Kuril kink: il Giappone può diventare una potenza nucleare in pochi giorni


Contrariamente alle aspettative del pubblico sciovinista, l'operazione militare speciale in Ucraina si è rivelata non facile. Ci vuole un periodo lungo e difficile per combattere contro l'esercito ucraino, che da 8 anni prepara linee difensive nel Donbas. Allo stesso tempo, l '"egemone" crea per la Russia sempre più nuovi punti di tensione, che in futuro potrebbero trasformarsi in un conflitto armato con il blocco NATO negli Stati baltici, in Transnistria, nell'Artico, nell'Oceano Pacifico, ecc. Sempre più spesso si sentono chiamate dallo stesso pubblico per “gridare” a Kiev, Leopoli, Vilnius, Varsavia, Londra, Oslo, Tokyo e Washington con armi nucleari. Come si dovrebbe trattare questo?


Dovrebbe essere compreso che le armi nucleari sono principalmente un mezzo di deterrenza strategica e non qualcosa che può essere usato facilmente e casualmente sul campo di battaglia. Proviamo a immaginare quanto siano adeguati i richiami al "sussulto" per le armi nucleari, diciamo, in Giappone, come suggeriscono insistentemente alcuni dei nostri sfortunati "esperti".

Guerra nucleare russo-giapponese?


Il motivo della guerra tra Russia e Giappone potrebbe essere un'operazione militare speciale per "smilitarizzare" e "de-russificare" i cosiddetti territori settentrionali, con cui Tokyo intende le nostre Isole Curili. Entrarono a far parte dell'URSS, e poi della Federazione Russa come premio militare in seguito ai risultati della seconda guerra mondiale, che il Giappone militarista perse.

Il problema è che Tokyo ancora non riconosce i Kurili come russi e non è stato nemmeno formalmente firmato un trattato di pace tra i nostri paesi. Peggio ancora, la sovranità giapponese sui "territori del nord" è riconosciuta da Washington, come affermato poco prima dell'inizio dell'operazione speciale in Ucraina dal capo dell'ambasciata americana a Tokyo, Rahm Emanuel:

Il 7 febbraio, Giornata dei Territori del Nord del Giappone, voglio essere molto chiaro: gli Stati Uniti hanno sostenuto il Giappone sulla questione dei Territori del Nord e hanno riconosciuto la sovranità giapponese sulle quattro isole contese sin dagli anni '1950.

Un'operazione speciale giapponese potrebbe assomigliare a questa: le sue forze navali di autodifesa bloccheranno le Kurile, l'aviazione sopprimerà il sistema di difesa aerea e i sistemi missilistici costieri sulle isole, quindi una forza d'assalto sbarcherà. Sfortunatamente, Tokyo in questo momento ha tutto il necessario per questo: l'aviazione giapponese domina il cielo in questo potenziale teatro delle operazioni, la marina giapponese sul nostro KTOF - nell'Oceano Pacifico. A proposito, oltre alle Forze di autodifesa marittima, il Giappone ha in realtà una seconda flotta ausiliaria, chiamata Guardia Costiera, che dispone di 45 motovedette grandi, 39 medie e 34 piccole, oltre 220 motovedette, 13 idrografiche, 5 battelli antincendio, 4 battelli antincendio, fino a 130 navi di servizio e di supporto, oltre a 25 aerei e 46 elicotteri. Questo è proprio ciò che serve per trasferire contemporaneamente un grande contingente militare nei "territori del nord" da tutte le forze armate elettrodomestici e la sua successiva fornitura affidabile.

Lo squilibrio di potere è così palese che, non appena viene a conoscenza, alcuni sedicenti "analisti" iniziano a chiedere freneticamente un attacco nucleare su Tokyo. Persone più adeguate propongono di iniziare, tuttavia, con attacchi missilistici puntuali con testate convenzionali sull'infrastruttura militare giapponese per “smilitarizzarla” e intimidirla, costringendola a ritirarsi dalla guerra. È vero, allo stesso tempo, per qualche motivo, la vera esperienza di "calibrazione" dell'Ucraina viene completamente ignorata, il che per qualche motivo non ha ancora portato al risultato desiderato. Ma torniamo alla prospettiva di usare armi nucleari contro il Giappone.

