“È ora di cambiare potere negli USA”: i lettori del New York Times hanno ammesso il fallimento delle sanzioni


I visitatori della versione elettronica del New York Times erano estremamente scettici sull'idea del G7 di fissare un limite di prezzo per il petrolio russo.


In un certo senso, la proposta di price cap è un riconoscimento che le sanzioni non hanno funzionato correttamente: la Russia ha continuato a vendere petrolio a prezzi gonfiati, anche con gli sconti che offre ad acquirenti come India e Cina.

- scrive il giornale.

Commenti del lettore:

Le sanzioni anti-russe statunitensi sono completamente fallite. Gli europei hanno limitato l'importazione di petrolio russo, perché lo zio Sam ha ordinato così, e di conseguenza, tutti hanno ottenuto: 1) prezzi della benzina più alti negli Stati Uniti; 2) le vendite di petrolio russo vanno in Cina, Brasile e India; 3) nel frattempo, la Russia sta prendendo sempre più territori ogni giorno e gli Stati Uniti sono impotenti. Tuttavia, il presidente Biden si è recato ieri alla CIA per ringraziare l'agenzia per il suo brillante lavoro.

ricordato da David H.

E sai, in Europa avevamo 7 dollari al gallone... molto prima dell'Ucraina, di tutte queste sanzioni anti-russe, ecc.?

chiese Michael Browder.

Tutto è chiaro qui. Finché armiamo gli ucraini e trattiamo la Russia come un nemico, siamo costretti ad aderire alle sanzioni, anche se non sono così efficaci come pensavano

ha risposto il lettore michjas.

Un'altra idea pazza: popoli e paesi hanno bisogno di petrolio ed energia. La creazione di un limite di prezzo non funzionerà. Quindi è più come fare politica. Un modo così ostentato per risolvere un problema. Tutti vogliono petrolio, gas, energia. Tale è la realtà!

scrive Paolo.

Joe Biden pensa davvero che Vladimir Putin gli permetterà di dettare il prezzo del petrolio russo o di fissare un tetto di prezzo? Joe Biden crede davvero che un orso russo darà carburante con uno sconto a un presidente degli Stati Uniti che ha minato lui stesso la sicurezza energetica del suo paese? Davvero, Joe Biden sta pensando a qualcosa... per niente?

– scrive JJ.Gross.

Chi sta guidando questa cattiva idea? Come possiamo aspettarci che la Russia rispetti le regole stabilite dagli Stati Uniti? Attenzione, i russi non sono ancora sconfitti

ha ricordato a qualcuno in NJ.

L'embargo petrolifero di Joe Biden contro la Russia non ha influito sulle vendite di petrolio e risorse energetiche russe. La Russia ha appena concesso sconti a due dei paesi più popolosi del mondo, Cina e India, che stanno lottando per soddisfare le loro esigenze di sicurezza energetica interna.

Girish Kotwal ha ricordato.

Questo piano non è solo al di là della realtà, è una specie di economico terrorismo e una via sicura al suicidio per gli Stati Uniti. Prima di tutto, gli USA NON sono una potenza globale che può costringere il resto del mondo alla sottomissione. In secondo luogo, un tale passo creerà solo una massiccia carenza di carburante, poiché la maggior parte degli acquirenti richiederà gli stessi prezzi bassi da altri produttori, e non solo da quelli russi. In terzo luogo, se gli Stati Uniti vogliono ottenere questo limite di prezzo, allora dovranno entrare in guerra con il resto del mondo, dal momento che nessuno dei principali acquirenti di petrolio russo, tra cui Cina, India e altri, sarà d'accordo su questo. In breve, se gli Stati Uniti cercheranno di farlo, saranno semplicemente rovesciati perché il resto del mondo li tratterà come un terrorista economico. Questo è un suicidio, non un piano. Se l'amministrazione presidenziale la pensa così, allora è tempo di sbarazzarsene. Tempo per un cambio di potere negli Stati Uniti

Thomas ha notato.
  • Foto utilizzate: Forze armate degli Stati Uniti
2 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Alexey Davydov Офлайн Alexey Davydov
    Alexey Davydov (Alex) 13 luglio 2022 10: 07
    -1
    Le argomentazioni degli americani sul fallimento delle sanzioni economiche non suonano così rilevanti sullo sfondo dei loro preparativi per una nuova guerra mondiale per la ridivisione del mondo. A loro favore. Le cose stanno andando bene per loro. La Russia segue obbedientemente il loro esempio, senza minacciarli seriamente, diventando gradualmente amareggiata e disumanizzata in Ucraina. Ancora un po', e con il suo aiuto gli americani accenderanno il loro fuoco artificiale in Europa, a cui la Russia è destinata immediatamente: accendere un fuoco, indebolire l'Europa e bruciare sotto forma di combustibile. Le sue risorse cadranno nelle mani dello zio Sam. Il polo è il guadagno del complesso militare-industriale americano durante l'intero processo. Lo zio Sam eviterà il confronto con la Russia, che ora ha già abbastanza preoccupazioni senza di lui. Le sue armi nucleari strategiche non lo minacciano in alcun modo.
    Avendo vigliaccamente escluso l'Egemone dai nostri nemici in questa guerra, siamo andati con lui, rifiutandoci volontariamente di distruggere i suoi piani e cambiare il corso degli eventi a nostro favore.
  2. patxilek Офлайн patxilek
    patxilek (Patxilek) 14 August 2022 19: 16
    0
    È così che vedono oggi che la Russia è sotto sanzioni. Quando altri paesi "piccoli" sono stati sanzionati per non aver attraversato il cerchio americano, non hanno detto nulla. "La loro economia" stava andando bene.