Il blocco delle Svalbard potrebbe costare alla Norvegia il Mare di Barents


Un altro punto di confronto tra la Russia e il blocco NATO è apparso sulla mappa geopolitica del mondo. Era l'arcipelago norvegese delle Svalbard, che è la "porta di accesso all'Artico" più conveniente per l'Occidente collettivo. Come dovrebbe rispondere il nostro Paese a questa sfida?


Secondo i media, la Norvegia ha sospeso il transito delle merci attraverso il suo territorio necessarie per rifornire il villaggio russo di Barentsburg, che si trova sull'isola delle Svalbard occidentali. La sua popolazione è piccola, circa 500 persone, impiegate principalmente nell'estrazione del carbone dalla società FGUP GT Arktikugol. Anche nell'arcipelago ci sono altri due insediamenti russi fuori servizio: "Pyramid" e "Grumant". Dal momento che dipendono completamente dalle forniture dalla terraferma, la decisione di Oslo mette in discussione la loro stessa esistenza e la conservazione della presenza russa alle Svalbard. È ora di chiedersi, come sono finiti e funzionati questi insediamenti sul territorio norvegese?

Terre contese?


L'arcipelago delle Svalbard si trova nell'Oceano Artico, ricco di risorse naturali e potenzialmente di grande importanza militare, poiché permette di controllare la "porta di accesso all'Artico" occidentale. Tuttavia, allo stesso tempo, ha lo status di zona smilitarizzata e l'unico paese che svolge effettivamente attività economica sul territorio norvegese, oltre alla stessa Norvegia, è la Federazione Russa.

Storicamente, i primi coloni in questa terra arida furono sia i Vichinghi scandinavi che i nostri Pomor. Nell'arcipelago cacciarono attivamente balene, foche e trichechi, fino a quando questa pesca cadde in declino e le isole furono considerate terra nullius (terra di nessuno). All'inizio del XNUMX° secolo economico l'importanza delle Svalbard aumentò notevolmente, poiché divenne possibile estrarre carbone per le navi a vapore e molti candidati apparvero per la "terra di nessuno". Nel 1920 fu raggiunto un compromesso nell'Occidente collettivo, secondo il quale l'arcipelago andò in Norvegia e tutti gli altri paesi ricevettero il diritto di sviluppare risorse naturali su di esso.

Così notoriamente il destino delle Svalbard fu determinato a Parigi senza un altro principale contendente, la Russia, che nel 1920 non aveva tempo per i territori contesi nell'estremo nord. L'URSS ha aderito al Trattato solo nel 1935, iniziando l'estrazione del carbone e la pesca. Nei negoziati con Oslo, Mosca sollevò periodicamente la questione della condivisione dell'arcipelago per scopi militari, ma fu sempre rifiutata. Gli stessi norvegesi hanno abusato in ogni modo possibile del loro diritto esclusivo, negoziato in un momento in cui la Russia non era in grado di tutelare i propri interessi nazionali.

In particolare, il regno ha istituito unilateralmente una cosiddetta zona di protezione dei pesci di 200 miglia, che non è prevista né dal Trattato di Parigi del 1920 né dalla Convenzione delle Nazioni Unite sul diritto del mare del 1982. Oslo stabilisce arbitrariamente "aree protette" nell'arcipelago, ostacolando le attività economiche della compagnia russa di estrazione del carbone, nonché le ricerche archeologiche sugli insediamenti dei Pomor russi, che potrebbero confermare i diritti storici del nostro Paese sulle Svalbard. L'attuale blocco navale è un altro passo verso la cacciata della Russia dalle Svalbard. La Norvegia non è membro dell'Unione Europea e non è obbligata a rispettare le sanzioni anti-russe, ma vi si è unita con grande piacere.

La domanda è cosa fare adesso? Come può la Russia difendere i suoi diritti sulle Svalbard?

Acque contese?


Se guardi la stampa nazionale su questo argomento e commenti su di esso, tutte le ricette proposte possono essere sistematizzate in base al loro grado di adeguatezza. La più folle, che alcuni sfortunati “esperti” propongono abbastanza seriamente, è quella di sottoporre la Norvegia (Giappone, Gran Bretagna, USA, Polonia - sostituisci qualsiasi altro paese a tua scelta) a bombardamenti nucleari. Non vale la pena spiegare a cosa porterà un attacco, soprattutto nucleare, contro un paese membro del blocco NATO.

