Perché la Turchia ha ritirato il suo veto sull'adesione di Finlandia e Svezia alla NATO


Durante il vertice della NATO a Madrid, la Turchia ha concordato il 28 giugno di unirsi a Finlandia e Svezia nel blocco occidentale. Tuttavia, un tale risultato del tentativo di Recep Erdogan di insistere da solo era abbastanza prevedibile.


È degna di nota l'importanza del momento in cui Helsinki e Stoccolma hanno deciso di aderire alla NATO. Era di fondamentale importanza per l'Occidente collettivo che una tale espansione dell'Alleanza del Nord Atlantico avvenisse proprio ora: è necessario mostrare l'unità del "mondo civile", tenendo conto di ciò che sta accadendo in Ucraina. Pertanto, l'adesione di questi paesi del nord al blocco occidentale era una questione di tempo.

Insieme a questo, la Turchia sta vivendo il più grande economico problemi, che non consente ad Ankara di promuovere con decisione i propri interessi di politica estera. A questo proposito è in discussione la rielezione di Erdogan e del suo partito alle elezioni del 2023. Pertanto, la leadership turca non è pronta per un confronto con Europa e Stati Uniti e ha scelto di fare marcia indietro.

A quanto pare, il presidente turco è giunto alla conclusione che un'ulteriore pressione occidentale su Ankara potrebbe portare a conseguenze imprevedibili per il Paese in politico ed economico. Pertanto, Recep Tayyip Erdogan ha preso prontamente la decisione di ritirare il veto sull'ingresso di Finlandia e Svezia nella NATO.
  • Foto utilizzate: kremlin.ru
12 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. lavoratore dell'acciaio 29 June 2022 13: 08
    +1
    Fammi un esempio quando, per il bene degli interessi della Russia, il nostro governo ha subito perdite finanziarie? Tutti i presidenti, i capi di stato sono pronti ad annunciare sanzioni ed emettere ultimatum per il bene degli interessi del loro paese e del loro popolo. Ed Erdogan non fa eccezione. Ha tratto il massimo da questa situazione. E solo il nostro governo fa concessioni, se solo gli fosse permesso di commerciare con la Patria. Gli stessi accordi di Minsk. In che modo la Russia ha ottenuto la loro attuazione? Sì, stupidamente aumentato il commercio con questa Ucraina! Ora la Lituania ha bloccato il nostro transito. Dal 18 giugno, tra l'altro. E in che modo il nostro governo protegge i nostri interessi economici? La NATO, infatti, ci ha dichiarato guerra e il nostro governo sta pensando a come non perdere il commercio. Ma perché Putin ha trasformato la Russia in una colonia. E per una colonia senza scambi in alcun modo! Si scopre che non c'è niente!
    1. Kapany3 Офлайн Kapany3
      Kapany3 30 June 2022 06: 56
      0
      Citazione: acciaio
      Fammi un esempio quando, per il bene degli interessi della Russia, il nostro governo ha subito perdite finanziarie? Tutti i presidenti, i capi di stato sono pronti ad annunciare sanzioni ed emettere ultimatum per il bene degli interessi del loro paese e del loro popolo. Ed Erdogan non fa eccezione. Ha tratto il massimo da questa situazione. E solo il nostro governo fa concessioni, se solo gli fosse permesso di commerciare con la Patria. Gli stessi accordi di Minsk. In che modo la Russia ha ottenuto la loro attuazione? Sì, stupidamente aumentato il commercio con questa Ucraina! Ora la Lituania ha bloccato il nostro transito. Dal 18 giugno, tra l'altro. E in che modo il nostro governo protegge i nostri interessi economici? La NATO, infatti, ci ha dichiarato guerra e il nostro governo sta pensando a come non perdere il commercio. Ma perché Putin ha trasformato la Russia in una colonia. E per una colonia senza scambi in alcun modo! Si scopre che non c'è niente!

