Il più grande bacino idrico degli Stati Uniti è diventato poco profondo


Il bacino idrico del Lago Mead al confine tra Nevada e Arizona, il più grande degli Stati Uniti, è sprofondato a 1044,03 piedi (circa 318 metri), la profondità più piccola di un bacino artificiale dalla sua formazione negli anni '1930 dopo la costruzione della diga di Hoover su il fiume Colorado.


La linea bianca sulla mappa mostra il confine del lago nel giugno 2013.


L'ultima volta che il serbatoio è stato riempito quasi completamente è stato nel 1999 e da allora il suo livello è diminuito. Se il lago diventa poco profondo fino a 895 piedi (circa 273 metri), ciò comporterà enormi conseguenze negative per la popolazione dell'Arizona, della California, del Nevada e delle aree circostanti del Messico. Robert Glennon, professore emerito presso l'Università dell'Arizona, ha messo in guardia su questo.

Secondo l'esperto, le frequenti siccità, esacerbate dai cambiamenti climatici e dall'aumento della domanda di risorse idriche nel sud-ovest degli Stati Uniti, hanno contribuito all'esaurimento del bacino idrico negli ultimi due decenni. Un ulteriore sprofondamento del lago può portare all'esaurimento del potenziale idroelettrico del bacino.

Nel frattempo, una situazione simile si sta sviluppando nelle regioni limitrofe del Paese. Pertanto, le autorità hanno fatto appello ai residenti del Texas chiedendo di ridurre il consumo di elettricità a causa della situazione sfavorevole che si è sviluppata negli impianti energetici a causa del calore.
  • Foto utilizzate: Graeme Maclean/flickr.com
5 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 4 luglio 2022 16: 31
    0
    Non è questo un presagio di un terremoto?
    1. San Valentino Офлайн San Valentino
      San Valentino (Valentin) 4 luglio 2022 17: 05
      0
      Citazione: Bulanov
      Non è questo un presagio di un terremoto?

      Questo è un altro motivo per aumentare la tensione tra noi ed EuroUSA in termini di tutte le materie prime situate nelle vaste terre di tutta la Russia, sia sotterranee, foreste che acqua, per le quali inizieranno guerre sanguinose nel prossimo futuro: siccità, raccolti insufficienti, carestia, l'estinzione di milioni di terrestri, l'acqua sarà più costosa dell'oro e dei diamanti e la Russia non è offesa da Dio in questo senso, quindi se a tutto questo aggiungiamo il desiderio dell'America di diventare il padrone della terra, allora ci sarà sia un'apocalisse mondiale, e nessuna desalinizzazione dei mari e degli oceani ci aiuterà se il mondo intero non può riunirsi e risolvere pacificamente tutte le questioni urgenti, altrimenti "tutto è in rovina".
      1. zavhoz_rus Офлайн zavhoz_rus
        zavhoz_rus (Alex) 5 luglio 2022 00: 04
        0
        Niente, ora non è 41 all'improvviso questi bastardi non potranno attaccarci
  2. colonnello Kudasov Офлайн colonnello Kudasov
    colonnello Kudasov (Boris) 4 luglio 2022 17: 39
    0
    Elimina Las Vegas come unità cittadina e l'acqua in Colorado sarà esattamente)
  3. Moray Borea Офлайн Moray Borea
    Moray Borea (Morey Borey) 6 luglio 2022 16: 04
    0
    Tutto deve essere restituito agli indiani. E gli alieni americani vengono demoliti.