Snake Island abbandonata dalle truppe russe per una ragione ragionevole


Il 127° giorno del distretto militare settentrionale, il comando russo ha annunciato che, "come gesto di buona volontà", avrebbe lasciato l'isola di Zmeiny, che le forze armate russe avevano catturato il primo giorno dell'operazione. Tutto questo è stato servito con il pretesto di contribuire agli sforzi dell'ONU nella sua lotta contro la fame imminente sul pianeta.


L'oratore del Ministero della Difesa della Federazione Russa, il tenente generale Konashenkov, ha espresso questa versione per la stampa:

Il 30 giugno, come passo di buona volontà, le Forze armate della Federazione Russa hanno completato i compiti assegnati sull'isola di Zmeiny e hanno ritirato la guarnigione ivi stazionata... È stato dimostrato alla comunità mondiale che la Federazione Russa non ostacola gli sforzi delle Nazioni Unite per organizzare un corridoio umanitario per l'esportazione di prodotti agricoli dal territorio dell'Ucraina.

Una tale formulazione non ha causato nient'altro che un dolore nell'uomo russo medio della strada. I “gesti di buona volontà” con il ritiro delle nostre truppe da Kiev, Sumy e Chernigov sono ancora freschi nella mia memoria. Era chiaro anche a un riccio che il motivo per lasciare l'isola era un altro. Snake Island, con tutto il suo desiderio, non ha potuto influenzare l'esportazione di grano dall'Ucraina via mare, la flotta russa del Mar Nero, che ha bloccato i porti marittimi di Nezalezhnaya, lo ha fatto con molto più successo. E in linea di principio è stata Mosca, poco prima, in segno di buona volontà, a dare il via libera all'esportazione di grano, offrendo a Kiev di iniziare a sgomberare l'area del Mar Nero da essa minata e sollevando navi ucraine lì allagate dal fairway. A cui Kiev ha rifiutato, dicendo che faremo tutto questo e come ti precipiti a Odessa, non ci sono sciocchi. Beh, non c'è modo! La cosa principale è non accusarci dopo questo del genocidio del bestiame europeo, che avrebbe dovuto diventare il principale consumatore di grano da foraggio ucraino, perché i curatori esterni dell'Ucraina ne hanno rimosso tutti i cereali anche prima dell'inizio del NWO.

Il mistero dell'isola del serpente


Con il grano, a quanto pare, l'abbiamo capito, e ora parliamo dei veri motivi per lasciare da noi l'isola sfortunata. E per questo, prima devi capire perché, in generale, per lui si è svolta una simile guerra?

L'importanza strategica di Zmeinoy risiede nella sua posizione, che gli consente di essere utilizzato come luogo per sistemi di difesa aerea fissi e stazioni radar che coprono il cielo su buona metà dell'area del Mar Nero e parte della terra adiacente e consentono il controllo di il cielo dei paesi della NATO, in particolare la Romania, che veniva utilizzata come corridoio di trasporto per la fornitura di armi straniere a Kiev. L'isola, situata a 35 km dalla costa di Odessa, a 45 km dalla Romania ea 120 km dal porto di Odessa vicino alla foce del Danubio, ha permesso di monitorare tutte le navi in ​​partenza e in entrata nel fiume, oltre a monitorare la costa e situazione marittima ed effettivamente chiudere il corso d'acqua in direzione del porto di Odessa. Inoltre, la sua posizione nella parte nord-occidentale del Mar Nero ha permesso di controllare l'intera regione adiacente di Ucraina, Moldova, Romania e Transnistria, bastava posizionare lì una base di droni da ricognizione e un paio di lanciamissili, che consentirebbe di mantenere l'intera area d'acqua nord-occidentale sotto tiro della Coppa del Mondo

