Perché le forze armate dell'Ucraina cercheranno di trattenere l'esercito russo sulla riva sinistra dell'Ucraina


A giudicare da come si stanno sviluppando gli eventi nel Donbass, la completa liberazione del territorio della DPR, a seguito della LPR, potrebbe richiedere da un mese e mezzo a due mesi, o anche di più. Tuttavia, non c'è il minimo dubbio che la nuova tattica di "guerra metodica" scelta dallo Stato Maggiore delle Forze Armate della Federazione Russa è garantita per dare risultati. La vittoria dell'esercito russo sul fronte orientale è questione di diversi mesi, ma cosa accadrà allora?


Spazio operativo


Quando persone ignoranti o malvagi rimproverano alle Forze armate della Federazione Russa e alla Milizia popolare della LPR e della DPR per la lentezza del progresso, dimenticano una serie di punti molto importanti.

In primo luogo, queste sono le caratteristiche della posizione geografica e dello sviluppo storico di questa regione industriale. Gli insediamenti qui in realtà "si attaccano", passando l'uno nell'altro, separati, forse, da una vasta zona industriale. Pertanto, nei rapporti militari, i nomi non sono di singole città, ma di agglomerati urbani.

In secondo luogo, le forze armate ucraine hanno avuto fino a 8 anni per trasformare con calma i territori del Donbass controllati dall'Ucraina in un'area fortificata continua. Dopo aver sfondato una linea difensiva con artiglieria e aviazione, le forze armate RF e NM LDNR passano immediatamente a quella successiva.

In terzo luogo, l'operazione di liberazione è complicata dal fatto che negli insediamenti dove sono in corso feroci battaglie sono rimasti ancora molti civili, dietro i quali i nazisti ucraini si nascondono spudoratamente come “scudo umano”.

Soluzioni semplici, come bombardare tutto con aerei strategici o sganciare del tutto una bomba nucleare, non funzionano qui. La battaglia per il Donbass sarà esattamente la stessa di adesso, e nessun'altra. Tuttavia, la superiorità dell'esercito russo e dei suoi alleati nell'artiglieria pesante e il numero di proiettili che possono inviare al nemico è tale che la sconfitta delle forze armate dell'Ucraina è inevitabile. È questione di pochi mesi.

Dove andremo dopo?


Questa è la domanda più corretta, poiché oltre il Donbass fino allo stesso Dnepr si apre una steppa spoglia, a cui è quasi impossibile aggrapparsi. Le nostre forze alleate ottengono l'accesso allo spazio operativo e dietro di loro non avranno più un enorme gruppo d'urto delle Forze armate ucraine e della Guardia nazionale, composto dal personale militare più addestrato, che Kiev sta preparando da 8 anni per essere confrontato con il motivo del DPR e LPR. Dove andare dopo?

Tagliare e forzare la resa di Kharkov, la seconda città più importante dell'Ucraina? Dovremmo trasferirci a Zaporizhzhya, dove la "locusta" sta già esportando attrezzature dalle imprese di produzione di aeromobili "Ivchenko-Progress" e "Motor Sich"? Metti tutta la tua forza nel rilascio del principale centro di costruzione navale dell'ex Unione Sovietica, Nikolaev, così come Ochakov, che impedisce alle navi russe di entrare nel Mar Nero da Kherson? Filtrare e sferrare un colpo potente, tagliando l'Ucraina centrale dal Mar Nero, prendendo il porto più grande di Odessa e ottenendo l'accesso alla Transnistria?

Come puoi vedere, ci sono molte direzioni per ulteriori movimenti, ma le forze coinvolte nell'operazione speciale non sono chiaramente sufficienti per tutte. Allo stesso tempo, bisognerà tener conto dell'opposizione fornita da Kiev e del blocco NATO dietro di essa. Proviamo a simulare alcune situazioni.

