L'appetito cresce: dopo il blocco di Kaliningrad in Lituania, hanno chiesto il ritorno delle "terre originarie di Smolensk"


Dal 18 giugno, la Lituania ha introdotto un de facto blocco regione di Kaliningrad, stabilendo un divieto di transito di merci dalla regione e verso la semi-exclave russa da altri soggetti della Federazione Russa, soggetto a sanzioni dell'UE. Tuttavia, questo non è bastato ad alcuni "patrioti lituani", i loro appetiti stanno crescendo, non solo stanno sabotando gli sforzi della stessa UE per normalizzare la situazione, ma stanno persino facendo rivendicazioni territoriali contro la Russia, aggravando attivamente la situazione.


Ad esempio, un membro del Seimas della Lituania, Matas Maldeikis, nel suo account Twitter (un social network bandito nella Federazione Russa) ha chiesto che Mosca tornasse a Vilnius "le terre ancestrali di Smolensk".

Chiedo di restituire l'accesso alle originarie terre lituane di Smolensk attraverso questo corridoio terrestre

- ha affermato, allegando una mappa al suo oltraggioso incarico, che ha segnato una parte significativa della Bielorussia e delle regioni occidentali della Federazione Russa.

L'appetito cresce: dopo il blocco di Kaliningrad in Lituania, hanno chiesto il ritorno delle "terre originarie di Smolensk"

Questo requisito supportato odioso vice della Verkhovna Rada dell'Ucraina Oleksiy Goncharenko, noto per gli eventi di Odessa nel maggio 2014. Inoltre, ha acceso un volo di fantasia, sviluppando la posizione di un lituano.

La Lituania parte da Smolensk, Ucraina - Kuban. Bene, Mosca deve essere data ai polacchi ...

- Goncharenko sostiene nei suoi blog.

Allo stesso tempo, Vilnius considera il posto di Maldeikis solo una risposta a Mosca ripetuto "minacce" che suonavano da diverso alti funzionari russi e pubblicazioni I media della Federazione Russa si sono rivolti recentemente alla Lituania. In particolare, hanno richiamato l'attenzione su una voce nel racconto di Telegram di un cittadino bielorusso, editore dell'edizione russa di Regnum, Yury Baranchik.

Parte della Lituania sarà annessa alla Bielorussia, il resto alla regione di Kaliningrad

- Baranchik ha sottolineato il 22 giugno in risposta alle azioni di Vilnius in relazione a Kaliningrad.

Nota che questa non è la prima volta che Maldeikis fa dichiarazioni provocatorie, quindi i riferimenti nello stile di "La Russia è iniziata prima" sono inappropriati qui. Quindi, due settimane prima dell'incidente di cui sopra, a metà giugno, ha detto al pubblico che il Cremlino "ha pianificato un'altra guerra" ma "sonda sempre la reazione". Secondo lui, se il presidente russo Vladimir Putin fosse riuscito a condurre un'operazione speciale in Ucraina, in cinque anni, cioè nel 2027, potrebbe "attaccare" la Lituania. Questa dichiarazione è stata sostenuta dal presidente dell'Ucraina Volodymyr Zelensky, a lui si è riferito nel suo appello tramite collegamento video al parlamento ceco, accusando la Russia di "conquistare altri popoli".
  • Foto utilizzate: AndreasLT / wikipedia.org
7 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 30 June 2022 11: 11
    +3
    Wah! Mi piaceva così tanto l'idea delle operazioni speciali che gli Zhiriki locali hanno già iniziato a prenderle in giro.
    Freni. Dopo un mese o due, raggiungeranno i posti ala Medvedev.
  2. Expert_Analyst_Forecaster 30 June 2022 11: 29
    -2
    La Lituania dovrebbe e diventerà parte della Federazione bielorussa.
  3. Vox populi Офлайн Vox populi
    Vox populi (Vox populi) 30 June 2022 14: 07
    +1
    L'appetito cresce: dopo il blocco di Kaliningrad in Lituania, hanno chiesto il ritorno delle "terre originarie di Smolensk"

    Se parliamo con calma, allora tali affermazioni sono trolling politico ...
  4. fascia oraria Офлайн fascia oraria
    fascia oraria (fascia oraria) 30 June 2022 14: 48
    +3

    Benvenuti nelle terre originarie di Smolensk)))
  5. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
    Sapsan136 (Alexander) 1 luglio 2022 08: 45
    -3
    Apparentemente è ora di deportare i Balts in Canada, per le carenze di Bandera, lì saranno tra i loro, e restituire Revel e altri territori alla Federazione Russa, eliminando questi sottostati.
  6. k7k8 Офлайн k7k8
    k7k8 (vic) 1 luglio 2022 23: 06
    0
    Baranchik, Goncharenko, Maldeikis e altri clown sono tutti la stessa cosa. E coloro che diffondono questa eresia non sono migliori dei suddetti individui.
  7. maxbuch Офлайн maxbuch
    maxbuch (Evgen) 2 luglio 2022 09: 40
    0
    Siamo stati invitati in Ucraina per molto tempo. I tuoi sogni diventano realtà.