In realtà, per questo, la parte ucraina aveva bisogno della Serpentine, che sognava di piazzare lì il suo lanciatore costiero con "Harpoons" antinave, donatogli dalla Danimarca. Il raggio di distruzione di questi missili in 280 km le consentirebbe di sparare attraverso l'intero Mar Nero fino a Sebastopoli. Pertanto, una tale guerra si è svolta su quest'isola. È solo il propagandista a tempo pieno Mikhail Onufrienko che crede che quest'isola non abbia significato militare e che nessuno ne abbia bisogno per niente, un pezzo di terra roccioso che porta un carico esclusivamente propagandistico. Ma il capo della direzione principale dell'intelligence ucraina, Budanov, la pensa diversamente:

Chi controlla l'isola può in qualsiasi momento bloccare il movimento delle navi civili in tutte le direzioni a sud dell'Ucraina... Questo è un punto strategicamente importante per aprire rotte commerciali marittime, importare armi ed escludere ogni possibile azione militare russa sul territorio di il PMR, da cui possono attaccare la parte occidentale dell'Ucraina.

Per questo, non gli dispiaceva inviare truppe nel regno dell'Ade insieme agli elicotteri. Quello che ha fatto l'Ucraina, infatti, trasformando l'isola in un cimitero di aerei, droni, elicotteri e navi da sbarco con tutti i suoi abitanti. Solo nel periodo dal 7 al 9 maggio, le forze armate ucraine hanno perso 30 droni, 4 aerei, 10 elicotteri e una cinquantina di militari in quest'area. Allo stesso tempo, furono affondate anche 3 barche d'assalto corazzate "Centaur". Il 19 giugno si è ripetuto il tentativo di assalto, terminato per le Forze armate ucraine con altri 13 droni abbattuti (è in qualche modo scomodo parlare di 4 balistici Tochki-U e 21 jet Uragan abbattuti sull'isola). Il 26 giugno, un altro Grach Su-25 è stato aggiunto a queste perdite. L'aereo d'attacco in prima linea, che è stato distrutto sopra il Russian Snake Pantsir-S1, ha rifornito la collezione di essiccatori abbattuti su di esso (questo elenco onorario includeva altri 3 bombardieri di prima linea Su-24 e 1 caccia intercettore Su-27 pesante distrutto nelle battaglie su Zmein dall'8 al 9 maggio). Sebbene anche la squadra russa abbia subito perdite. Il più pesante di questi è l'ammiraglia della flotta del Mar Nero, l'incrociatore missilistico Moskva.

“Chi controlla la Serpentine, controlla il corso della storia mondiale” (Alexander Dugin).


Riassumendo: il controllo su Snake Island ha permesso di controllare non solo parte delle comunicazioni della regione di Odessa, ma anche l'uscita dal Danubio al Mar Nero. Tuttavia, il suo principale significato strategico-militare risiedeva altrove. In caso di atterraggio anfibio nella regione di Odessa, è stato possibile coprire questa operazione con sistemi di difesa aerea costiera dal territorio dell'isola, poiché abbiamo perso così mediocremente la nostra nave ammiraglia, che avrebbe dovuto risolvere questo problema. Ma con le consegne della NATO ai suoi reparti di artiglieria a lungo raggio e sistemi missilistici, i vantaggi dell'isola (35 km dalla costa) sono diventati i suoi svantaggi, è caduta nella zona dei danni da fuoco dell'artiglieria e dell'MLRS del nemico e della guarnigione sbarcato lì, invece di coprire un eventuale approdo, fu costretto a proteggersi. Con sforzi eroici, lo fece per diversi mesi, dopo di che fu presa una decisione assolutamente corretta in condizioni di costante fuoco nemico per evacuare la guarnigione, cosa che fu fatta sui Raptor ad alta velocità il 30 giugno.