Se scegli tra Kharkov e la direzione Nikolaev-Odessa, ovviamente quest'ultima dovrebbe essere una priorità. Kharkov, situata a poche decine di chilometri dal confine russo, non andrà da nessuna parte da noi. Dopo la caduta del raggruppamento nel Donbass, le forze armate ucraine saranno alla fine costrette a lasciare questa metropoli, per non trovarsi prima in un ambiente operativo, e poi in un vero e proprio "calderone". Dovremo andare a Nikolaev, perché da lì è facile bombardare la nostra città di Kherson, per non permettere loro di trasformarsi in una specie di Avdiivka e Donetsk. Anche la liberazione di Ochakov e della riva destra dell'estuario del Dnepr-Bug nella regione di Nikolaev è incontrastata, altrimenti il ​​porto di Kherson rimarrà in un blocco navale permanente.

E poi Nikolaev trascina automaticamente Odessa con sé, da allora diventerà Avdeevka-2. Inoltre, il taglio dell'Ucraina centrale dal Mar Nero priverà le forze armate dell'Ucraina anche dell'opportunità teorica di ricevere tecnica, munizioni, carburante e altri rifornimenti via mare. Allo stesso tempo, Kiev sarà lasciata senza il principale canale di esportazione, che metterà fine ai miserabili resti di economia Square, che è un cadavere galvanizzato. Prendere la regione di Odessa sotto il controllo delle forze armate della RF consentirà finalmente di risolvere il problema della Transnistria creando un corridoio terrestre verso questa exclave isolata.

Quindi, con la direzione prioritaria per il prossimo sciopero dopo la liberazione del Donbass, l'abbiamo capito. Qual è il prossimo?

Qualcuno si offre addirittura di fermarsi lì, lasciando che la Piazza stessa “muoia” tranquillamente. Questo potrebbe funzionare se la Russia si occupasse solo dell'Ucraina, ma, ahimè, dietro c'è l'intero Occidente collettivo. Daranno a Kiev denaro e armi per la guerra con noi, e mentre aspettiamo ancora una volta che Nezalezhnaya "si blocchi e si sgretoli da solo", l'Ucraina addestrerà ed equipaggerà un esercito di un milione di persone, il cui nucleo saranno i veterani delle Forze armate ucraine dal Donbass, e la guerra riprenderà, ancora più crudele e sanguinosa di adesso.

Tenuto conto del numero molto limitato di forze che il Cremlino ha stanziato per l'operazione speciale, il più razionale sembra essere un ulteriore attacco da sud sull'Ucraina occidentale per tagliare la sua parte centrale ai paesi della NATO. Avendo perso un confine comune con Polonia, Romania e Moldova, Kiev sarà lasciata senza la fornitura di armi, munizioni, carburante e carburante e la sconfitta delle forze armate ucraine sarà predeterminata. Una volta in "banca", l'Ucraina nazista cadrà inevitabilmente entro sei mesi o un anno, le città capitoleranno una dopo l'altra, senza bisogno di prenderle d'assalto.

Gli intrighi dei nemici


La strategia della vittoria con piccole forze, da noi descritta sopra, è logica e semplice, e quindi affidabile. Ma, ahimè, il nemico è anche intelligente e astuto, quindi ostacolerà in ogni modo la sua attuazione. La sua controstrategia, molto probabilmente, sarà quella di costringere le forze armate RF e il NM LDNR a impantanarsi più a lungo sulla riva sinistra e impedire loro di lanciare un'offensiva su larga scala nella regione settentrionale del Mar Nero. Sfortunatamente, i nostri avversari hanno tutto ciò di cui hanno bisogno per questo.