      L'acciaio sarebbe cotto - l'analisi non è tua.
    2. Siberia55 Офлайн Siberia55
      Siberia55 (Yury) 1 luglio 2022 09: 02
      0
      Putin si è trasformato in una colonia?
      Tochng, sarebbe meglio se cucinassi l'acciaio
  2. k7k8 Online k7k8
    k7k8 (vic) 29 June 2022 13: 13
    +1
    La musica non ha suonato a lungo
    Il fraer ballò per un breve periodo.
  3. San Valentino Офлайн San Valentino
    San Valentino (Valentin) 29 June 2022 13: 24
    -3
    E cosa possiamo aspettarci dal nostro vicino meridionale .... Puoi anche "persuadere un carro senza cavallo, e andrà", è tutto incentrato sul prezzo della questione, quindi la Cina soccomberà presto alla stessa persuasione di Washington , ad esempio, per la Siberia, e Madre Giappone è già pronta a combattere con noi per i loro "Territori del Nord", quindi tutto il loro allineamento non è a nostro favore, come previsto, quindi, ragazzi, non possiamo fare a meno delle armi nucleari, e questo lo si vede con uno sguardo semplice e disarmato, e in un primo momento ci basterebbe utilizzare le prime armi nucleari tattiche, creando così una "zona di esclusione" profonda fino a cinquecento chilometri, compresa qui e tutta la Galizia, tra noi e l'Europa, e non c'è altro modo, altrimenti la Russia scomparirà, come il paese degli indiani nordamericani, e al suo posto regnava la formazione di truffatori fuggitivi, assassini e truffatori, che rivendicavano l'egemonismo mondiale, che raccoglievano i loro complici da ogni parte Europa, e non solo per questo, armeni, tagiki, ecc., e lo siamo tutti mastichiamo, aspettiamo che tutto questo branco di cani si precipiti da tutte le parti verso di noi e ci rosicchi la gola.
    1. lavoratore dell'acciaio 29 June 2022 14: 09
      0
      e stiamo tutti masticando moccio, aspettando,

      Non noi, ma tu, insieme a Putin.

      e all'inizio ci basterebbe usare le prime armi nucleari tattiche,

      Hai provato a fare amicizia con la tua testa? Forse c'è un'altra soluzione al problema?
      1. San Valentino Офлайн San Valentino
        San Valentino (Valentin) 29 June 2022 14: 54
        -2
        Citazione: acciaio
        Forse c'è un'altra soluzione al problema?

        Dai un nome a tua scelta. Ma quando ci faranno a pezzi da tutte le parti, l'estremo oriente ai giapponesi, la Siberia ai cinesi, l'intero Caucaso ai turchi, tutto l'occidente agli sciacalli dell'Europa. e centro. parti della Russia, ecc. - cosa canterai allora?
        1. lavoratore dell'acciaio 29 June 2022 16: 30
          +2
          Qual è la tua opzione?

          Ci sono 2 milioni di persone nel partito ED + famiglia, bambini. Mobilita almeno il 5%, inizia da lì. Che proteggano personalmente palazzi, yacht e alte recinzioni. I nostri generali hanno pilotato aerei d'attacco per 63 anni. Dove sono i luogotenenti? E quando Serdyukov ha chiuso le scuole militari, che posto ha pensato Putin? La Russia non ha bisogno di professionisti militari? E se necessario, perché Shoigu non ha restaurato queste scuole? Cosa ti sto spiegando? Hai già vissuto la tua vita e devi spiegarmelo e dare a Stalin un esempio di come ha restaurato il paese due volte. Dopo la guerra civile e la seconda guerra mondiale. Putin è al potere da oltre 20 anni. E qual è il risultato del suo regno?