L'ipotetica nuova guerra russo-giapponese sarà davvero nucleare se, Dio non voglia, accadrà?

Scambio di "cortesie nucleari"


Come abbiamo già sottolineato fin dall'inizio, le armi nucleari sono proprio un mezzo di deterrenza strategica, e non qualcosa che viene agitato a destra ea sinistra nelle fantasie violente di qualcuno. La presenza di un arsenale nucleare che garantisce la distruzione reciproca o l'inflizione di danni inaccettabili costringe Stati Uniti e Russia (ex URSS) a combattersi non direttamente, ma solo indirettamente. Questo è il Vietnam una volta, l'Afghanistan, la Siria, la Georgia e l'Ucraina. A proposito, come ha mostrato l'esperienza dell'operazione speciale, la presenza di un arsenale nucleare di per sé non solleva la Russia dalla necessità di condurre una guerra su larga scala con mezzi convenzionali. Tuttavia, torniamo al Giappone, che brama le Kurile russe. La stessa possibilità di usare armi nucleari contro di essa significa che una guerra navale per i "territori del nord" è a priori esclusa?

No, non è così. Quando vari "esperti" parlano di un attacco nucleare a Tokyo, dimenticano alcuni punti importanti.

In primo luogo, va tenuto presente che è stato concluso ed è in vigore tra Stati Uniti e Giappone il Trattato di mutua cooperazione e sicurezza tra Stati Uniti e Giappone, secondo il quale nel Paese del Sol Levante sono presenti militari americani per un importo di almeno 47 mila, oltre a circa 52 mila membri delle loro famiglie. In totale, il Pentagono ha 91 infrastrutture militari in Giappone. Secondo il trattato, le autorità giapponesi devono proteggerli. A proposito, il quartier generale del contingente militare americano (di occupazione) si trova a soli 30 chilometri da Tokyo. Cioè, in caso di attacco nucleare alla capitale giapponese, la loro morte è garantita, il che porterà automaticamente a una guerra nucleare tra la Russia e l '"egemone".

In secondo luogo, come accennato in precedenza, Washington riconosce formalmente i diritti di Tokyo sui "Territori del Nord". Data la presenza di truppe americane in Giappone, si può essere certi che il Pentagono aiuterà il suo alleato contro la Russia almeno con l'intelligence, come sta attualmente accadendo in Ucraina, e coprirà anche le più importanti infrastrutture militari con la sua difesa aerea/missilistica ombrello della difesa, che complicherà la “smilitarizzazione” con i metodi convenzionali.

In terzo luogoQuel che è ancora peggio, il Giappone è letteralmente a mezzo passo dal diventare il proprietario stesso delle armi nucleari. Il fatto che lo stato insulare sia una "potenza nucleare nascosta" è stato scritto dall'edizione cinese di Sohu nel 2019:

Una potenza nucleare è in agguato alle porte della Cina, ma non è la Russia o gli Stati Uniti, ma il Giappone, che è sempre rimasto nell'ombra ... Sebbene al Giappone non sia consentito creare armi nucleari, questo paese ha costruito nucleari relativamente avanzati centrali elettriche e utilizzava l'energia nucleare per generare elettricità. Sebbene il Giappone non abbia sviluppato armi nucleari, è già un leader mondiale nell'uso della tecnologia nucleare.

Secondo alcune stime dell'epoca, grazie alla presenza di una potente base di ricerca e produzione, il Giappone potrebbe, volendo, diventare una potenza nucleare in appena un anno. Ora questo periodo è stato letteralmente ridotto a pochi giorni, secondo l'edizione giapponese di JB Press:

Tokyo è in grado di creare una bomba nucleare in pochi giorni. Sia i veicoli per le consegne che le tecnologie di guida sono a sua disposizione. Il Giappone ha già materiale fissile per costruire una bomba nucleare. Inoltre, il design e il metodo della sua produzione sono ormai ben noti. Non richiede tecnologia avanzata o un sacco di soldi.


