozhnyh-udarov-po-litve-kak-otvet-na-blokadu -caliningrada .html

    Le misure sono le seguenti:

    - La richiesta della Russia di restituire Klaipeda. Gli attuali confini della Lituania sono stati stabiliti dall'Unione Sovietica e non hanno nulla a che fare con la Repubblica di Lituania, che si dichiara il successore legale della Lituania pre-sovietica e rifiuta la SSR lituana come "occupazione sovietica". In effetti, l'unico successore ufficiale dell'URSS è la Federazione Russa. Ciò significa che Mosca ha il diritto di riconsiderare la proprietà dei territori annessi alla Lituania durante il periodo sovietico, in particolare la proprietà della regione di Klaipeda;

    - disconnessione della Lituania dal sistema energetico BRELL (un anello energetico che unisce Bielorussia, Russia, Estonia, Lettonia e Lituania). Questa sarebbe la risposta economica più dolorosa di Mosca alla mossa ostile di Vilnius. Finora, la Lituania sta fingendo strenuamente di non aver bisogno di essere collegata a BRELL, ma non si sa come si sentirà dopo una vera chiusura e un aumento del prezzo di tutto, dalle merci al carburante;

    – realizzazione del corridoio Suwalki. Questo è un passaggio terrestre tra Lituania e Polonia, che potrebbe collegare il territorio della Bielorussia con la regione russa di Kaliningrad.
    1. dingo Офлайн dingo
      dingo (Victor) 21 June 2022 23: 51
      +8
      Giusto. Solo una repubblica divenne il successore dell'URSS: la RSFSR ... con tutte le conseguenze. Sì, e anche con i debiti, però. Tutto ciò che è stato investito in queste "sorelle troie", compresi i loro debiti, è stato rilevato dalla Federazione Russa .... Ha pagato. E qui ci sono i risultati, giusto? È una questione di famiglia. Ricercato - ha dato, non ha capito, hanno iniziato a cagare - l'ha preso ... Qual è il problema?
      Ecco un esempio, con parole tue. Un vicino nella dacia mi ha chiesto un metro di terreno: ha messo il garage senza successo, era scomodo camminare nella "legnaia", dall'altra parte della strada ... Ha permesso ... Sono andato per diversi anni, anche disposto il percorso con le tegole ... Ma volevo vendere la dacia - ma secondo il piano questo percorso non dovrebbe essere ... Vicino che urla - come va? (e noi?) ... E il nuovo proprietario aveva un piano nel muso - c'era una demarcazione? Era... Una pista per l'inferno!... Mi sono asciugato, ma ho smontato la tegola... ho eretto una staccionata, che prima non c'era... Quando lo incontro, non mi saluta ... È comprensibile - ti abitui rapidamente a un omaggio, è più difficile svezzare ... No per essere d'accordo con il nuovo proprietario, ma no ....

      Tutto ciò che l'ex proprietario dell'URSS ha regalato - non si riferisce in alcun modo ai risultati della seconda guerra mondiale! I kazaki non l'hanno ancora capito... Sì, e il resto...