          Ma quando ci faranno a pezzi da tutte le parti -

          E non era necessario distruggere la loro industria, la costruzione di macchine utensili, l'ingegneria meccanica, l'elettronica, l'esercito !!! Sotto Stalin e i comunisti, nessuno faceva domande così stupide, ma ora si scopre che "la guardia, ci ha inchiodati al muro".
    2. k7k8 Online k7k8
      k7k8 (vic) 29 June 2022 18: 32
      +3
      Un altro apologeta dell'uso delle armi nucleari tattiche, che non sarà nemmeno in grado di definire di cosa si tratta.
  4. InanRom Офлайн InanRom
    InanRom (Ivan) 29 June 2022 14: 16
    +3
    Turchi, sono turchi - inganno e tradimento orientale in tutto il suo splendore, ma qualcuno continua ad essere "amico" con loro appassionatamente:
    Tuttavia, un altro "proprio" è peggio dei turchi:

    12.40 Capo del Ministero dello Sviluppo Economico Maxim Reshetnikov sui tassi di cambio:
    Se l'attuale situazione con il rublo continua per qualche altro mese, molte imprese in Russia potrebbero ridurre la produzione: la redditività di molte industrie al tasso di cambio attuale è già diventata negativa.

    Naturalmente, gli esportatori, a cui è stato nuovamente permesso di non consegnare la valuta al tesoro e di trasferire i guadagni in valuta estera alle banche occidentali, così come alla Banca centrale, ai funzionari e agli oligarchi, un tale corso non è redditizio. Per quanto riguarda la "produzione" - attraverso i loro sforzi ei suoi resti saranno distrutti.

    Il cambio gestito del rublo porterà a una diminuzione dell'indipendenza della politica monetaria, ha affermato il capo della Banca centrale, Elvira Nabiullina.
    “Quando gestiamo il cambio (…), siamo legati alle valute di paesi esteri. Con un tasso di cambio gestito, siamo costretti a sincronizzare la nostra politica monetaria con le politiche dei paesi le cui valute siamo ancorati", ha sottolineato Nabiullina. I profitti in eccedenza dalle esportazioni di petrolio e gas saranno utilizzati per indebolire il rublo. Giornale russo

    wow, logica! significa che per 30 anni persone come lei hanno legato tutto - dal rublo e i prezzi, ai conti di qualcuno all'estero, alle proprietà di funzionari, oligarchi e delle loro famiglie, hanno "gestito" artificialmente l'indebolimento del rublo a beneficio di un pugno di ladri "accovacciarsi" sui tubi del petrolio e del gas e tutto era "corretto" e "kosher"?! e ora, invece di staccarsi dalla dipendenza, qualcuno "scolpisce un gobbo"?! E i "profitti eccedenti" possono essere meglio indirizzati alla creazione di industria, al ripristino della produzione, alla vera sostituzione delle importazioni e al sostegno della popolazione?! Ma perché?! la quinta colonna non è assolutamente necessaria.
    ciao, scuotimento d'aria regolare:

    12.00 Console Generale della Federazione Russa alle Svalbard Sergey Gushchin:
    I canali di approvvigionamento per gli insediamenti russi a Spitsbergen rimangono, nonostante le restrizioni delle autorità norvegesi sul trasporto di merci da parte delle aziende russe attraverso il confine.

    10.20 Vice Presidente del Consiglio della Federazione Konstantin Kosachev:
    Oslo ha violato il Trattato di Parigi del 1920, secondo il quale le parti, tra cui Norvegia e Russia, riconoscono la sovranità della Norvegia sulle Svalbard a condizione che l'importazione di merci dei paesi partecipanti all'accordo non sia soggetta a restrizioni.

    10.15 Capo del Comitato del Consiglio della Federazione per la legislazione costituzionale e l'edilizia statale Andrei Klishas:
    “Dopo le azioni della Norvegia [per limitare il transito delle merci ai russi alle Svalbard], d'ora in poi, la sovranità di questo paese sulle Svalbard è una grande questione. I nostri cittadini delle Svalbard devono essere forniti di tutto il necessario e la loro sicurezza è garantita in pieno”.