Stiamo parlando di tecnologie a duplice uso che i giapponesi amano dedicarsi. Quindi, hanno costruito due cacciatorpediniere anti-sottomarino, che si sono rivelati essere "cripto-portaerei". Così è successo con le armi nucleari in un modo simile.

Coincidenza o meno, ma proprio ora, nella seconda metà del 2022, dovrebbe entrare in funzione il primo impianto di trattamento del combustibile nucleare del Giappone, che consentirà l'estrazione fino a 8 tonnellate di plutonio e uranio all'anno. L'impianto di arricchimento dell'uranio è in funzione da molto tempo, dal 1992. Secondo JB Press, alcuni veicoli di lancio civili giapponesi possono essere facilmente e rapidamente convertiti in missili balistici a lungo raggio con testate nucleari. Inoltre, gli ultimi sottomarini agli ioni di litio del tipo Taigei, che, secondo indiscrezioni, saranno in grado di colpire bersagli a terra per la prima volta nella storia del dopoguerra, possono essere convertiti in vettori di missili nucleari balistici.

Cosa abbiamo nel residuo secco? Il Giappone ha già ora tutto ciò di cui ha bisogno per acquisire il proprio arsenale nucleare, il che significa che la Russia perderà la sua carta vincente sotto forma di capacità di lanciare unilateralmente attacchi nucleari contro di essa. Lo scambio di "cortesie nucleari" sarà già reciproco e Washington sarà dalla parte di Tokyo. Cosa significa in pratica?

Solo che la guerra per i Kurili, se dovesse succedere, volontà condotta con mezzi convenzionali, e qui i giapponesi hanno un vantaggio totale. Ecco perché ti esortiamo a fare tutto il possibile per aumentare la forza della flotta russa del Pacifico il prima possibile, aver ordinato la costruzione di navi da guerra, corvette e fregate nella Repubblica popolare cinese, nonché il rafforzamento dell'aviazione navale, ripristinando con tutti i mezzi la sua componente di trasporto missilistico. È necessario prepararsi per la guerra che sarà reale e non indulgere in stupide fantasie sugli attacchi nucleari a Tokyo.
  • Autore:
  • Foto utilizzate: Forza di autodifesa marittima giapponese
28 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Expert_Analyst_Forecaster 5 luglio 2022 11: 54
    0
    È necessario prepararsi per la guerra che sarà reale e non indulgere in stupide fantasie sugli attacchi nucleari a Tokyo.

    Sono completamente d'accordo. Stupida idea di colpire solo Tokyo. Solo distruzione totale. Totale. Simultaneo.

    aumentare il prima possibile la forza della flotta russa del Pacifico ordinando la costruzione di navi da guerra, corvette e fregate nella RPC, nonché rafforzando l'aviazione navale, ripristinando con tutti i mezzi la sua componente di trasporto missilistico.

    Tra dieci anni, la flotta del Pacifico sarà in grado di scontrarsi con ciò che il Giappone ha ora. Ma c'è anche la marina e l'esercito americani.
    Cioè, si propone di fare ciò che non proteggerà in alcun modo. Anche dopo dieci anni. E chi ha promesso che ci sono questi dieci anni?
    1. scettico Офлайн scettico
      scettico 5 luglio 2022 12: 58
      -1
      Citazione: Expert_Analyst_Forecaster
      Sono completamente d'accordo. Stupida idea di colpire solo Tokyo.

      Completamente d'accordo, lo stesso. Solo prima devi occuparti degli anglosassoni ... E poi, molti problemi scompariranno, da soli.
  2. Expert_Analyst_Forecaster 5 luglio 2022 12: 04
    +2
    Il Giappone può diventare una potenza nucleare in pochi giorni.