      PS Non sarebbe Patrushev che dovrebbe volare a Kaliningrad - lui e il suo servizio ... E nemmeno Shoigu ... Ma Valery Gerasimov ... Ma questo è IMHO ... tuttavia ...
    2. Il commento è stato cancellato
      1. Il commento è stato cancellato
  7. art573 Офлайн art573
    art573 (Artyom Vladimirovich Yarovikov) 21 June 2022 20: 29
    0
    Tutte le opzioni sono semi-potenti ad eccezione di un trattato diplomatico con la Polonia. E la Lituania non andrà a nessun negoziato (a differenza della Polonia), poiché l'élite lituana non si preoccupa di se stessa e del proprio popolo, sono come suicidi ... Se c'è un colpo di stato, il nostro deve sostenerlo, e il presidente e il consiglio dei ministri lituani sta liquidando fisicamente i puccisti locali... vedremo. È un peccato per il direttore delle ferrovie lituane... lo uccideranno.
  8. FGJCNJK Офлайн FGJCNJK
    FGJCNJK (Nicholas) 21 June 2022 21: 07
    +1
    Qual è il problema? Solo 56 chilometri - forse la polvere da sparo è umida?
  9. Alexey Davydov Офлайн Alexey Davydov
    Alexey Davydov (Alex) 21 June 2022 21: 12
    +1
    L'iniziatore di tutto questo è l'Egemone. Pertanto, è necessario fare pressione su di lui. Se lo premi con la forza necessaria, riporterà tutto nella sua posizione originale. Il suo branco obbedirà al suo comando.
    È solo che non esiste ancora una sua squadra del genere e lo stiamo diligentemente aggirando con le nostre azioni.
    Ha solo una vera paura: la minaccia della sua distruzione fisica e la distruzione delle infrastrutture mondiali per ricevere denaro. Questa è una minaccia per lui con una guerra nucleare.
    Un tempo, Krusciov nel 1962 portò gli americani con questo. Hanno obbedito. Per questo gioco, la leadership sovietica aveva bisogno di palle d'acciaio, ma le aveva: il paese aveva recentemente vinto la guerra e la sua leadership è sopravvissuta e ha avuto successo nel sistema di governo di Stalin.
    Non c'è un'altra ricetta per noi ora, ma questa richiede lo stesso dal Paese e dalla sua leadership.
    Scivolare ogni giorno in una guerra mondiale riduce l'efficacia di questo mezzo, riconciliando i paesi con la minaccia di una grande guerra e formando una squadra dei suoi futuri beneficiari.
    È difficile per noi: siamo già in una trappola con un piede, ma il fattore della minaccia di una guerra nucleare non dipende da questo.
    Trai le tue conclusioni
  10. zloybond Офлайн zloybond
    zloybond (lupo della steppa) 21 June 2022 22: 13
    +4
    Il problema è risolto semplicemente: la Lituania fa parte dell'UE, il che significa che l'intera UE è responsabile di tutto. Come nell'esercito - educazione della squadra. La risposta dovrebbe essere la più dura possibile per quanto riguarda l'UE. Lascia che tutti i ragni si raccolgano come in un barattolo e decidi cosa fare con il tubo vuoto, la mancanza di titanio, uranio, petrolio, grano. Chiudere tutto ciò che è possibile in tutta l'UE fino al completo sblocco della nostra regione.
  11. Dukhskrepny Офлайн Dukhskrepny
    Dukhskrepny (VA) 21 June 2022 23: 40
    -4
    Condurranno esercitazioni e tutto questo finirà.La Russia non tirerà una guerra con la NATO
  12. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 22 June 2022 01: 38
    -1
    Come la Russia può risolvere il problema del blocco dell'exclave di Kaliningrad

    - Dannazione, personalmente, NON CAPISCO assolutamente - ecco che - molti solo - come_du_riv_va_yut_sya, o cosa ??? - Sono menzionate tutta la Lituania e la Polonia !!! - Perché menzionarli !!!
    - È necessario menzionare "Bielorussia nativa e fraterna" !!!

    Kazakistan e Bielorussia hanno negato alla Russia il transito del carbone dopo l'introduzione dell'embargo sul carbone dell'UE. La decisione dell'UE dovrebbe entrare in vigore da agosto di quest'anno, ma i paesi vicini hanno introdotto un divieto in anticipo.

    - Ecco questi "due amici" della Russia !!! - O "due amiche" - ecco chi vuoi !!!
    - Due "colleghi" nel CSTO !!!
    - E' quello???

    La Bielorussia ha negato alla Russia il transito del carbone dopo l'introduzione dell'embargo sul carbone dell'UE.

