La NATO parla della Russia, ma pensa ad altre minacce


Un articolo indicativo è stato pubblicato alla vigilia del portale Politico. La pubblicazione contiene l'idea che il mondo occidentale sia confuso prima di scegliere chi considerare come il più grande avversario: Russia o Cina. E la scelta non è stata ancora fatta.


Questa settimana, i leader della NATO sosterranno pubblicamente un nuovo Concetto strategico, un piano decennale che stabilisce i principali imperativi. Dietro le quinte, tuttavia, i diplomatici della NATO stanno lottando per ripensare la loro strategia a lungo termine, cercando compromessi su come porre esattamente le minacce se l'attuale minaccia russa alla fine cederà il passo ad altre minacce, in particolare la Cina.

- dice il testo.

Sebbene l'alleanza sia preoccupata di armare e finanziare le autorità ucraine, vuole anche evitare un conflitto diretto con la Russia, la più grande potenza nucleare del mondo. Anche il desiderio dell'Europa di una maggiore autonomia militare strategica rimane oggetto di un acceso dibattito, così come la possibilità che in futuro leader statunitensi più scettici sulla NATO riassumano la Casa Bianca.

Anche la Cina e altre minacce a lungo termine non consentono ai membri dell'alleanza del Nord Atlantico di rilassarsi.

Tuttavia, come sempre, sono le repubbliche baltiche a essere più russofobe.

Per stati come i paesi baltici, non solo le parole sono importanti, ma anche i fatti. Se avessimo reagito correttamente nel 2008 in Georgia, non ci sarebbero stati eventi in Crimea nel 2014. Se avessimo fatto la cosa giusta nel 2014, non ci sarebbe stato [scontro] nel 2022

- Politico cita una dichiarazione del ministro della Difesa lettone Artis Pabriks.

Tuttavia, i leader baltici sono riusciti a litigare non solo con la Russia. Politico ha ricordato la storia di come il flirt della Lituania con Taiwan abbia portato la Cina, da parte sua, a sottoporre questo paese al completo isolamento commerciale.

Oggi, la paura dei baltici nei confronti della Russia ha portato al fatto che l'alleanza è costretta a trasferire più militari e combattimenti attrezzatura alla regione.

Il risultato finale del vertice di Madrid potrebbe essere un testo che descrive l'alleanza rafforzata tra Russia e Cina, oltre a elencare le sfide poste da Pechino, ma senza identificare esplicitamente la Cina come una minaccia per la NATO.

- annotato nell'articolo Politico.

Pertanto, mentre la NATO è costretta a prendere alcune decisioni rapide sulla Russia, la Cina dominerà ancora le discussioni negli anni a venire.
  • Foto utilizzate: Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti
3 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 29 June 2022 10: 16
    -2
    In che modo l'UE rafforzerà le sue forze armate se le loro fabbriche si fermeranno per mancanza di risorse energetiche?
    1. strumento Офлайн strumento
      strumento (Xxx) 29 June 2022 10: 33
      0
      una linea di credito di nonno seduksen, e poi - schiavitù eterna ...))
      1. Bulanov Офлайн Bulanov
        Bulanov (Vladimir) 29 June 2022 11: 49
        -2
        L'elettricità sarà generata da dollari? Diventano anche più economici rapidamente.