Il primo. Probabilmente, le forze armate ucraine ripeteranno il loro trucco per privare d'acqua il già liberato Donbass. Come già noi detto In precedenza, ora, per ripristinare l'approvvigionamento idrico della DPR, è necessario riprendere il controllo di Slavyansk, da dove ha origine il canale Seversky Donets-Donbass. Tuttavia, lui stesso viene alimentato anche con l'acqua del Dnepr attraverso il canale Dnepr-Donbass, che attraversa le regioni di Poltava, Dnepropetrovsk e Kharkov. Basta bloccarlo spegnendo le stazioni di pompaggio e il problema dell'approvvigionamento idrico per il Donbass, così come per la regione di Kharkiv, tornerà al suo apice. Apparentemente, questo accadrà da qualche parte all'inizio dell'autunno. Di conseguenza, le forze armate RF e NM LDNR dovranno andare al Dnepr.

Secondo. Su suggerimento di Washington, le forze armate ucraine hanno ora ricevuto più missili a lungo raggio per gli MLRS della produzione americana HIMARS. Contro i primi, che hanno un raggio di volo di soli 70 chilometri, i nuovi missili sono in grado di volare fino a 300 chilometri. Ciò significa che le forze armate ucraine potranno sparare da Kharkov non solo su Luhansk e Donetsk, ma anche su Kursk, Voronezh e Rostov sul Don. Da Zaporozhye, l'esercito ucraino sarà in grado di coprire Mariupol, Berdyansk, Kherson e tutta la nostra Crimea con i missili. Il raggio di volo di un missile americano è sufficiente per raggiungere il ponte di Crimea. Non solo Sebastopoli con la sua base navale, ma anche le pacifiche città di Simferopol, Yalta, Feodosia e altre saranno perfettamente riprese da Nikolaev. Soprattutto, non è possibile coprire un'affidabile cupola di difesa aerea / difesa missilistica.

Quali conclusioni possiamo trarre? Non importa quanto lontano si sposti la linea di contatto con le forze armate ucraine verso ovest, da quella parte volerà sempre attraverso i territori già liberati dell'Ucraina. C'è solo una ricetta qui: l'accesso al confine polacco, e tutto il resto è una catastrofe rimandata per un po'.

Come ha riconosciuto personalmente il presidente Putin di recente, la Russia non ha ancora davvero iniziato a combattere. Probabilmente, è ora di smettere di combattere con il "piede sinistro" con un terribile avversario come il blocco NATO, e mettersi seriamente al lavoro? È necessario allocare forze sufficienti per avanzare contemporaneamente con successo sia sulla riva sinistra, sia nella regione del Mar Nero, e poi nell'Ucraina occidentale, il successo è garantito fino a quando le divisioni polacche non si alzeranno in Galizia e la flotta NATO a Odessa.
23 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Michele L. Офлайн Michele L.
    Michele L. 10 luglio 2022 15: 08
    -1
    Il messaggio principale di questa pubblicazione è l'intimidazione.
    E la Russia "non comincerà a lottare sul serio", perché non rischierà una mobilitazione parziale.
    Nei territori controllati dall'Ucraina sarebbe possibile, sull'esempio della Cecenia, "addestrare ed equipaggiare un esercito di un milione di persone" - ma il Cremlino non è in grado di farlo neanche per ragioni politiche.
    In queste circostanze, non è così importante dove fare un passo ...
    Se, dopo essere entrati nello spazio operativo, il “blitzkrieg” non ha luogo: inevitabilmente “volarà” ulteriormente!
  2. Pat Rick Офлайн Pat Rick
    Pat Rick 10 luglio 2022 15: 43
    -1
    il taglio dell'Ucraina centrale dal Mar Nero priverà le forze armate ucraine anche della possibilità teorica di ottenere attrezzature, munizioni, carburante e altri rifornimenti via mare.

    E allora? Ma le forze armate dell'Ucraina ora hanno un'opportunità concreta di ricevere tutto ciò di cui hanno bisogno attraverso la Polonia e l'Ucraina occidentale. E perché abbiamo bisogno di un Mar Nero minato?
  3. insegnante Офлайн insegnante
    insegnante (Saggio) 10 luglio 2022 16: 41
    +2
    Probabilmente, è ora di smettere di combattere con il "piede sinistro" con un terribile avversario come il blocco NATO, e mettersi seriamente al lavoro?