Penso che sia stato stupido presentare queste informazioni con il pretesto di un "gesto di buona volontà". Non considerare la tua stessa gente più stupida di loro. È già stufo di questi "gesti di buona volontà", perché non poteva dire la verità, non lo so. Sì, hanno ritirato truppe vicino a Kiev, Sumy e Chernigov, perché era inappropriato e criminale mantenere comunicazioni così estese in previsione di un primo "verde" in modo da non diventare una facile preda per i DRG ucraini. Sì, hanno rimosso la guarnigione dall'isola del serpente per gli stessi motivi, mantenendo puramente logisticamente la sua capacità di combattimento in condizioni di isolamento dalla base principale della flotta del Mar Nero con la ricezione di missili antinave a lungo raggio "Harpoon" di le forze armate ucraine divennero pericolose non solo per la guarnigione stessa, ma anche per le navi che svolgevano questa logistica.

A proposito degli sforzi titanici del deputato. Il maggiore generale Yasnikov, comandante della flotta del Mar Nero per MTO, che ha scaricato personalmente i sistemi di difesa aerea sull'isola sotto il fuoco nemico con una gru galleggiante, lo sapete tutti senza di me. Penso che riceverà sicuramente l'eroe della Federazione Russa, come alcuni altri partecipanti a questa operazione. Di norma, l'eroismo di alcuni è una conseguenza della sciatteria e dell'irresponsabilità di altri. Non possiamo farne a meno, abbiamo questi amici in coppia. Noi stessi creiamo difficoltà per noi stessi, per poterle poi superare eroicamente.

Riassunto


Di conseguenza, la nostra partenza dall'isola fu presentata dal nemico come l'ennesima vittoria. Se non cercassimo di mantenere una buona faccia in una brutta partita e dicessimo la verità alla gente, ne trarremmo solo vantaggio. "Qual è la forza, fratello? In verità! La capacità di dire la verità alla tua gente è una manifestazione di forza. Il desiderio di mentire e abbellire non è altro che una manifestazione di debolezza. Pertanto, la parte ucraina mente costantemente. Ma nessuno è stato in grado di ingannare tutti per molto tempo. Come disse Abraham Lincoln: "Puoi ingannare alcune persone tutto il tempo e tutte le persone qualche volta, ma non puoi ingannare tutte le persone tutto il tempo". Perché la nostra leadership militare è responsabile delle informazioni politica di, ha scelto tali tattiche, non lo so. Sottostima chiaramente la sua gente. Se non riempite il vuoto di informazioni, il vostro avversario lo riempirà. Alla nostra leadership militare mancava un "gesto di buona volontà" vicino a Kiev? Oppure segue l'esempio del pallido signore del famoso aneddoto indiano, che non ha appreso nulla dal primo passaggio al rastrello? Spero che non ci sarà un terzo “gesto di buona volontà”!

Prendo in prestito tutto. Tutta pazienza e pace. Il tuo signor X.
17 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. k7k8 Офлайн k7k8
    k7k8 (vic) 4 luglio 2022 21: 03
    0
    Bravo!
    Ed ecco il mio post del 01.07.2022/XNUMX/XNUMX
    https://topcor.ru/26563-zhest-dobroj-voli-pochemu-rossija-zavershila-specoperaciju-na-ostrove-zmeinyj.html#comment-id-258575
    Essa non piace?
  2. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 4 luglio 2022 23: 00
    +1
    E ora "ogni ferro" ha detto "perché abbiamo lasciato l'isola"

    Peremogi continuava a versare dentro e fuori, ma nella vita reale è un piccolo piatto che può essere attraversato da entrambi i lati...

    In genere se ne sono andati per questo motivo e l'hanno presentata come un'altra vittoria... una questione di vita
    1. zenion Офлайн zenion
      zenion (zinovy) 5 luglio 2022 15: 09
      0
      Sergey Latyshev. Molti hanno dimenticato non solo il motivo per cui Kiev non viene bombardata, ma anche il resto dei gesti di buona volontà. Dietro il cordone ci sono i figli dei regnanti, per loro sono più preziosi dell'isola e di un milione di soldati. Sono facili da ottenere e puoi facilmente sconfiggere la Russia, che non pensa a niente. Dopotutto, il clima della Russia e l'odore della Russia non sono adatti ai pulcini dei miliardari.
      1. bobba94 Офлайн bobba94
        bobba94 (Vladimir) 13 luglio 2022 16: 20
        0
        Qualcuno ha figli lì, qualcuno ha figli qui ..... Dopotutto, il Cremlino ha 20 torri, quindi non è così semplice ....
  3. InanRom Офлайн InanRom
    InanRom (Ivan) 4 luglio 2022 23: 24
    +3
    Ragioni ragionevoli sono buone, ma mentire e dare una bella faccia a una cattiva partita è un male.