    - E questo è tornato nell'aprile 2022 - nel "mezzo" del NWO !!! - Cos'è questo???
    - Non è nemmeno tanto l'aspetto economico che conta - qui l'aspetto politico è "gridare forte" !!!
    - Accidenti, quanto ho già scritto personalmente su questo Lukashenka (e c'erano così tanti svantaggi) !!! - Sì, sono solo stanco di scrivere di lui !!! - E lo menzionerò di nuovo! - Questo ometto non può perdonarsi e semplicemente "si morde i gomiti" - che ha "messo il cavallo sbagliato" !!!
    - Personalmente, sono assolutamente sicuro che ci si può aspettare "tutto" da questo Lukashenka; e - in qualsiasi momento! - E lui (e la stessa Bielorussia, guidata da lui) non è affatto "perso" per l'Occidente (e per la NATO - inclusa) - Quindi - da questo "amico" puoi aspettarti qualsiasi cosa e in qualsiasi momento !!!
    - Sì, e dal Kazakistan - puoi aspettarti lo stesso !!!
    - Bene, cos'altro c'è da dire su Polonia e Lituania ??? - Questo è tutto - nessun commento! - Qui la Bielorussia può rifiutare alla Russia il transito di qualsiasi carico attraverso il suo territorio - in qualsiasi momento !!!
    - E la Bielorussia ha già abbandonato il "pallone di prova" - verificato - come reagirà la Russia a questo! - La Russia "ha ingoiato silenziosamente" tutto questo! - Bene, cosa farà dopo Lukashenka - si può solo indovinare !!!
    - Chissà - forse la Lituania "ha preso un esempio" dalla Bielorussia - vedendo come la Bielorussia proibisce alla Russia di trasportare carbone attraverso il territorio della Bielorussia!!! - E la Bielorussia ha persino superato la Lituania nel "rispetto delle sanzioni" contro la Russia!!! - La Lituania farà qualcosa lì! - Personalmente, io - non sono affatto solidale con la Lituania - ma la Lituania (un membro della NATO) non può - semplicemente non fare nulla quando la Bielorussia - "il migliore amico della Russia" - si permette di farlo!!! - La Lituania "semplicemente non sarà compresa" nella NATO se non fa nulla contro la Russia!!!
    - E oggi Lukashenka sta solo "tacendo silenziosamente" sulla detenzione della WZO - come altrimenti andrà a finire tutto lì !!! - All'inizio, sembrava "imbrigliarsi dalla parte della Russia" - ma poi "calmati e aspetta"! - Se solo la Polonia (NATO) lo preme, si "ricorderà" immediatamente di nuovo della Russia!
    - Quindi - "cerca prima i nemici - tra i tuoi amici" !!!
    1. Monster_Fat Офлайн Monster_Fat
      Monster_Fat (Qual è la differenza) 22 June 2022 07: 18
      +2
      Non c'è soluzione al problema della regione di Kaliningrad nel filone proposto nell'articolo e qui da vari "eroi" che agitano i pugni. Qualsiasi decisione in questo senso porta a una guerra con la NATO o all'ignoranza diplomatica da parte di Polonia e Lituania. L'unica soluzione è affittare o acquistare trasporti, traghetti, petroliere e altre navi per creare una rotta di trasporto marittimo verso la regione bloccata. Solo il mare. Non c'è altro modo per risolvere il problema.
      1. gorenina91 Офлайн gorenina91
        gorenina91 (Irina) 22 June 2022 07: 57
        -3
        Solo il mare. Non c'è altro modo per risolvere il problema.

        - Sì, il "principale" resta il mare! - Ma questo è un percorso molto vulnerabile - ci sono tante "fionde" - tutti i nemici della Russia possono inventare e comporre qualsiasi cosa! - Qui usciranno i combattenti per l'ambiente; e le compagnie di pesca (Lituania, Lettonia, Estonia - lo raccoglieranno felicemente) - inizieranno a presentare alla Russia che le navi russe interferiscono con "la riproduzione e la pesca dello spratto baltico" e così via!-E la Polonia non si farà da parte!
        - Dannazione, anche l'olio combustibile verrà versato in mare in modo speciale (secondo il principio - "per rendere la Russia disgustosa - non è un peccato congelarti le orecchie") - e daranno la colpa alla Russia per questo! - Ci sono tante opzioni"!
        - Sì, qui vale anche la pena "aspettarsi ogni tipo di sorpresa" dalla Bielorussia - e costantemente "essere in allerta" e "tenere le orecchie acute", perché. - cos'è Lukashenka "può buttare via in qualsiasi momento" !!!
        - Queste sono le cose !!!
        1. Pavel N Офлайн Pavel N
          Pavel N (Paolo) 27 June 2022 23: 26
          -1
          "sii vigile e tieni gli occhi aperti": ecco come dovresti scrivere secondo le regole della lingua russa
      2. Edvid Офлайн Edvid
        Edvid 22 June 2022 12: 01
        +1
        La Russia di oggi è il successore legale non solo dell'URSS, ma anche dell'Impero russo prima del colpo di stato del 1917. I territori occupati da Lituania, Lettonia ed Estonia sono stati acquistati da Peter-1 dalla Svezia e i documenti originali sono disponibili. Il vantaggio legale ha documenti precedenti rispetto a quelli successivi, se è possibile implementarli.
        1. Marzhetsky Online Marzhetsky
          Marzhetsky (Sergey) 22 June 2022 12: 21
          +1
          La Russia di oggi è il successore legale non solo dell'URSS, ma anche dell'Impero russo prima del colpo di stato del 1917.