    Non appena il Giappone avrà accesso alle armi nucleari, sarà distrutto. E non importa se ci saranno o meno provocazioni da parte sua.
    Né la Russia né la Cina hanno bisogno di un simile vicino. Troppo vicino, troppo forte. E lo sputare sarà sugli Stati Uniti. Perché le armi nucleari possono essere prodotte in Germania, Polonia e Sud Africa e un paio di dozzine di altri paesi. Questa è una guerra nucleare garantita. Pertanto, è meglio colpire prima che aspettare che i nemici dispieghino la produzione.
  3. Expert_Analyst_Forecaster 5 luglio 2022 12: 19
    0
    Un'altra storia dell'orrore. Stupido. Intimidire la Russia con le armi nucleari del Giappone in modo che la nostra cominci a prepararsi alla guerra con le armi convenzionali. Logica zero.

    Come se ordiniamo navi in ​​Cina, la minaccia nucleare dal Giappone diminuirà.
    Come se qualcuno avesse promesso che avrebbe aspettato finché la Russia non costruisse e addestresse la flotta.
    Come se avesse senso aspettare una guerra solo in mare.
    Come se qualcuno avesse dato la sua parola che gli Stati Uniti e la NATO sarebbero rimasti alla larga.
    Come se qualcuno avesse garantito che la Russia avrebbe avuto una possibilità di successo in una guerra convenzionale contro il Giappone e la NATO.
    Come se qualcuno avesse giurato che non avrebbe usato armi nucleari contro la Russia nel caso in cui lei iniziasse a vincere.

    L'autore parte da alcune fantastiche ipotesi. No, queste non sono affatto stupide fantasie che scrivono alcuni commentatori. Questa è solo una manifestazione di fertilità creativa nello scrivere testi. 11 scuole superiori e 17 scuole secondarie specialistiche consentono all'autore di scrivere molto, molto. Per il quale gli sono sinceramente grato. Quasi ogni giorno ho qualcosa da leggere e mi diverto a scrivere.
    1. Yuriy88 Офлайн Yuriy88
      Yuriy88 (Yury) 5 luglio 2022 16: 32
      0
      ben fatto! imbrattato ..!)) soprattutto sul numero di "formazioni"! Ho anche incontrato questo momento dall'autore))! Territorio e densamente popolato battono tutte le carte vincenti dei giapponesi! È tutto.
  4. bobba94 Офлайн bobba94
    bobba94 (Vladimir) 5 luglio 2022 12: 23
    0
    L'articolo mostra l'allineamento del conflitto nucleare tra Russia e Giappone: potenti forze di autodifesa, potente economia, potenti alleati. E prendo il seguente allineamento: il territorio del Giappone è di 372 mila metri quadrati. km, questa è l'area della regione dell'Amur (362 mila kmq o il 2% della superficie totale della Russia). La popolazione del Giappone è di 125 milioni di persone ..... La popolazione della regione dell'Amur è di 780 mila persone. Un interessante scambio di attacchi nucleari in un tale conflitto nucleare si rivelerà .....