Il secondo scenario, meno duro, ma anche energico, prevede l'invio di un corpo di spedizione alle Svalbard e la rivendicazione dei diritti storici della Russia sull'arcipelago. L'opzione funziona, ma richiede la disponibilità di una marina pronta al combattimento e la disponibilità a iniziare effettivamente a combattere l'Alleanza del Nord Atlantico, inizialmente con mezzi convenzionali, poiché l'articolo 5 della Carta della NATO entrerà in vigore immediatamente. Sarebbe bello occuparsi prima dell'Ucraina, raggiungendo il confine polacco, per poi pensare seriamente all'annessione del territorio, che fa ufficialmente parte del Regno di Norvegia, e alla sua successiva fornitura.

La terza opzione è quella di denunciare Oslo ai paesi dell'Occidente collettivo, dicendo che la Norvegia viola non solo i diritti della Russia, ma anche di tutte le altre Alte Parti contraenti del Trattato. Forse sei mesi fa questo avrebbe potuto avere effetto, ma oggi non è affatto così.

Purtroppo, la Russia non ha scenari semplici e sicuri per risolvere il problema delle Svalbard. Tuttavia, un argomento importante, se ci pensi, è ancora lì.

Ricordiamo che nel 2010 il presidente Medvedev ha tagliato il nodo gordiano firmando un accordo sulla delimitazione del Mare di Barents con la Norvegia. Allo stesso tempo, ha oggettivamente violato gli interessi nazionali della Federazione Russa, di fatto "dando" a Oslo una parte del Mare di Barents delle dimensioni di due regioni di Mosca. Alcuni anni dopo, si è scoperto che la sua piattaforma continentale è ricca di petrolio e gas, le cui riserve sono stimate in 2 miliardi di barili di petrolio equivalente. Il fatto che la decisione di Dmitry Anatolyevich fosse un errore enorme e imperdonabile era molto detto allora, ed è ancora più ovvio ora.

Quindi, oggi, l'ex presidente Medvedev è il vice capo del Consiglio di sicurezza della Federazione Russa e tutto se stesso è un tale "falco", che odia ferocemente l'Occidente collettivo e lo minaccia con un "bastone nucleare". Allora perché allora Dmitry Anatolyevich non dovrebbe superare il "test dei pidocchi", riconoscendo pubblicamente la sua decisione del 2010 di dare alla Norvegia un'ampia parte del Mare di Barents come un errore e Vladimir Vladimirovich non ritirare la sua firma in base a questo accordo? Allo stesso tempo, Medvedev dimostrerà di non essere più "come un liberale".

Se i norvegesi rivedono unilateralmente gli accordi internazionali a danno della Russia, allora perché Mosca, a suo danno, dovrebbe rispettare i trattati con Oslo che violano apertamente i nostri interessi nazionali?
39 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Expert_Analyst_Forecaster 30 June 2022 11: 37
    0
    Allora perché allora Dmitry Anatolyevich non dovrebbe superare il "test dei pidocchi", riconoscendo pubblicamente la sua decisione del 2010 di dare alla Norvegia un'ampia parte del Mare di Barents come un errore e Vladimir Vladimirovich non ritirare la sua firma in base a questo accordo?

    Firma revocata. I norvegesi ci hanno sputato sopra. Qual è il prossimo?
    Tutti ridono e scrivono che la Russia ha perso ancora una volta.
    E avranno ragione, perché l'impotenza russa sarà pubblicamente dimostrata.
    Viene pubblicato qualche consiglio provocatorio.
    1. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
      Sapsan136 (Alexander) 1 luglio 2022 09: 16
      +2
      Ora il ritiro della firma potrebbe non dare nulla, ma dopo che la flotta russa finirà in Ucraina, i pescatori norvegesi saranno tagliati fuori dal pesce, si lasceranno succhiare le dita e l'embargo sul commercio con la Norvegia può e dovrebbe essere introdotto oggi ... lascia che calcolino le perdite ..
      1. Expert_Analyst_Forecaster 1 luglio 2022 09: 31
        +2
        dopo che la flotta russa finirà in Ucraina, i pescatori norvegesi saranno tagliati fuori dal pesce

        E ora la flotta russa partecipa direttamente alle ostilità sul b. Ucraina? Senza le flotte baltiche e settentrionali, sicuramente non sarà in grado di farcela lì?

        un embargo sul commercio con la Norvegia può e deve essere introdotto oggi

        Questo aiuterà davvero a consegnare la merce al nostro personale?
        1. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
          Sapsan136 (Alexander) 1 luglio 2022 10: 11
          +2
          Ciò contribuirà a minare l'economia della Norvegia, che influenzerà il benessere della sua popolazione e la capacità di armare il suo esercito e la sua marina ... La flotta è buona, ma la parte del leone ora sporge nel Mar Mediterraneo, e le azioni della flotta dovranno essere supportate sia dall'aviazione che dai marines e dai carri armati ... Una guerra su due fronti della Federazione Russa non è redditizia
  2. Expert_Analyst_Forecaster 30 June 2022 11: 54
    +5
    L'autore pensa in modo troppo ristretto. Nel frattempo si sta creando un sistema. La prima mossa è la Lituania, la seconda è la Norvegia e probabilmente ci saranno ulteriori passi simili.