    GIÀ oggi (vedi traffico marittimo) le navi sono andate, al momento (16.40) - 7 pezzi alla foce del Danubio verso i porti ucraini. Dubito che ci siano lotti industriali di armi occidentali? Dai un'occhiata, come? Qualsiasi nave della flotta del Mar Nero sarà immediatamente affondata! Lì sono al comando i missili antinave occidentali e l'artiglieria. Il serpente è un esempio.
    Perché è stato permesso di portare artiglieria occidentale a lungo raggio e missili antinave nella parte della Bessarabia della regione di Odessa, dove conduce l'UNICO ponte riparabile a Mayaki? Molti non sanno che parte di questo percorso (15 km) attraversa il territorio della Moldova. Così è andata! La Moldavia ha mancato senza ostacoli! Nessuno ne parla - cari partner.
    Ora le armi arriveranno in un potente flusso dai porti del Danubio. Non lontano c'è l'apertura dei porti marittimi di Odessa. E ci sono le navi della NATO. La Turchia mancherà - non esitare. Un paio di aerei carichi di dollari e lo stesso Erdogan controlleranno con le bandiere il movimento della flotta Nato nel Bosforo.
    Ciao Odessa, Nikolaev.
    1. sat2004 Офлайн sat2004
      sat2004 10 luglio 2022 17: 51
      -1
      Quindi è necessario spostare i combattimenti lungo il confine con la Turchia in modo che non ci sia tempo per sventolare bandiere. Cacciate i turchi dalla Siria, gli americani stessi scapperanno, hanno molta esperienza, liberano Idlib dalla presenza turca. Questo basterà, altrimenti spegneremo petrolio, gas, elettricità, aiuteremo i turchi con l'inflazione.
      1. Vox populi Офлайн Vox populi
        Vox populi (Vox populi) 11 luglio 2022 19: 53
        0
        Quindi qual era il problema?
  4. ksa Офлайн ksa
    ksa 10 luglio 2022 16: 50
    +4
    La formazione di battaglioni di volontari iniziò per un motivo.
  5. Bloshka Офлайн Bloshka
    Bloshka (Costantino) 10 luglio 2022 18: 09
    +6
    Mi chiedo perché i centri decisionali e il dispiegamento di massa di truppe sul territorio della regione di Kiev non siano disabilitati.
  6. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 10 luglio 2022 18: 42
    -2
    Sì, l'ultimo avvertimento cinese: arrenditi e unisciti volontariamente a EDRO, oppure ....
  7. vlad127490 Online vlad127490
    vlad127490 (Vlad Gor) 10 luglio 2022 20: 30
    +3
    Centrali elettriche, sottostazioni, banche, ferrovie, nodi funzionano tutti in Ucraina, non bombardano nulla. Domanda. Come mai? Non benefici per il gruppo sociale dominante, banchieri, oligarchi, hanno la cittadinanza del mondo intero. Tutto ciò che sta accadendo ora è nato negli anni '1990, può prima legalmente riconoscere che è stato commesso un colpo di stato, un reato che non ha prescrizione. È necessario decidere, di chi è la terra dell'Ucraina? Si scopre un pareggio. Oppure è spaventoso per le autorità.
  8. Krapilin Офлайн Krapilin
    Krapilin (Victor) 11 luglio 2022 06: 21
    -3
    Quindi, con la direzione prioritaria per il prossimo sciopero dopo la liberazione del Donbass, l'abbiamo capito. Qual è il prossimo?

    Hmm ... In questo caso, è necessario chiarire - chi sono questi "noi" che hanno "capito" le direzioni di tutti gli scioperi?
    Divano "General Staff" guidato dal suo autore "Field Marshal Generalissimo"?