  5. zenion Офлайн zenion
    zenion (zinovy) 5 luglio 2022 13: 26
    -8
    Non appena inizierà lo scambio di pacchetti nucleari, la Cina aiuterà a finire il Paese che perderà. Tutto ricorda molto lo zarismo e la sua "migliore" manifestazione nel 1905 e l'ultimo respiro del pallone reale prima di scoppiare. Hanno finito i loro stessi re. Mi chiedo dove verrà mandato ora, probabilmente a Ekaterinburg. Dove andranno i carri con l'oro? Lungo il percorso precedentemente tracciato! Ora non spareranno, per non creare un santo, probabilmente lo impiccheranno. La storia gira, come!
  6. vlad127490 Офлайн vlad127490
    vlad127490 (Vlad Gor) 5 luglio 2022 13: 28
    +1
    Il Giappone può diventare o meno una potenza nucleare. Non indovinare. Le Curili non sono un premio militare, ma il ritorno delle terre russe. Sakhalin, cosa ne pensi? L'autore, quindi, secondo lei, l'isola di Hokkaido è il premio dei giapponesi, storicamente è il territorio degli Ainu, che il Giappone ha distrutto come popolo. I giapponesi vivevano a sud circa. Honshu. Gli Ainu sono gli antichi padroni delle Curili e delle isole dell'arcipelago giapponese. In Oriente, cinesi, coreani, vietnamiti, filippini, ecc. odio i giapponesi, è nel sangue. In caso di guerra, il territorio del Giappone verrà fatto a pezzi e la bomba atomica non aiuterà.
    1. zenion Офлайн zenion
      zenion (zinovy) 5 luglio 2022 14: 17
      -4
      Il Giappone diventerà sicuramente una potenza nucleare quando gli lanceranno bombe o lo manderanno come cicogne. Avranno abbastanza per tutta la vita, chi rimarrà. Se ora dicono che sono stati i russi a bombardarli con una palla di cannone, allora sia vero.
  7. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 5 luglio 2022 14: 12
    -1
    Naturalmente, i media hanno bisogno di una storia dell'orrore più nascosta.
    Una guerra nucleare con il Giappone, un'esplosione di nuclei di pagnotta a Kiev, scioperi sui centri, ordini di navi in ​​Cina e su Marte....
    Non sul destino delle navi ordinate in Turchia e Corea, sull'aumento del prezzo dei prodotti e sui volti ben nutriti dell '"élite" da scrivere: può volare da loro.
  8. kalita Офлайн kalita
    kalita (Alexander) 5 luglio 2022 15: 06
    -2
    Il Giappone è così piccolo che basta un missile per spazzarlo via dalla faccia della terra.
  9. Moray Borea Офлайн Moray Borea
    Moray Borea (Morey Borey) 5 luglio 2022 15: 10
    +2
    Proviamo a immaginare quanto siano adeguati i richiami al "sussulto" per le armi nucleari, diciamo, in Giappone, come suggeriscono insistentemente alcuni dei nostri sfortunati "esperti".

