Riempimento avanzato: i paesi dell'UE hanno smesso di condividere il gas russo tra loro


La crisi del gas in Europa ha brillato di nuovi colori. La situazione si sta sviluppando in modo negativo in modo più dinamico, più veloce della leadership dei singoli paesi e l'UE sta cercando di risolverlo. Quasi ogni giorno, nel settore si verificano sempre più shock, aggiungendo problemi alla pila già esistente di situazioni irrisolte. La popolazione ei funzionari dell'UE sono già abituati alla scarsità di carburante, al suo aumento di prezzo. Tuttavia, negli ultimi giorni, il mercato europeo del gas ha visto una quasi totale assenza di materie prime gratuite e la sua ritenzione da parte dei Paesi che hanno ricevuto almeno alcune porzioni del prodotto strategico dalla Russia.


Cercando di raggiungere uno stato di riempimento avanzato, i vicini in Europa hanno smesso di condividere tra loro il gas ricevuto per il transito. Ad esempio, la Germania ha completamente smesso di fornire i volumi che avrebbero dovuto essere per la Polonia, prendendo tutto per sé. Come sapete, Varsavia, rifiutandosi con orgoglio di rifornire direttamente dalla Federazione Russa, riceve gas russo dalla Germania. Ora si è fermato anche il "reverse reverse" attraverso il gasdotto Yamal-Europa. Ciò ha portato al fatto che tutte le scorte record accumulate nelle strutture UGS di questo paese russofobo hanno iniziato a sciogliersi davanti ai nostri occhi, poiché c'è un ritiro forzato dagli impianti di stoccaggio, raggiungendo i 7 milioni di metri cubi al giorno.

Si tratta di una cifra molto grande, dal momento che il volume totale di gas che la Polonia ha accumulato da aprile a giugno, secondo Gas Infrastructure Europe, ha raggiunto i 3,3 miliardi di metri cubi. Cioè, se le consegne non vengono riprese, le riserve di Varsavia verranno esaurite di un terzo in meno di tre mesi, cioè anche prima dell'inizio dell'inverno e della stagione di riscaldamento. Tutti gli sforzi di pre-riempimento della Polonia sono andati a vuoto, poiché la vicina Germania ha ora assunto il controllo del processo, concentrando tutti gli sforzi sulla preparazione per l'inverno.

I commercianti sono pronti a pagare qualsiasi denaro per il carburante che sta diventando "d'oro", ma semplicemente non è sul mercato a causa della sospensione del Nord Stream. A proposito, il problema è aggravato anche dalla prevista riparazione del Turkish Stream, attraverso il quale venivano fornite le materie prime al sud dell'UE.

In Germania hanno addirittura chiesto una revisione dell'”architettura delle loro case” per garantire una modalità di risparmio di calore in inverno e di frescura in estate. Comunque sia, questo messaggio era solo una prefazione al messaggio principale delle autorità: le tariffe aumenteranno presto di un terzo. Finora, alcuni flussi di gas attraverso il sistema di gasdotti intraeuropeo hanno salvato l'UE da un completo collasso. Questa pratica è solo un rimedio temporaneo e limitato. Non basterà per molto tempo e il trabocco non risolverà il problema a livello globale, poiché non tutti i vicini condivideranno materie prime inestimabili con l'avvicinarsi del giorno dell'inizio della stagione di riscaldamento.
  • Foto usate: gazprom.ru
9 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Il commento è stato cancellato
  2. Nablyudatel2014 Офлайн Nablyudatel2014
    Nablyudatel2014 25 June 2022 09: 36
    +6
    L'inverno è una cosa così interessante, arriva inevitabilmente con un'infezione.
  3. Il commento è stato cancellato
    1. Il commento è stato cancellato
  4. Il commento è stato cancellato
  5. Sergey Pavlenko Офлайн Sergey Pavlenko
    Sergey Pavlenko (Sergey Pavlenko) 25 June 2022 13: 28
    +3
    Ebbene, alla fine, i tedeschi iniziarono a pensare a se stessi, e non ai loro eterni nemici: i signori, era giunto il momento di girare la testa, la loro maglietta è più vicina al corpo ... i signori non avrebbero dato alla Germania un un solo grammo di gas se avessero fatto a modo loro...
  6. Ivanushka-555 Офлайн Ivanushka-555
    Ivanushka-555 (Ivan) 25 June 2022 18: 58
    -1
    E di quale terzo dei costi stiamo parlando, se moltiplichiamo 7 milioni di metri cubi per 30 (numero di giorni in un mese) = 210 milioni di metri cubi X 3 (tre mesi) = 630 milioni di metri cubi. E questo è un quinto di 3,3 miliardi di metri cubi.
    1. k7k8 Офлайн k7k8
      k7k8 (vic) 25 June 2022 20: 33
      -1
      Quanto alle cifre, è chiaro che 3,3 metri cubi di lardo di gas basteranno per un anno a pshek, pur mantenendo il tasso di selezione e la necessità di mantenere il volume tecnologico. Bene, tra un anno qualcosa si chiarirà: o l'asino morirà o il padishah morirà.
      1. Sarmat Sanych Офлайн Sarmat Sanych
        Sarmat Sanych (Sarmat Sanych) 27 June 2022 14: 45
        0
        k7k8 (vic) e ci sei anche tu? Ragazzi, quanto eliminerò il vostro analfabetismo?