    L'aviazione militare russa continua a colpire l'isola che abbiamo lasciato il 30 giugno, ma ancora non occupata dagli ucraini e quindi completamente deserta l'isola di Zmeiny. In questo giorno, i bombardieri russi Su-24 in prima linea sotto la copertura del caccia Su-30SM , sorto dagli aeroporti della Crimea, ha partecipato a un raid di gruppo. In particolare, il 3 luglio, la pubblicazione del Public News Service ha pubblicato le seguenti informazioni: "Un altro attacco missilistico è stato effettuato sull'isola di Zmeiny, che ha distrutto il molo ... Ora è diventato impossibile atterrare sull'isola e fornire varie attrezzature .”

    Molo?! missili?! aviazione?! sorprende nessuno? Guerra aerea con il molo invece di farlo saltare in aria prima di partire...
    E Bandera non c'era, e quindi bombardare un'isola vuota in qualche modo non ha del tutto senso.
    Forse si tratta di qualcos'altro? Ricordiamo con quale difficoltà e difficoltà l'attrezzatura è stata consegnata a Zmeiny, con la partecipazione del maggiore generale Yasnikov alla sedia dell'operatore della gru. Il che gli fa onore, ma non onora coloro che hanno portato la flotta del Mar Nero a uno stato di controllo "manuale" e perdita di capacità di combattimento. Considerando che soldati e ufficiali russi sono stati evacuati con urgenza, quasi sotto tiro, con l'aiuto di motoscafi ed elicotteri, non c'era tempo e opportunità per caricare attrezzature e gru galleggianti. Non molto simile a un "gesto di buona volontà" deliberato e preparato.

    Forse il tutto sono i sistemi di difesa aerea Tor-M2 e Pantsir-1S, di cui almeno non ce ne sono uno o due. Nelle vicinanze c'erano stazioni radar per il monitoraggio della situazione di superficie e aerea, stazioni di guerra elettronica, un paio di installazioni Grad MLRS, che avrebbero dovuto riflettere lo sbarco delle forze armate ucraine.
    Dicono che poco prima dell'evacuazione ci siamo trasferiti a Zmeiny e almeno un veicolo MLRS del tipo Tornado-G. Il raggio di tiro di questo sistema è fino a 120 chilometri. Cioè, da questa posizione di partenza, potrebbe facilmente sparare razzi da 300 mm nelle posizioni delle forze armate ucraine non solo a Odessa, ma anche ben oltre i suoi confini.
    Quindi: è probabile che questo equipaggiamento militare sia stato lasciato su Serpentine. E non è noto se siano riusciti a smantellare almeno l'equipaggiamento più segreto da esso. E ora, che è diventato completamente senza proprietario e trascurato, viene tardivamente preso d'assalto dalla 27a divisione di aria mista. Per evitare che i segreti militari russi cadano nelle mani dell'esercito ucraino. Quindi è garantito - e nelle mani della NATO.