    - ed eccolo qui:

    Lo squilibrio di potere è così evidente che, non appena viene a conoscenza, alcuni sedicenti "analisti" iniziano a chiedere freneticamente un attacco nucleare su Tokyo.

    Marzhetsky questa volta ha offeso tutti i lettori da divano di questa risorsa, essendo esattamente lo stesso di tutti noi, un "esperto" del dolore da divano e un autoproclamato "analista". Seryoga, non umiliarci! Ad esempio, sono un esperto di divani classici e non c'è niente di sbagliato in questo. La mia esperienza di vita è più brusca di qualsiasi generale del parquet. Alzati sopra il resto alzando il resto! A volte sei portato ... e inizi a "portare una bufera di neve". E il fatto che il Giappone acquisisca improvvisamente armi nucleari non significa che sarà in grado di consegnare armi nucleari proprie o statunitensi nel territorio della Federazione Russa mediante la designazione dell'obiettivo. Ma il tentativo verrà conteggiato automaticamente e le gru nucleari del mondo voleranno verso i giapponesi...
    1. Expert_Analyst_Forecaster 5 luglio 2022 15: 17
      -3
      A volte sei portato ... e inizi a "portare una bufera di neve".

      In tutta onestà, dirò che due o tre articoli erano "normali".
      1. TAM DV 25 Офлайн TAM DV 25
        TAM DV 25 (Registratore digitale 25) 9 luglio 2022 11: 51
        0
        La parola chiave era. E hanno nuotato.
  10. colonnello Kudasov Офлайн colonnello Kudasov
    colonnello Kudasov (Boris) 5 luglio 2022 17: 43
    +1
    La Russia non sarà in grado di bilanciare le forze di autodifesa non nucleari del Giappone, questo è un gioco da ragazzi. Ma questo non è necessario. Armi nucleari, questo è il Grande Equalizzatore. Il Giappone dovrebbe sapere che in risposta, diciamo, a un atterraggio sulle Kurile, arriverà una risposta nucleare. E le armi nucleari daranno poco al Giappone stesso, le TsPR russe sono troppo lontane da Tokyo)
  11. Dmitry KK Офлайн Dmitry KK
    Dmitry KK (Dmitry) 5 luglio 2022 18: 31
    0
    Un attacco nucleare al Giappone non porta necessariamente a una guerra nucleare tra Stati Uniti e Russia. L'egemone non è la prima volta che lancia le sue difese. Mettere il tuo paese sotto un attacco nucleare a causa di una specie di Giappone.? Vogliono distruggerci senza il minimo rischio per loro stessi.
  12. Oleg Dmitriev Офлайн Oleg Dmitriev
    Oleg Dmitriev (Oleg Dmitriev) 5 luglio 2022 19: 42
    -1
    Propongo una soluzione del genere. Dal momento che non sconfiggeremo i giapponesi nel teatro delle operazioni del Pacifico con armi "convenzionali", poiché l'uso di armi nucleari da parte nostra causerà un immediato attacco nucleare massiccio dagli Stati Uniti sulle nostre città nella parte europea del paese, lasciamo gli Stati Uniti sono responsabili della politica dei giapponesi nei confronti dei Kurili. Per annunciare al mondo intero che in caso di aggressione del Giappone contro le Isole Curili, scopriremo immediatamente, senza dichiarare guerra, tutto ciò che è nucleare sul territorio degli Stati Uniti. È vero, per questo è necessario avere una certa reputazione nella spazzatura dei congelati .... Ma non ci creiamo questa reputazione con i nostri infiniti "tremila ultimi avvertimenti" ....
    1. Expert_Analyst_Forecaster 6 luglio 2022 05: 57
      -2
      il nostro uso di armi nucleari scatenerà immediatamente un massiccio attacco nucleare da parte degli Stati Uniti sulle nostre città nella parte europea del paese

      Un attacco nucleare contro il Giappone in caso di attacco alla Russia è inevitabile.
      Questo è noto sia in Giappone che negli Stati Uniti.
      Pertanto, se gli Stati Uniti, che sono i padroni del Giappone, consentono un attacco alla Russia, significa che accettano una guerra nucleare con la Russia.
      Per la Russia, perdere un certo numero di testate e portaerei in Giappone è del tutto acritico.
      Cioè, gli Stati Uniti ottengono una guerra su vasta scala con la Russia.
      La Cina sarà felice.

      Se è logico discutere, allora sono gli Stati Uniti che devono essere completamente congelati per poter affrontare uno scenario del genere. Secondo me, il Giappone non andrà in nessuna avventura. E gli Stati Uniti non sono ancora pronti per uno scambio di attacchi nucleari con la Russia.