    Gli americani pazzi erano pronti a scatenare una guerra nucleare quando l'URSS voleva bloccare Berlino Ovest.
    Tuttavia, solo chi ha studiato storia lo sa. Pertanto, cito questo caso come precedente.
    A proposito, l'URSS si è poi ritirata.

    Per rompere il sistema, devi intraprendere qualche azione. Documenti, firme, slogan e desideri non cambieranno nulla.
    Non c'è bisogno di reinventare la ruota. È tempo di annunciare ufficialmente che impedire la consegna delle merci sull'isola sarà considerata dalla Russia come una dichiarazione di guerra.
    Lasciamo che la Norvegia e la NATO pensino se hanno bisogno di una guerra o meno. Non abbiamo altro modo per proteggere i nostri diritti. Certo che puoi lamentarti con qualcuno.

    Poiché solo una guerra nucleare con la NATO è possibile, se le nostre navi non saranno ammesse sull'isola, le relazioni diplomatiche con la Norvegia saranno interrotte e le principali strutture militari di questo paese saranno distrutte da armi nucleari tattiche.
    Sono sicuro che i paesi della NATO apprezzeranno il contributo della Norvegia alla pace mondiale.

    Capisco che quelli a cui piace sostituire (cancellata dalla censura) la guancia destra quando ti colpiscono a sinistra saranno contrari.
  3. Mikhalych Офлайн Mikhalych
    Mikhalych 30 June 2022 12: 00
    +1
    La più folle, che alcuni sfortunati “esperti” propongono abbastanza seriamente, è quella di sottoporre la Norvegia (Giappone, Gran Bretagna, USA, Polonia - sostituisci qualsiasi altro paese a tua scelta) a bombardamenti nucleari. Non vale la pena spiegare a cosa porterà un attacco, soprattutto nucleare, contro un paese membro del blocco NATO.

    Moriranno e basta.

    Allora perché allora Dmitry Anatolyevich non supera un "controllo per i pidocchi"

    Sì, pochi dei suoi capi passeranno.
    1. Vox populi Офлайн Vox populi
      Vox populi (Vox populi) 30 June 2022 14: 54
      +1
      E cosa accadrà a noi?
      1. Denis Cernov Офлайн Denis Cernov
        Denis Cernov (Denis) 4 luglio 2022 17: 53
        0
        E andremo in paradiso.
  4. maiman61 Офлайн maiman61
    maiman61 (Yury) 30 June 2022 12: 02
    +7
    Questo è il risultato di una politica soplezhuy! Chi solo non si asciuga i piedi su di noi! Dobbiamo IMMEDIATAMENTE colpire in faccia, in modo che i denti volino via, allora avremo PAURA! È meglio avere paura che essere impudenti.
    1. Gadley Офлайн Gadley
      Gadley 30 June 2022 16: 34
      +2
      prima di colpire devi stare bene in piedi. E stiamo ancora cercando di stare saldamente in piedi.
      1. maiman61 Офлайн maiman61
        maiman61 (Yury) 2 luglio 2022 11: 44
        0
        Per stare in piedi con fermezza, era necessario INDUSTRIALIZZARE il paese e non portare TUTTO il denaro al largo, nemmeno il governo statale. aziende, tra cui Gazprom e Rosneft! E ora, chi crede alle sciocchezze sulla "sostituzione delle importazioni"? Non ci sono tali sciocchi! Vivo in Siberia e da decenni urlano, strillano per la gassificazione della Russia, ma in realtà nemmeno l'inferno si è mosso!
        1. Piramidon Офлайн Piramidon
          Piramidon (Stepan) 2 luglio 2022 16: 13
          0
          Citazione: maiman61
          era necessario effettuare l'INDUSTRIALIZZAZIONE del paese