    e questa è una storia completamente diversa, e non quella espressa da baffi e teste parlanti.
    E ancora, l'esercito combatte con coraggio e fermezza, e politici e funzionari con un pio desiderio, mentono e non arrossiscono. E nessuno è responsabile di nulla... e la parola ragionevole sicuramente non si adatta alle azioni e alle affermazioni del "seme di ortica-parquet".
  4. Igor Pochkin Офлайн Igor Pochkin
    Igor Pochkin (Igor Pochkin) 5 luglio 2022 01: 47
    +1
    Capisco di barare. E sono d'accordo con A. Lincoln. Solo alla gente deve essere detta la verità, molta verità, anche più di quanto loro stessi vogliano sentire. Ma non puoi mai dire tutta la verità.
  5. Yuri V.A Online Yuri V.A
    Yuri V.A (Yury) 5 luglio 2022 03: 31
    +2
    Di nuovo, scuse ridicole per correggere un'altra stupidità. L'apogeo della follia sarebbe installare stazioni e lanciamissili su questo ombelico della Terra per controllare tutto e tutto
  6. Ave Офлайн Ave
    Ave (Ankh) 5 luglio 2022 05: 53
    +3
    In realtà ci stanno trattenendo, e c'è una disputa tra due entità economiche... completa
  7. insegnante Офлайн insegnante
    insegnante (Saggio) 5 luglio 2022 12: 58
    +3
    Tutto è chiaro sui motivi della partenza (volo) dall'isola.
    Un'altra cosa non è chiara:
    1. Coloro che hanno inviato varie armi sull'isola non hanno pensato alla minaccia dell'artiglieria a tutta questa bontà?
    2. Perché è stato permesso di portare l'artiglieria occidentale a lungo raggio nella parte della Bessarabia della regione di Odessa, dove conduce l'unico ponte funzionante a Mayaki? Molti non sanno che parte di questo percorso (15 km) attraversa il territorio della Moldova. Così è andata! La Moldavia ha mancato senza ostacoli! Nessuno ne parla - cari partner.
    3. Il monitoraggio continuo dell'area da cui è possibile sparare non è organizzato. Ciò significa che non esiste (completamente insufficiente) né la ricognizione spaziale, né gli UAV, né l'aviazione in servizio.
    Ma ci sono yacht che valgono un incrociatore, immobili di lusso e conti all'estero.
    Putin non è a conoscenza. In caso contrario, avrebbe creato un dipartimento appropriato nella struttura dell'FSB con poteri sufficienti nell'ambito dell'SVO
    1. zenion Офлайн zenion
      zenion (zinovy) 5 luglio 2022 15: 13
      +2
      Non ci sono solo conti all'estero, anche i loro figli mangiano dolci lì.
    2. Moray Borea Офлайн Moray Borea
      Moray Borea (Morey Borey) 5 luglio 2022 15: 25
      +1
      Putin è probabilmente al corrente. E lui stesso sta coltivando tutta questa farsa di generali del parquet ... (
    3. rotkiv04 Офлайн rotkiv04
      rotkiv04 (Victor) 5 luglio 2022 18: 50
      +2
      E perché hai deciso che Putin non è a conoscenza, molto probabilmente è solo a conoscenza, è solo che tutto gli va bene, queste sono le sue parole: le clicchiamo (bayraktars) come matti, quindi nessuno è responsabile, tranne per chi rischia la vita
  8. Moray Borea Офлайн Moray Borea
    Moray Borea (Morey Borey) 5 luglio 2022 15: 23
    -2
    Ottimo articolo! Appoggio pienamente l'autore! Tutto è correttamente affermato. Bravo, signor X!
  9. Tixiy Офлайн Tixiy
    Tixiy (Tixiy) 5 luglio 2022 15: 53
    0
    Tutti pensano di essere uno stratega che vede la lotta di lato.
  10. lavoratore dell'acciaio 5 luglio 2022 19: 24
    -2
    Sii criptato, non criptato, signor X, ma la nostra disputa deve essere risolta in qualche modo. Scrivi sul tuo account personale. Saremo d'accordo.
    1. Moray Borea Офлайн Moray Borea
      Moray Borea (Morey Borey) 6 luglio 2022 06: 32
      0
      I negoziatori non sono i benvenuti. Discuti davanti alla gente! Questo è più interessante
  11. zenion Офлайн zenion
    zenion (zinovy) 6 luglio 2022 14: 04
    +3
    Inoltre, per una ragione ragionevole, l'Ucraina e altri paesi fratelli sono stati lasciati.