          Ahimè, no. La Federazione Russa è il successore dell'URSS, ma l'URSS non è legalmente il successore della Repubblica di Inguscezia.
      3. Marzhetsky Online Marzhetsky
        Marzhetsky (Sergey) 22 June 2022 12: 04
        0
        Non c'è soluzione al problema della regione di Kaliningrad nel filone proposto nell'articolo e qui da vari "eroi" che agitano i pugni. Qualsiasi decisione in questo senso porta a una guerra con la NATO o all'ignoranza diplomatica da parte di Polonia e Lituania.

        Bene, è così che ci sono arrivato alla fine.
    2. Okean969 Офлайн Okean969
      Okean969 (Leonid) 22 June 2022 07: 59
      +1
      Gorenina91 Qual è il divieto di carbone sul territorio della Bielorussia, si prega di fornire un collegamento.
      1. Il commento è stato cancellato
    3. k7k8 Офлайн k7k8
      k7k8 (vic) 22 June 2022 10: 51
      0
      Citazione: gorenina91
      La Bielorussia ha rifiutato alla Russia il transito del carbone dopo l'introduzione dell'embargo sul carbone dell'UE

      1. Stai parlando di queste stronzate?
      https://i.ibb.co/VQQWch1/photo-2022-06-13-16-35-12.jpg
      2. E anche se sì, dove esportare qualcosa? Ai nemici che hanno già imposto un embargo sulle forniture?
      3. Sì, se Mosca fosse contraria, da tempo esprime "profonda preoccupazione", che in realtà non lo è.
      1. gorenina91 Офлайн gorenina91
        gorenina91 (Irina) 22 June 2022 11: 29
        -1
        allora dove esportare qualcosa? Ai nemici che hanno già imposto un embargo sulle forniture?

        - Non importa ! - Almeno in Africa - per riscaldare le serre per la coltivazione di piante lì, in queste serre, ed esportare questo carbone dal territorio della Bielorussia - solo con i sottomarini!
        - Personalmente, io - chiaramente e chiaramente ho scritto che ... cosa ... cosa:

        - Non è nemmeno tanto l'aspetto economico che conta - qui l'aspetto politico è "gridare forte" !!!

        - Il mondo intero è convinto (e anche la NATO) che la Bielorussia può e si sforza di sostenere le sanzioni dell'UE imposte alla Russia!!! - Sì, anche durante il "picco più alto" del WSO!!! - Capisci questo? - Oppure dobbiamo spiegare in qualche modo !!! - Bene, del Kazakistan, che ha anche sostenuto queste sanzioni - non parleremo ancora! - Ma, Bielorussia, Bielorussia - cosa ne pensi !!!
        - Merda ! - Sic transit gloria mundi!
        1. k7k8 Офлайн k7k8
          k7k8 (vic) 22 June 2022 18: 21
          0
          Madame, leggendoti, sono da tempo convinto che tu padroneggi magistralmente l'arte di applicare l'argomento "self-d_u_r_a_k". Applaudo in piedi
          1. gorenina91 Офлайн gorenina91
            gorenina91 (Irina) 23 June 2022 05: 05
            0
            Applaudo in piedi

            - Bene, quindi è ora di andare avanti - per una standing ovation!
            1. k7k8 Офлайн k7k8
              k7k8 (vic) 24 June 2022 09: 37
              -1
              Signora, si considera più intelligente dello standard della diplomazia moderna (che è riconosciuta anche dai nostri cosiddetti partner)?
              Ministro degli Esteri russo: Putin e Lukashenko danno l'esempio di una discussione onesta su qualsiasi problema, una soluzione onesta
              https://news.mail.ru/politics/51898278/?frommail=1

              - Bene, quindi è ora di andare avanti - per una standing ovation!