          La domanda non riguarda cosa "avrebbe dovuto essere", ma cosa fare ORA. Con il senno di poi, siamo tutti intelligenti e dopo un po' possiamo dire esattamente come è stato necessario e come no.
          1. maiman61 Офлайн maiman61
            maiman61 (Yury) 4 luglio 2022 15: 29
            0
            L'ultimo scolaro sa che era necessario realizzare l'industrializzazione! Economisti e politici hanno urlato per DECENNI, solo UNA persona non è riuscita a capirlo.
    2. Alexander Dutov Офлайн Alexander Dutov
      Alexander Dutov (Alexander Dutov) 2 luglio 2022 22: 59
      +2
      Come, ad esempio, Israele, quando l'Egitto ha bloccato il suo accesso al Mar Rosso .. In generale, è necessaria una scorta a Grumant con l'annuncio che qualsiasi attacco contro di esso è un atto di guerra ...
  5. InanRom Офлайн InanRom
    InanRom (Ivan) 30 June 2022 13: 14
    +2
    Cos'altro aspettarsi dai "colleghi e partner" occidentali. Ma perché è andata così? È perché qualcuno, dopo aver violato la Costituzione (questo non è un "errore", come scrive l'autore, ma un crimine - tradimento di stato), ha violato l'integrità territoriale della Russia, cedendo gli scaffali con le acque della Norvegia e le isole e il canale verso la Cina?! Quindi non c'è nulla da "incolpare lo specchio se la faccia è storta". Finora, nessuno nel Paese ha risposto né per questo, né per la produzione distrutta e l'industria distrutta, né per la privatizzazione predatoria, né per il crollo dell'istruzione e della scienza, né per decenni di "flirt" con la NATO, ecc. eccetera. - quindi, nessuno rivedrà, e nulla minaccia i "partner", dalla parola in generale.
    perché seguono chiaramente il loro obiettivo: distruggere la Russia:

    00.40 Ufficio del Primo Ministro britannico Boris Johnson:
    L'Ucraina riceverà sistemi di difesa aerea integrati britannici, velivoli senza pilota, attrezzature innovative per la guerra elettronica per un totale di 1,2 miliardi di dollari per "trasformare la sua difesa" e garantire che la Russia "sia sconfitta in Ucraina".

    11.00:XNUMX Il ministro degli Esteri britannico Liz Truss:
    La NATO dovrebbe ignorare la "retorica russa" sulla rappresaglia contro l'espansione dell'alleanza e le forniture di armi all'Ucraina e continuare a fornire supporto militare a Kiev.

    10.45:XNUMX Edizione The Daily Telegraph
    Gli artiglieri delle forze armate ucraine vengono addestrati a sparare con obici da campo L119 e sistemi di lancio multiplo MLRS nel campo di addestramento della pianura di Salisbury, nel sud della Gran Bretagna.

    e Rogozin, invece dei promessi scioperi di 4 mesi, pubblica "foto":

    02.00 Capo del Roscosmos Dmitry Rogozin:
    «Quanto ai cosiddetti. centri decisionali sul territorio del territorio dell'Ucraina temporaneamente non ancora liberato, poi vengono filmati, come ho già spiegato, secondo le decisioni e le regole adottate. I suoi risultati vengono messi sul tavolo per i nostri centri decisionali”.

    invece di colpi - sparare sul tavolo ...
    i nemici sono sfacciati:

    02.30 Membro della Verkhovna Rada dell'Ucraina Oleksiy Goncharenko sulla conversazione con il presidente della Lituania Gitanas Nauseda al vertice della NATO a Madrid:
    "Più in dettaglio, abbiamo concordato quanto segue: Smolensk - Lituania, Kuban - Ucraina, <...> Mosca - Polacchi"

    in risposta a un'altra patetica stupidità:

    09.00:XNUMX Presidente della Duma di Stato Vyacheslav Volodin:
    “Jens Stoltenberg riferisce che la Russia otterrà più NATO ai suoi confini. Felice presto. Non ho studiato geografia a scuola. Se Finlandia e Svezia si uniranno al blocco NATO, ci sarà più Russia ai suoi confini”.

    Nel frattempo:

    11.40 Dichiarazione ufficiale del Ministero della Difesa della Federazione Russa a Snake Island:
    - Il 30 giugno, come atto di buona volontà, le Forze Armate della Federazione Russa hanno completato i compiti assegnati sull'isola di Zmeiny e hanno ritirato la guarnigione ivi stazionata;
    I bombardamenti senza fine e l'incapacità delle forze della flotta del Mar Nero di sopprimere le batterie costiere del nemico dettano due decisioni: lasciare l'isola stessa e renderle impossibile il funzionamento come base di difesa aerea nemica e missili anti-nave, cioè in effetti , distruggi tutto ciò che l'Ucraina le invia e, se è molto fortunato, fallo atterrare su di lui.