    E poi - il più interessante.
    Interessante nel senso che la situazione, dopo il rilascio prioritario del DPR, sarà completamente diversa. E non secondo l'allineamento sul teatro delle operazioni “in Ucraina”, ma secondo l'allineamento geopolitico: sia in Europa che nel mondo. E già procedendo da questo allineamento, ci saranno indicazioni di scioperi da parte dello Stato Maggiore delle Forze Armate della Federazione Russa: a Odessa oa Leopoli-con-Kiev.
  9. bottaio Офлайн bottaio
    bottaio (Alexander) 11 luglio 2022 07: 41
    +3
    Tu spieghi tutto questo a Putin. La mia opinione è che il suo genio geopolitico sia molto esagerato.
  10. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 11 luglio 2022 09: 20
    +1
    È semplicemente incredibile come un uomo con il nome di "pagliaccio" possa resistere così a lungo al potente esercito russo? Come hanno detto alcuni compagni, l'Ucraina è in guerra e la Russia sembra giocare a Zarnitsa. Qui in Cecenia, Basayev e Maskhadov sono stati distrutti dai razzi, e tutti quanti vanno tranquillamente a Kiev come turisti a Zelensky. E non hanno paura, perché sono sicuri che la Russia non bombarderà. Perché ne sono così sicuri?
    1. Pat Rick Офлайн Pat Rick
      Pat Rick 11 luglio 2022 10: 16
      0
      È semplicemente incredibile come un uomo con il nome di "pagliaccio" possa resistere così a lungo al potente esercito russo?

      In effetti, l'Ucraina ha ricevuto dagli americani un sistema informativo di difesa aerea stabile e potente. È bastato al nostro aereo strappare il montante anteriore, poiché gli AWACS americani, i droni americani, i satelliti americani stavano già trasmettendo informazioni ai centri di comando statunitensi sul decollo degli aerei russi, da dove sono immediatamente apparsi agli ucraini tramite sistemi automatizzati. Oggi, questa unità di capacità di informazione della NATO e centri di comando ucraini è la base del lavoro di combattimento della difesa aerea ucraina. Lo riporta "The Rambler".

      Stiamo combattendo la difesa aerea ucraina, stiamo cercando sistemi di difesa aerea, aerei, UAV. Questo è un compito complesso e, parlandone, non dovremmo semplificare eccessivamente e profanare le sfide che dobbiamo affrontare. Il CBO è un test severo e dobbiamo trovare risposte accurate a tutte le domande. Questo è l'unico modo per sconfiggere il nemico. E questo non è affatto un clown a Kiev. Lo riporta "The Rambler".
  11. Krapilin Офлайн Krapilin
    Krapilin (Victor) 11 luglio 2022 13: 34
    -2
    Non solo Sebastopoli con la sua base navale sarà perfettamente colpito da Nikolaev

    I sistemi di difesa aerea schierati su Tarkhankut atterrano "automaticamente" tutto ciò che vola in Crimea, per il momento, dal "in-ucraino" Nikolaev o Odessa.

    "È fantastico ... sparare attraverso", questo è se la Russia ha catapulte e arcieri invece della difesa aerea.
    Sì, autore?

    A proposito, l'autore, non esiste la "sua (??) base navale" a Sebastopoli, ma solo la base principale della flotta del Mar Nero della Federazione Russa.
  12. Krapilin Офлайн Krapilin
    Krapilin (Victor) 11 luglio 2022 13: 59
    0
    Se scegli tra Kharkov e la direzione Nikolaev-Odessa, ovviamente quest'ultima dovrebbe essere una priorità. Kharkov, situata a poche decine di chilometri dal confine russo, non andrà da nessuna parte da noi.