              Hai appena confermato personalmente e pubblicamente (forse inconsapevolmente) la mia affermazione.
  13. anclevalico Офлайн anclevalico
    anclevalico (Victor) 22 June 2022 07: 27
    0
    Puoi parlare delle possibilità per molto tempo. In effetti, temo che tutto finirà con Masha che calpesta il piede e Patrushev dirà qualcosa del tipo: "Non ci sono provviste, ma resisti!"
  14. NikolayN Офлайн NikolayN
    NikolayN (Nicholas) 22 June 2022 10: 00
    +1
    Cosa significa che non è colpa della Lituania? Hai votato per le sanzioni?
    Ora è impossibile trascinarli in un secondo conflitto militare, su questo contano. Ma dopo la vittoria in Ucraina, nessuno pronuncerà una parola.
  15. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 22 June 2022 13: 05
    +1
    Un blocco completo sarà in caso di divieto di passaggio attraverso il Golfo di Finlandia.
    La Russia non può risolvere il problema del blocco dell'exclave di Kaliningrad né con mezzi militari, diplomatici né militare-diplomatici.
    È improbabile, ma c'è la possibilità di contrattare per il transito in cambio di forniture di gas, ma la nobiltà non permetterà alla Federazione Russa di sprofondare al livello USA-UE.
    Un'altra opzione commerciale è quella di vendere o affittare la provincia di Kaliningrad, meno Baltiysk, per un uso congiunto, come è stato fatto con le tre Isole Curili meridionali.
    1. Alexey Davydov Офлайн Alexey Davydov
      Alexey Davydov (Alex) 22 June 2022 18: 19
      0
      La Russia non può risolvere il problema del blocco dell'exclave di Kaliningrad né con mezzi militari, diplomatici né militare-diplomatici.

      Se lo fai nel modo in cui è stato fatto per tutti i 20 anni di lavoro di questo governo, e ora, certamente.
      Inoltre - solo la resa graduale di tutto e di tutto. Ma se l'estrapolazione dello status quo non porta da nessuna parte, perché dovremmo continuare a partire da essa?
      In questo caso, la Russia ha bisogno di cambiare l'intero paradigma, e insieme alle autorità. Dovere.
      Sopravvivere. O stiamo già guardando con calma al fatto che non lo saremo?
      In questo caso, ho posto la domanda con un vantaggio (ecco a cosa si è arrivati) -
      Abbiamo bisogno di noi?
    2. Alexey Davydov Офлайн Alexey Davydov
      Alexey Davydov (Alex) 22 June 2022 21: 08
      +1
      Il ragionamento astratto a volte ci impedisce di capire che questa volta stiamo parlando di noi stessi.
      Non so voi, ma io vivo in Russia. Mia moglie ed io abbiamo una figlia e voglio che noi e il nostro paese abbiamo un futuro radioso.
      Se il Paese non esce dalla situazione attuale, molto presto, dopo la sua subordinazione all'Occidente, tutti noi, insieme ai nostri cari, chi prima e chi dopo, semplicemente moriremo. Alcuni in trincea, altri in un campo di concentramento, dopo il prelievo di organi per trapianti, o per fame. Il paese un tempo grande, insieme al nostro futuro, morirà, calpestato nel fango dal nemico, anche prima. Non ci sarà vendetta nucleare: questa è una storia confortante per una popolazione senza speranza.
      Il nostro Paese ci protegge finché è vivo e forte, finché ce l'abbiamo. Dobbiamo lottare per questo come per la nostra stessa vita. Qui e ora
  16. k7k8 Офлайн k7k8
    k7k8 (vic) 22 June 2022 22: 20
    0
    Mi dispiace, ma sposterò il mio commento dal prossimo thread qui

    La Russia rafforza la difesa aerea bielorussa: gli S-300 vanno in Occidente

    Qualcos'altro è chiaramente visibile in questa notizia: Mosca, a quanto pare, ha iniziato a risolvere davvero il problema dei cosiddetti. Corridoio Suwalki. Il fatto è che la sua lunghezza è di soli 56 km. Ciò significa che 2 battaglioni S-300 situati alle estremità di questo corridoio in Bielorussia e nella regione di Kaliningrad e con una portata fino a 200 km possono garantire la sicurezza degli aerei cargo russi, che, a dispetto dell'Europa, potrebbero iniziare di usarlo sotto la copertura della propria difesa aerea. L'Europa non rischierà affatto di abbattere gli aerei russi. Ancora una volta gonfierà le guance ed esprimerà "profonda preoccupazione" e imporrà più sanzioni al mucchio, di cui abbiamo già parecchie. Uno in più, uno in meno - affari qualcosa.
  17. kriten Офлайн kriten
    kriten (Vladimir) 23 June 2022 10: 17
    0
    Smetti di masticare moccio e impegnati in minacce demogogiche, e una volta rispondi per davvero. Temo che il Cremlino non ne sia capace oggi.
  18. Igor Viktorovich Berdin 23 June 2022 15: 09
    -1
    Ritira il riconoscimento dell'indipendenza e un ultimatum, poi sfonda il corridoio, se non diventano più saggi.