    Sarà perché le azioni eroiche ed efficaci dell'esercito russo sull'isola non hanno potuto compensare la mancanza di una flotta normale, la pianificazione, il pasticcio degli ufficiali e l'odio del potere?!
    e tutti gli "attacchi" di vari bastardi occidentali, dalla Lituania alla Norvegia, sono il risultato proprio delle azioni politiche delle autorità, dei politici e dei funzionari negli ultimi decenni - "sbirciando nella bocca" dell'Occidente, il desiderio di essere amici con esso "in un succhiotto", amicizia con la NATO e completa dipendenza di "ilitka" dai "partner" occidentali e dai suoi "beni" all'estero?!
    E, finché la situazione non cambia, fino a quando i colpevoli non vengono puniti, mentre la quinta colonna continua a vivere, mentre la sostituzione delle importazioni è solo un cambio di venditori, mentre qualcuno trasforma NWO in "resa dei conti d'affari", mentre l'esercito "elimina" gli errori di calcolo, errori, negligenza (ed eventualmente tradimento) di politici e funzionari - Norvegia e altri - non c'è nulla di cui aver paura.

    Capo della Cecenia Ramzan Kadyrov:
    “Stranamente, i nemici hanno sempre perso di vista l'ovvia verità: il vero potere della Russia non risiede nelle armi e nella tecnologia, ma nei suoi figli valorosi e altruisti, pronti a difendere la loro Patria fino all'ultimo respiro. Quei combattenti che in questo momento stanno conducendo una lotta senza compromessi contro i nazisti, Bandera, shaitan e mercenari stranieri ne sono la prova più chiara.

    osservazione corretta. ma, lasciate che vi ricordi - il popolo e l'esercito del paese - è impossibile vincere, ma si può tradire.
    e l'irresponsabilità e l'impunità burocratica, le "foto" al posto dei colpi, la politica della Banca Centrale, la quinta colonna al potere - dal Gref a Nabiullina, e chi più ne ha più ne metta - ne sono la vera prova.
    1. InanRom Офлайн InanRom
      InanRom (Ivan) 30 June 2022 13: 39
      +2
      12.30:XNUMX Presidente della Duma di Stato Vyacheslav Volodin:
      La Russia scambia solo combattenti Azov gravemente feriti**, sono in corso sostanziali misure investigative per ogni membro del battaglione.

      qual è la differenza: un nazista non umano ferito o uno sano ?! Questi sono non umani. e nella "nenka" ne faranno degli "eroi". E il fondo di scambio e senza "Azov" in abbondanza. Altrimenti, questo stimola Bandera a nuove atrocità e crimini, perché "li scambieranno comunque." L'impunità dà origine a crimini. Il ladro dovrebbe essere in prigione e il posto per "Azov", "Aida" e altri - nella tomba!
      ps "La Russia si sta scambiando" .... hanno commesso atrocità nel Donbass, quindi che DPR e LPR misurino e eseguano per loro la pena di morte! Basta giochi di umanità in relazione ai non umani!
      1. InanRom Офлайн InanRom
        InanRom (Ivan) 30 June 2022 13: 47
        +2
        sembra che gli svantaggi: gli amanti degli "Azoviti" e l'impunità si siano tirati su? o ammiratori delle "foto" di Rogozin invece di colpire i centri?
      2. Eduard Aplombov Офлайн Eduard Aplombov
        Eduard Aplombov (Eduard Aplombov) 30 June 2022 14: 19
        +1
        Anche le persone di Azov sono tutte diverse, ce ne sono di congelate, ce ne sono di normali, come l'ASU, e se i nostri fanno scivolare i feriti, con gli arti mozzati, ecc., allora è più facile per una cavalla con un carro che per noi curare per dar loro da mangiare nei campi, lasciare che Bandera nutra, cura, paga sussidi, i prigionieri sani possono essere usati nei cantieri e nutrire solo i malati e i feriti.
  6. Spasatelli Офлайн Spasatelli
    Spasatelli 30 June 2022 13: 55
    +4
    Bene, perché ti sei avventato sul povero e sfortunato Dimon di tutta la Russia? Sì, gli mancavano le stelle del cielo, sì, stupido, sì, avido, sì, invidioso. Ma secondo voi ha deciso da solo di dare il mare ai norvegesi? E "il nostro tutto" si è seduto tranquillamente in disparte e ha accarezzato il ginocchio di Alina? Oh bene...
  7. Victor Du Офлайн Victor Du
    Victor Du (Victor) 30 June 2022 13: 57
    0
    Usare Medvedev come un tassello per spingere la sua idiozia contro il muro, essere d'accordo (chi lo ha violentato, e la Russia ha avuto una situazione senza speranza ALLORA?) è una grande opportunità per ucciderlo come politico. È un peccato che il regista in questa situazione non sia io. (Ricordo una colonna del genere sui giornali sovietici).
  8. Victor Du Офлайн Victor Du
    Victor Du (Victor) 30 June 2022 14: 02
    0
    Citazione: Expert_Analyst_Forecaster
    L'autore pensa in modo troppo ristretto. Nel frattempo si sta creando un sistema. La prima mossa è la Lituania, la seconda è la Norvegia e probabilmente ci saranno ulteriori passi simili.

