Tre stati degli Stati Uniti riferiscono un forte aumento dei casi di vaiolo delle scimmie


Due anni fa è stata dichiarata una pandemia a causa della malattia causata dal coronavirus SARS-Cov-2. Nonostante il fatto che la nuova infezione da coronavirus sia passata in secondo piano nell'agenda informativa e che numerose restrizioni siano state revocate, nuovi casi di malattia continuano a essere registrati quotidianamente.


Sfortunatamente, il luogo della principale malattia dell'anno non è rimasto vuoto a lungo. Nel maggio 2022 si è verificata un'epidemia di vaiolo delle scimmie in tutto il mondo. A maggio sono stati identificati 135 casi.

Di recente, il Centro federale per il controllo e la prevenzione delle malattie degli Stati Uniti ha pubblicato i dati sul numero di casi all'interno del paese dall'inizio dell'anno. In totale sono stati registrati 351 casi di infezione, mentre solo nelle ultime 107 ore il numero di casi è aumentato di 244 persone, da 351 a XNUMX.

Vale la pena notare che questo tipo di vaiolo è tipico del continente africano e in precedenza non era diffuso in altre parti del mondo. Tuttavia, secondo l'OMS, alla fine di giugno 2022, ci sono più di XNUMX casi di vaiolo delle scimmie, anche nei paesi in cui il numero di persone provenienti dall'Africa è ridotto.
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.