      Pertanto, il nostro Estremo Oriente può vivere abbastanza tranquillamente. E non prestare attenzione a provocatori e allarmisti.
  13. radva Офлайн radva
    radva (Igor) 5 luglio 2022 20: 28
    0
    Un tempo, Israele, senza esitazione, colpì l'Iran quando venne a conoscenza dell'alto arricchimento dell'uranio nelle centrifughe lì.
  14. antibi0tikk Офлайн antibi0tikk
    antibi0tikk (Sergey) 6 luglio 2022 08: 41
    -3
    Eh, non tutto è così semplice come sembra a prima vista! Sì, ea una seconda occhiata è ancora più difficile.....
    Propongo di rotolare su 100 grammi e capire tutto sobriamente.
    Attacchi nucleari di qua e di là, folle di navi di varie classi, americani ad Okinawa, sbarchi alle Kurile....beh, sì, c'è tutto questo. Dovresti sembrare un po' più largo! Dovrebbe, ma non funziona. E non funziona per il semplice motivo che la Russia è fantastica e il Giappone è solo un gruppo di isole. E i vicini di queste isole pervertiti (scusate, i samurai sono sopravvissuti alla loro utilità, c'era più rispetto per loro), oltre agli Stati Uniti, ci sono anche i cinesi, e i coreani, e i filippini un po' più lontani. Ai cinesi non dispiacerebbe chiedere la seconda guerra mondiale. Così morirono anche robusti, secondo alcune fonti, da 17 a 35 (!!!) milioni. I coreani (sto parlando del sud), anche se guardano film giapponesi, sono felici di prendere hawka giapponesi come sushi e panini, ma storicamente non amano davvero i giapponesi! Per il fatto che i giapponesi hanno rovinato la dinastia reale coreana. Non c'è niente da dire sui nordcoreani e tutto è chiaro. I nordisti stanno già trollando i giapponesi con regolari lanci Hwaseong.
    Qualcosa che mi sono lasciato trasportare, beh Duc, ecco di cosa mi occupo. Ebbene, i giapponesi si precipiteranno alle Isole Curili, non solo il popolo Kuril li spazzerà via. Non importa quanto sia l'incubo della nostra flotta del Pacifico, non puoi eliminarla con un colpo, molte cose rimarranno dopo il primo colpo improvviso (e cos'altro?). E poi la risposta volerà indietro! E non necessariamente nucleare. Che i giapponesi abbiano almeno 100500 navi diverse, e almeno che trascinino la "stella della morte" (anche se dopo gli ucraini hanno rubato gli specchietti laterali e i servizi igienici, i tergicristalli non funzionano e l'antigelo finisce), tutto questo multimilionario -l'orda di dollari deve essere riscaldata, nutrita e abbeverata. E se tagli almeno metà del modo di fornire dolci e scaldavivande, gli occhi di quelli con gli occhi stretti si dilatano leggermente e la punta si restringe leggermente. A proposito di assistenti per aiutare in questa materia, ho già scritto sopra. E gli americani sono così così alleati in questa materia. Di nuovo si faranno da parte e guarderanno come i giapponesi scopano la loro nonna. Hanno già abbastanza problemi così com'è. Giorno del miracolo semovente con un altro muto nero strumentale professionale, blm (ovviamente non sono razzista, ma la scimmia dovrebbe vivere su un albero), l'inflazione di Putin, le esecuzioni di massa ..... è diventato un peccato per loro. ... Andrò per gli Stati Uniti 100 grammi di pompaggio ..... non tintinnano ....
    Bene Duc, l'inchiostro sta finendo, facciamo un bilancio. Anche se gli americani organizzassero un nix per noi e nelle Kurile, non finirebbe in niente di buono per i giapponesi. Senza speranza! (Wow! E come ho scritto questa parola senza errori dopo un bicchiere di s2n5on ???) Almeno in una versione nucleare, almeno in una versione non nucleare. Ebbene, sarà, dopo questo nix, la Russia ha 5 o 6 isole che i giapponesi rivendicheranno, e ai giapponesi potrebbe benissimo essere chiesto di lasciare gli americani in modo che non diano consigli.
  15. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 6 luglio 2022 14: 22
    0
    Quindi il Giappone ha tutti i prerequisiti e, soprattutto, l'opportunità di acquisire armi di distruzione di massa, in Cina si dice da più di un decennio, ma nella Federazione Russa solo dopo che il Giappone ha imposto sanzioni contro la Federazione Russa.
    1. TAM DV 25 Офлайн TAM DV 25
      TAM DV 25 (Registratore digitale 25) 9 luglio 2022 11: 58
      0