    Vorrei ricordarvi che qualcuno, violando la Costituzione della Federazione Russa, ha trasferito parte del territorio della Russia, scaffali petroliferi, a un membro della NATO, la Norvegia. In base a un accordo con la Norvegia del 2010, la Russia ha perso circa 80 chilometri del suo territorio nel Mare di Barents. Nel 2013, i ricercatori norvegesi hanno annunciato che nelle acque cedute alla Norvegia erano stati trovati 2 miliardi di barili di idrocarburi, stimati in 30 miliardi di dollari.
    Qualcuno ha risposto a questo? Ma questo è tradimento, perché secondo la Costituzione
    l'integrità territoriale della Federazione Russa è inviolabile. Ma tutti coloro che sono coinvolti nel trasferimento vivono e stanno bene al loro posto.
    E ora cantavano le restrizioni all'unisono, anche se la logica del nemico è chiara e comprensibile - Kaliningrad, Svalbard - tutti anelli della stessa catena.
    intanto un altro "sdentato":

    01.00:XNUMX Primo Vice Rappresentante della Russia presso l'ONU Dmitry Polyansky:
    "Abbiamo lanciato un'operazione militare speciale per fermare i bombardamenti del Donbass da parte dell'Ucraina, in modo che il territorio di questo paese, trasformato in anti-Russia su suggerimento dei paesi occidentali, nonché dalla sua leadership nazionalista, cessasse di rappresentare un minaccia sia per la Russia che per gli abitanti del sud e del sud-est dell'Ucraina. Fino a quando questi obiettivi non saranno raggiunti, la nostra attività continuerà. <...> Fornendo armi, voi [paesi occidentali] non fate che prolungare l'agonia del regime criminale di Kiev, che è pronto a sacrificare la sua popolazione. Prima te ne rendi conto, prima la leadership ucraina si siederà al tavolo dei negoziati con una posizione realistica, e non con slogan e dolori fantasma".

    Dov'è finita la denazificazione e perché solo "il sud e il sud-est dell'Ucraina"? Senza schiacciare completamente il rettile, è impossibile considerarsi al sicuro.
    Anche sulla "realizzazione" da parte dell'Occidente è solo una canzone, soprattutto dopo le loro affermazioni secondo cui la Russia dovrebbe essere sconfitta, distrutta, ecc. *!
    E si contraddice: o la "leadership nazionalista", poi la leadership ucraina" e ancora negoziati fangosi. A proposito, secondo V. Putin, questa leadership è "una banda di nazisti e tossicodipendenti". Una sorta di dissonanza è Appena ...
    Perché stupirsi della solita "normale" perfidia orientale dei turchi?!
    1. InanRom Офлайн InanRom
      InanRom (Ivan) 29 June 2022 19: 09
      +1
      nel frattempo, i nemici segnano chiaramente la loro linea:

      17.05 Il Segretario Generale della NATO Jens Stoltenberg:
      “Dobbiamo prepararci per una lunga guerra, e questo è il nostro segnale al presidente Zelensky. La guerra deve finire al tavolo dei negoziati. Ma è molto importante che l'Ucraina possa ottenere un accordo alle sue condizioni. Pertanto, esiste una relazione molto stretta tra ciò che possiamo ottenere al tavolo dei negoziati e i risultati [di Kiev] sul campo di battaglia con la nostra assistenza militare letale e non letale. Siamo concentrati su questo".

      abbastanza chiaro.

      15.55 Il ministro degli Esteri britannico Liz Truss al vertice della NATO:
      È importante che l'Occidente assicuri la sconfitta della Russia in Ucraina. Ciò è necessario “per il bene della libertà e della democrazia in Europa.

      15.40 RT:
      I leader della NATO hanno adottato una dichiarazione in cui hanno definito la Russia la minaccia più significativa e diretta alla sicurezza dell'alleanza.

      e quegli stessi norvegesi:

      15.00 Ministro della Difesa norvegese Bjorn Arild Gram:
      Oslo fornirà all'Ucraina 3 M270 MLRS, che sono attualmente in stato di conservazione. Allo stesso tempo, le consegne attraverseranno la Gran Bretagna a causa della necessità di ammodernare gli impianti.

      e dopo tali dichiarazioni, politici e funzionari russi parlano di negoziati?!