    Gli americani pazzi erano pronti a scatenare una guerra nucleare quando l'URSS voleva bloccare Berlino Ovest.
    Tuttavia, solo chi ha studiato storia lo sa. Pertanto, cito questo caso come precedente.
    A proposito, l'URSS si è poi ritirata.

    Per rompere il sistema, devi intraprendere qualche azione. Documenti, firme, slogan e desideri non cambieranno nulla.
    Non c'è bisogno di reinventare la ruota. È tempo di annunciare ufficialmente che impedire la consegna delle merci sull'isola sarà considerata dalla Russia come una dichiarazione di guerra.
    Lasciamo che la Norvegia e la NATO pensino se hanno bisogno di una guerra o meno. Non abbiamo altro modo per proteggere i nostri diritti. Certo che puoi lamentarti con qualcuno.

    Poiché solo una guerra nucleare con la NATO è possibile, se le nostre navi non saranno ammesse sull'isola, le relazioni diplomatiche con la Norvegia saranno interrotte e le principali strutture militari di questo paese saranno distrutte da armi nucleari tattiche.
    Sono sicuro che i paesi della NATO apprezzeranno il contributo della Norvegia alla pace mondiale.

    Capisco che quelli a cui piace sostituire (cancellata dalla censura) la guancia destra quando ti colpiscono a sinistra saranno contrari.

    Prima di rimbombare nel tamburo della guerra, devi valutare i pro ei contro. Isola aliena. In Russia c'è solo un deposito di carbone comprato sul nascere. Nel 1931, e anche allora, non dallo stato, ma dalla guarnizione Arktikugol appositamente creata in quel momento. Con la condizione - fino all'esaurimento delle scorte. A tal fine, risparmiando e allungando i tempi, abbiamo estratto, in URSS, (in base al contratto), affittando un altro giacimento di carbone. I villaggi abbandonati di Grumant e Pyramiden e il villaggio di Barentsburg, che ha dimezzato la sua popolazione. (ora 500 persone). Estrazione negli anni migliori - negli anni '80 del secolo scorso. 600mila tonnellate di carbone, il 70% delle quali è stato utilizzato lì. Riscaldamento centralizzato tutto l'anno, fionde locale, allevamento di pollame. scuola, asilo. Il resto del carbone ad Arkhangelsk. La produzione mensile di carbone della Kuzbass Raspadskaya supera la produzione annuale delle Svalbard. La restante composizione è a malapena in grado di dotarsi di questo carbone. giochi politici. questo è ciò che è nella testa di molti oggi. Non vedo un modo o una possibilità per avviare un bodyagu da questo evento. Chiaramente una situazione perdente che deve essere superata senza farsi coinvolgere in un grande scandalo. Più grandi sono le chiacchiere, più forte sarà la sconfitta. Approfitta del blocco e lascia tutto com'è. Sospendere i diritti sui depositi, non acconsentendo alla denuncia di questi accordi.
    1. Il commento è stato cancellato
    2. Expert_Analyst_Forecaster 30 June 2022 14: 50
      +4
      Prima di rimbombare nel tamburo della guerra, devi valutare i pro ei contro.

      Non si tratta dell'isola. Riguarda il sistema che viene creato. Al di là di Kaliningrad e dell'isola, misure simili saranno prese in altri luoghi e in altri paesi. Proponi di cedere ovunque?
  9. Victor Du Офлайн Victor Du
    Victor Du (Victor) 30 June 2022 15: 08
    +1
    Citazione: Expert_Analyst_Forecaster
    Prima di rimbombare nel tamburo della guerra, devi valutare i pro ei contro.