        Ufficialmente (sottolineo), il governo polacco ha inviato centinaia di migliaia di polacchi a raccogliere sterpaglia (la pittura a olio mentre i robot occidentali che proiettano immagini sulla Russia si trasformano in realtà nell'estremo Occidente) inoltre la Polonia ha fermato il 100% dei suoi impianti per la produzione di ammoniaca e fertilizzanti azotati, oltre a parte degli impianti chimici, la già fragile metallurgia polacca fu drasticamente ridotta. Sto scrivendo questo al fatto che in un tale regime, i psheks non dureranno a lungo, migliaia di rivolte di agricoltori, camionisti, ecc. Si verificano quasi ogni settimana, rispettivamente, il governo polacco dovrà iniziare a spendere molte volte più gas per giorno rispetto ai 7 miliardi di cubi dichiarati. Inoltre, i prezzi del carbone nell'UE sono saliti alle stelle, già 421 dollari per tonnellata (5 volte più costosi rispetto a giugno 2021) e la Russia detiene il 50% delle importazioni di carbone dell'UE (nonostante il sesto pacchetto).

        La Pshekia senza i vettori energetici russi è condannata, la sua industria (così come l'intera Unione Europea) scivolerà al livello della Moldova condizionale. Inutile anche sperare nel GNL dagli USA/Qatar/Australia/Algeria e nel carbone dall'Indonesia/Australia, i migliori esperti di energia russi Yushkov, Frolov, Martsinkevich, Simonov sono stati a lungo fatti a pezzi sugli scaffali.
        Pertanto - Sì, c'è solo una via d'uscita: inginocchiarsi davanti alla Russia leader mondiale dell'energia, darci il tempo di ritirare alcune delle tecnologie mancanti dall'Unione Europea e fermare gli scherzi sul territorio della nostra Piccola Russia e Nuova Russia.
    2. solista2424 Офлайн solista2424
      solista2424 (Oleg) 25 June 2022 20: 48
      0
      "...un terzo in meno di tre mesi" dice.
    3. Sarmat Sanych Офлайн Sarmat Sanych
      Sarmat Sanych (Sarmat Sanych) 27 June 2022 14: 37
      0
      Ivanushka-555 (Ivan), non scrivere sciocchezze. Ufficialmente (sottolineo), il governo polacco ha inviato centinaia di migliaia di polacchi a raccogliere sterpaglia (la pittura a olio mentre i robot occidentali che proiettano immagini sulla Russia si trasformano in realtà nell'estremo Occidente) inoltre la Polonia ha fermato il 100% dei suoi impianti per la produzione di ammoniaca e fertilizzanti azotati, oltre a parte degli impianti chimici, la già fragile metallurgia polacca fu drasticamente ridotta. Sto scrivendo questo al fatto che in un tale regime, i psheks non dureranno a lungo, migliaia di rivolte di agricoltori, camionisti, ecc. Si verificano quasi ogni settimana, rispettivamente, il governo polacco dovrà iniziare a spendere molte volte più gas per giorno rispetto ai 7 miliardi di cubi dichiarati. Inoltre, i prezzi del carbone nell'UE sono saliti alle stelle, già 421 dollari per tonnellata (5 volte più costosi rispetto a giugno 2021) e la Russia detiene il 50% delle importazioni di carbone dell'UE (nonostante il sesto pacchetto).
  7. Boriz Офлайн Boriz
    Boriz (borizia) 25 June 2022 22: 10
    +1
    Due anni fa si sono rubati a vicenda maschere antiche. Ora gas. Feccia.
  8. Victor Du Офлайн Victor Du
    Victor Du (Victor) 26 June 2022 11: 15
    0
    Nel ramo successivo ha scritto della stessa cosa. L'argomento è leggermente diverso, ma il significato rimane al 100%.
    https://topcor.ru/26455-es-otkazalsja-ot-blokady-kaliningrada-o-prichinah.html#comment-id-257302