    Missili forniti a Ukrovermacht dagli Stati Uniti e in volo per 300 km, da Kharkov a Belgorod 70 km, a Donetsk 250 km, a Kursk 190 km e a Voronezh 280 km. eccetera. – nell'"analisi" dell'autore rende Kharkiv meno(!) Priorità(!) per la liberazione dai nazisti rispetto a Odessa-Nikolaev?! Non andrai da nessuna parte?! Hmm...
  13. zenion Офлайн zenion
    zenion (zinovy) 11 luglio 2022 15: 49
    +2
    Con una tale offensiva da parte dell'Ucraina e un raddrizzamento della linea del fronte, sarà possibile ritardare l'esercito russo su ciascuno dei fiumi a ovest del Dnepr fino ai fiumi della Polonia. È già successo, a quanto pare l'Ucraina non è a conoscenza del fatto che anche nell'antichità, quando si combatteva con le pietre, il letto del fiume veniva deviato dall'altra parte. Questo è stato fatto da Serse e Xerox. Come i bambini piccoli, si mettono tutto in bocca e parlano, ma non riescono ad allacciarsi i lacci delle scarpe. I tedeschi fuggirono dal Dnepr a una velocità tale che l'Armata Rossa non riuscì a raggiungerli. Li ho raggiunti sul Dnestr. Quindi queste persone intelligenti hanno pensato di far saltare in aria il ponte quando metà di esso non l'aveva ancora attraversato. Ho dovuto far fuori tedeschi e rumeni, e i Bandera sono fuggiti anche prima a Codri. Ancora una volta furono catturati e a Iasi finirono tutti quelli che venivano catturati ei rumeni divennero alleati dell'URSS, faceva già paura quando i tedeschi iniziarono a battere i rumeni. Bene, Hitler ha trovato alleati per se stesso, è dovuto andare all'inferno.
  14. Chop Chop Офлайн Chop Chop
    Chop Chop 11 luglio 2022 21: 32
    +2
    "Non hanno iniziato a combattere sul serio". Lasciamo che il nostro "leader" lo dica alle vedove e alle madri dei morti, ai bambini rimasti senza padre, ai civili delle regioni di Belgorod, Kursk e Bryansk che si ritrovano sotto bombardamenti, perché non è una cosa seria, è tutta una finzione. La guerra è sempre seria, lì uccidono.
  15. vlad127490 Online vlad127490
    vlad127490 (Vlad Gor) 11 luglio 2022 21: 45
    +4
    Il peggior nemico è il tradimento e lui è seduto a Mosca. Senza la dismissione della 5a colonna, non ci sarà vittoria.
  16. Kade_t Офлайн Kade_t
    Kade_t (Igor) 12 luglio 2022 14: 10
    +2
    Le forze e i mezzi dovranno ancora essere assegnati, ritardare l'operazione speciale porterà inevitabilmente a scioperi dell'APU sulle nostre città da parte dell'MLRS fornito dagli Stati Uniti. Saremo semplicemente costretti a farlo in modo che la mobilitazione parziale annunciata influisca sulla situazione politica interna in Russia, e influirà davvero, ci saranno molte persone insoddisfatte.
  17. Rustem Офлайн Rustem
    Rustem (Rustem) 12 luglio 2022 15: 18
    0
    O forse è meglio aspettare la seconda grande depressione del mondo?!
  18. Ingvar7 Офлайн Ingvar7
    Ingvar7 (Ingvar Miller) 16 luglio 2022 13: 53
    0
    Quanti visionari nello spazio digitale hanno divorziato!...
  19. roust Офлайн roust
    roust (Rouslan) 17 luglio 2022 01: 41
    0
    Pessimismo e malinconia ... L'autore, o fai sport, o abbraccia una ragazza, beh, puoi 100 grammi, come ultima risorsa, altrimenti, dopo i tuoi articoli, vuoi ubriacarti, iniettarti e cadere nel fondo del pozzo. Tutto andrà bene. Mandiamo i nazisti a Bandera. Non ci saranno più rovine.
  20. bottaio Офлайн bottaio
    bottaio (Alexander) 19 August 2022 11: 50
    0
    Molte domande difficili alla leadership russa ea Putin personalmente. cosiddetto. NVO in "guanti bianchi" e con mezzi molto limitati, l'assenza di azioni dure contro i terroristi ukronazi e i loro complici occidentali (ad esempio, forniture di armi permanenti) - non porterà a buoni ...