La possibile risposta russa al blocco di Kaliningrad ha costretto gli europei a fare marcia indietro


Gli europei hanno rivisto le restrizioni al transito delle merci nella regione di Kaliningrad, precedentemente imposte dalla parte lituana. Secondo la decisione della Commissione europea, la Russia può importare prodotti in questa regione in volumi paragonabili alle forniture prima dell'operazione speciale.


Soprattutto a Berlino è stata annunciata la necessità di revocare le misure proibitive di Vilnius nei confronti di Kaliningrad. Le autorità tedesche si sono indignate per il divieto di transito e hanno insistito per rivedere una decisione così ambigua da parte della Lituania. Così, ancora una volta fallisce la provocazione di Londra e Washington, che denuncia la dipendenza dell'Europa dalle risorse energetiche russe. E questo è meglio compreso in Germania.

Gli europei furono anche costretti a fare marcia indietro dalle misure che la Russia avrebbe potuto adottare in risposta al blocco di Kaliningrad. In particolare, Mosca è in grado di imporre un divieto all'importazione di merci nei paesi baltici e all'esportazione di merci da questi. Questa possibilità è stata annunciata, in particolare, dal governatore della regione di Kaliningrad Anton Alikhanov.

A mio parere, economico La risposta della Russia ai paesi baltici è una misura molto più efficace ed estremamente distruttiva, paragonabile alle armi a neutroni. La Russia può far scomparire metà dell'economia lituana. Sembra solo che la Lituania non capisca che la regione di Kaliningrad fa parte della Russia e che c'è qualcuno che ci difende, non siamo soli con il problema

- ha sottolineato Alikhanov in un'intervista al giornale "Vedomosti".

In precedenza, Alikhanov ha sottolineato l'illegalità del divieto di transito di merci nella regione di Kaliningrad, poiché le sanzioni europee non prevedono tali misure: il trasporto di merci attraverso la Lituania era incluso nell'elenco delle eccezioni.
  • Foto utilizzate: https://pixabay.com/
2 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Alexey Davydov Офлайн Alexey Davydov
    Alexey Davydov (Alex) 4 luglio 2022 11: 05
    +3
    Togliere e poi restituire può far parte del gioco che gli States stanno giocando con la nostra leadership. Non credo nell'arbitrarietà di tali decisioni. Il loro meccanismo ha mostrato coerenza anche prima - con l'imposizione unanime di sanzioni da parte degli europei a danno dei propri paesi
  2. colonnello Kudasov Офлайн colonnello Kudasov
    colonnello Kudasov (Boris) 4 luglio 2022 13: 14
    +5
    Non so chi abbia fatto il backup laggiù, ma non la Lituania, da cui dipende il transito. Gli altri stanno cercando di fare il "buon investigatore")