    Non si tratta dell'isola. Riguarda il sistema che viene creato. Al di là di Kaliningrad e dell'isola, misure simili saranno prese in altri luoghi e in altri paesi. Proponi di cedere ovunque?

    Suggerisco di non lasciarsi coinvolgere in uno scandalo in una situazione ovviamente perdente. Perché la perdita in questo caso è condizionale, e colpisce la reputazione del Paese. Argomenti deboli non dovrebbero mai essere usati in un argomento. Non importa quanti ce ne siano. Reagiscono facilmente e tu perdi. Aspetta e cerca l'unico, ma mortale argomento. Vuoi sembrare una donna idiota che corre per il mercato e impreca contro tutti quelli che incontri? Non ascolti e non senti nulla in giro? Credimi, è uno spettacolo pietoso. La Russia non dovrebbe essere così.
    1. Expert_Analyst_Forecaster 30 June 2022 15: 13
      0
      Citazione: Victor Du
      Argomenti deboli non dovrebbero mai essere usati in un argomento. Non importa quanti ce ne siano. Reagiscono facilmente e tu perdi. Aspetta e cerca l'unico, ma mortale argomento.

      Vedo che ami insegnare. Peccato che non leggi quello che scrivono. Commentare l'ultimo commento in un thread non va bene. Anche se potresti pensare che le mie proposte non siano abbastanza letali, chi lo sa?
  10. Expert_Analyst_Forecaster 30 June 2022 15: 39
    +2
    Cosa dovrebbero sapere la popolazione e le autorità dei paesi della NATO e del Giappone.
    La Russia non prevede di combattere questi paesi con armi convenzionali. Che non sognino.
    Se questi paesi continuano a violare la nostra sovranità, a minacciare la nostra sicurezza, prima o poi (piuttosto prima) comincerà una guerra nucleare. E prima di tutto, i paesi-provocatori saranno distrutti. Poi i paesi decisionali. Basta testate e missili per tutti.
    La speranza per alcune munizioni rare e tattiche è un'illusione. La guerra sarà quella di distruggere l'intera popolazione dei paesi nemici.

    Questa è una pessima opzione. Ma quello offerto dalla quinta colonna è ancora peggio.

    Ad alcune persone non piace quello che scrivo. Ma nessuno ha ancora trovato un'opzione migliore.
    Non sto scrivendo su ciò che voglio avere nella realtà, ma su ciò che è più probabile che accada.
    Agli struzzi e ai sognatori di ricoprire la NATO di cappelli è un grande saluto.
    1. vlad127490 Online vlad127490
      vlad127490 (Vlad Gor) 30 June 2022 23: 11
      +2
      Leggi il mio commento. Se non riesci a risolvere il problema oggi senza farti del male, allora appendilo in aria, crea incertezza, ambiguità e lascia agire il nemico, e aspetta, verrà il tuo momento, sii paziente.
  11. FGJCNJK Офлайн FGJCNJK
    FGJCNJK (Nicholas) 30 June 2022 17: 50
    +5
    È una specie di "Dimon" fangoso, gira costantemente qualcosa.
  12. Pavel57 Офлайн Pavel57
    Pavel57 (Paolo) 30 June 2022 20: 04
    +2
    Puoi dichiarare qualsiasi cosa, revocare firme, ecc., ma poi sorge la questione di una dimostrazione di forza.
  13. insegnante Офлайн insegnante
    insegnante (Saggio) 30 June 2022 20: 43
    0
    A causa del fatto che la flotta della Federazione Russa (Bandiera Rossa del Mar Nero) ha perso la battaglia per circa. Serpentine 1-2 cannoni semoventi francesi "Caesar", si insinuano dubbi sulla chiusura del Mare di Barents per la Norvegia. Non importa come devi ritirarti nel Mare di Laptev.
    E non c'è bisogno di sventolare le pedine qui. Sì noi, sì loro. Guarda il Mar Nero. La Norvegia non è l'Ucraina. Non c'è alcuna possibilità con la nostra mossa multipla.
  14. vlad127490 Online vlad127490
    vlad127490 (Vlad Gor) 30 June 2022 23: 01
    +2
    Ahimè, il Cremlino spalmerà di nuovo il moccio, organizzerà un piccolo rumore di Odessa. Quello che bisogna fare è denunciare l'accordo del 5 settembre 2010 "Sulla delimitazione degli spazi marittimi e della cooperazione nel Mare di Barents e nell'Oceano Artico", firmato dal presidente russo Dmitry Medvedev e dal primo ministro norvegese Jens Stoltenberg. Per dichiarare che il Trattato delle Svalbard del 1920 è stato concluso senza la partecipazione della Russia, la Federazione Russa ritira tutte le firme dei trattati e degli accordi sulle Svalbard. Questo è tutto, niente più da fare ora e domani sulla questione delle Svalbard. La questione delle Svalbard deve essere ambigua, sospesa nell'aria. Arriverà il momento, il potere cambierà, la Russia si rafforzerà e questo problema sarà facilmente risolto.
    1. Expert_Analyst_Forecaster 1 luglio 2022 03: 22
      0
      revoca tutte le firme di trattati e accordi sulle Svalbard.