      Il Giappone aveva già tutte le opportunità per creare armi nucleari. Cosa ha ostacolato? Bisogna capire che l'impero giapponese è sprofondato nell'oblio (secondo la totalità delle sue direzioni). Quello che è oggi il Giappone è un paese meraviglioso, ricco e povero allo stesso tempo (grazie ai partner americani, soprattutto per la povertà), tecnologicamente avanzato e semplice fino al primitivo, con grandi conquiste e tradizioni folli e decrepite. Separatamente, vale la pena menzionare le persone: laboriose, disciplinate, modeste nella vita di tutti i giorni e felici a modo loro. Allo stesso tempo, è famoso fino all'estremo, con il quale, a quanto pare, si è riconciliato. E allora, ma i giapponesi non combatteranno. Gli americani hanno allevato i samurai come una classe. E hanno instillato nei giapponesi un senso di immensa gratitudine (per cosa? per il fatto che non tutti si sono bruciati?) insomma xx tempo è passato. E molto probabilmente non tornerà mai più. Non potevano nemmeno sostenere il loro miracolo economico. È vero, in Giappone rimane ancora un traguardo: queste sono le loro auto e limonate. Sono belli.
      Ebbene, gli articoli del signor Marzhetsky... sono... sono come un giornale da parete in terza media, luminosi e vuoti allo stesso tempo. E iniziano ad incazzarsi. Col passare del tempo, i dati si espandono, la comprensione cresce... Voglio dire, dovrebbe crescere. Ma ... il signor Marzhetsky è rimasto in terza media).
  16. indifferente Офлайн indifferente
    indifferente 6 luglio 2022 17: 13
    +1
    Ai ai ai! Il Giappone avrà fino a tre bombe nucleari! E allora? Qual è il prossimo? Si lanceranno attraverso la Russia, distruggeranno la difesa aerea. Ma allora questo paese cesserà di esistere! E lo sanno! L'autore, non c'è niente di cui scrivere, o cosa?
  17. Michele L. Офлайн Michele L.
    Michele L. 6 luglio 2022 17: 23
    0
    Per sviluppare il potenziale militare in Estremo Oriente - come chiama l'autorevole Autore - la Federazione Russa non ha le capacità economiche adeguate.
    Le Curili dovranno essere cedute al Giappone, così come Damansky alla Cina!
    1. Michele L. Офлайн Michele L.
      Michele L. 7 luglio 2022 08: 12
      -1
      Mi aspettavo che i "patrioti" si sarebbero avventati su di me per essersi offerti di dare le Isole Curili a un Giappone ostile, poiché un tempo si erano lanciati sul compianto M. Zhvanetsky per una tale proposta. Ma ciò non è accaduto.
      L'autore ha chiaramente esagerato ... nell'interesse del comando della flotta del Pacifico della Federazione Russa.
      Rischiare la terza guerra mondiale a causa di alcuni appezzamenti di terra - nessuno osa.
      Ma pensare alla possibilità di concessioni alle isole contese del Giappone, in cambio di concessioni da parte sua, e firmare un Trattato di pace, vale la pena pensarci!
      1. Il commento è stato cancellato
      2. Moray Borea Офлайн Moray Borea
        Moray Borea (Morey Borey) 9 luglio 2022 08: 46
        +1
        Sei un uomo con il cervello dislocato e l'anima collassata. Il sistema di censura non ammette parole più tradizionali.
        1. Michele L. Офлайн Michele L.
          Michele L. 9 luglio 2022 18: 10
          0
          Le persone degne discutono delle pubblicazioni, e quelle indegne: insultano i commentatori discutibili, per mancanza di argomenti.
          Grazie per il complimento perverso!
  18. Calamaro X Офлайн Calamaro X
    Calamaro X (Serg X) 10 luglio 2022 16: 55
    0
    generalmente ragionevole ad eccezione dell'ultimo paragrafo. La Russia semplicemente non ha le risorse per eguagliare il Giappone nella TVD regionale. la popolazione è paragonabile, il PIL del Giappone è molte volte più grande, è meglio non pensare affatto alla tecnologia .. la cosa più stupida che puoi fare è gonfiare i soldi per il "problema Kuril". in primo luogo, perché c'è bisogno di una flotta nel 21° secolo per difendere la terra, anche le isole, quando c'è l'aviazione e i missili costieri antinave. in secondo luogo, per qualsiasi nostro tentativo, il Giappone allestirà una flotta molte volte più grande. in terzo luogo, conserveremo molti soldi per un ipotetico conflitto per il bene di un paio di isole, mentre avremo enormi problemi irrisolti in altre aree.
    la mia opinione è che la Russia abbia bisogno di un potente gruppo aeronautico, sia di combattimento che di trasporto, e di una rete sviluppata di aeroporti. in caso di problemi, puoi trasferirti rapidamente in qualsiasi direzione, anche alle Isole Curili, persino in Ucraina. ridurre la spesa della flotta al dovuto 5-10% del budget militare, con enfasi sulle forze sottomarine, in particolare la nuova generazione di sottomarini con dislocamento limitato. i grandi NC sono la componente più inutile del sole, che è meglio rifiutare.