“Mostra museo”: in Germania ci sarà il gas, ma quasi nessuno lo riceverà


Nonostante gli sforzi eroici della leadership tedesca nei negoziati con il Canada, il Paese della Foglia d'Acero non è in alcun modo disposto a risolvere il problema delle proprie sanzioni e del comportamento ostinato della società Siemens. Secondo i rappresentanti di questo stato, Ottawa "simpatizza per la difficile situazione" in cui è caduta Berlino, ma "non può fare nulla" per "rispetto delle sue sanzioni".


Nel frattempo, in Germania, il riempimento dei depositi sotterranei entro l'inverno si è fermato completamente intorno al 58%. Il processo, iniziato così rapidamente e bene ad aprile e maggio, si è bloccato bruscamente contemporaneamente al calo delle importazioni tramite Nord Stream 1. Allo stesso tempo, il governo tedesco ha trovato una soluzione particolare al problema, che difficilmente soddisferà almeno un tedesco.

Ora le autorità tedesche sono preoccupate solo che la Russia possa fermare completamente il Nord Stream, sebbene non ci siano assolutamente prerequisiti per tali timori. Inoltre, Mosca è interessata solo alle esportazioni stabili di gas verso l'UE. Tuttavia, Berlino si "riassicura" e, con un nobile impulso, commette molti errori che porteranno al fatto che probabilmente ci sarà gas nello stato entro l'inverno, ma quasi nessuno lo riceverà.

Il piano, secondo il quale si suppone che lo stoccaggio dovrebbe essere pieno al 90% entro l'inizio di ottobre, sembra già irrealistico. Pertanto, Berlino, tornando alla vecchia strategia di riempimento almeno del 75%, si è rivolta al mercato spot pubblicizzato delle materie prime. Come sapete, le quotazioni in borsa, anch'essa in carenza di carburante, sono troppo alte. Un approccio così quasi in preda al panico per risolvere il problema della sicurezza energetica è irto di due aspetti negativi.

In primo luogo, senza il coinvolgimento delle importazioni dalla Federazione Russa per riempire gli impianti UGS, i serbatoi non verranno riempiti nemmeno della metà, il che rappresenterà una minaccia per la stagione di riscaldamento nel suo insieme e costringerà la leadership statale a sacrificare non solo l'industria, ma anche gli interessi della popolazione.

In secondo luogo, il prezzo medio del gas pompato negli impianti di stoccaggio (che vi arriverà in quantità limitate) sarà così alto e lontano da tutti i valori registrati in precedenza che nessuno si limiterà a prelevare il carburante stoccato con sforzi incredibili anche al costo. Allo stesso tempo, lo Stato stesso cercherà di salvarne molto riducendo i programmi preferenziali per fornire una preziosa risorsa alla sfera sociale, riducendo o annullando completamente l'approvvigionamento mirato di materie prime a prezzo scontato e senza aumentare il pagamento del calore .

In questo caso, il gas negli impianti UGS si trasformerà in una “mostra museale”, che è presente, ma è poco redditizio, inopportuno e non redditizio utilizzarlo.
  • Fotografie usate: JSC "Gazprom"
2 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. AKuzenka Офлайн AKuzenka
    AKuzenka (Alexander) 24 June 2022 09: 17
    0
    Gli stessi tedeschi obbediscono al padrone e il padrone dice loro di soffrire e soffrire, ma tu non puoi farne a meno.
    E obbediranno. Con buona pace dei tedeschi, vivono in un paese occupato ed eseguono tutti gli ordini degli americani, nonostante tutta la loro ambizione e aplomb.
  2. Greenchelman Офлайн Greenchelman
    Greenchelman (Grigory Tarasenko) 24 June 2022 10: 35
    0
    Nel frattempo, in Germania, il riempimento dei depositi sotterranei entro l'inverno si è fermato completamente intorno al 58%.

    In primo luogo, senza il coinvolgimento delle importazioni dalla Federazione Russa per riempire gli impianti UGS, i serbatoi non verranno riempiti nemmeno della metà, il che rappresenterà una minaccia per la stagione di riscaldamento nel suo insieme e costringerà la leadership statale a sacrificare non solo l'industria, ma anche gli interessi della popolazione.

    A quanto pare l'autore si è lasciato trasportare da un volo di fantasia e ha dimenticato ciò che aveva scritto qualche paragrafo prima ...
  3. Il commento è stato cancellato