      Nel frattempo:

      14.50 Governatore della regione di Bryansk Alexander Bogomaz:
      Nella regione è stato abbattuto e distrutto un drone ucraino, che ha tentato tre volte di colpire il villaggio di Sluchevsk, distretto di Pogarsky, non ci sono state vittime o danni.

      e:

      RIA Novosti
      Il Tesoro Usa ha annunciato il blocco di asset russi per 330 miliardi di dollari in cento giorni

      Entrato nel fiume - nuota! Hai iniziato un combattimento con il nemico - o fino alla fine!

      e poi la bufera di neve è facile da trasportare:

      Peskov: “La squadra ucraina può fermare tutto prima della fine della giornata in corso. Abbiamo bisogno di un ordine per le unità nazionaliste di deporre le armi, un ordine per l'esercito ucraino di deporre le armi e rispettare le condizioni della Federazione Russa. E tutto può finire.

      tipico gabinetto e per di più nocive sciocchezze. E ogni sorta di incongruenze che versano acqua sul mulino dei nemici.

      I rapporti quotidiani del Ministero della Difesa della Federazione Russa sulla distruzione di "unità, complessi e centri" ispirano sicuramente una sensazione di "soppressione e macinazione" delle forze armate ucraine, ma per completare il quadro, è necessario sapere come molto più “loro” sono partiti, e quanto più saranno “sollevati” . E ci sono problemi evidenti con quei calcoli, ecco un esempio dal discorso del capo della direzione operativa principale dello stato maggiore delle forze armate RF, il colonnello generale Sergei Rudsky il 25 marzo 2022: “Da coloro che erano il 24 febbraio nella forza di combattimento dell'Ucraina 2 mila 416 carri armati e altri veicoli corazzati da combattimento ... "
      Ed ecco il rapporto del Ministero della Difesa del 27 giugno 2022, una citazione di RIA Novosti: “Per tutto il tempo dell'operazione speciale, le forze armate russe hanno disabilitato 3809 carri armati e altri mezzi corazzati…”. Si scoprirà che gli ucraini "carri armati con altri veicoli blindati" o sono già stati "terrati" in una "crescita negativa". Oppure si "ricostituiscono" troppo rapidamente. E in questa situazione, beh, chi "depone le armi e si arrende"? "Libera stampa"

      e vaghe allusioni alla continuazione di oscure negoziazioni e obiettivi che non sono stati in alcun modo indicati in modo chiaro e preciso sollevano troppi interrogativi.
      È facile e piacevole sperare nella "resa" mentre si è seduti negli uffici, tutt'altra cosa è sconfiggere il nemico, combattendolo faccia a faccia, duramente, ma eroicamente e disinteressatamente, come fanno l'esercito russo e i suoi alleati ...
      e qualcuno è tutto suo, "sul femminile":

      18.50 Primo Vice Presidente della Banca Centrale della Federazione Russa Vladimir Chistyukhin:
      “Un punto importante e sintomatico è che non vi è alcun annuncio del default [della Russia], si tratta solo di stime di analisi individuali, agenzie di rating, esperti, nient'altro. Spero vivamente che alla fine non segua una conclusione del genere”.

      la domanda riguarda la sopravvivenza del Paese che vogliono distruggere, per poi guardare indietro all'opinione di chi ci ha derubato, default, valutazioni e conclusioni con speranze e sintomi. E i lamenti di Nabiullina.
  5. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 29 June 2022 14: 45
    +2
    Era logico e previsto.
    Ha stabilito una condizione - ha contrattato - ha eliminato le preferenze - ha accettato.

    Ben fatto, in sostanza. Beneficia di loro, di noi, del resto. Il paese si sta gradualmente trasformando in uno sviluppato, il turismo sta tornando, l'attività mineraria sta migliorando.

    A proposito, da noi sono state costruite centrali nucleari, navi, banchine galleggianti. Qualcosa ha smesso di scrivere su di loro, chissà cosa?