      Oh come sono spaventati tutti! Tutte le firme sono state ritirate. Cosa cambierà effettivamente? Niente.
      A meno che non diamo un altro motivo per deridere la Russia.
      Tutte le tue firme, sigilli, pezzi di carta e obiezioni sono vuoti e privi di significato senza un'azione reale.
      In questo caso, il potere.
      La Russia ti consente di creare un sistema che limiterà i nostri diritti in tutto il mondo.
      Finché la Russia mastica il moccio, la sua autorità diminuirà costantemente. Sopporteremo anche perdite economiche. Fino ad allora, finché non usiamo la forza militare.
    2. Expert_Analyst_Forecaster 1 luglio 2022 03: 26
      0
      Verrà il momento, il potere cambierà, la Russia diventerà più forte e questo problema sarà facilmente risolto.

      Si si. Riceviamo "ottimi" consigli. Non fare niente adesso. Un giorno, forse qualcosa cambierà.
      Scrivono che il governo dovrebbe cambiare. Dove? In Russia?
      Secondo la quinta colonna, la tattica corretta è non fare nulla.
      In un certo senso si risolve da solo in seguito.
      La verità è che nulla si risolverà da solo.
      La verità è che con ciascuno di questi casi - l'isola, Kaliningrad e ci saranno molti altri episodi - diventiamo più deboli.
      "Facile da risolvere" è una truffa.
  15. vladimir1155 Офлайн vladimir1155
    vladimir1155 (Vladimir) 1 luglio 2022 08: 26
    -1
    ovviamente è necessario trasferire a nord tutte le navi di superficie di secondo e primo rango, segando impotente quote in zone chiuse di acqua dove non servono (ne è la prova la resa del serpente, la morte di Mosca e Orsk) e iniziare a garantire la libertà di pesca in una zona di 200 miglia, per questo anche un bdk torna utile, nessuno inizierà una guerra a causa delle navi (pirata) di confine norvegese affondate
    1. Expert_Analyst_Forecaster 1 luglio 2022 09: 34
      0
      In effetti, le nostre autorità non hanno nemmeno provato a consegnare la merce da sole. I norvegesi si sono rifiutati di consegnare, e i nostri hanno semplicemente alzato le mani e hanno detto: "Beh, com'è?". E si siedono dritti sulla schiena.
  16. Igor Viktorovich Berdin 1 luglio 2022 11: 09
    -1
    Porta truppe, fino alle armi nucleari e smettila di discutere di questo problema.
  17. Sorriso grigio Офлайн Sorriso grigio
    Sorriso grigio (Grin Grin) 2 luglio 2022 22: 25
    +1
    Dimon rifiuta e si pente, così e così dicono, lo ammetto, lo ammetto, lo ammetto!
  18. Sorriso grigio Офлайн Sorriso grigio
    Sorriso grigio (Grin Grin) 2 luglio 2022 22: 31
    +1
    Qualunque cosa tu dica, ma il potere del venditore ambulante è codardo! Come si suol dire, distruggi non costruire, non puoi cedere a un altro, altrimenti alla fine ti faranno cedere!


    è così che dovresti parlare e agire, a qualunque costo!
  19. Ingvar7 Офлайн Ingvar7
    Ingvar7 (Ingvar Miller) 6 luglio 2022 10: 28
    0
    Per questo è necessario far nascere Medvedev indietro.
  20. hlp5118 Офлайн hlp5118
    hlp5118 (Aiuto) 8 luglio 2022 09: 31
    0
    Medvedev era ben camminato. E questa Russia Unita ha votato a favore della Duma di Stato quando il trattato è stato ratificato. I comunisti e il SR erano contrari, poi furono chiamati "politicamente miopi". Oggi tutto da EP con medaglie e titoli..